...

E1.Esercizi di Modellazione

by user

on
Category: Documents
0

views

Report

Comments

Transcript

E1.Esercizi di Modellazione
Esercizi di Modellazione E-R e Relazionale
!
#
"
"
$
"
#
R.Gori – G.Leoni
1
Esercizi di Modellazione E-R e Relazionale
ES.0
VIDEONOLEGGIO
Un negozio noleggia film in videocassette VHS.
Il negozio dispone di un catalogo dei film, ove ciascun film è identificato dal
codice VHS; nel catalogo sono inoltre specificati il titolo del film, il regista, gli attori
principali, la loro nazionalità ed il personaggio interpretato nel film, l’anno di
produzione; ciascun film è indicizzato da un insieme di termini (una lista di parole
che descrivono sinteticamente il contenuto del film)
I film possono essere anche in lingua originale (diversa dall’italiano); in tal caso
nel catalogo è detto di che lingua si tratta, e se il film è sottotitolato.
Di ogni film presente nel catalogo il negozio dispone di una o più videocassette,
ciascuna identificata dalla sua collocazione; se una cassetta è noleggiata, interessa
sapere il cliente che l’ha noleggiata e la data del noleggio.
I clienti sono identificati da un codice; di essi interessa inoltre cognome, nome,
indirizzo, telefono.
a)
Progettazione concettuale (costruzione dello schema E-R)
Si segua la strategia suggerita alla fine del cap3:
1. Individuare le CLASSI
2. Individuare le ASSOCIAZIONI con le loro proprietà strutturali (univoca/multivalore,
totale/parziale)
3. Individuare gli ATTRIBUTI delle classi e delle associazioni, con le loro proprietà strutturali
4. Individuare le CHIAVI per ciascuna classe
5. Individuare le GERARCHIE (sottoclassi e superclassi)
1.Individuare le classi
Le entità presenti nella realtà e che sono interessanti nel modello sono i film, le cassette, gli attori, i
clienti; ciascun insieme di entità omogenee è rappresentato da una classe, e quindi le classi
individuate sono:
% &
'(()
'## ((
&
(
Osservazioni:
Gli attori costituiscono una classe in quanto interessano delle loro proprietà (nazionalità,
…), mentre del regista interessa solo il nome, e quindi va considerato un attributo
Le cassette costituiscono una classe; esse sono concettualmente distinte dai film, e di esse
interessa sapere a chi sono noleggiate, ed in quale data.
R.Gori – G.Leoni
2
Esercizi di Modellazione E-R e Relazionale
2.Individuare le associazioni con le loro proprietà strutturali
% &
'## ((
*
' (()
&
(
Abbiamo supposto che un film possa essere senza attori, e che una cassetta contenga un
solo film
3. Individuare gli attributi delle classi e delle associazioni, con le loro proprietà
strutturali
4. Individuare le chiavi
' (()
Nome
Nazionalità
' ## ((
CodiceVHS
% &
Titolo
Regista
Anno
Termini LinguaOr Sott/nonSott
R.Gori – G.Leoni
Collocazione
Data Noleg
CodiceCliente
&
(
Indirizzo
Cognome
Nome
Telefono
Città Via Numero
3
Esercizi di Modellazione E-R e Relazionale
Osservazioni:
Il ruolo interpretato da un attore in un film non è proprietà dell’attore né del film, ma della
coppia (attore-film), quindi è un attributo dell’associazione Recita.
La situazione dell’attributo Data Noleg è diversa; anch’esso rappresenta una proprietà della
coppia (cassetta-cliente), e quindi è un attributo dell’associazione èNoleggiata; ma poiché
una cassetta può essere noleggiata ad un solo cliente Data Noleg può essere considerato
attributo della classe CASSETTE (In generale possiamo supporre che solo le associazioni
molti-a-molti abbiano attributi)
Gli attributi LinguaOr e Sott/nonSott sono facoltativi. In un’istanza valida dellaBD devono
essere entrambi nulli o devono avere entrambi un valore, ma questo schema non è in grado
di catturare questo vincolo.
Considerazioni analoghe si possono fare per l’attributo DataNoleg; questo deve essere nullo
se e solo se la cassetta non è in associazione con un cliente; anche questo vincolo non è
catturato dallo schema.
5.Individuare le gerarchie (sottoclassi e superclassi)
Si ottiene uno schema più espressivo, e si risolvono i prolemi di rappresentazione detti
sopra, se introduciamo le seguenti gerarchie:
•
•
% &
& +,' ) +
' & -% & ) . possono essere considerati una
sottoclasse di % &
'## ((
) & ++ '( . possono essere considerati una sottoclasse
di ' # # ( (
Lo schema quindi diventa
R.Gori – G.Leoni
4
Esercizi di Modellazione E-R e Relazionale
SCHEMA E-R CON GERARCHIE
%
&
'## ((
% &
'#
)&
&
(
*
/
' (()
Osserviamo che l’associazione èNoleggiata diventa totale da CAS-NOL a CLIENTI
Con l’introduzione delle gerarchie, la definizione delle classi e sottoclassi diventa la
seguente
Nome
Nazionalità
' (()
' ## ((
CodiceVHS
Titolo
Regista
Anno
% &
Termini
CodiceCliente
&
(
Indirizzo
&
Cognome
Nome
Telefono
Città Via Numero
LinguaOr
%
Collocazione
)
Sott/nonSott
Data Noleg
'#
)&
Osserviamo che gli attributi LinguaOr, Sott/nonSott e Data Noleg, che in precedenza
erano facoltativi, nelle sottoclassi diventano obbligatori
R.Gori – G.Leoni
5
Esercizi di Modellazione E-R e Relazionale
b)
Progettazione logica (traduzione dello schema E-R in uno schema
Relazionale)
% & 01 # (
'
.
Rappresenta la classe FILM; l’attributo Termini non è rappresentato perchè è multivalore.
%
&
) 01 #2 &
)
#
3
#
.
Rappresenta la sottoclasse FI-LI-OR., collegata alla superclasse FILM tramite la chiave
esterna CodiceVHS, che diventa anche chiave primaria di FI-LI-OR
(
01 #2 (
.
Rappresenta l’attributo multivalore Termini.
'(()
4.
Rappresenta la classe ATTORI
2
('01 #2
/
.
Rappresenta l’associazione molti-a-molti Recita, con l’attributo dell’associazione.
'## (( 0 1 # 2.
Rappresenta la classe CASSETTE e l’associazione molti-a-uno Contiene,
'#
) &2 "
2.
Rappresenta la sottoclasse CAS-NOL e l’associazione molti-a-uno èNoleggiata..
&
( Rappresenta la classe CLIENTI.
R.Gori – G.Leoni
(
.
6
Esercizi di Modellazione E-R e Relazionale
#
'
+
5
/ ) /) # (
6
4
2
1.Agenzia Immobiliare*
Si considerino i seguenti fatti di interesse di una agenzia immobiliare.
Immobili in vendita: di un immobile, identificato da un codice, interessa il tipo (appartamento,
villa, ...), la superficie, il numero di vani, eventuali annessi (garage, cantina, giardino,...), il prezzo
richiesto, il proprietario.
Proprietari: un proprietario e'identificato dal codice fiscale; di ogni proprietario interessa il
cognome, il nome, il n° telefonico, gli immobili in vendita di cui è proprietario.
2.Antimafia
Si prendano in esame i seguenti fatti, riguardanti il crimine organizzato:
- I criminali sono organizzati in bande; di ciascuno di essi, identificato da un codice, interessano i
dati anagrafici, la banda cui è affiliato, gli eventuali crimini addebitatigli con l’anno in cui gli
investigatori hanno formulato l’incriminazione.
- Di ogni banda , identificata dal nome, interessa il capo e gli altri affiliati, le altre bande con cui
eventualmente collabora. Una banda è costituita da almeno tre affiliati, compreso il capo.
- Di ogni crimine, identificato da un codice, interessa il luogo e la data, le persone colpite, gli
eventuali responsabili .
3.Antiquariato
La mostra nazionale dell’antiquariato è costituita da stand, identificati da un numero; di ogni stand
interessa la zona in cui è situato, la superficie, il nome dell’antiquario espositore.
In uno stand sono esposti degli oggetti, identificati da un codice unico in tutta la mostra.
Ciascun oggetto è descritto dal tipo, i materiali di cui è costituito, l’epoca, il prezzo.
Ad ogni visitatore della mostra viene assegnato un codice, e di ogni visitatore viene registrato il
nome, l’età e quanto tempo si è fermato in ciascuno stand; alcuni visitatori effettuano degli acquisti
di oggetti in esposizione.
4.Carta di credito
Si consideri una BD per gli acquisti con carta di credito che contiene le seguenti
informazioni sui clienti (titolari di carte di credito), estratti conto, dettagli degli acquisti,
prodotti acquistati, luoghi degli acquisti e promozioni.
Dei clienti interessano il codice fiscale, che li identifica, il nome, il reddito, il sesso, l’anno
di nascita, l’indirizzo, il numero e l’anno di scadenza della carta.
I clienti ricevono mensilmente un estratto conto del quale interessano il numero, che lo
identifica, la data, il totale delle spese addebitato e, per ogni acquisto, la data, l’importo, il
luogo (città, provincia e regione), la descrizione e la categoria del prodotto (supermercato,
ristorante, auto, viaggi, varie).
Con l’estratto conto vengono segnalate al cliente diverse promozioni di acquisti delle quali
interessano il codice, che le identifica, la descrizione, il costo, le date di inizio e fine della
promozione. Per ogni promozione inviata ad un cliente interessa la risposta (sì, no) del cliente.
R.Gori – G.Leoni
7
Esercizi di Modellazione E-R e Relazionale
5.Carta Fedeltà
Si consideri una BD che contiene informazioni sugli acquisti dei clienti abituali di un
supermercato.
Dei clienti interessano il codice fiscale, che li identifica, il nome, il reddito, il sesso, l’anno di
nascita e l’indirizzo, completo di città, provincia e regione.
Di ogni spesa di un cliente interessano il numero dello scontrino, che la identifica, la data, il
totale della spesa, la modalità del pagamento (carta, bancomat, contanti)) e, per ogni prodotto, la
quantità, il prezzo pagato e lo sconto praticato.
Di ogni prodotto interessano il codice, che lo identifica, la descrizione, la categoria, il costo
unitario e il prezzo di vendita. I prodotti possono essere interessati da promozioni, con riduzione
temporanea del prezzo, a partire da una certa data e per un numero prefissato di giorni
6.Clinica Ostetrica
In una clinica ostetrica sono ricoverate delle pazienti, identificate da un codice; di esse interessa
il cognome, il nome, la data del ricovero.
Le pazienti sono ricoverate in camere; ciascuna camera è identificata da un numero; di essa
interessa anche il piano ove è situata ed il numero di letti che contiene.
Alcune pazienti ricoverate hanno già partorito. In questo caso interessa anche la data del parto
ed il nome ed il sesso del neonato (o dei neonati)7.Film*
Si vuole progettare una base di dati per gestire informazioni su Attori, Registi, Film e
Proiezioni.
Attori e registi sono identificati dal nome; di essi interessa la nazionalità e l’anno di nascita.
I film sono identificati da un codice; di essi interessa il titolo, l’anno di produzione, il regista, gli
attori che vi recitano e, per ogni attore, se è protagonista o non protagonista.
Di una proiezione interessa la città, la sala, la data, l’ora, il numero di spettatori.
8.Foto digitali
Una persona vuole usare una base di dati per gestire informazioni relative ad un insieme di foto
digitali memorizzate nel computer.
Per ogni foto interessa il nome della foto e la cartella in cui si trova nel computer, la data in cui è
stata scattata, il luogo in cui è stata scattata, ed un codice che la identifica.
In una foto possono apparire delle persone; le persone sono identificate da un codice, e
di ogni persona interessano il nome ed il cognome, e se nella foto appare in primo od in secondo
piano.
Una foto può essere collegata ad un evento (ad esempio, un matrimonio, una gita, una laurea...); per
ogni evento interessano un nome che lo identifica, la data di inizio e la data di fine evento, le
persone presenti
R.Gori – G.Leoni
8
Esercizi di Modellazione E-R e Relazionale
9.Fumetti*
Una rivista periodica di fumetti vuole memorizzare informazioni relative a tutte le storie che ha
pubblicato nel passato, ed ai relativi personaggi.
Di una storia interessa il titolo, che la identifica, ed interessano informazioni relative alle
puntate in cui è stata divisa: per ogni puntata interessa il numero di pagine, il numero d’ordine
all’interno della storia (prima, seconda…) ed il numero della rivista su cui è stata pubblicata.
I personaggi si dividono in principali e secondari. Per tutti i personaggi interessa il nome, che li
identifica. Per i personaggi secondari interessa ricordare le storie in cui sono apparsi, mentre per
quelli principali si vogliono memorizzare precisamente le puntate di apparizione. Se due personaggi
sono parenti, se ne memorizza la relazione di parentela (ovvero, il fatto che sono parenti ed anche il
grado di parentela).
10.Gruppi Musicali
Un’agenzia artistica conserva nei propri archivi informazioni riguardanti gruppi musicali.
Di ciascun gruppo, identificato da un codice, interessa il nome e l’anno di fondazione.
Un gruppo ha pubblicato degli album, dei quali interessa il titolo e l’anno di uscita; ogni album è
identificati da un codice, ed è realizzato da un solo gruppo.
Un gruppo ha partecipato a concerti, anch’essi identificati da un codice, e dei quali interessa il
nome, il luogo, la data; ad un concerto possono partecipare più gruppi, e per ciascun concerto
interessa quante canzoni ha cantato ciascun gruppo.
Anche i componenti di un gruppo sono identificati da un codice; di essi interessa il nome, la
nazionalità e l’anno di nascita; alcuni sono strumentisti, in tal caso interessa lo strumento preferito;
altri sono cantanti, in tal caso interessano tutte le canzoni che hanno inciso nel corso della loro
carriera.
11.Incidenti Automobilistici
Modellare le seguenti informazioni, riguardanti gli incidenti automobilistici.
Di ciascuna automobile interessano la targa, la marca ed il modello, la cilindrata, la potenza, il
proprietario, i sinistri in cui è stata coinvolta, la compagnia presso cui è assicurata.
Del proprietario interessano cognome, nome, residenza, il codice fiscale, le automobili di cui è
proprietario.
Di ciascun sinistro interessano la località in cui è avvenuto, il nome della strada, la data in cui è
avvenuto, le automobili coinvolte, una descrizione del danno riportato da ciascuna auto.
12.Istituto di Ricerca*
Un Iistituto di ricerca e'composto di sezioni; una sezione e'identificata da un codice; di una
sezione interessa il nome, il responsabile, i ricercatori che vi afferiscono.
Un ricercatore e'identificato da un codice; di un ricercatore interessa il nome, la sezione di
appartenenza, i progetti cui partecipa.
Un progetto e'identificato da un codice; di un progetto interessa l'
obiettivo, il responsabile, i
ricercatori che vi partecipano.
R.Gori – G.Leoni
9
Esercizi di Modellazione E-R e Relazionale
13.Libreria*
Una libreria vuole gestire le informazioni relative al catalogo dei libri, ai clienti, agli ordini ed ai
fornitori.
Il Catalogo contiene le descrizioni bibliografiche (Titolo, Autori, Casa Editrice, Anno di
Edizione). Ogni descrizione bibliografica è identificata da un codice unico (ISBN o altro).
Non tutti i libri descritti nel catalogo sono disponibili in libreria; di quelli disponibili interessa il
numero di copie presenti ed il prezzo di vendita.
Per alcuni libri è in corso un ordine; di tali ordini, identificati da un codice, interessa la data di
emissione, il fornitore a cui l’ordine è rivolto ed il numero di copie ordinate di ciascun libro (un
ordine può naturalmente riferirsi a più libri).
I fornitori sono identificati dal Codice Fiscale; di essi interessa anche la Partita IVA, il Nome, l’
indirizzo.
14.Mucca Pazza
In un macello pubblico vengono macellati bovini provenienti da vari allevamenti; gli animali
macellati, se superano il controllo di un veterinario, vengono poi distribuiti ai macellai per la
vendita al dettaglio. Parti diverse dello stesso animale possono essere vendute a diversi macellai.
Ogni animale ha una targhetta contenente un codice unico; di ciascun animale interessa
l’allevamento da cui proviene, l’età espressa in mesi, il sesso, la data di macellazione (se è già stato
macellato), l’identificazione del veterinario che ha effettuato il controllo(se è già stato effettuato) e
l’esito del controllo, il macellaio od i macellai ai quali viene venduto.
Ciascun allevamento è identificato da un codice; di esso interessa il nome e la nazione in cui ha
sede.
Di ciascun macellaio, identificato dal codice fiscale, interessa cognome e nome, indirizzo
.
15.Musei*
Si vuole progettare una base di dati per gestire informazioni su musei, le opere che
conservano, gli artisti che hanno creato tali opere.
Di un museo interessano il nome, che lo identifica, la città, l’indirizzo e il nome del direttore.
Un artista è identificato dal nome; di lui interessano la nazionalità, la data di nascita, la
eventuale data di morte.
Di un’opera, identificata da un codice, interessano, l’anno di creazione e il titolo, il nome dei
personaggi rappresentati. Un’opera può essere un dipinto od una scultura; se è un dipinto
interessano il tipo di pittura e le dimensioni; se è una scultura interessano il materiale, l’altezza ed
il peso.
16.Nazioni, Fiumi, Laghi
Si vuole progettare una base di dati contenente informazioni di carattere geografico.
Le informazioni da rappresentare riguardano le nazioni, i fiumi, i laghi.
Di ciascuna nazione interessa il nome, che la identifica, e la superficie.
Di ciascun fiume interessa il nome, che li identifica, le nazioni attraversate e la lunghezza del
percorso del fiume in ogni nazione, la lunghezza totale del fiume. Un fiume può essere affluente di
un altro fiume; la base di dati deve rappresentare anche questo fatto.
Di ciascun lago, anch’esso identificato dal nome, interessa la superficie, la profondità massima e
le nazioni bagnate dal lago. Un lago può avere degli immissari e degli emissari; la base di dati deve
rappresentare anche questo fatto.
R.Gori – G.Leoni
10
Esercizi di Modellazione E-R e Relazionale
17.Orario Lezioni*
La Segreteria di un Corso di Laurea deve gestire alcune informazioni relative all’orario delle
lezioni. Le informazioni da rappresentare riguardano le aule, i corsi, le lezioni.
Le aule sono identificate da un codice; di ogni aula interessa il numero di posti, l’edificio in
cui è situata, se è o non è dotata di videoproiettore.
Alcune aule sono attrezzate con calcolatori; in tal caso interessa il numero di calcolatori
presenti, ed i programmi applicativi installati.
I corsi sono identificati da un codice; di ogni corso interessa il nome, il docente
Le lezioni sono caratterizzate da un’ora d’inizio, un’ora di fine, un giorno della settimana,
un semestre; ogni lezione è tenuta in un’aula e si riferisce ad un corso
18.Ospedale
Si considerino i seguenti fatti, di interesse di un ospedale:
Reparti: un reparto e'identificato da un codice; di ogni reparto interessa il nome, i medici
operanti nel reparto, i pazienti ricoverati, il direttore.
Pazienti: un paziente e'identificato da un numero; di ogni paziente interessa il nome, il sesso, il
reparto in cui e'ricoverato, la data di ricovero
Medici: un medico e'identificato dal codice fiscale; di ciascun medico interessa il nome, la
specializzazione, il reparto di appartenenza
19.Scuola Media*
Si considerino i seguenti fatti di interesse di una scuola media.
Insegnanti: un insegnante e'identificato dal codice fiscale; di ogni insegnante interessa il
cognome, il nome, le materie d'
insegnamento, le classi in cui le insegna ( supponiamo che un
insegnante possa insegnare materie diverse in classi diverse, ad es. Italiano in una classe e Storia e
Geografia in un’altra classe).
Studenti: uno studente e'identificato da cognome, nome, di ogni studente interessa inoltre il
luogo di nascita, la data di nascita, la classe che frequenta.
Classi: una classe e'identificata da un numero (1, 2 o 3) e dalla sezione; di ogni classe interessa
inoltre il numero di studenti che la frequentano, gli insegnanti che vi insegnano, gli studenti che la
frequentano.
20.Stagione Lirica*
IL Teatro Verdi deve gestire alcune informazioni per organizzare la stagione lirica
La stagione lirica è costituita da un insieme di spettacoli. Uno spettacolo è la rappresentazione
di un’opera. Di ogni spettacolo interessa il regista, l’orchestra, il direttore, gli interpreti, le date delle
rappresentazioni (uno spettacolo è in genere rappresentato numerose volte)
Di ogni opera interessa il titolo, l’autore del libretto, l’autore della musica, l’anno ed il luogo
della prima rappresentazione
Gli interpreti di uno spettacolo sono i cantanti; di essi interessa il nome, la voce, il personaggio
interpretato da ciascun cantante in ciascuno spettacolo.
R.Gori – G.Leoni
11
Esercizi di Modellazione E-R e Relazionale
21.Supermercato
Una catena di supermercati è costituita da vari punti vendita distribuiti sul territorio, dei quali
interessa la località, l’indirizzo, il nome del responsabile, il numero di dipendenti.
La merce arriva ai punti vendita da un unico magazzino; da questo partono periodicamente gli
approvvigionamenti per i vari punti vendita. Di ciascun approvvigionamento interessano i prodotti
di cui consiste, la quantità di ciascun prodotto, il punto vendita a cui è destinato, la data in cui ha
avuto luogo.
Dei prodotti interessa la descrizione, la casa produttrice, il prezzo di vendita, il fornitore, unico
per ogni prodotto.
Il magazzino si avvale di vari fornitori; di ogni fornitore interessa il codice fiscale, il nome, la
sede, i prodotti che fornisce.
22.Tesi di Laurea
La segreteria di una Facoltà vuole usare una base di dati per gestire informazioni relative alle tesi di
laurea assegnate ed a quelle già discusse.
Di ciascuna tesi, identificata da CodTesi, interessa il titolo, e l’ambito discilinare; se la tesi è ancora
da discutere interessa la sessione prevista per la discussione, se invece è già stata discussa, interessa
la data effettiva di discussione ed il presidente della commissione.
I relatori di una tesi sono docenti, dei quali interessa il cognome, il nome, il dipartimento di
afferenza; un docente è identificato da CodDocente, e può essere relatore di più tesi, così come una
tesi può avere più relatori.
Gli studenti sono identificati dalla Matricola ed hanno un cognome, un nome, un corso di laurea;
uno studente ha una sola tesi, mentre una tesi può essere svolta da più studenti.
23.Ufficio Statistico*
Un Ufficio statistico deve gestire le seguenti informazioni su persone:
Codice fiscale (che identifica una persona), cognome, nome, sesso, età, comune di residenza ,
se la persona lavora oppure non lavora.
Se una persona lavora e'specificata la sua attività ed il comune in cui questa si svolge, se invece
non lavora e'specificato se e'disoccupata od in attesa di primo impiego.
I comuni sono identificato dal nome; di essi viene inoltre specificata la provincia, la regione ed
il numero di abitanti.
R.Gori – G.Leoni
12
Esercizi di Modellazione E-R e Relazionale
# ) &, 5 )
"
2
7
4
7
&
*
*
8
1.Agenzia Immobiliare
Si considerino i seguenti fatti di interesse di una agenzia immobiliare.
Immobili in vendita: di un immobile, identificato da un codice, interessa il tipo (appartamento,
villa, ...), la superficie, il numero di vani, eventuali annessi (garage, cantina, giardino,...), il prezzo
richiesto, il proprietario.
Proprietari: un proprietario e'identificato dal codice fiscale; di ogni proprietario interessa il
cognome, il nome, il n° telefonico, gli immobili in vendita di cui è proprietario
CodF Cognome
CodI
Tipo
Annessi
Possiede
Proprietari
Immobili
Superficie
Nome
NumTel
NumVani
Prezzo
Immobili(CodiceI, Tipo, Superficie, NumVani, Prezzo)
Annessi(NomeAnnesso, CodiceI*)
Proprietari(CodiceF, Cognome, Nome, NumTel)
Possiede(CodiceI*, CodiceF*)
R.Gori – G.Leoni
13
Esercizi di Modellazione E-R e Relazionale
7.Film
Si vuole progettare una base di dati per gestire informazioni su Attori, Registi, Film e
Proiezioni.
Attori e registi sono identificati dal nome; di essi interessa la nazionalità e l’anno di nascita.
I film sono identificati da un codice; di essi interessa il titolo, l’anno di produzione, il regista, gli
attori che vi recitano e, per ogni attore, se è protagonista o non protagonista.
Di una proiezione interessa la città, la sala, la data, l’ora, il numero di spettatori.
ruolo
Attori e
Registi
Film
Proiezioni
Registi
Attori/Registi(Nome, Nazionalità, AnnoNascita);
Registi(Nome*)
Film(CodiceFilm, Titolo, AnnoProduzione, Regista*)
Recita(Nome*, CodiceFilm*, ruolo)
Proiezioni(Città, Sala, data, ora, CodiceFilm, Spettatori)
R.Gori – G.Leoni
14
Esercizi di Modellazione E-R e Relazionale
9.Fumetti
Una rivista periodica di fumetti vuole memorizzare informazioni relative a tutte le storie che ha
pubblicato nel passato, ed ai relativi personaggi.
Di una storia interessa il titolo, che la identifica, ed interessano informazioni relative alle
puntate in cui è stata divisa: per ogni puntata interessa il numero di pagine, il numero d’ordine
all’interno della storia (prima, seconda…) ed il numero della rivista su cui è stata pubblicata.
I personaggi si dividono in principali e secondari. Per tutti i personaggi interessa il nome, che li
identifica. Per i personaggi secondari interessa ricordare le storie in cui sono apparsi, mentre per
quelli principali si vogliono memorizzare precisamente le puntate di apparizione. Se due personaggi
sono parenti, se ne memorizza la relazione di parentela (ovvero, il fatto che sono parenti ed anche il
grado di parentela).
Grado Parent
Personaggi
Pers Princip
Puntate
Pers Second
Storie
Personaggi(CodPers, Nome)
PersonaggiPrincipali(CodPers*)
PersonaggiSecondari(CodPers*)
Parentele(CodPers1*, CodPers2*,GradoParentela)
Puntate(CodStoria*, NumOrdine, NumPag, NumRiv)
AppPersPrinc(CodPers*, (NumOrdine,CodStoria)*)
Storie(CodStoria, Titolo)
AppPersSec(CodPers*, CodStoria*)
R.Gori – G.Leoni
15
Esercizi di Modellazione E-R e Relazionale
12.Istituto di Ricerca
Un Iistituto di ricerca e'composto di sezioni; una sezione e'identificata da un codice; di una
sezione interessa il nome, il responsabile, i ricercatori che vi afferiscono.
Un ricercatore e'identificato da un codice; di un ricercatore interessa il nome, la sezione di
appartenenza, i progetti cui partecipa.
Un progetto e'identificato da un codice; di un progetto interessa l'
obiettivo, il responsabile, i
ricercatori che vi partecipano.
Appartiene
Sezioni
Partecipa
Ricercatori
ResponsdiSezione
Progetti
ResponsdiProgetto
Osserviamo che i Responsabili possono essere interpretati e rappresentati diversamente, ad es
ResponsdiSezione potrebbe essere rappresentata come attributo di Ricercatori, ecc.
Sezioni(CodSezione, NomeS, CodRespSez*)
Ricercatori(CodRicercatore, NomeR, CodSezione*)
Partecipa(CodRicercatore*, CodProgetto*)
Progetti(CodProgetto, Obiettivo, CodRespProg*)
R.Gori – G.Leoni
16
Esercizi di Modellazione E-R e Relazionale
13.Libreria
Una libreria vuole gestire le informazioni relative al catalogo dei libri, ai clienti, agli ordini ed ai
fornitori.
Il Catalogo contiene le descrizioni bibliografiche (Titolo, Autori, Casa Editrice, Anno di
Edizione). Ogni descrizione bibliografica è identificata da un codice unico (ISBN o altro).
Non tutti i libri descritti nel catalogo sono disponibili in libreria; di quelli disponibili interessa il
numero di copie presenti ed il prezzo di vendita.
Per alcuni libri è in corso un ordine; di tali ordini, identificati da un codice, interessa la data di
emissione, il fornitore a cui l’ordine è rivolto ed il numero di copie ordinate di ciascun libro (un
ordine può naturalmente riferirsi a più libri).
I fornitori sono identificati dal Codice Fiscale; di essi interessa anche la Partita IVA, il Nome, l’
indirizzo.
Numero Copie
Ordini
Catalogo
Disponib.
Ordinati
Fornitori
Catalogo ( ISBN, Titolo, CasaEd, Anno)
Autori ( NomeAutore, ISBN* )
Disponibili (ISBN*, N°Copie, Prezzo)
Ordinati (ISBN*)
Fornitori (CodFisc, PartIVA, Nome, Via, Numero, Città)
Ordini (CodOrd, g, m, a, CodFisc*)
Libri_in_Ordini (Ordinati.ISBN*, CodOrd*, N°Copie)
R.Gori – G.Leoni
17
Esercizi di Modellazione E-R e Relazionale
15.Musei
Si vuole progettare una base di dati per gestire informazioni su musei, le opere che
conservano, gli artisti che hanno creato tali opere.
Di un museo interessano il nome, che lo identifica, la città, l’indirizzo e il nome del direttore.
Un artista è identificato dal nome; di lui interessano la nazionalità, la data di nascita, la
eventuale data di morte.
Di un’opera, identificata da un codice, interessano, l’anno di creazione e il titolo, il nome dei
personaggi rappresentati. Un’opera può essere un dipinto od una scultura; se è un dipinto
interessano il tipo di pittura e le dimensioni; se è una scultura interessano il materiale, l’altezza ed
il peso.
MUSEI
OPERE
Dipinti
ARTISTI
Sculture
MUSEI (NomeM, Città, Indirizzo, Direttore)
ARTISTI (NomeA, Nazionalità, DataN, DataM optional)
OPERE (Codice, Anno, Titolo, NomeM*, NomeA*)
PERSONAGGI (Personaggio, Codice*)
DIPINTI (Codice*, Tipo, Larghezza, Altezza)
SCULTURE (Codice*, Materiale, Altezza, Peso)
R.Gori – G.Leoni
18
Esercizi di Modellazione E-R e Relazionale
17.Orario Lezioni
La Segreteria di un Corso di Laurea deve gestire alcune informazioni relative all’orario delle
lezioni. Le informazioni da rappresentare riguardano le aule, i corsi, le lezioni.
Le aule sono identificate da un codice; di ogni aula interessa il numero di posti, l’edificio in
cui è situata, se è o non è dotata di videoproiettore.
Alcune aule sono attrezzate con calcolatori; in tal caso interessa il numero di calcolatori
presenti, ed i programmi applicativi installati.
I corsi sono identificati da un codice; di ogni corso interessa il nome, il docente
Le lezioni sono caratterizzate da un’ora d’inizio, un’ora di fine, un giorno della settimana,
un semestre; ogni lezione è tenuta in un’aula e si riferisce ad un corso
LEZIONI
AULE
AULE
ATTREZZATE
CORSI
!
!
! ! "
!$ %
"!
R.Gori – G.Leoni
!
#
& $
$
'
"
$
19
Esercizi di Modellazione E-R e Relazionale
19.Scuola Media
Si considerino i seguenti fatti di interesse di una scuola media.
Insegnanti: un insegnante e'identificato dal codice fiscale; di ogni insegnante interessa il
cognome, il nome, le materie d'
insegnamento, le classi in cui le insegna ( supponiamo che un
insegnante possa insegnare materie diverse in classi diverse, ad es. Italiano in una classe e Storia e
Geografia in un’altra classe).
Studenti: uno studente e'identificato da cognome, nome, di ogni studente interessa inoltre il
luogo di nascita, la data di nascita, la classe che frequenta.
Classi: una classe e'identificata da un numero (1, 2 o 3) e dalla sezione; di ogni classe interessa
inoltre il numero di studenti che la frequentano, gli insegnanti che vi insegnano, gli studenti che la
frequentano.
CodF
NumClasse
Sez
Insegna
Insegnanti
Cognome Nome
Cognome
Frequenta
Classi
Materie
Nome
NumStudenti
Studenti
DataN
gi
LuogoN
me
Insegnanti(CodF, Cognome, Nome)
Classi(NumClasse, Sezione, NumStudenti)
Insegna(CodF*,NumClasse*,Sezione*, Materia)
Studenti(Cognome,
Nome,
LuogodiNascita,
NumClasse*,Sezione*)
an
DatadiNascita,
Si noti che nello schema di relazione Insegna, l’attributo Materia fa parte della chiave. Questo
perché si tratta di un attributo multivalore. In effetti quella che ho fornito è un’ovvia
semplificazione dello schema
Insegna(CodF*,NumClasse*,Sezione*)
MaterieInsegnate(CodF*,NumClasse*,Sezione*, Materia)
R.Gori – G.Leoni
20
Esercizi di Modellazione E-R e Relazionale
20.Stagione Lirica
IL Teatro Verdi deve gestire alcune informazioni per organizzare la stagione lirica
La stagione lirica è costituita da un insieme di spettacoli. Uno spettacolo è la rappresentazione
di un’opera. Di ogni spettacolo interessa il regista, l’orchestra, il direttore, gli interpreti, le date delle
rappresentazioni (uno spettacolo è in genere rappresentato numerose volte)
Di ogni opera interessa il titolo, l’autore del libretto, l’autore della musica, l’anno ed il luogo
della prima rappresentazione
Gli interpreti di uno spettacolo sono i cantanti; di essi interessa il nome, la voce, il personaggio
interpretato da ciascun cantante in ciascuno spettacolo.
OPERE
SPETTACOLI
(
'
$ ##
CANTANTI
(
"
)
!
'
!
"(
(
"(
'
!
$
$
R.Gori – G.Leoni
$$
*
#
#
'
+
"(
(
$ ##
21
Esercizi di Modellazione E-R e Relazionale
23.Ufficio Statistico
Un Ufficio statistico deve gestire le seguenti informazioni su persone:
Codice fiscale (che identifica una persona), cognome, nome, sesso, eta'
, comune di residenza ,
se la persona lavora oppure no.
Se una persona lavora e'specificata la sua attivita'ed il comune in cui questa si svolge, se invece
non lavora e'specificato se e'disoccupata od in attesa di primo impiego.
I comuni sono identificato dal nome; di essi viene inoltre specificata la provincia, la regione ed
il numero di abitanti.
Risiede
Persone
NonLav
Comuni
Lavorat
Lavora
Osserviamo che la specifica dei requisiti non è chiarissima. La gerarchia potrebbe essere
interpretata con vincoli diversi (sottoinsiemi indipendenti, partizione)
Persone(CodiceF,Cognome, Nome, Sesso, Eta', ComResidenza*)
Lavoratori(CodiceF*, Attività, ComuneLavoro*)
NonLavoratori(CodiceF*; Posizione)
Comuni( NomeC, Provincia, Regione, NumAbitanti)
R.Gori – G.Leoni
22
Fly UP