...

Italia Termini e condizioni standard dell`Ordine di acquisto 1

by user

on
Category: Documents
3

views

Report

Comments

Transcript

Italia Termini e condizioni standard dell`Ordine di acquisto 1
Italia
Termini e condizioni standard dell’Ordine di acquisto
1. Oggetto e ambito di applicazione
1.1 Questi termini e condizioni di acquisto (“Termini e condizioni standard”) si applicano a qualsiasi ordine di acquisto
(“Ordine”) per l’acquisto dei prodotti (“Prodotti”) e/o servizi (“Servizi”) da parte di Zoetis Italia S.r.l. (“Acquirente”) presso un
fornitore (“Fornitore”, e insieme con l’Acquirente, di seguito indicati come le “Parti”, e ciascuno una “Parte”), fatto salvo quanto
diversamente concordato per iscritto dalle Parti. Un Ordine di acquisto costituisce un’offerta formulata dall’Acquirente per
l’acquisto dal Fornitore di Prodotti e/o Servizi e si riterrà accettato al verificarsi della prima tra le seguenti circostanze:
(i)
il Fornitore rilascia un’accettazione scritta dell’Ordine;
(ii)
qualsiasi atto di esecuzione dell’Ordine da parte del Fornitore, a partire dal quale si riterrà che sia stato validamente
concluso un contratto (“Contratto”). Nessun documento rilasciato dal Fornitore dopo il ricevimento dell’Ordine di acquisto
dell’Acquirente potrà essere interpretato come una contro-offerta, né lo stesso potrà in alcun modo modificare i presenti Termini
e condizioni standard.
1.2 I termini e le condizioni speciali (“Termini e condizioni speciali”) espressamente indicati in un Ordine di acquisto possono
modificare i presenti Termini e condizioni standard. I presenti Termini e condizioni standard, come eventualmente modificati dai
Termini e condizioni speciali, si applicheranno ad esclusione di tutti gli altri termini e condizioni, a prescindere che gli stessi
siano contenuti: (i) nel preventivo del Fornitore, (ii) nell’accettazione di un Ordine di acquisto da parte del Fornitore, o (iii)
altrimenti.
1.3 Un Contratto e la relativa fornitura di Servizi e/o Prodotti da parte del Fornitore saranno soggetti alle seguenti disposizioni
(in questo ordine di priorità, salvo diversamente ed espressamente previsto nei Termini e condizioni speciali):
(i)
i Termini e condizioni speciali;
(ii)
i presenti Termini e condizioni standard;
(iii)
qualsiasi documento espressamente richiamato nei Termini e condizioni speciali ed in essi assorbito, tra cui a mero titolo
esemplificativo le istruzioni speciali (documentazione tecnica, garanzia di qualità, sicurezza), il quantitativo specificato di
Prodotti, la qualità, la performance e/o le date di scadenza/consegna, (insieme ai Termini e condizioni speciali e ai Termini e
Condizioni standard, i “Termini e condizioni”); e
(iv) l’offerta commerciale del Fornitore, nella misura in cui è formulata per iscritto dall’Acquirente e non risulti in conflitto con
i Termini e condizioni.
Si ritiene che il Fornitore abbia letto e compreso tutti i Termini e condizioni e lo stesso è pertanto responsabile per la
valutazione dei rischi e delle incognite intrinseci e delle possibili difficoltà eventualmente incontrate dal Fornitore nello
svolgimento dei Servizi o nella consegna dei Prodotti. Inoltre, il Fornitore si impegna a richiedere e verificare tutti i documenti o
le informazioni tecniche necessari per l’adempimento delle proprie obbligazioni in virtù di un Ordine di acquisto. Nessun
emendamento o modifica di un Contratto da parte del Fornitore saranno vincolanti per l’Acquirente senza il preventivo
consenso scritto dell’Acquirente.
1.4 L’Acquirente non assume alcuna responsabilità per i servizi resi o i prodotti consegnati dal Fornitore qualora tali prodotti
o servizi non siano forniti in conformità a un Ordine di acquisto debitamente approvato per conto dell’Acquirente da un membro
del proprio personale debitamente autorizzato.
1.5 Il Fornitore farà sì che il numero dell’Ordine di acquisto dell’Acquirente sia riportato in ogni lettera, fattura, bolla di
consegna, o altra comunicazione scritta, relativa a ciascun Ordine di acquisto.
2. Esecuzione di un contratto
2.1 Prestazione puntuale. Il Fornitore dovrà fornire i Servizi e le prestazioni previsti in conformità al presente atto e/o
consegnare i Prodotti in base alle scadenze e alle date di consegna stabilite in un Ordine di acquisto o come diversamente
concordato dall’Acquirente per iscritto. Il Fornitore dovrà comunicare tempestivamente all’Acquirente qualsiasi evento che
potrebbe influire negativamente sulle scadenze e sulle date di consegna programmate per l’esecuzione dei Servizi e/o la
consegna dei Prodotti.
2.2 Standard di esecuzione. Il Fornitore dovrà adempiere a tutte le sue obbligazioni in conformità a un Contratto in stretta
conformità con i termini del Contratto medesimo, in modo professionale, commerciale e diligente, e in conformità con gli
standard, le procedure e le prassi settoriali e professionali comunemente accettati, ragionevolmente soddisfacenti per
l’Acquirente. Il Fornitore riconosce che i Servizi e/o i Prodotti che esso fornisce all’Acquirente saranno idonei allo scopo e all’uso
cui sono destinati e conformi a tutte le leggi, i regolamenti, le ordinanze, i codici, le norme, gli ordini, i decreti o a qualsiasi altra
disposizione governativa, amministrativa o giudiziaria (collettivamente, le “Leggi”) e saranno conformi a tutti i requisiti stabiliti in
un Ordine di acquisto o altrimenti comunicati dall’Acquirente al Fornitore, esenti da difetti nei materiali e nella lavorazione e
utilizzabili nelle normali condizioni d’uso.
2.3 Consegna. Salvo quanto diversamente specificato nei Termini e condizioni speciali, il Fornitore consegnerà i Prodotti e/o
fornirà i Servizi e le prestazioni pattuiti nel luogo concordato tra le Parti per iscritto e il Fornitore sopporterà tutti i rischi e le spese
di consegna, compresi a mero titolo esemplificativo, tutti i costi associati allo sdoganamento, fermo restando che, salvo quanto
diversamente disposto per iscritto dall’Acquirente, l’Acquirente non accetterà alcun margine di tolleranza per quanto riguarda i
quantitativi di Prodotti ordinati. La proprietà dei Prodotti passerà all’Acquirente solo al momento della consegna nel luogo
concordato tra le Parti.
2.4 Accettazione. Se tutti o parte dei Servizi e/o Prodotti non sono conformi alle specifiche di un Ordine di acquisto o sono
difettosi in qualsiasi modo, l’Acquirente può rifiutare di accettare i Prodotti e/o i Servizi che non risultino conformi o accettare gli
stessi fatte salve le riserve o gli sconti sui costi espressi dall’Acquirente. Il semplice atto di presa in consegna dei Prodotti da
parte del servizio di ricezione non può essere considerato come accettazione. L’accettazione dei Prodotti avrà luogo solo dopo
una verifica completa da parte dell’Acquirente. L’Acquirente dovrà denunciare la ricezione di Prodotti e/o Servizi difettosi o non
1
Italia
conformi entro due (2) mesi dalla scoperta e, in ogni caso, entro e non oltre dodici (12) mesi dalla consegna dei Prodotti e/o dei
Servizi difettosi o non conformi. Se l’Acquirente rifiuta di accettare i Prodotti e/o i Servizi difettosi o non conformi, il Fornitore
potrà, a discrezione dell’Acquirente, eseguire nuovamente i Servizi, o riparare o sostituire i Prodotti che non risultano conformi
il più rapidamente possibile, senza alcun costo per l’Acquirente e rimborsare l’Acquirente per le spese indebitamente sostenute
dall’Acquirente stesso, compresi i costi di spedizione per la restituzione, fatti salvi gli altri diritti che l’Acquirente possa vantare.
Fermo restando quanto sopra, l’Acquirente si riserva il diritto di rifiutare in tutto o in parte i Prodotti affetti da vizi occulti,
compresi i difetti che non possono essere rilevati dall’Acquirente mediante l’ispezione e il test ordinari di un campione di
Prodotto o che riguardino soltanto una parte del Prodotto.
2.5 Supervisione. Il Fornitore è l’unico responsabile per la supervisione e la gestione dei suoi agenti, incaricati, dipendenti e
subappaltatori autorizzati. Gli agenti, gli incaricati, i dipendenti e i subappaltatori autorizzati del Fornitore rimangono sotto il
controllo, l’autorità e la gestione esclusivi del Fornitore in qualsiasi momento durante l’esecuzione del Contratto. Nessun
dipendente o agente assunto dal Fornitore sarà né dovrà essere considerato un dipendente o un agente dell’Acquirente e non
avrà diritto ad alcuno dei benefici che l’Acquirente assicura ai propri dipendenti.
2.6 Subappalto. Se non diversamente concordato nei Termini e condizioni speciali, il Fornitore non potrà subappaltare
l’adempimento di tutte o parte delle sue obbligazioni ai sensi di un Contratto senza la preventiva approvazione dell’Acquirente.
Se necessario, deve essere ottenuta la preventiva approvazione dell’Acquirente per ogni subappaltatore. Nonostante la nomina
di un subappaltatore autorizzato, il Fornitore resterà pienamente responsabile per la fornitura di Servizi e/o Prodotti e tale
nomina non diminuirà né altrimenti avrà effetti sulle obbligazioni del Fornitore in conformità a un Contratto.
2.7 Conformità alle Leggi vigenti. Il Fornitore dovrà rispettare, e dovrà fare in modo che i propri subappaltatori rispettino tutte
le Leggi vigenti, e potrà esercitare tutte le licenze, autorizzazioni, certificazioni e registrazioni professionali necessarie per
l’esecuzione dei Servizi.
2.7.1 Salute e sicurezza ambientali. Il Fornitore deve garantire che il suo personale e il personale dei subappaltatori autorizzati
rispettino tutte le Leggi vigenti e le politiche dell’Acquirente relative all’ambiente, alla salute e alla sicurezza nei locali dello
stesso Acquirente o negli altri locali cui si accede o che vengono utilizzati in forza di un Contratto; in nessun caso l’Acquirente
sarà ritenuto responsabile per eventuali incidenti derivanti dall’inosservanza di un Fornitore di tali Leggi e/o politiche. Il Fornitore
fornirà all’Acquirente tutte le informazioni relative alla sicurezza, alla gestione sicura, all’impatto ambientale e allo smaltimento
dei Prodotti, comprese, a mero titolo esemplificativo ma non esaustivo, le principali schede tecniche sulla sicurezza, fermo
restando che il Fornitore dovrà fornire tempestivamente all’Acquirente, man mano che diventano disponibili al Fornitore, gli
aggiornamenti o le modifiche delle informazioni forniti ai sensi della presente Sezione. Il Fornitore sarà il solo responsabile per
la produzione, la raccolta, lo stoccaggio, la gestione, il trasporto, la movimentazione e lo smaltimento di tutti i rifiuti (pericolosi e
non pericolosi), a seconda dei casi, in conformità con le Leggi vigenti.
2.7.2 Lavoro. Il Fornitore dovrà adempiere, per l’intera esecuzione di un Contratto, a tutte le obbligazioni che incombono sullo
stesso in applicazione delle Leggi sul lavoro vigenti nel Paese in cui i Prodotti sono fabbricati o i Servizi sono resi. In particolare,
il Fornitore dovrà fornire all’Acquirente la prova del pagamento di stipendi, salari, emolumenti, contributi previdenziali, tasse,
spese e ogni altro onere dovuti dal Fornitore. Il Fornitore indennizzerà l’Acquirente per ogni e qualsivoglia danno e sanzione
incorsi quale conseguenza, diretta o indiretta, di azioni correlate al lavoro.
2.7.3 Disposizioni anticorruzione. Durante l’intera esecuzione di un Contratto, il Fornitore dovrà rispettare:
(i)
il Foreign Corrupt Practices Act del 1977, il Decreto Legislativo 231/2001, tutte le altre Leggi applicabili contro le tangenti
e la corruzione e i principi stabiliti dalla Convenzione sulla lotta alla corruzione di funzionari stranieri nelle transazioni
commerciali internazionali dell’OCSE (Organizzazione per la Cooperazione Economica e lo Sviluppo), così come tali atti e
principi sono modificati di volta in volta, e
(ii)
i Principi internazionali di Zoetis contro le tangenti e la corruzione, una copia dei quali è disponibile su richiesta
all’Acquirente.
2.7.4 Riservatezza. Qualora, nello svolgimento dei Servizi, il Fornitore possa eseguire una qualsiasi operazione condotta su
informazioni, notizie e dati personali (come definiti dalle Leggi vigenti), con o senza l’ausilio di processi automatizzati, tra cui, a
mero titolo esemplificativo ma non esaustivo, l’accesso, l’acquisizione, la raccolta, la registrazione, l’organizzazione, la
conservazione, la modifica, il recupero, la consultazione, l’uso, la divulgazione, la combinazione, il trasferimento, il blocco, la
restituzione o la distruzione di dati personali da parte o per conto dell’Acquirente e/o delle sue società affiliate o controllate, il
Fornitore dovrà osservare le leggi vigenti e gli ulteriori requisiti enunciati in:
(i)
un Addendum sulla Riservatezza e la Sicurezza delle Informazioni fornito dall’Acquirente e stipulato di comune accordo
tra le Parti, e
(ii)
i Requisiti minimi di sicurezza dei terzi, di Zoetis (una copia dei quali è disponibile su richiesta presso l’Acquirente).
2.7.5 Violazione. Nessun Servizio offerto dal Venditore, né un Prodotto consegnato dallo stesso Venditore, violerà i diritti di
proprietà intellettuale di terzi.
2.7.6 Esportazione di tecnologia. Resta inteso che poiché Zoetis Inc. è la società controllante ultima del Gruppo Zoetis,
l’Acquirente è soggetto alle leggi e ai regolamenti degli Stati Uniti che disciplinano l’esportazione di dati tecnici, software,
prototipi di laboratorio e altri beni, e che le obbligazioni quivi assunte sono subordinate alla conformità alle vigenti leggi USA
sull’esportazione (tra cui l’Arms Export Control Act, come modificato, e l’Export Administration Act del 1979). Il trasferimento di
alcuni dati tecnici, materiali e beni può richiedere una licenza da parte dell’ente preposto del Governo degli Stati Uniti e/o la
formulazione di garanzie scritte che tali dati o merci non saranno esportati in determinati Paesi esteri senza la preventiva
approvazione dell’agenzia governativa. L’Acquirente e il Fornitore accettano di cooperare per ottenere qualsiasi licenza che
l’ente competente ritiene necessaria in relazione al presente Contratto. L’Acquirente darà opportuna comunicazione al
Fornitore qualora i dati o i materiali che il Fornitore deve fornire all’Acquirente sono soggetti a requisiti di licenza e controllo
sull’esportazione o sono oggetto della normativa sul controllo alle esportazioni.
2.7.7 Minerali di guerra. Il Fornitore non utilizzerà, e non permetterà di utilizzare (a) la cassiterite, la columbo-tantalite, l’oro, la
2
Italia
wolframite, o i derivati quali tantalio, stagno o tungsteno (i “Minerali di guerra iniziali”), che sono stati estratti nella Repubblica
Democratica del Congo (“RDC”) o in un Paese limitrofo, o (b) in seguito al ricevimento di una comunicazione scritta da parte
dell’Acquirente, qualsiasi altro minerale o derivati dello stesso che il Segretario di Stato degli Stati Uniti d’America ritenga
finanzino i conflitti nella RDC o in un Paese limitrofo (i “Minerali di guerra aggiuntivi”, e, insieme con i “Minerali di guerra iniziali”,
i “Minerali di guerra”), nella realizzazione dei Prodotti in conformità a un Contratto. Fermo restando quanto sopra, se il Fornitore
utilizza un Minerale di guerra nella realizzazione dei Prodotti, il Fornitore dovrà informare immediatamente l’Acquirente e fornirà
all’Acquirente una descrizione scritta dell’uso del Minerale di guerra, indicando altresì se il Minerale di guerra sia in qualche
misura utilizzato nel Prodotto (comprese le sole tracce) e il Fornitore dovrà fornire all’Acquirente un certificato di origine valido e
verificabile del Minerale di guerra utilizzato nella realizzazione dei Prodotti. Il Fornitore deve anche essere in grado di
dimostrare di aver intrapreso una ragionevole indagine sul Paese di origine e un processo di due diligence in relazione alla
preparazione e la consegna del certificato di origine.
2.7.8 Cura degli animali. Qualora i Servizi o i Prodotti resi dal Fornitore nell’ambito di un Contratto includano l’uso o la fornitura
di animali, il Fornitore si impegna a mantenere standard di cura degli animali che soddisfino o superino quelli richiesti dalle
Leggi applicabili conformandosi agli Standard Zoetis di cura degli animali, una copia dei quali è disponibile dietro richiesta
all’Acquirente.
2.8 Risoluzione o sospensione di un contratto. Se non diversamente concordato nei Termini e condizioni speciali,
l’Acquirente può:
(i)
annullare in tutto o in parte un Contratto prima dell’inizio della sua esecuzione da parte del Fornitore; o
(ii)
richiedere al Fornitore di sospendere l’esecuzione di un Contratto, senza che il Fornitore abbia il diritto di pretendere un
compenso o un’indennità di alcun tipo.
2.9 Forza maggiore. Nessuna delle Parti sarà ritenuta inadempiente rispetto a un Contratto né responsabile verso l’altra per
il ritardo nell’esecuzione o per la omessa esecuzione di qualunque delle sue obbligazioni derivanti da un Contratto in cui tale
ritardo o inadempimento è il risultato di eventi imprevisti, circostanze o cause che esulano dal suo ragionevole controllo. Le parti
convengono che la Parte inadempiente dovrà:
(i)
prontamente comunicare per iscritto all’altra Parte il verificarsi di tale evento e il modo in cui sia precluso o ostacolato
l’adempimento delle sue obbligazioni a causa di tale evento; e
(ii)
utilizzare ogni sforzo commercialmente ragionevole per evitare o minimizzare il ritardo o l’omesso adempimento e
riprendere l’esecuzione appena ragionevolmente praticabile.
Il tempo per l’adempimento sarà prorogato per un periodo ragionevole, avuto riguardo agli effetti della causa del ritardo o
della mancata esecuzione, oppure il Contratto verrà risolto se tale causa continuerà per un periodo superiore a due (2) mesi.
2.10 Registrazioni; Controllo. Il Fornitore dovrà mantenere registrazioni complete e accurate di tutte le questioni relative ai
Servizi e/o i Prodotti per dimostrare l’adempimento delle proprie obbligazioni ai sensi del Contratto, compresi, a mero titolo
esemplificativo, la fatturazione, le note, il pagamento dei subappaltatori, le entrate relative a spese rimborsabili e il rispetto delle
Leggi vigenti. L’Acquirente potrà di volta in volta eseguire un controllo dei locali del Fornitore per verificare che lo stesso rispetti
i Termini e le condizioni; tale revisione non escluderà né limiterà la responsabilità del Fornitore in alcun modo.
2.11 Rimedi. Il Fornitore dovrà, a proprie esclusive spese e in aggiunta a qualsiasi altro rimedio a disposizione dell’Acquirente
per legge o secondo l’equity, prontamente correggere o individuare eventuali errori, omissioni o altre carenze nei Servizi e/o
Prodotti.
3. Dichiarazioni e garanzie, risarcimenti e assicurazione.
3.1 Il Fornitore dichiara e garantisce che:
(A) possiede (i) le competenze tecniche, le risorse e i mezzi idonei a garantire la migliore qualità disponibile dei Servizi e dei
Prodotti; (ii) la capacità finanziaria e le risorse umane per eseguire il Contratto, senza rischio di interruzione o di ritardo; e (iii)
tutte le licenze, gli accreditamenti, i diritti e le approvazioni necessari, ove applicabili, per prestare i Servizi e/o fornire i Prodotti;
(B) l’esecuzione, l’attuazione e l’adempimento di un Contratto non sono, e non saranno, in conflitto con qualsiasi accordo,
strumento o intesa di cui è parte o da cui può essere vincolato e non esistono azioni, cause o procedimenti dinanzi e presso un
tribunale o un’autorità governativa, né in corso né, per quanto a conoscenza del Fornitore, minacciati, che potrebbero
materialmente influire sull’adempimento del Fornitore o l’applicabilità del presente atto;
(C) le sostanze, i prodotti, i materiali o gli articoli finiti necessari per, o usati per l’esecuzione dei Servizi o la fabbricazione dei
Prodotti saranno introdotti in commercio in conformità con tutte le Leggi applicabili.
3.2 Il Fornitore dovrà risarcire, difendere e tenere indenni, nella misura massima consentita dalla legge applicabile,
l’Acquirente e le sue associate da e contro eventuali pretese, azioni legali minacciate, azioni giudiziali e passività, compresi
eventuali danni, sanzioni, interessi, penali, spese legali e altre spese professionali poste a carico dell’Acquirente o sostenute o
pagate dall’Acquirente stesso a seguito di o in relazione a qualsiasi azione, omissione, carenza, negligenza, difetto o errore
imputabili al Fornitore, al suo personale, ai suoi subappaltatori o al personale dei suoi subappaltatori nell’esecuzione di un
Contratto, tra cui, a mero titolo esemplificativo ma non esaustivo, il mancato rispetto dei Termini e delle condizioni.
3.3 Il Fornitore dovrà mantenere attiva una copertura assicurativa di una rinomata compagnia di assicurazione, contro tutti i
rischi che possono sorgere durante l’esecuzione e la durata del Contratto. Tale assicurazione includerà l’Acquirente quale
assicurato aggiuntivo e implicherà la rinunzia al diritto di surrogazione nei confronti dell’Acquirente. Su richiesta dell’Acquirente,
il Fornitore dovrà fornire la prova del pagamento della copertura assicurativa. Il Fornitore sarà responsabile per ogni e qualsiasi
pagamento a titolo di franchigia o come autonomo diritto di ritenzione.
4. Condizioni finanziarie
4.1 Prezzo. Il prezzo concordato al momento in cui un Ordine di acquisto viene emesso (“Prezzo”) è al netto di qualsiasi
imposta applicabile, e il Prezzo non può essere modificato se non diversamente concordato per iscritto dalle Parti. Le imposte
3
Italia
applicabili verranno aggiunte in conformità con le Leggi vigenti. Salvo quanto diversamente stabilito per iscritto tra le Parti, il
Prezzo comprende tutte le prestazioni richieste al Fornitore per l’adempimento di un Contratto insieme a tutte le spese, gli oneri
e gli esborsi. L’Acquirente conserva il diritto di richiedere che il Fornitore fornisca una garanzia e/o accetti che l’Acquirente
dilazioni parzialmente il pagamento al fine di garantire l’esecuzione di un Ordine di acquisto.
4.2 Fatturazione. Se non diversamente concordato nei Termini e condizioni speciali, il Prezzo sarà fatturato dopo la completa
esecuzione di un Ordine di acquisto in maniera completamente satisfattiva per l’Acquirente. Il Fornitore dovrà emettere una
fattura all’Acquirente in conformità con tutte le Leggi applicabili. Qualora un pagamento sia connesso ad una particolare fase di
un Ordine di acquisto, la fattura sarà subordinata al completamento di tale fase, alle condizioni concordate dalle Parti per la
relativa fatturazione. Nessun supplemento al Prezzo può essere fatturato senza la preventiva autorizzazione scritta
dell’Acquirente. La valuta e l’indirizzo di fatturazione saranno indicati in ogni Ordine di acquisto.
4.3 Pagamento. In caso di mancata esecuzione di tutto o parte di un Ordine di acquisto, e fatti salvi gli eventuali altri diritti che
l’Acquirente possa avere in virtù di un Contratto, il Prezzo sarà pagato al Fornitore in proporzione ai Servizi che sono stati forniti
o ai Prodotti che sono stati consegnati in conformità con i Termini e le condizioni. In alternativa, ove applicabile, l’Acquirente può
chiedere di essere immediatamente rimborsato per ogni quota del Prezzo già pagata al Fornitore. Il pagamento per una fattura
corretta e non contestata è dovuto entro sessanta (60) giorni dal ricevimento della fattura. Nei limiti consentiti dalle Leggi vigenti,
gli interessi di mora possono essere addebitati solo dopo che l’Acquirente ne abbia ricevuto formale notifica dal Fornitore.
L’Acquirente pagherà gli interessi al tasso legale applicabile in Italia aumentato di 3,5 punti rispetto agli importi non pagati
quando dovuti in conformità a un Contratto. L’acquirente, fatto salvo ogni altro diritto o rimedio di cui possa beneficiare, nella
misura consentita dalle Leggi applicabili, può compensare qualsiasi importo dovuto al Fornitore con quanto quest’ultimo
sarebbe tenuto a corrispondere all’Acquirente stesso. Per maggiore chiarezza, l’Acquirente non sarà tenuto a trattare una
qualunque fattura o a rispondere a qualsiasi comunicazione che non rechino il numero dell’Ordine di acquisto, né a una fattura
che non sia stata inoltrata attraverso il sistema contabile dell’Acquirente.
4.4 Imposte. Nel caso in cui i pagamenti effettuati dall’Acquirente ai sensi di un Contratto diventino soggetti a ritenute
d’acconto ai sensi delle leggi o dei regolamenti di qualsiasi giurisdizione, l’Acquirente detrarrà e tratterrà l’importo di tali imposte
per conto del Fornitore nella misura richiesta dalle leggi o dai regolamenti pertinenti; gli importi dovuti al Fornitore saranno
pertanto ridotti dell’importo delle imposte detratte e trattenute; e l’Acquirente dovrà versare gli importi di tali imposte alle autorità
governative competenti in modo tempestivo trasmettendo subito al Fornitore un certificato fiscale o altra prova
dell’assolvimento di tali obblighi fiscali insieme con la ricevuta del pagamento da parte dell’autorità governativa competente di
tutte le somme detratte e trattenute sufficienti a consentire al Fornitore di rivendicare tale pagamento d’imposta. Le ritenute
fiscali che in base alle leggi o ai regolamenti vigenti devono essere pagate o trattenute saranno a carico e spese esclusivi del
Fornitore. L’Acquirente garantirà al Fornitore ogni ragionevole assistenza per consentire al Fornitore stesso di recuperare le
imposte, come consentito dalle leggi o dai regolamenti applicabili.
5. Riservatezza
5.1 Il Fornitore manterrà rigorosamente confidenziali tutte le informazioni riservate dell’Acquirente (comunque registrate,
conservate o divulgate) di qualsiasi natura relative a informazioni di carattere riservato, proprietario, economico, tecnico,
finanziario o commerciale, per quanto riguarda, inter alia, l’Acquirente, le sue attività o l’oggetto di un Contratto (“Informazioni
riservate”).
5.2 Il Fornitore non potrà utilizzare tali Informazioni riservate per scopi diversi dall’adempimento dei suoi obblighi come
previsto da, o ai sensi del Contratto.
5.3 Il Fornitore può divulgare le Informazioni riservate solo ai propri dipendenti, funzionari o subappaltatori autorizzati nella
misura strettamente necessaria per l’esecuzione di un Contratto e si assicurerà che i suoi dipendenti, funzionari o
subappaltatori autorizzati ai quali divulga Informazioni riservate siano soggetti a obblighi di riservatezza e non uso, che non
siano meno onerosi di quelli contenuti in questi Termini e condizioni, e che qualsiasi uso delle Informazioni riservate sia per il
solo fine di adempiere ai propri obblighi in base a un Contratto.
5.4 Le Informazioni riservate non comprendono le informazioni che il Fornitore può desumere da documenti scritti che, al
momento della diffusione:
(i)
erano già di pubblico dominio, o erano state legalmente ottenute da altre fonti che non erano tenute a osservare un
obbligo di riservatezza verso l’Acquirente; o
(ii)
erano già legalmente in possesso del Fornitore.
5.5 Salvo quanto diversamente disposto da un tribunale della giurisdizione competente o da qualsiasi autorità di
regolamentazione o salvo qualora abbia ricevuto la preventiva autorizzazione scritta dell’Acquirente, il Fornitore non dovrà:
(i)
rilasciare qualsiasi comunicazione al pubblico o effettuare qualsiasi utilizzo delle Informazioni riservate, o
(ii)
utilizzare il nome, la denominazione commerciale, il logo o la proprietà intellettuale dell’Acquirente, o del gruppo di
società Zoetis quali riferimenti commerciali o in qualsiasi pubblicazione di qualsivoglia natura,
senza previa autorizzazione scritta dell’Acquirente.
5.6 Su richiesta dell’Acquirente o a seguito della risoluzione o della scadenza di un contratto, il Fornitore dovrà restituire
tempestivamente all’Acquirente o distruggere tutte le Informazioni riservate.
5.7 Le disposizioni della presente Sezione 5 rimarranno in vigore per un periodo di cinque (5) anni dalla data di cessazione
del Contratto, indipendentemente dalla data o dalla causa di tale risoluzione.
6. Diritti di proprietà intellettuale
6.1 Tutti i materiali, le attrezzature e gli strumenti, i disegni, le specifiche, i dati forniti dall’Acquirente al Fornitore (“Materiali
pre-esistenti”) e tutti i diritti sui Materiali pre-esistenti sono, e resteranno, di esclusiva proprietà dell’Acquirente e devono essere
restituiti su richiesta dell’Acquirente, o al completamento o alla risoluzione di un Contratto.
4
Italia
6.2 Il Fornitore cede all’Acquirente, per l’Italia e per tutti gli altri paesi, la piena titolarità dei Diritti di proprietà intellettuale,
garantiti liberi da ogni e qualsiasi diritto di terzi su tutti i documenti, le realizzazioni, i Prodotti e i materiali che devono essere
forniti dal Fornitore o dai suoi dipendenti, funzionari o subappaltatori in relazione ai Servizi in qualsiasi forma, tra cui a mero
titolo esemplificativo ma non esaustivo dati, report e specifiche. Il costo della cessione dei diritti di cui sopra è incluso nel Prezzo.
L’Acquirente può quindi, senza alcun costo aggiuntivo oltre al Prezzo, usare, riprodurre o adattare liberamente tutti i documenti,
le realizzazioni, i Prodotti e i materiali; e il Fornitore in nessun caso può successivamente utilizzare i suddetti documenti,
realizzazioni, Prodotti e materiali senza la preventiva autorizzazione scritta dell’Acquirente. Questa cessione è destinata a
coprire tutti i settori (compreso Internet) e resterà in vigore per tutta la durata della protezione dei Diritti di proprietà intellettuale
accordata dalla legislazione in materia di Diritti di proprietà intellettuale. Ai fini della presente sezione, per Diritti di proprietà
intellettuale si intendono , a mero titolo esemplificativo ma non esaustivo, (a) i brevetti, le pubblicazioni sulle invenzioni, tra cui
le domande continuation, divisional, continuation-in-part, le riemissioni, i riesami, le estensioni e i certificati di protezione
supplementare, nonché tutte le applicazioni e/o registrazioni collegate; (b) i marchi commerciali, i marchi di servizio, i nomi, le
denominazioni sociali, i nomi commerciali, i nomi di dominio, i loghi, gli slogan, le immagini commerciali, i diritti di design, e altre
analoghe denominazioni di origine o di provenienza e tutte le relative domande e/o registrazioni ; (c) i copyright e i materiali
soggetti a copyright nonché tutte le applicazioni e/o registrazioni relative; e (d) le informazioni e il know-how, le prassi, le
tecniche, i metodi, i processi, le idee, i concetti, le invenzioni, gli sviluppi, le specifiche (tra cui le caratteristiche tecniche, le
formulazioni, le strutture, i segreti commerciali, le informazioni e le procedure di analisi e controllo di qualità, i dati e i risultati dei
test farmacologici, tossicologici e clinici, i dati sulla stabilità, gli studi e le procedure e le informazioni di tipo regolamentare).
6.3 Il Fornitore garantisce che dispone e disporrà di un titolo pieno, non soggetto a contestazioni o rivendicazioni da parte di
terzi e senza vincoli su tutti i Prodotti e le realizzazioni forniti all’Acquirente, e che alla data di consegna di tali Prodotti e
realizzazioni all’Acquirente medesimo, avrà un diritto pieno e incondizionato di trasferire gli stessi all’Acquirente.
6.4 Se i metodi o i documenti forniti come parte dei Servizi e/o dei Prodotti sono proprietà del Fornitore o di terze parti, che il
Fornitore ha tuttavia il diritto di utilizzare e/o divulgare, il Fornitore concederà all’Acquirente una licenza (o sub-licenza) non
esclusiva, irrevocabile, perpetua di utilizzare tali metodi o documenti in relazione ai Servizi e/o Prodotti.
6.5 Nel caso in cui un Contratto è risolto, a prescindere dalla ragione di tale risoluzione, il Fornitore si impegna a consegnare
all’Acquirente, entro dieci (10) giorni di calendario dalla richiesta dell’Acquirente, tutti gli elementi prodotti nel quadro di tale
Contratto.
7. Risoluzione
7.1 Fatti salvi gli altri diritti o rimedi di cui può disporre, una Parte può risolvere un Contratto senza responsabilità nei confronti
dell’altra Parte dandone immediata comunicazione all’altra Parte:
(i)
se l’altra Parte commette una violazione di uno qualsiasi dei termini di tale Contratto e (qualora tale violazione sia
rimediabile) non ponga rimedio a tale violazione entro dieci (10) giorni lavorativi dalla comunicazione per iscritto della
violazione;
(ii)
nel caso di insolvenza, cessione ai creditori, o avvio di procedure concorsuali da o contro l’altra Parte, così come nel caso
di presentazione di una domanda di ammissione a una procedura che comunque pregiudichi o riduca i diritti dei creditori;
(iii)
se un evento di forza maggiore dura per più di due (2) mesi;
(iv) se l’altra Parte sospende o cessa o minaccia di sospendere o cessare, di continuare tutta o una parte sostanziale della
propria attività; o
(iv) se l’Acquirente viene a sapere che sono in corso o sono avvenuti pagamenti impropri a terzi da parte del Fornitore.
La risoluzione di un Contratto non pregiudica i diritti delle Parti ad agire per l’eventuale risarcimento dei danni che
possano essere legittimate a richiedere.
7.2 La risoluzione anticipata di un Contratto, per qualsiasi motivo, dall’Acquirente o dal Fornitore, non pregiudica qualsiasi
altro Ordine di acquisto disposto dall’Acquirente presso il Fornitore o gli altri Contratti in essere.
8. Legge applicabile
L’interpretazione, la validità e l’esecuzione di tutti gli Ordini di acquisto e dei Contratti sono regolati dalla Legge italiana (se non
diversamente concordato nei Termini e condizioni speciali) e qualora qualsiasi controversia o pretesa derivanti dagli stessi non
sia stata risolta in via stragiudiziale dalle Parti, tale pretesa o controversia sarà soggetta alla giurisdizione esclusiva del tribunale
di Roma (Italia), anche nel caso di procedimenti d’urgenza e a cognizione sommaria, rivendicazioni di soggetti terzi , o se vi sia
più di un convenuto. È espressamente esclusa l’applicazione della Convenzione delle Nazioni Unite sui contratti per la vendita
internazionale di beni (1980).
9. Generalità
9.1
L’invalidità totale o parziale o inapplicabilità di qualsiasi disposizione del presente atto non inficeranno in alcun modo la
validità o l’applicabilità di tale disposizione per qualsiasi altro ambito applicativo né le restanti disposizioni quivi contenute.
9.2 Un Ordine di acquisto o un Contratto e/o una qualunque parte degli stessi non potranno essere ceduti in tutto o in parte
dal Fornitore senza la preventiva autorizzazione scritta dell’Acquirente. Se il Fornitore cede un Ordine di acquisto o un Contratto
e/o parte di essi senza il consenso dell’Acquirente, il Fornitore resterà personalmente responsabile nei confronti dell’Acquirente
e dei terzi. L’Acquirente può cedere un Ordine di acquisto o un Contratto o parte di essi a qualsiasi persona, azienda o società.
9.3
Nessuna ammissione, azione o omissione fatte da una delle Parti durante la vigenza di un Contratto costituirà una
deroga, o una liberazione dell’altra Parte da qualsiasi responsabilità in virtù di un qualsiasi Contratto.
9.4
Le parti convengono che nulla in un Ordine di acquisto o in un Contratto crea l’obbligo per l’Acquirente di disporre un
qualsiasi ordine futuro presso il Fornitore. Inoltre, nulla in un Ordine di acquisto o in un Contratto è o sarà destinato a stabilire
5
Italia
una partnership o una joint venture tra le Parti, rendere ciascuna Parte l’agente dell’altra Parte, o autorizzare una parte a
formulare o stipulare un impegno per l’altra Parte o per suo conto.
9.5 Una rinuncia ad agire a fronte di una violazione di una previsione del Contratto non costituirà una rinuncia ad agire per
qualsiasi altra violazione di tale previsione o di qualsiasi altra previsione.
9.6 Una persona che non è parte dei Termini e condizioni non avrà alcun diritto ai sensi o in relazione agli stessi.
[Luogo e Data] __________ ______________
Per l’Acquirente
Per il Fornitore
Zoetis Italia S.r.l.
[____________]
_______________
_______________
Ai fini dell’applicazione dell’articolo 1341 del Codice Civile Italiano, il Fornitore dichiara di aver considerato con attenzione i
Termini e condizioni standard di acquisto di cui sopra e dichiara di approvare specificamente le seguenti disposizioni: Articolo 1
(Oggetto e ambito di applicazione), Articolo 2 (Esecuzione di un Contratto), Articolo 3 (Dichiarazioni e garanzie, risarcimenti e
assicurazione), Articolo 4.3 (Pagamento), Articolo 6 (Diritti di proprietà intellettuale), Articolo 7 (Risoluzione), e Articolo 8
(Legge applicabile).
[Luogo e Data] __________ ______________
Per il Fornitore
[______________]
_______________
6
Fly UP