...

Cose da sapere prima di partire

by user

on
Category: Documents
0

views

Report

Comments

Transcript

Cose da sapere prima di partire
a
n
i
C
Cose da sapere
prima di partire
bambini |
studenti |
businessman |
C H I N A - T h i n g s To K n o w B e fo r e Yo u G o
turisti
Prefazione
Ogni volta che vai in un paese straniero o devi incontrare persone provenienti da
altri paesi, si scoprono sempre come le cose, nel mondo, possono essere diverse.
Mangiano cose diverse, si hanno idee diverse sul tempo, sulla cortesia, o sul modo
con il quale mostrare rispetto a qualcuno, oppure su ciò che è importante nella
vita. Riconoscendo che non tutti i cittadini di un paese si comportano allo stesso modo, facciamo spesso considerazioni generali sulla base di ciò che vediamo
e sperimentiamo. Questa esperienza ci aiuta a dare un senso a nuove situazioni
e ci dà indicazioni su come comportarci in futuro. Quella che segue vuole essere
una breve panoramica su alcune delle cose che possono verificarsi quando si visita
la Cina o quando si parla con i cinesi. Chiaramente non tutti si comportano come
descritto, ma la maggior parte di essi sono stati educati in un ambiente in cui ciò
che si descrive è una parte normale della vita sociale. Quello che è importante,
è saper leggere quanto segue con una mente aperta con la capacità di saper usare queste informazioni quale punto di partenza per imparare ad esplorare le ricchezze della Cina e della sua cultura.
CCHIINNAA -- CTohsi n
e gdsaTo
s a Kpne or ew pBrei m
foar ed iYop ua rGt ior e
Capitolo 1
Una Breve introduzione
MODULO 0 |
La Cina è il terzo paese più grande del mondo : dopo la Russia e Canada
è il più grande Paese dell’Asia. Il territorio di circa 9.600.000 chilometri
quadrati, è abitato da più di 1.300.000.000 di persone.
Le città in Cina sono spesso molto grandi.
Secondo il resoconto ufficiale del „blue book”
pubblicato nel 2009 dalla Accademia delle
Scienze Sociali Cinese si ritiene che fino al 2008,
in Cina ci sono 118 città con una popolazione
di oltre 1 milione di abitanti e ben 4 città oltre
i 10 milioni di residenti. Le città più popolate
sono Chongqing con circa 29.190.000 abitanti
nel 2011, Shanghai con 23.470.000 nel 2011,
quindi seguita da Pechino 20.180.000 sempre
nel 2011 ; La regione di Hong Kong è abitata
„solo” da circa 7.071.576 di persone.
Il paese è stato chiamato ”Cina” solo dagli
stranieri. I cinesi tradizionalmente chiamano la Cina il „Regno di Mezzo” (Zhongguo).
Effettivamente in passato i cinesi hanno
sempre considerato il proprio paese come
il centro del mondo. Oggi, i cinesi sono ancora molto orgogliosi della loro nazione e della
sua cultura. Se criticate la Cina ad un cinese,
lui o lei potrebbe sentirsi offeso anche personalmente. Così come con qualsiasi viaggio in
un altro paese, è saggio mantenere opinioni
o commenti critici per se stessi. Questo è ancora più vero con soggetti che hanno generato in Occidente critiche sulla Cina, come ad
esempio riguardo la politica del „figlio unico”
o le considerazioni sui diritti umani. Evitate
anche di parlare delle così dette tre „T” : Tibet,
Taiwan e Tiananmen.
Secondo le informazioni ufficiali del governo cinese
ci sono 56 differenti minoranze etniche che vivono
in Cina. La stragrande maggioranza (oltre il 90%)
è composta da cinesi Han, lasciando gli altri 55 gruppi minoritari dispersi per tutto il paese. Il governo
cinese è sempre stato molto interessato nel mantenere l’identità di tali gruppi e come conseguenza
di ciò, tutti i gruppi non sono soggetti alla legislazione popolare di controllo.
Secondo un sondaggio condotto dalla Università
Purdu realizzato nel 2007 più della metà dei cittadini
cinesi sostengono di essere atei. Su questo argomento, la Rivoluzione Culturale Cinese ebbe una grande
influenza. Tuttavia in Cina si possono trovare credenti di ogni religione : Taoismo, Buddismo, Islamismo,
Giudaismo.
Tuttavia in Cina si possono
trovare credenti di ogni religione :
CCHIINNAA -- CTohsi n
e gdsaTo
s a Kpne or ew pBrei m
foar ed iYop ua rGt ior e
Taoismo,
Buddismo,
Islamismo,
Giudaismo.
Capitolo 1
Comunità Etniche
MODULO 0 |
Ogni atteggiamento individualista è spesso visto
come tipico della cultura occidentale. In Cina le
persone sono cresciute nella convinzione che la
comunità viene prima - ed il suo benessere è più
importante della felicità individuale. Così, i cinesi,
spesso compiono ciò che gli altri compiono, pensano a cosa gli altri potrebbero pensare e prendeno decisioni collettivamente. Dopo tutto, se qualcuno sta facendo un qualcosa in un modo particolare, questo deve avere un suo proprio senso.
L’armonia all’interno di un gruppo è per loro
il valore principale. Di conseguenza, gli individualismi, che nell’occidente possono essere considerati positivi, in Cina sono visti negativamente. C’è
comunque la consapevolezza comune che questa
atteggiamento stia cambiando. La generazione
più giovane tende ad essere più individualista, anche se il senso di lealtà alla famiglia, alla società
e al paese è ancora molto forte.
CCHIINNAA -- CTohsi n
e gdsaTo
s a Kpne or ew pBrei m
foar ed iYop ua rGt ior e
Capitolo 1
Atteggiamenti e Valori
MODULO 0 |
I cinesi considerano i principi del Taoismo e del
Confucianesimo come elemento fondamentale per la
loro cultura, e questi valori sono tuttora molto cari.
Questi valori tradizionali riguardano essenzialmente la
ricerca di armonia con il mondo circostante, l’accettazione di sé, così come le cinque virtù confuciane quali
correttezza, saggezza, fedeltà, giustizia e umanità.
La cosa più importante per un cinese è quella di „salvare la faccia”. Questo può essere identificato con i concetti occidentali della dignità, dell’onore e della reputazione. Qualcuno che per „mantiene la propria faccia” e
aiuta gli altri nel „mantenere la loro faccia è una persona molto rispettabile. Per un cinese „perdere la faccia”
è considerata davvero una tragedia. Essa può causare la
rottura di qualsiasi tipo di relazione. Perciò è importante assicurarsi che tutte le conversazioni scorrano senza
intoppi. Critiche dirette, in particolare del punto di vista
personale potrebbero causare la „perdita della faccia”
e rapidamente distruggere una potenziale amicizia o
una potaziale relazione od opportunità commerciale.
Tradizionalmente, i cinesi odiano mettersi in mostra.
Essi apprezzano la riservatezza, la discrezione e la cortesia, che non devono essere intesi come il sottovalutare
qualcuno. Più o meno questo atteggiamento può essere
compararato con il significato occidentale del termine
modestia. Un cinese si sottovaluterà sempre, dando più
importanza allo status di chi lo circonda. Quando riceve
un complimento, quasi certamente dirà che è esagerato
o che e lui non se lo merita.
Il rispetto per la tradizione è molto importante nella
vita cinese. Questo non è sorprendente dal momento
che alcune tradizioni cinesi esistono ininterrottamente da migliaia di anni. I cinesi sono ben consapevoli di
quanto sia importante il loro contributo allo sviluppo
della civilizzazione globale. Infatti, che cosa sarebbe
l’intera nostra umanità senza carta, pasta, porcellana,
il sistema decimale, ombrelli, seta, bussole, carriole, stampa, polvere da sparo, tè, spazzolini da denti
e ... carta igienica?
CCHIINNAA -- CTohsi n
e gdsaTo
s a Kpne or ew pBrei m
foar ed iYop ua rGt ior e
Capitolo 2
Bambini in Cina
MODULO BAMBINI |
In Cina i bambini sono adorati. Essi non sono visti come esseri
separati, ma come discendenti - progenie della linea. Un cinese
è legato per tutta la vita, a una famiglia che ama e accetta ; Viene
anche coinvolto in tutto ed è a conoscenza
di tutto.
In Cina di solito sono i nonni a prendersi cura
del bambino. I bambini sono tradizionalmente
portati in braccio o sulla schiena degli adulti
per un periodo molto più lungo di quanto
non avvenga in Occidente. Essi inoltre molto
spesso rimangono a dormire nella camera
dei genitori molto più a lungo che nelle
abitudini occidentali. Alcuni credono che sia
questo atteggiamento che in qualche modo
dia origine allo spirito della collettività così
diffuso in tutta la società cinese.
Dalla fine degli anni 1970, con l’introduzione graduale della
‘politica del figlio unico’, la famiglia media cinese alleva un solo
figlio, anche se in questi ultimi anni questa politica comincia ora
a essere meno pressante. In parte ciò ha a che fare con l’aumento
del benessere generale. I genitori possono ora permettersi di
allevare due figli e alcuni possono pagare le multe che vengono
imposte a volte per avere un secondo figlio. Il bambino è il
centro della famiglia - li chiamano ‘piccoli imperatori ‘- e anche
nelle famiglie con genitori meno abbienti o con parentele meno
ricche si cerca in tutti i modi di offrire il meglio ai propri figli.
Alcuni ritengono che siano incredibilmente indulgenti.
CCHIINNAA -- CTohsi n
e gdsaTo
s a Kpne or ew pBrei m
foar ed iYop ua rGt ior e
Capitolo 2
Bambini in Cina
MODULO BAMBINI |
Un bambino cinese non gode di molto tempo libero.
I genitori cinesi pensano che il troppo tempo libero possa avere un effetto negativo sui risultati dell’apprendimento. Nel loro tempo libero, i bambini cinesi possono
far volare gli aquiloni, praticare kung-fu, giocare a ping
pong, badminton, o altre attività all’aria aperta. I genitori considererano queste attività quale parte importante nello sviluppo complessivo del proprio bambino.
Gli amorevoli genitori cinesi si interessano principalmente allo sviluppo del loro bambino. Un giovane ragazzo cinese è destinato ad un duro lavoro come ad
adoperarsi per raggiungere l’eccellenza. I genitori dal
canto loro sono tenuti a dotare e fornire alla loro prole
tutte le abilità e le esperienze che possono poi tornare
utili nell’età adulta. Proprio come in molti altri paesi,
perdere tempo sia davanti alla televisione o sui videogiochi è considerato sbagliato, anche se la generazione
più giovane sta diventando sempre più attratta da internet.
Tradizionalmente una madre cinese non si cura molto
dell’autostima del proprio figlio. Il malcontento della
madre per i pessimi risultati dell’operato del suo bambino si esprime con franchezza e senza mezzi termini.
Al tempo stesso la madre non va in visibilio su tutto ciò
di buono che il suo bambino sta facendo - così come
è evidente che ci sono cose che non hanno bisogno di
essere ricompensate. I risultati importanti vengono ammirati e stimati da tutta la famiglia, sebbene di recente,
questo argomento è diventato motivo di dibattito per
i media cinesi.
L’intera parentela pone grande enfasi sulla virtù tradizionale del „dong shi”, in altre parole, nell’insegnare
ad un bambino di comportarsi in modo „adeguato alla
situazione”, in qualsiasi momento, in qualsiasi situazione e senza ammonimenti o esortazioni. I bambini
devono essere premurosi e maturi, in primo luogo
prendensosi cura del prossimo, ed in secondo luogo
verso se stessi. Un giovane uomo dovrebbe anche saper prevedere e intuire i bisogni degli altri.
CCHIINNAA -- CTohsi n
e gdsaTo
s a Kpne or ew pBrei m
foar ed iYop ua rGt ior e
Capitolo 3
Istruzione
MODULO STUDENTI |
L’istruzione è trattata con estrema serietà - e gode della priorità su
tutte le altre cose. I cinesi hanno grandi speranze nei propri figli e di
conseguenza cercano di raggiungerle in tutti i modi. Dalla più tenera
età i bambini devono abituarsi alla competizione ed a lavorare duro
per raggiungere il massimo dei voti.
L’apprendim
ento si bas
a principalm
memoria. F
ente sulla
in dalla ten
pratica dell
e
ra
età per scriv
deve impara
a
ere, un giov
re a ricorda
re un gran n
ane cinese
è abbastan
umero di ca
za compre
ratteri. Quin
nsibile che
mnemonico
di
la pratica
sia una cara
dell’esercizio
tteristica fon
istruzione cin
damentale d
ese.
el sistema d
i
In Cina, gli insegnanti sono trattati con grande rispetto.
Si ritiene un atteggiamento molto scortese chiamare
l’insegnate direttamente con il proprio nome. Il modo
comune per chiamare .l’insegnante è utilizzare il cognome o
con la parola „insegnante/maestra”. Quindi, se
vi verrà assegnata una maestra di nome Wang,
potreste chiamarla Wang Lao Shi („maestra”
Wang).
Oltre alla virtù del „dong shi” c’è anche quella della
„Zheng Jing”, che significa della decenza. Un giovane cinese dovrebbe essere fedele, onesto, virtuoso,
giusto, e obbediente. In nessun modo dovrebbe allontanarsi dalle norme ricevute e quindi accettate.
In Cina l’istruzione inizia all’età di tre anni, e da allora
inizia quasi l’obbligo dei figli nel rendere la propria
famiglia orgogliosa attraverso buoni risultati. Una
„insufficienza” potrebbe essere per alcune famiglie,
una vera tragedia. Le materie per le quali i figli non
raggiungono un livello soddisfacente, porta ad ore ed
ore di esercizi supplementari a casa, secondo la perfetta regola cinese che „la pratica rende perfetti”.
Tutti i bambini cinesi sono solitamente molto laboriosi
- passano ore con i libri e la maggior parte di loro frequenta lezioni supplementari scelte direttamente dai
loro genitori. Queste sono spesso lezioni di inglese, di
musica, di nuoto o di altre attività ginniche.
CCHIINNAA -- CTohsi n
e gdsaTo
s a Kpne or ew pBrei m
foar ed iYop ua rGt ior e
Capitolo 3
Istruzione
MODULO STUDENTI |
Ci sono tre livelli di educazione per il sistema scolastico : elementari, medie e liceo, prima di poter sostenere gli esami per
accedere all’università.
L’esame universitario è chiamato „esame superiore” (Gao Kao)
e si svolge ogni anno nel mese di giugno in ogni provincia.
La durata è solitamente di 3 giorni e comprende matematica,
lingua cinese, una lingua straniera e un tema complementare,
che può variare a seconda dell’orientamento che gli studenti
desiderano prendere negli studi successivi.
In Cina nel 2011 vi erano 2429 tra università statali e quelle
private autorizzate. Questo numero non include le università
militari né le università di Hong Kong e Macao. (In Cina non
esiste la distinzione tra college e università). E’ stimato che
circa 34.000.000 persone frequentino le università cinesi in
questo momento. Dopo 4 anni di studi gli studenti di solito
ricevono un diploma di laurea. Per ottenere un Master sono
spesso richiesti altri 2 o 3 anni di studio. Per il Dottorato normalmente altri 3 - 5 anni.
Anche se molti giovani cinesi frequentano l’università (nel
2011 il 78,7% di tutti coloro che hanno completato gli studi
hanno avuto l’opportunità di accedere all’università)*, la selezione per accedere alle migliori università è sempre molto
severa. A volte la dura selezione richiede di essere il migliore
studente di una intera provincia per poter essere ammessi in
una Università prestigiosa. La concorrenza è dura e, talvolta,
anche solo una frazione di un punto può decidere se uno
studente è ammesso o meno. Di recente alcune Università
adottano anche dei propri esami di ammissione oltre all’esame superioire „Gao Kao”, sotto forma di test di ammissione
diretto.
CCHIINNAA -- CTohsi n
e gdsaTo
s a Kpne or ew pBrei m
foar ed iYop ua rGt ior e
Capitolo 3
Istruzione
MODULO STUDENTI |
I cinesi sono spesso entusiasti nell’incontrare compagni provenienti dall’estero. A parte
il desiderio di condividere conoscenze ed esperienze, anche il profilo internazionale di una
università risulterà rafforzato attraverso gli scambi culturali e scolastici con visite reciproche
da parte degli studenti stranieri.
La maggior parte degli studenti cinesi vive nei campus universitari. Essi vivono in dormitori,
dove le camere quasi sempre condivise. Uno studente può trovarsi a dover condividere la
stanza con ben 8 altri colleghi, anche se più spesso le camere sono predisposte per 6 o 4
persone. A livello post-laurea, il locale si può accogliere un massimo di 2 studenti per stanza.
Gli studenti internazionali di solito non vivono insieme con gli studenti cinesi.
In Cina l’istruzione superiore non è libera. Anche le scuole statali impongono tasse d’iscrizione. Per una famiglia media cinese l’Università rimane comunque una spesa importante.
Eppure, l’educazione dei bambini rimane comunque una priorità per ogni singola famiglia.
Anche a costo di grandi sacrifici dei genitori o dei nonni, risparmiare soldi per l’istruzione dei
proprio figli o nipoti, rimane una consuetidine importante. L’istruzione è vista come la via per
la prosperità e quindi un buon lavoro.
„Diventare un medico, un ingegnere, o un uomo d’affari” .... queste sono le volontà dei genitori cinesi di oggi. Queste professioni sono viste come prestigiose. Una delle ragioni che
generano tale „status” è il fatto che richiedano molti anni di istruzione e una formazione
permanente e continua.
Anche se alcune professioni, come quelle connesse con letteratura, lingue o l’arte non erano
valutate allo stesso livello di altre quali le scienze, la medicina, o la legge, al giorno d’oggi molte persone sono in grado di guadagnarsi da vivere discretamente con queste abilità/conoscenze;
Da qui, la ragione per la quale anche queste specializzazioni sono recentemente viste come positive.
Il tutto sebbene i genitori rimangano comunque
in apprensione su quanto possare restare stabile
e duratura la carriera dei loro figli.
10
CCHIINNAA -- CTohsi n
e gdsaTo
s a Kpne or ew pBrei m
foar ed iYop ua rGt ior e
Capitolo 4
Viaggi e Turismo
MODULO TURISTI |
Un europeo che si reca in Cina si metterà certamente in contatto con un
mondo diverso : sempre e comunque con gente cordiale, con alberghi
puliti e senza grossi pericoli o ruberie. La Cina è un paese relativamente
sicuro per il turista. Si tratta di un paese così grande che per ottenere una
sensazione di esso si deve viaggiare molto. Tenete a mente che non solo
agli stranieri, ma letteralmente anche a milioni di cinesi piace viaggiare.
Alcuni eventi durante l’anno - in particolar
modo durante le feste nazionali - vengono prenotati con largo anticipo. Ad esempio, durante
la festa di Primavera la maggior parte dei cinesi
fa ritorno alla propria città natale e il sistema
di trasporto nazionale diventa talmente pieno
che si potrebbe pensare che non ci sia spazio
sufficiente per nessuno. Le città stesse, una
volta che le province si sono svuotate di tutte
le bicilette di una volta, sono ora piene di auto
e ingorghi continui che sono ormai all’ordine
del giorno in molte aree.
Viaggio Aereo
C’è un numero sempre più crescente di vettori aerei, relativamente
a buon mercato, che possono trasportarvi da una regione della
Cina all’altra. I voli sono ben organizzati ed efficienti e per chi ha
poco tempo questo è facilmente il modo migliore per andare
da un luogo all’altro. Così come il trasporto aereo nazionale
deve essere prenotato in anticipo, anche i voli intercontinentali
possono soffrire di scarsa disponiblità di posti, soprattutto
durante il periodo tipico delle vacanze estive e durante festività
quali il Natale, la Pasqua, il giorno del Ringraziamento.
11
CCHIINNAA -- CTohsi n
e gdsaTo
s a Kpne or ew pBrei m
foar ed iYop ua rGt ior e
Capitolo 4
Viaggi e Turismo
MODULO TURISTI |
Viaggio in Treno
Se avete tempo e voglia di un’avventura, i treni
in Cina sono un ottimo modo per viaggiare. Sono
puntuali ed efficientI, in particolare grazie anche al
grande numero di nuovi treni ad alta velocità che
sono stati realizzati - anche se spesso sono comunque incredibilmenti affollati.
In Cina i biglietti per i treni vengono messi in vendita determinati giorni prima della partenza.
Indicativamente questo potrebbe potrebbe essere 10
o 20 giorni prima. Hai dunque bisogno di conoscere
in anticipo quando verranno messi in vendita taluni
biglietti per essere sicuri di ottenerne uno. Nei giorni
festivi è quasi impossibile acquistare un biglietto - la
gente rimane accampata presso la stazione di emissione e addirittura lotta o litiga per salire su di un treno.
12
Sui treni cuccetta ci sono letti
morbidi per i viaggiatori più ricchi,
cuccette con sedute più rigide per
coloro che non sono così benestanti. Allo stesso modo, ci sono
ache sedili morbidi o dure anche
per tutte le altre classi sociali.
CCHIINNAA -- CTohsi n
e gdsaTo
s a Kpne or ew pBrei m
foar ed iYop ua rGt ior e
Capitolo 4
Viaggi e Turismo
MODULO TURISTI |
Festività Pubbliche Cinesi
Festa
Data
Giorni di festa
Capodanno
1 gennaio
3 giorni
Festa di primavera
a seconda del calendario lunare
7 giorni
Festa di Qingming
Solitamente in aprile ma varia a seconda del
calendario lunare
3 giorni
Primo Maggio
1 maggio
3 giorni
Festa del Dragon Boat
il quinto giorno del quinto mese secondo il
calendario lunare
3 giorni
Festa di mezzo
autunno
15 agosto secondo il calendario lunare
1 giorno
Festa nazionale
1 ottobre
7 giorni
Viaggiando in C
ina o organizza
ndo programmi di viag
gio per la Cina,
bisogna
essere consapev
o
li
d
el
fa
tt
o che in
particolari perio
d
Festa di Primav i dell’anno - come la
era
- è consuetudin o la Festa Nazionale
ep
rante queste fe er molti Cinesi - dusti
posto di lavoro vità - assentarsi dal
o/ed estendere
permanenza. Te
la loro
net
in considerazio e quindi seriamente
ne che durante
ques
periodi, tutte le
forme di traspo ti
rto
sono particola
rmente affollate
.
13
CCHIINNAA -- CTohsi n
e gdsaTo
s a Kpne or ew pBrei m
foar ed iYop ua rGt ior e
Capitolo 4
Viaggi e Turismo
MODULO TURISTI |
Dialetti
Ci sono molti dialetti cinesi, ma solo due di essi sono quelli importanti e ben conosciuti :
il mandarino e il cantonese, sebbene il mandarino rimane quello più comunemente accettato
come standard per tutto il paese sia in forma scritta che orale. Entrambi hanno gli stessi toni.
Ciò significa che il significato di una parola può cambiare a seconda del tono - e anche per lo
stesso tono il significato può cambiare a seconda del contesto! Tuttavia, è molto utile conoscere alcune espressioni di base in lingua cinese in considerazione del fatto che molti cinesi ancora
non parlano inglese.
La lingua cinese ha due facce : parlata e scritta. Ciò significa che la scrittura non è una pura
trascrizione di come suoni una parola (come ad esempio in un sistema di scrittura occidentale).
Per aiutare a imparare il cinese, ci sono stati molti tentativi di romanizzazione (cioè di utilizzare
una forma di alfabeto occidentale). Questo è culminato nel Pinyin - (un modo di trascrivere
il cinese attraverso il suono) ed è utilizzato sia a scuola in Cina che per aiutare gli stranieri ad
apprendere la lingua. Da quando l’era del computer è iniziata, gli utenti di computer, invece di
darsi pena con la calligrafia dei caratteri cinesi, digitano semplicemente una parola in pinyin
e caratteri corretti appaiono sullo schermo. Un computer può anche leggere i caratteri.
Contrattare
La contrattazione è molto frequente in Cina. Ovunque tu sia in Cina, quella di chiedere uno sconto
non è un considerata una abitudine sgradevole. Nelle zone turistiche contrattare fa proprio parte
della vendita stessa. Si potrebbe anche partire dal 10%! . Nei casi in cui i venditori o commercianti
non parlino la lingua inglese, si può facilmente comunicare usando la calcolatrice per dimostrare
quanto siete disposti a pagare. Come in ogni paese, a volte le persone utlizzano un certo „ricatto
emotivo” per convincervi a comprare di più o per farvi pagare di più. Alla fine il tutto dipende da
quanto ne valga la pena e da quanto veramente si desideri quell’oggetto.
14
CCHIINNAA -- CTohsi n
e gdsaTo
s a Kpne or ew pBrei m
foar ed iYop ua rGt ior e
Capitolo 4
Viaggi e Turismo
MODULO TURISTI |
I ristoranti in Cina sono spesso luoghi molto affollati, rumorosi, in cui è attività del mangiare è sempre accompagnata da un sacco di conversazione.
In alcuni ristoranti ci sono camere laterali separate
per gruppi di persone o per le occasioni speciali e,
se siete invitati a cena da un ospite cinese si può
anche essere invitati in una di queste stanze. Come
in ogni paese vi sono diversi tipi di ristoranti da
quelli „super lusso” a quelli normali piuttosto che
nei centri commerciali. Il menu che vi viene fornito è spesso un grande libro con vivaci immagini
a colori del cibo che può essere ordinato. In alcuni
ristoranti ci può essere una descrizione del cibo in
inglese, ma in molti luoghi questo non risulta essere ancora disponibile e a volte potrebbe essere
necessario indovinare ciò che si mangia. La cucina
cinese è composta in gran parte di carne; Il maiale
è molto popolare come è il pollo, l’anatra e anche
il pesce. Può anche esservi mostrato del pesce
vivo, in un sacchetto di plastica, prima di portarlo
in cucina e farlo cucinare per voi. Se siete vegetariani, tuttavia, non morirete fame. Vi è infatti una
vasta scelta di piatti vegetariani molto gustosi tra
i quali poter eventualmente scegliere.
Per i viaggiatori che preferiscono non gustare la cucina locale, o che - almeno al ristorante - desiderano una pausa dalla sfida nel comunicare e provare
la loro comprensione della lingua cinese, vi è un
numero sempre più crescente di catene internazionali come Pizza Hut o McDonald. Naturalmente
tali ristoranti questi sono stati in qualche modo
adattati ai gusti locali, quindi non aspettatevi di
trovare esattamente quello che solitamente ritrovate a casa vostra.
15
Mangiare fuori
La cucina cinese è molto sofisticata ed altamente
diversificata. Il cibo varia da regione a regione - ed
alcuni cucine regionali sono più famose di altre
(come Sichuan e Guangdong ). Il riso o la pasta sono
alimenti di base della maggior parte dei piatti cinesi.
Alcuni piatti sono conosciuti internazionalmente
come l’anatra alla pechinese o i ravioli ripieni ( con
carne o pesce ). Non siate sorpresi se la gente del
posto mangia cibo che gli occidentali nemmeno
prenderebbero in considerazione - come ad esempio
i piedi della gallina o di muso del maiale. Tuttavia,
il mito che tutti i cinesi mangiano tutto ciò che si
muove - è solo un mito.
CCHIINNAA -- CTohsi n
e gdsaTo
s a Kpne or ew pBrei m
foar ed iYop ua rGt ior e
Capitolo 4
Viaggi e Turismo
MODULO TURISTI |
Abitudini diverse
Viaggiare in qualsiasi paese significherà anche ed inevitabilmente vedere alcune cose che la gente del posto trova normale, ma che possono sembrare insolite e forse sorprendenti ai nostri occhi. Allo stesso modo attegiamenti che
fanno parte del nostro agire quotidiano potrebbero inavvertitamente risultare offensivi. Anche la Cina non fa eccezione
a queste regole.
Anche se è ormai considerato maleducazione, le persone
sputano per strada molto più spesso che in Europa, e mentre mangiano fanno più rumore che in altri paesi. Essi a volte
usano anche soffiarsi il naso apertamente senza fazzoletti.
Nei bagni pubblici, la carta igienica non sempre è disponibile. Occorre portarsi la propria. Molti dei servizi igienici
pubblici sono „ alla turca „.
Anche i cinesi pensano che alcune abitudini occidentali siano un pò bizzarre : rimettere in tasca fazzoletto già utlizzati, mordersi le unghie, utilizzare stuzzicadenti per la pulizia
dei denti dopo un pasto, toccarsi la bocca con le dita, sono
considerati tutti atteggiamenti poco igienici. Evitate di fare
smorfie, evitate di gesticolare, in modo particolare puntando il dito verso qualcuno o qualcosa.
Le negoziazioni di solito durano molto
a lungo. Dovrete essere molto pazienti, ottimisti
e tranquilli e soprattutto ricordare che i cinesi
non sono abituati a presentare in modo diretto le
loro opinioni. Tradizionalmente, preferirebbero
evitare un confronto, dribblando ancora una
volta la medesima questione e trovare una
soluzione diversa.
16
CCHIINNAA -- CTohsi n
e gdsaTo
s a Kpne or ew pBrei m
foar ed iYop ua rGt ior e
Le n
soli egozia
to d
zion
u
i
r
a lu
ngo ano m di
esse . Dov olto
re
re
paz
ient molto te
i
e tr , ottim
anq
i
uilli sti
Chapter 55
Capitolo
Vita d’affari
MODULO BUSINESS |
Per gli uomini d’affari cinesi, quando si definisce un accordo, la cosa più importante
sono le competenze del contraente. Valutano e verificano la sua conoscenza su di
un campo specifico durante il primissimo incontro. A seconda della preparazione
specifica del partner, essi decidono se rispettarlo, o cercare magari di approfittare
della sua mancanza di conoscenza o scarsa preparazione.
Così, quando ascolterete espressioni quali : „forse”, „torneremo più avanti su questo”,.. oppure „vedremo” , dovranno essere intese intesi come un „no”. Va tenuto ben
presente che in Cina non esistono equivalenti di „no”
e „si”.
I cinesi considerano le gerarchie nelle relazioni sia private
che professionale con il massimo rispetto. Così, i capi delle
delegazioni sono i primi ad entrare nella sala conferenze
dove stanno avvenendo taluni negoziati. I partner devono assicurarsi che anche loro stessi vengano rappresentati
da un livello gerarchico paritario. I membri di uno stesso
team dovrebbero astenersi dall’ esprimere opinioni diverse dalla posizione del leader.
Una violazione del galateo è considerata dai cinesi come
una macchia sull’onore e può seppellire per sempre qualsiasi possibilità di cooperazione. Se si vuole fare affari con
i cinesi, non dovete mai criticare apertamente, prendervi
gioco di loro, o peggio trattarlo in modo che non sia in linea con la loro posizione all’interno dell’azienda.
La puntualità è molto apprezzata : arrivare in ritardo ad
una riunione può essere considerato come un’offesa personale. Un incontro inizia con un discorso di benvenuto da
parte della persona più importante del gruppo ospitante.
Poi, reciprocamente, dovrebbe seguire un discorso della
controparte. Chiacchierare di cose banali può a volte aiutare per allentare l’atmosfera e rendere più piacevole l’incontro. Un applauso può essere un modo per accogliere
qualcuno in una società. In quel caso l’applauso deve essere ricambiato.
17
CCHIINNAA -- CTohsi n
e gdsaTo
s a Kpne or ew pBrei m
foar ed iYop ua rGt ior e
Chapter 45
Capitolo
Vita d’affari
MODULO BUSINESS |
Se si vogliono intraprendere affari con i cinesi,
si dovrebbero preparare dei biglietti da visita „intelligenti” - i cinesi si preoccupano molto della buona
impressione che dà il biglietto da visita. Il biglietto da
visita deve essere assolutamente dato e preso con
entrambe le mani. È inopportuno mettere un biglietto da visita in tasca di fronte al proprietario. Spesso
è utile per appoggiare i biglietti da visita sul tavolo
di fronte a voi nel corso di una riunione (dove c’è un
tavolo) come guida per aiutarvi a ricordare i nomi.
Non si deve gesticolare, fare smorife, toccare qualcuno sulle spalle, fare risatine, dare pacche sulle spalle, o scoppiare a ridere senza motivo!I cinesi danno valore al comportamento misurato e alla calma.
Detestano indicare con le dita - se si vuole indicare
qualcosa, fatelo con una mano aperta.
Linee Guida
sull’abbigliamento
L’abito da lavoro è conservatore - abiti scuri,
scarpe, e cravatta tenue. La business etiquette
per le donne, nel mondo degli affari, contempla
abiti o tailleur, con tacchi non troppo alti. Mini
abiti, gioielli vistosi o camicette scollate non fanno
una buona impressione. In estate gli uomini non
hanno bisogno di indossare cravatte e giacche.
Pantaloni scuri e una camicia con colletto slacciato
sono accettabili.
Quando farete affari con i cinesi dovete essere
consapevoli del fatto che i negoziati richiederanno
tempo. I cinesi pensano al „tempo” in un contesto
„cosmico” e fanno sempre piani a lungo termine.
Mentre un frettoloso europeo vorrebbe fare
tutto in fretta. Quando le scadenze sono state
definite, è bene considerare un paio di settimane
extra di riserva.
18
CCHIINNAA -- CTohsi n
e gdsaTo
s a Kpne or ew pBrei m
foar ed iYop ua rGt ior e
Capitolo 5
Vita d’affari
MODULO BUSINESS |
Saluti
Saluti e commiati devono essere iniziati dal partner
cinese. Di solito una stretta di mano (all’occidentale) è accettata. In aggiunta, si può commettere
un passo falso, in quanto secondo la tradizione cinese un inchino è sufficiente. Un bacio sulla guancia è considerato troppo intimo - in particolare al
primo incontro. Si consiglia inoltre di prestare attenzione al modo di affrontare i la vostra controparte. In Cina un cognome viene sempre comunicato prima di un nome, se qualcuno ha una laurea
scientifica il titolo segue il cognome. In segno di
rispetto, al capo della società ci si rivolge come
„Presidente ...”. Si prega di tenere presente che
i cinesi sono riluttanti ad essere in confidenza con
i loro partner commerciali.
Doni / Regali
Una parte importante delle relazioni commerciali e sociali sono i doni tradizionali. I cinesi fanno
regali e si aspettano che gli altri facciano lo stesso. Un regalo deve essere confezionato splendidamente. I migliori colori sono oro e rosso, oppure argento e rosa. Fate attenzione con le cose
di colore bianco o nero, visto e considerato che in Cina sono i colori del lutto. I cinesi sono pragmatici e si vede nel loro atteggiamento verso i regali. Regali d’affari buoni sono eleganti gadget
aziendali, artigianato dal proprio paese, accessori da scrivania eleganti. Un regalo non deve essere né troppo a buon mercato, che mostrerebbe una mancanza di rispetto, né troppo costoso,
come potrebbe essere imbarazzante se il loro dono non fosse altrettanto prezioso. Alcuni numeri hanno un significato particolare. Il numero „4” è vietato - assomiglia alla parola „morte”.
Il numero „8” è ben visto poichè è simile a una parola che significa prosperità e sviluppo.
19
CCHIINNAA -- CTohsi n
e gdsaTo
s a Kpne or ew pBrei m
foar ed iYop ua rGt ior e
Chapter 45
Capitolo
Vita d’affari
MODULO BUSINESS |
I Giochi Olimpici di Pechino iniziarono il giorno 8 del
mese 8 del 2008 alle 8. Numero „9” rappresenta un
rapporto di lunga durata.
Durante le visite a casa è molto apprezzato se consegnate un regalo alla moglie del padrone di casa.
Cioccolatini o cognac sono appropriati. I regali non
si scartano di fronte a colui che ha portato il dono.
Secondo una tradizione, si dovrebbe far finta che
non si desidera accettare il dono. L’altra parte deve
insistere. Poi, sarà necessario accettare il regalo
e mostrare immensa gratitudine. I regali sono da
porgere e accettare con entrambe le mani.
Alcuni regali sono vietati. E’ inaccettabile regalare
orologi (suonano come se si stesse condannando
a morte qualcuno), un ombrello (può simboleggiare
un addio), un cappello verde, che indica un marito
tradito. Anche i coltelli non sono un buon regalo.
Cene di lavoro
Stabilire relazioni personali è più importante di incontri
ufficiali negli uffici. La capacità di guadagnarsi la fiducia
del partner cinese mentre si trascorre del tempo insieme
è la chiave del successo. Le cene, formali o informali,
sono un modo di costruire relazioni e potreste trovarvi
invitati a molte di esse. Questa è la situazione per una
conversazione di ampio raggio- non solo di lavoro.
Mostrare curiosità sulla Cina, senza essere critico, è
molto apprezzato ed è visto come un segno di amicizia.
20
CCHIINNAA -- CTohsi n
e gdsaTo
s a Kpne or ew pBrei m
foar ed iYop ua rGt ior e
Capitolo 5
Vita d’affari
MODULO BUSINESS |
Inviti a banchetti serali sono una parte importante
delle relazioni personali. Un cinese si aspetta che
sia l’ospite ad accoglierlo alla porta e a condurlo ad
un posto a tavola che corrisponda alla sua posizione
in azienda. Il posto d’onore, riservato per chi ospita
o per l’ospite di rango più elevato, è quello al centro
rivolto verso est o verso la porta. I posti a sedere sono
poi disposti seguendo il criterio che il più elevato
debba essere seduto vicino al posto d’onore. (Quando
una famiglia organizza un banchetto, il posto d’onore
è per l’ospite con il più alto status e il capofamiglia
prende il sedile meno importante.)
Se si utilizzano tavole rotonde, il posto di fronte alla
porta è il posto d’onore. I sedili sul lato sinistro del
posto d’onore sono secondo, quarto, sesto, in ordine
di importanza, mentre quelli a destra sono terzo,
quinto, settimo e così via in ordine importanza, fino
a che non si uniscono.
Il menù sarà deciso per te, o sarà stato deciso in anticipo, e non ci si deve aspettare di
scegliere i propri piatti o addirittura pensare che si venga interpellati se vi piace o meno un
certo tipo di cibo.
Ci dovrebbero essere molti piatti sulla tavola - circa 20. E ‘ un modo per mostrare l’ospitalità
dell’ospite, nonché il suo rispetto per gli invitati. Il padrone di casa inizia la festa mettendo
pezzi della migliore pietanza sul piatto dell’ospite d’onore. Si addice a ll’ospite provare un pò
di ogni piatto e lasciare qualche avanzo nel piatto - è un segno di aver mangiato abbastanza.
Attenzione! I cinesi considerano sospettosa l’astemia. Questo atteggiamento è spesso
messo alla prova alla fine di un pasto. I pasti spesso finiscono con una serie di brindisi.
È certamente importante brindare con l’ospite (questo è fondamento della cortesia), ma
sarà probabilmente necessario per brindare con molte persone. Ci si aspetterà che beviate il
vostro drink in un solo sorso e spesso, il vostro bicchiere vuoto verrà nuovamente riempito.
21
CCHIINNAA -- CTohsi n
e gdsaTo
s a Kpne or ew pBrei m
foar ed iYop ua rGt ior e
Capitolo 5
Vita d’affari
MODULO BUSINESS |
Etichetta per le bacchette
Utilizzare le bacchette sta diventando un’abitudine
sempre più frequente in Europa con la crescita dei
ristoranti orientali. In Cina l’etichetta che caratterizza
il loro utilizzo si è sviluppata nel corso dei secoli e vale
la pena di conoscere alcune di queste regole in modo
da non inviare i segnali sbagliati e non offendere.
E’ cosiderata mancanza di tatto picchiare le proprie
bacchette sul bordo della propria ciotola, poiché una
volta, i mendicanti facevano questo tipo di rumore
per attirare l’attenzione. E’ scortese infilzare il cibo
con le bacchette. Tutto ciò che è troppo difficile da
gestire con le bacchette viene tradizionalmente
mangiato con un cucchiaio. E’ cosiderata mancanza
di tatto indirizzare le bacchette inutilizzate verso
gli altri seduti al tavolo. Le bacchette non devono
essere inserite verticalmente in una ciotola di riso
perché ricorda il rito dell’incenso che brucia, che
simboleggia „nutrire” i morti e la morte in generale.
Maneggiare le bacchette scorrettamente si riflette
negativamente sui genitori di un bambino, che hanno
la responsabilità di insegnare ai figli come utilizzarle.
Tradizionalmente, ognuno usa le proprie bacchette
per prendere il cibo dai piatti alla sua ciotola, oppure
per passare cibo dai piatti alle ciotole degli ospiti
o degli anziani. Oggi, vengono utilizzate delle
bacchette apposite per servire chiamate „bacchette
di uso comunitario”. Queste sono utilizzate per
prendere il cibo direttamente dai piatti di portata;
e vengono rimesse sui piatti di portata dopo essersi
serviti.
22
Quando si è seduti per un pasto, è usanza
comune consentire agli anziani a prendere
le proprie bacchette prima di chiunque altro.
Le bacchette non „debbono essere utilizzate
al rovescio; è „accettabile” utilizzarle ‘indietro’ per mescolare o trasferire il cibo in un
altro piatto (se la persona non ha intenzione
di mangiarlo). Questo metodo viene utilizzato solo se non ci sono bacchette da portata.
Non si deve ‘scavare’ o ‘ricercare’ nel proprio cibo qualcosa in particolare. Questo
è noto anche come „scavarsi la fossa” o
„scavamento della fossa” ed è una forma di
scortesia estremamente rude.
Appoggiare le bacchette sulla ciotola significa „ho finito”. Appoggiare le bacchette
a lato della propria ciotola o su un supporto
per le bacchette significa che una persona
stia semplicemente prendendo una pausa
dal mangiare.
CCHIINNAA -- CTohsi n
e gdsaTo
s a Kpne or ew pBrei m
foar ed iYop ua rGt ior e
Capitolo 5
Vita d’affari
MODULO BUSINESS |
Sigilli
In occidente, i sigilli sono stati utilizzati su documenti importanti e lettere. Il sigillo serve ad indicare chi
è che ha inviato la lettera. A volte può anche indicare
lo status della persona, a volte indica la professione.
La cultura cinese ha conservato la propria versione
dei sigilli chiamandoli „ chop” e questo viene utilizzato per autorizzare legalmente i documenti aziendali.
Il „chop” aziendale è registrato presso l’Amministrazione dell’Industria e del Commercio ed è approvato
dal Dipartimento di Pubblica Sicurezza. Una società
può anche avere più „chop” a seconda delle aree di
lavoro e alla dimensione dell’organizzazione. Questi
possono essere utilizzati per i contratti o per documenti finanziari di vario genere. Solo le persone in
posizioni di fiducia e di autorità hanno l’autorizzazione
ad utilizzare il chop. Ciò significa che ha valore di controfirma e autorizzazione all’interno di una società.
Le aziende più piccole non possono utilizzare
il „sigillo” nel modo più ampio come avviene per le
imprese più grandi. Le aziende occidentali devono
quindi essere consapevoli del fatto che possano
essere richiesti bolli o sigilli sulla documentazione
da parte della controparte cinesi per le quali
potrebbero non esserne a conoscenza. Qusto varia
a seconda delle differenti pratiche commerciali.
23
CCHIINNAA -- CTohsi n
e gdsaTo
s a Kpne or ew pBrei m
foar ed iYop ua rGt ior e
PA R T N E R S
Mescomp Technologies SA
Aleje Jerozolimskie 47
00-697 Warszawa
Poland
www.tech.mescomp.pl
University of Antwerp Management School
Sint-Jacobsmarkt 9-13
2000 Antwerp
Belgium
www.uams.be
International Certificate Conference e.V.
Berner Heerweg 183
22159 Hamburg
Germany
www.icc-languages.eu
Fondazione Italia Cina
Palazzo Clerici – Via Clerici 5
20121 MILANO
Italy
www.italychina.org
Soros International House
Konstitucijos ave 23A
08105 Vilnius
Lithuania
www.sih.lt
EduActive
Pileckiego 104/149
02-781 Warsaw
Poland
www.eduactive.pl
Project No. 511727-LLP-1-2010-1-PL-KA2-KA2MP
This project has been funded with support from the European Commission.
The contents of this brochure reflect the views only of the Chinese for Europeans
Project Partners, and the Commission cannot be held responsible for any use
which may be made of the information contained therein.
24
CCHIINNAA -- CTohsi n
e gdsaTo
s a Kpne or ew pBrei m
foar ed iYop ua rGt ior e
Fly UP