...

Identificazione della specie carnea

by user

on
Category: Documents
0

views

Report

Comments

Transcript

Identificazione della specie carnea
Identificazione della specie carnea L’analisi di un gene mitocondriale, il citocromo b, consente di identificare la specie carnea di campioni aventi una dubbia origine. Il gene è molto variabile tra specie e specie, ma estremamente conservato a livello intraspecifico. Amplificando tramite PCR una determinata sequenza interna al gene, si ottengono frammenti specie-­‐specifici di diversa lunghezza che, analizzati mediante elettroforesi, individuano il tipo di carne (equina, bovina, ovina...). Con la PCR si utilizza un primer forward (5'-­‐CCT CCC AGC TCC ATC AAA CAT CTC ATC TTG ATG AAA-­‐
3') comune a tutte le specie carnee mentre come reverse primer viene utilizzato un oligonucleotide specie-­‐specifico (vedi tabella). I prodotti della PCR sono quindi di lunghezza tipica della specie a cui appartiene il campione analizzato. Specie carnea Primer reverse capra 5'-­‐CTC GAC AAA TGT GAG TTA CAG AGG GA-­‐3' pollo 5'-­‐AAG AT A CAG ATG AAG AAG AAT GAG GCG-­‐3' bovino 5'-­‐CTA GAA AAG TGT AAG ACC CGT AAT, ATAAG-­‐3' maiale 5'-­‐GCT GAT AGT AGA TTT GTG ATG ACC GTA-­‐3' cavallo 5'-­‐CTC AGA TTC ACT CGA CGA GGG TAG TA-­‐3' Schema dell’esperimento Agli studenti vengono fornite provette eppendorf numerate da 1 a 5 contenenti campioni di DNA provenienti da diverse specie carnee: 1 = capra 2= pollo 3= bovino 4= maiale 5 = cavallo La provetta n° 6 contiene il DNA estratto da un composto di carne macinata di dubbia composizione I prodotti della PCR vengono poi visualizzati su gel di agarosio e si evidenziano le seguenti bande : -­‐ 157 bp (base pairs, coppie di basi) per la carne di capra -­‐ 227 bp per la carne di pollo -­‐ 274 bp per la carne bovina -­‐ 398 bp per la carne di maiale -­‐ 439 bp per la carne di cavallo 
Fly UP