...

Scarica

by user

on
Category: Documents
0

views

Report

Comments

Description

Transcript

Scarica
TEST.
CLASSE : …………………………
N. 1 : ANALIZZA I TUOI INTERESSI.
A Ami declamare versi
B Assisti volentieri ai programmi di informazione scientifica
C Venendo a conoscenza di un congegno di nuova costruzione,
ti informi subito sul suo funzionamento.
D Da piccolo ti piaceva giocare con la creta e la plastilina.
E Riesci a comunicare facilmente con gli altri.
F Segui con interesse e curiosità l’andamento della borsa.
G Ti piace la vita all’aria aperta.
A
B
C
D
E
F
G
Il tuo hobby è la lettura.
Acquisti spesso riviste scientifiche.
Da bambino ti piaceva smontare e rimontare giocattoli.
Riesci piuttosto bene nel disegno.
Ti piace trascorrere un po’ di tempo con i bambini.
Ti interessa la lettura di quotidiani come “Il Sole 24 ore”.
Il tuo hobby è il giardinaggio.
A
B
C
D
E
F
G
Oltre ai testi scolastici acquisti regolarmente dei libri.
A scuola ti piacciono le attività di sperimentazione e ricerca.
Generalmente riesci ad individuare la causa di un guasto elettrico.
Ti piacciono i mobili antichi.
Riesci ad immedesimarti nei problemi altrui.
Ti piacerebbe acquistare o gestire titoli azionari.
In una passeggiata in montagna ti soffermi ad osservare fiori e
piante sconosciuti.
A
B
C
D
E
F
G
Sei un frequentatore abituale di biblioteche pubbliche.
Ti interessi di problemi ecologici.
Sei in grado di smontare o rimontare un ingranaggio semplice.
Ti piace frequentare gallerie d’arte.
Preferisci ascoltare piuttosto che parlare.
In un giornale leggi con interesse la pagina finanziaria.
Ti affascina la figura letteraria di Robinson Crusoe.
A Ti piace scrivere poesie o racconti.
B Ti piacerebbe visitare la sede del CNR (Consiglio Nazionale delle
Ricerche).
C Da piccolo giocavi con le costruzioni.
D Osservando un dipinto sei in grado di individuare la corrente di appartenenza
dell’autore.
E Ti piacerebbe fare del volontariato.
F Ti piace seguire l’andamento della Borsa.
G Ti interessa l’agricoltura biologica.
1
sì A volte no
A
B
C
D
E
F
G
Ti piace assistere a spettacoli teatrali.
Ti piace utilizzare microscopi, telescopi ed altri strumenti scientifici.
Ti interessa il modellismo.
Ti piacciono i libri di storia dell’arte.
Ti piacerebbe seguire un corso di psicologia.
Da bambino ti piaceva giocare a Monopoli.
Ti piacerebbe collaborare con Greenpeace o il WWF.
A Ti piacciono i libri di narrativa.
B Avendo a disposizione un laboratorio scientifico, ti piacerebbe effettuare
esperimenti.
C Riesci ad individuare i guasti di un motore.
D Ti interessano le riviste d’arte, arredamento, architettura.
E Molti tuoi amici si confidano con te.
F Ti interessano filatelia e numismatica.
G Sei sensibile ai problemi ecologici.
A
B
C
D
E
Sfogliando una rivista ti soffermi a leggere le recensioni letterarie.
Ti interessi di medicina preventiva.
Da bambino ti piaceva costruire castelli di sabbia.
Ti piacerebbe frequentare un corso di pittura o scultura.
Ti piacerebbe svolgere volontariato presso una comunità di recupero per
tossicodipendenti.
F Ti piacerebbe avere una carta di credito.
G Sei sensibile ai problemi di inquinamento ambientale.
A
B
C
D
E
F
G
Ti piace l’enigmistica.
Ti incuriosiscono le scoperte scientifiche.
Il tuo hobby è il bricolage.
Ami trascorrere il tempo libero disegnando.
Ti piacerebbe occuparti di pubbliche relazioni.
Sei solito riflettere bene su come gestire i tuoi risparmi.
Ti piacerebbe occuparti di difesa attiva dell’ambiente.
Calcola separatamente il punteggio raggiunto per ogni lettera, ricordando che :
ogni risposta sì = 2 punti
ogni risposta no = 0 punti
ogni risposta a volte = 1 punto
Al punteggio più alto corrisponde il tuo profilo.
Punteggio
Punteggio
Punteggio
Punteggio
Punteggio
Punteggio
Punteggio
A
B
C
D
E
F
G
2
Ora vai all’ultimo foglio e leggi il tuo profilo per quanto riguarda il Test numero 1.
N. 2 : QUALI SONO I CARATTERI DISTINTINVI DELLA TUA PERSONALITA’?
Preferisco lavorare o studiare in gruppo
Sì Abbastanza No
Prima di prendere una decisione preferisco ascoltare le
Opinioni delle persone di cui mi fido.
Sono disponibile al confronto con gli altri.
Non temo il giudizio degli altri sul mio lavoro.
Credo che gli altri abbiano fiducia in me.
Riesco in genere a convincere quelli che hanno opinioni
Diverse dalle mie.
Riesco in genere ad orientare il giudizio degli altri.
Sono capace di organizzare il lavoro degli altri.
Sono consapevole dei miei limiti e delle mie potenzialità
Sono aperto a opinioni ed idee anche diverse dalle mie.
Ora controlla se prevalgono i sì, i no oppure gli abbastanza e poi vai all’ultimo foglio per il tuo
profilo.
N. 3 : QUALI SONO I TUOI STILI DI APPRENDIMENTO?
Nel fare una scelta mi fido dell’intuito
Sì A volte No
Nell’affrontare un problema mi affido all’improvvisazione
Se deve affrontare più difficoltà contemporaneamente non
mi demoralizzo.
Risolto un problema me ne vengono in mente altri altrettanto urgenti.
Riesco a passare con facilità da un’occupazione ad un’altra
senza farmi prendere dall’ansia.
Non credo che sia importante stabilire un ordine di priorità nelle cose
da fare.
Riesco a parlare in pubblico senza perdere di vista l’idea principale
del discorso.
Riesco a raggiungere gli obiettivi che mi sono posto.
Se devo prendere una decisione difficile in poco tempo, riesco con
rapidità ad esaminare i diversi aspetti della situazione.
Se devo fare un lavoro impegnativo, preparo una scaletta mentale o
scritta delle cose da fare.
Prima di iniziare un lavoro cerco di trovare il metodo per farlo.
Preferisco fare più cose contemporaneamente piuttosto che una
cosa alla volta.
Sono sempre aperto alle novità ed agli avvenimenti mondiali.
Quando studio un problema mi piace consultare il maggior numero
possibile di fonti e dati sull’argomento.
Riesco sempre a rispettare una scadenza.
Ora controlla se prevalgono i sì, i no oppure a volte e poi vai all’ultimo foglio per il tuo
profilo.
3
N. 4 : QUALI SONO LE ATTIVITA’ IN CUI RIESCI MEGLIO, CON MENO FATICA?
Sono capace di analizzare e sintetizzare un problema.
Sì Abbastanza No
I miei criteri guida sono : precisione e rapidità.
Mi piace curare tutti i dettagli di un lavoro che sto curando.
Sono appassionato di informatica.
Mi piacciono i problemi ed i giochi di logica.
Riesco bene nelle attività manuali.
I miei criteri guida sono : efficacia e produttività.
Mi piace inventare e progettare cose nuove.
Ho una buona memoria visiva.
Riesco facilmente ad organizzare il lavoro mio e degli altri.
Ora controlla se prevalgono i sì, i no oppure gli abbastanza e poi vai all’ultimo foglio per il tuo
profilo.
N. 5 : ATTITUDINE ALLA COMUNICAZIONE.
Rispondete alle seguenti domande scegliendo tra le alternative proposte.
1. In un dibattito pubblico, un partecipante riesce a prendere la parola continuamente, impedendo
agli altri di intervenire. Che cosa ne pensate?
a. vi ripromettete, alla fine del dibattito, di chiedere loro di esporvi le loro idee.
b. vi dispiace per quei partecipanti che non hanno avuto la possibilità di intervenire al dibattito
c. apprezzate molto la capacità di emergere di chi è riuscito a focalizzare su di sé l’attenzione di
tutti.
2. Quale, fra i seguenti, vi sembra il messaggio più efficace e comunicativo?
a. visivo ( film, diapositive, documentari).
b. uditivo (conferenze, convegni e discorsi)
c. uditivo combinato con quello visivo (convegni arricchiti da filmati, diapositive ecc.)
3. Come pensate di comunicare ad un cliente la momentanea impossibilità della casa editrice, presso
la quale lavorate, di spedirgli un libro esaurito, la cui ristampa sarà pronta entro due mesi?
a. “siamo spiacenti di non poterle spedire il libro richiesto, perché è esaurito. La preghiamo di
comunicarci la sua disponibilità a ricevere il libro fra due mesi, non appena verrà ristampato”.
b. “innanzitutto vogliamo vivamente complimentarci con lei per l’ottimo gusto e la cultura
dimostrati con la scelta di uno dei nostri libri. Ci pregiamo comunicarle che il libro richiesto le verrà
spedito entro due mesi”.
c. “siamo lieti di averla fra i nostri clienti. Sarà nostra premura spedirle il libro richiesto non appena
sarà ultimata la ristampa. Poiché ciò non potrà avvenire prima di due mesi, qualora non potesse
attendere, la preghiamo di comunicarci la sua decisione”.
4. Come ci si deve regolare per essere certi che l’interlocutore comprenda il vostro messaggio?
a. occorre riuscire a comunicare ponendosi al suo stesso livello culturale.
4
b. bisogna chiedergli più volte se capisce ciò che gli viene detto.
c. bisogna chiedergli se è d’accordo con quanto viene detto.
5. Come ci si deve regolare per far sì che l’interlocutore accetti il nostro messaggio?
a. bisogna parlare con brevità e chiarezza
b. bisogna riuscire a suscitare il suo interesse.
c. bisogna esprimersi con molta sicurezza e senza incertezze, utilizzando un linguaggio scientifico e
citando il pensiero di noti esperti e studiosi.
6. Ritenete che l’autore di un libro di divulgazione debba esprimersi :
a. con termini semplici e frasi non troppo lunghe.
b. con termini semplici e frasi molto lunghe.
c. con termini semplici molto specifici.
7. Ritenete che l’autore di un testo scientifico debba esprimersi :
a. con termini semplici e periodi alquanto brevi.
b. con termini semplici, ricorrendo a termini specifici in caso di necessità, dandone sempre una
spiegazione chiara.
c. con termini scientifici molto specifici e un linguaggio “per esperti”.
8. Qual è, secondo voi, lo scopo delle pubbliche relazioni?
a. vendere i prodotti di un’azienda
b. ottenere il consenso del pubblico.
c. mantenere i rapporti con i paesi esteri.
9. Come definireste il pubblico?
a. un insieme di persone che assiste ad uno spettacolo.
b. un insieme di persone unite da un interesse comune rispetto a un medesimo oggetto.
c. è un termine generico che indica le persone che ascoltano la radio o assistono a spettacoli
televisivi e costituiscono i possibili acquirenti di un prodotto che viene pubblicizzato.
10. Se doveste scrivere una lettera di carattere commerciale, quale stile preferireste?
a. confidenziale
b. cOrdiale ma distaccato.
c. molto elegante e forbito.
11. Se foste un dirigente che deve dare alcune disposizioni ai dipendenti, come vi comportereste per
far sì che le osservino?
a. date loro la possibilità di discutere le disposizioni ricevute, in modo da affrontare subito eventuali
difficoltà
b. inviate a ciascuno una circolare con le nuove disposizioni, fornendo ad un responsabile l’incarico
di verificare che vengano rispettate
c. affiggete degli avvisi in ciascun reparto, recanti le nuove disposizioni in vigore.
5
12. Se un dipendente vi riferisce le sue perplessità in merito alle nuove disposizioni da voi emanate,
come reagite?
a. gli dite con chiarezza di attenersi alle norme impartite senza creare difficoltà al buon andamento
dell’azienda
b. discutete con lui le perplessità che avverte nei confronti delle nuove disposizioni, in modo da
aiutarlo ad acceTtarle
c. vi scusate per l’impossibilità di ascoltarlo, dal momento che siete troppo impegnato e lo invitate
ad aderire alle nuove disposizioni, dimostrando fiducia nelle sue capacità di adattamento alle nuove
regole.
13. Quando discutete con un vostro socio su un argomento importante :
a. cercate di prevalere e di non farvi soverchiare dai suoi argomenti
b. esponete chiaramente le vostre opinioni, lasciando anche all’interlocutore le stesse opportunità di
esprimersi
c. fate in modo che una volta l’abbia vinta lui, un’altra volta siete voi a spuntarla.
14. Quando discutete con un dipendente su un argomento importante :
a. gli ricordate la sua posizione di subalterno e lo invitate a evitare ogni contrasto nei confronti delle
vostre decisioni
b. esponete chiaramente le vostre opinioni, lasciando anche all’interlocutore le stesse opportunità di
esprimersi
c. prestate un orecchio piuttosto distratto alle sue argomentazioni, cercando di troncare al più presto
la discussione.
15. Siete addetto alle pubbliche relazioni di una ditta ed avete l’incarico di elaborare un depliant
illustrativo per il lancio di un nuovo prodotto. Si prevede di inviare il depliant a due diverse fasce di
possibili consumatori : gli agricoltori e gli insegnanti di agraria. Come pensate di regolarvi per la
stesura del depliant?
a. elaborate un depliant con un messaggio scritto in modo molto semplice e facilmente
comprensibile, in modo da essere accettato dagli insegnanti ma anche dagli agricoltori
b. elaborate un depliant specificatamente indirizzato agli insegnanti, utilizzando una terminologia
specifica, e un altro depliant per gli agricoltori, in cui mettete in evidenza gli aspetti pratici ed i
vantaggi del nuovo prodotto
c. elaborate un unico depliant in cui vi indirizzate ad ogni fascia di consumatori, ma, tenendo
soprattutto in considerazione la necessità di informare gli insegnanti, vi esprimete con un linguaggio
prevalentemente tecnico.
Schema di valutazione.
PUNTEGGIO
LETTERA
Dom. n. 1
Dom n. 2
Dom. n. 3
Dom. N. 4
Dom. n. 5
A
4
2
1
4
1
B
2
0
0
0
4
C
0
4
4
2
0
6
Dom. n. 6
Dom. n. 7
Dom. n. 8
Dom. n. 9
Dom. n. 10
Dom. n. 11
Dom. n. 12
Dom. n. 13
Dom. n. 14
Dom. n. 15
4
2
2
0
0
4
0
0
0
2
1
4
4
4
4
2
4
4
4
4
0
0
0
1
0
0
2
1
1
0
Ora vai hai risultati del test Attitudine alla Comunicazione, per leggere il tuo profilo.
7
RISULTATI TEST N. 1 : ANALIZZA I TUOI INTERESSI.
Profilo A – Orientamento umanistico.
Possiedi una spiccata inclinazione per le materie letterarie : hai un’intelligenza sia teorica che
pratica , un notevole senso critico e una forte curiosità per le tradizioni e i valori culturali di tutti i
tempi. Si consigliano le facoltà di lettere, filosofia o anche giurisprudenza.
Profilo B – Orientamento tecnico – scientifico.
La tua intelligenza è di tipo pratico : riesci rapidamente ad individuare un problema e a trovare il
modo più veloce per risolverlo. In te prevale la razionalità, più che l’intuito. Si consigliano tutte le
facoltà scientifiche : biologia, chimica, fisica, matematica, scienze.
Profilo C – Orientamento tecnico – meccanico.
Questo orientamento caratterizza le persone che avvertono l’esigenza di migliorare la qualità della
vita, di soddisfare i bisogni della vita quotidiana utilizzando strumenti e tecniche ed applicando in
modo ottimale i risultati delle ricerche scientifiche. Si consigliano i corsi di ingegneria.
Profilo D – Orientamento artistico.
L’interesse artistico spinge alla ricerca del bello, dell’armonia, della creazione originale. Si
consigliano i corsi di architettura e studi in campo artistico e musicale.
Profilo E – Orientamento socio – pedagogico.
Sei interessato alla conoscenza dell’animo umano, ad individuare i problemi e a cercare le soluzioni
più appropriate. Si consigliano studi di pedagogia, psicologia, sociologia, servizi sociali ma anche
di medicina.
Profilo F – Orientamento economico – finanziario.
Questo orientamento caratterizza le persone interessate allo studio dei rapporti economici tra
individui o Stati e allo sviluppo dei sistemi economici e finanziari. Si consigliano studi di economia.
Profilo G – Orientamento ecologico.
L’interesse per la natura e per la lotta all’inquinamento ambientale caratterizzano questo
orientamento : gli studi più appropriati sono scienze naturali ed ambientali : agraria, urbanistica ecc.
RISULTATI TEST N. 2 : PERSONALITA’.
( se prevalgono i sì) : sei molto determinato nel raggiungimento degli obiettivi che ti prefiggi ; hai
attitudine al lavoro di squadra e sei attento a recepire tutte le opinioni e le proposte, ma hai la
capacità di decidere alla fine in autonomia.
( se prevalgono i no) : hai attitudine alla leadership e all’organizzazione del lavoro : ti lasci
generalmente poco influenzare dalle opinioni altrui e tendi talvolta a sopravvalutarti. Il tuo pregio
principale è la sicurezza in te stesso.
( se prevalgono gli abbastanza) : credi nelle tue capacità ma vorresti che anche gli altri ci
credessero di più : tendi a non esporti in prima linea ; anche se non hai attitudine al comando sei
affidabile e preciso nel lavoro e hai molto senso critico.
RISULTAI TEST N. 3 : APPRENDIMENTO.
( se prevalgono i sì) : il tuo tipo di apprendimento è sistematico : riesci con facilità a mettere a
fuoco, uno per volta, tutti gli aspetti di un problema e ad esaminarli con calma. Cerchi di affrontare
8
le situazioni di stress in modo tranquillo e razionale. Hai però difficoltà a confrontarti con discipline
e problemi che non rientrano in un determinato schema logico. Il tuo profilo è sicuramente più
affine a facoltà dell’area ingegneristico – architettoniche e scientifico – tecnologiche.
( se prevalgono i no) : il tuo tipo di apprendimento è non sistematico : sei capace di operare nello
stesso tempo su diversi fronti. Sei una persona piena di interessi, curiosa ed attenta alle novità. Hai
difficoltà a confrontarti con discipline che prevedono un’organizzazione molto schematica e
rigorosa dei saperi e delle conoscenze. Il tuo profilo di apprendimento è sicuramente più affine a
facoltà dell’area umanistica e delle scienze economiche, giuridico – sociali.
( se prevalgono gli a volte) : il tuo tipo di apprendimento unisce la teoria alla prassi : sei capace di
analizzare un problema in maniera scientifica ma riesci anche ad adattare le tue conoscenze al caso
pratico che si presenta. Il tuo profilo di apprendimento è sicuramente più affine a facoltà dell’area
sanitaria e dell’area delle scienze economiche, giuridiche e sociali.
RISULTATI TEST N. 4 : ABILITA’.
( se prevalgono i sì) : in te prevale la capacità di sintesi logica relativamente a competenze di tipo
scientifico. Sei capace di organizzare il lavoro tuo e degli altri, pianificare, ottimizzare i tempi di
lavoro, coordinare gruppi, interagire con altre persone. Il tuo profilo è sicuramente più affine a
facoltà dell’area ingegneristico – architettonica e scientifico – tecnologica.
( se prevalgono i no) : ti piace studiare con cura tutte le variabili di un problema, prendendo tutto il
tempo necessario. In te prevale la capacità di analisi. Sei più incline a lavorare da solo piuttosto che
in gruppo, non ami organizzare il lavoro altrui, credi che la precisione e la completezza siano più
importanti della velocità e dell’efficienza. Il tuo profilo è sicuramente più affine a facoltà dell’area
umanistica.
( se prevalgono gli abbastanza) : hai una certa predisposizione a mettere a frutto le conoscenze,
acquisite nel corso di uno studio solitario, all’interno di un gruppo di lavoro. In te prevale
l’attitudine al dialogo e al confronto delle esperienze. Il tuo profilo di apprendimento è sicuramente
più affine a facoltà dell’area delle scienze economiche, giuridiche e sociali.
RISULTATI TEST N. 5 : ATTITUDINE ALLA COMUNICAZIONE.
Oltre 60 punti : Siete dotati di grande capacità comunicativa : sapete esprimere i vostri pensieri
con chiarezza e raggiungere i vostri destinatari in modo convincente, suscitando i loro interessi.
Da 21 a 40 punti : Possedete una sufficiente attitudine alla comunicazione, avete le idee chiare
sugli obiettivi da raggiungere e sapete esprimerle agli altri.
Meno di 20 punti : Presentate un’insufficiente attitudine alla comunicazione, perché stabilite i
medesimi rapporti con tutti gli interlocutori, senza curarvi della diversa personalità di ciascuno.
9
N. 6 : SCEGLI LA TUA FACOLTA’.
Scegli fra le cinque alternative proposte, la frase che più corrisponde al tuo carattere e ai tuoi
interessi.
1.
a. Sfogliando il giornale mi soffermo a leggere la pagina finanziaria.
b. mi interessano molto le trasmissioni televisive come “Quark”.
c. Mi incuriosisce capire il funzionamento di qualsiasi meccanismo.
d. Amo leggere opere narrative.
e. Sono appassionato di fitness.
2.
a. Le leggi di una società sono la testimonianza del suo livello di progresso.
b. Sono molto sensibile ai problemi dell’ambiente.
c. Sono molto attratto dalle scienze esatte.
d. Ho sempre sognato di diventare uno scrittore.
e. Mi piace essere informato sulle nuove scoperte in campo medico.
3.
a. Riesco sempre a convincere gli altri delle mie opinioni.
b. Mi affascina seguire un esperimento in laboratorio.
c. Penso che nulla nell’universo avvenga per caso.
d. Mi piacerebbe conoscere molte lingue per leggere le opere delle letterature straniere in lingua
originale.
e. Il benessere fisico migliora qualsiasi attività mentale.
4.
a. Mi interessa tutto ciò che riguarda la new economy.
b. Le questioni morali non possono frenare il progresso scientifico.
c. Mi piacerebbe assistere alla progettazione di un motore di formula 1.
d. Mi piace passare le vacanze visitando città d’arte.
e. La scienza si deve occupare soprattutto di sconfiggere le malattie.
5.
a. L’impegno politico e sociale dà un senso alla vita.
b. Mi incuriosiscono tutte le applicazioni della genetica.
c. Mi piacerebbe visitare gli impianti che si stanno costruendo a Città del Capo per i prossimi
mondiali.
d. Sono un appassionato di cinema d’autore.
e. Trovo molto interessante la medicina alternativa.
6.
a. Non trascuro mai di leggere il giornale.
b. Amo passeggiare all’aria aperta osservando la natura.
c. Nel tempo libero mi diverto al computer con i video giochi.
d. Spesso frequento musei e gallerie d’arte.
e. Mi piace sperimentare tecniche di rilassamento.
10
7. Da bambino :
a. mi piaceva giocare a monopoli
b. mi divertivo a guardare gli animali
c. amavo smontare i giocattoli e poi rimontarli
d. mi piaceva inventare nuove fiabe.
e. i giochi all’aria aperta.
8. A scuola le mie materie preferite erano :
a. storia
b. matematica e scienze.
c. matematica e fisica
d. italiano e storia dell’arte
e. biologia e educazione fisica.
9. Se fossi un personaggio celebre vorrei essere :
a. Napoleone
b. Albert Einstein
c. Leonardo da Vinci
d. Dante
e. Sigmund Freud
10. Se dovessi svolgere un’opera di volontariato nel Terzo Mondo preferirei :
a. tenere un corso sulle politiche di sviluppo
b. occuparmi dell’introduzione di nuove tecniche agricole
c. lavorare alla progettazione e costruzione di abitazioni
d. aprire scuole per combattere l’analfabetismo
e. aprire un centro di assistenza per malati.
11. Mi interesserebbe di più :
a. il settore dell’economia : investimenti, consumi e prezzi
b. il mondo della natura dal punto di vista minerale, vegetale, animale
c. progettare, realizzare e gestire centrali elettriche
d. studiare il rapporto tra storia, geografia e sviluppo delle diverse culture
e. il funzionamento della mente umana e le sue patologie
12. Vorrei studiare :
a. lo sviluppo fisico, mentale e cognitivo degli esseri umani e il rapporto con la situazione sociale in
cui avviene questo sviluppo
b. la genetica : mettere a punto processi finalizzati al miglioramento della produzione di alimenti
c. l’elettronica e le sue applicazioni
d. lo studio degli eventi storici attraverso reperti e fonti documentarie
13. Mi interessa leggere libri che parlano di :
a. comportamenti di gruppi sociali in un determinato territorio e in una determinata epoca storica
b. il mondo vegetale : le diverse specie viventi, le loro malattie e i metodi di cura
c. le tecniche di costruzione degli edifici, ponti, canali ecc
d. la storia antica, le antiche civiltà e la loro evoluzione nel tempo
e. l’energia nucleare e le sue possibilità di utilizzo in campo medico
11
14. Mi piacerebbe svolgere un lavoro che ha a che fare con:
a. il sistema legislativo italiano ed internazionale
b. i metodi di analisi per il controllo degli alimenti
c. le modalità di funzionamento e gestione dei grandi impianti chimici industriali
d. le lingue straniere : parlarle e scriverle correttamente
15. Se dovessi ricoprire un incarico di responsabilità dal punto di vista organizzativo e direttivo, mi
piacerebbe farlo :
a. all’interno di grandi impianti di produzione o di aziende che forniscono servizi
b. in un determinato territorio per contrastare il degrado ambientale nel rapporto società – ambiente
c. nella progettazione di motori : dai più semplici ai più complessi
d. nei mezzi di comunicazione di massa
e. nei laboratori chimici di un ospedale, un’azienda farmaceutica o cosmetica
16. Mi piacerebbe condurre uno studio su :
a. i vari aspetti che rendono efficace una campagna promozionale
b. i prodotti agricoli : la raccolta, il trattamento
c. gli effetti sull’ambiente di un nuovo sistema industriale
d. la storia e la cultura delle civiltà europee
e. il controllo dell’ambiente e la prevenzione delle malattie
17. Mi sento più portato a :
a. analizzare problematiche finanziarie, economiche e sociali legate al bilancio dello Stato
b. studiare la materia a livello della sua struttura e delle sue componenti microscopiche
c. progettare edifici pubblici e strutture complesse
d. scrivere articoli per giornali e riviste
e. operare per la riabilitazione di persone che hanno avuto incidenti o malattie invalidanti
18. Svolgerei più volentieri un’attività che ha come scopo :
a. l’insegnamento e l’educazione dei ragazzi
b. l’utilizzo dei principali linguaggi di programmazione
c. operare all’interno di un gruppo di lavoro interdisciplinare per elaborare un progetto di
pianificazione urbanistica e territoriale
d. conoscere ed utilizzare le tecniche di comunicazione più efficaci per raggiungere un determinato
pubblico
e. lavorare come ispettore degli alimenti di origine animale per tutelare la salute dei consumatori.
Ora controlla quali lettere prevalgono nelle tue risposte e scopri la tua area di interesse.
Se prevalgono le risposte A : Area Economico – Giuridico – Politico- Sociale
Classi di laurea triennali in vigore con la Riforma :
Scienze politiche e delle relazioni internazionali, Scienze sociali per la cooperazione e lo sviluppo,
Scienze dell’educazione e della formazione, Discipline per il servizio sociale, Scienze di governo e
dell’amministrazione, Discipline dei servizi giuridici, Scienze giuridiche, Scienze dell’economia e
della gestione aziendale, Scienze economiche, Scienze turistiche, Scienze psicologiche, Scienze
sociologiche, Scienze statistiche.
Se prevalgono le risposte B : Area Scientifica e Scientifico – Tecnologica.
Corsi di laurea triennali in vigore con la Riforma :
Biotecnologie, Scienze biologiche, Scienze della terra, Scienze e tecnologie chimiche, Scienze e
tecnologie fisiche, Scienze matematiche, Scienze e tecnologie della navigazione marittima ed aerea,
12
Scienze e tecnologie informatiche, Scienze e tecnologie per l’ambiente e la natura, Scienze
zootecniche e delle produzioni animali, Scienze e tecnologie agrarie, agro – alimentari e forestali.
Se prevalgono le risposte C : Area Ingegneristica e dell’Architettura.
Corsi di laurea triennale in vigore con la Riforma : Discipline dell’architettura, dell’ingegneria edile
e del disegno industriale, Discipline urbanistiche e della pianificazione territoriale e ambientale,
Ingegnerie civili e ambientali, Ingegnerie dell’informazione, Ingegnerie industriali.
Se prevalgono le risposte D : Area Umanistica.
Corsi di laurea triennale in vigore con la Riforma : Discipline della mediazione linguistica, Lingue e
culture moderne, Discipline letterarie, Scienze filosofiche, Scienze geografiche, Scienze storiche,
Scienze dei beni culturali, Scienze della comunicazione, Scienze e tecnologie delle arti, della moda,
della musica e dello spettacolo, Tecnologie per la conservazione ed il restauro dei beni culturali.
Se prevalgono le risposte E : Area Sanitaria.
Corsi di laurea triennali in vigore con la Riforma : Scienze e tecnologie farmaceutiche, Scienze
motorie, Medicina e chirurgia, Odontoiatria e protesi dentarie, Farmacia, Medicina veterinaria.
Bibliografia :
www.aiuto.nte
www.almalaurea.it
www.ipeorienta.it
13
Ecco un indirizzario ragionato alle principali risorse per l’orientamento universitario e non in rete.
www.miur.it
Il Ministero dell’Istruzione e della Ricerca ha dedicato al mondo delle università italiane una serie
di pagine molto ben strutturate e ricche di contenuti, per accedere alla mappa del sito bisogna
digitare l’indirizzo :
http://www.murst.it/universita/universita.html
E’ la fonte più autorevole per iniziare ad avvicinarsi agli atenei : troverete la descrizione di tutti i
corsi di laurea, i titoli richiesti e valutati per le diverse qualifiche professionali nell’impiego
pubblico, tutta la normativa aggiornata, le news giorno per giorno sulle Università italiane.
http://ipertesi.url.it/orienta/test/intro.htm
Un test in 120 domande che risarà probabilmente d’aiuto per esaminare le vostre attitudini e mettere
a fuoco i vostri interessi per la scelta della facoltà : rispondete a tutte le domande e poi inviate i
dati. Riceverete in tempo reale le indicazioni sulla facoltà universitaria che, in base alle vostre
risposte , è quella che più si avvicina ai vostri interessi.
www.aiuto.nte
Una vera e propria guida che si pone lo scopo di valutare meglio le inclinazioni degli studenti
confrontandole, magari, con quello che offre il mercato del lavoro, quali sono le figure professionali
più richieste? Che tipo di studi richiedono ? quali sono le esigenze del mercato del lavoro? Per chi
non ha maturato un’idea chiara sulla scelta dopo la maturità o non ha ancora una precisa
“vocazione” può essere un vademecum utile e interessante.
http://universo.murst.it
Realizzato congiuntamente dai ministeri della Pubblica Istruzione e dell’Università per aiutare i
ragazzi di quinta superiore nella scelta della facoltà universitaria, Universo permette di accedere ad
una mole notevole di informazioni sulle varie università italiane, compilare on line una scheda di
prescrizione all’università prescelta in modo tale da semplificare le operazioni di iscrizione vera e
propria, consultare banche dati normativi su tutti i cambiamenti avvenuti e quelli ancora in atto. Il
sito presenta anche una sezione per non vedenti.
www.quipo.it/orientanet/home.htm
Orientanet nasce in collaborazione con il progetto campus per fornire agli studenti una guida alla
scelta delle opportunità professionali. Tra le sezioni : Guida on line ai percorsi formativi
universitari (i corsi disponibili, le università, gli indirizzi utili ecc.) Orienta news (strumento di
comunicazione on line volto a rafforzare l’interazione tra il mondo dell’imprenditoria e quello delle
università) e Orienta tu, un percorso formativo ragionato che, con l’aiuto di un tutor virtuale,
permette di analizzare, comprendere e confrontare le diverse offerte formative e professionali.
14
http://ingchim.ing.uniroma1.it/DUA/PR/
Molto spesso uno degli scogli principali che gli studenti incontrano nell’accostarsi al mondo
dell’università è una sorta di gap, uno scalino culturale fra le conoscenze e i metodi di studio
realmente acquisiti durante gli anni di scuola e i prerequisiti di partenza che si dovrebbero
teoricamente possedere per iniziare il corso di studi accademico. Il progetto DUA (Didattica
Universitaria Anticipata) è stato ideato dalla Fondazione Comunità Domenico Tardini di Roma che,
costituita nel 1986, ha per obiettivi l’orientamento e la preparazione degli studenti degli ultimi anni
di scuola secondaria superiore in modo da rendere meno traumatico il loro inserimento
nell’università. Vengono proposti agli studenti insegnamenti di base trasversali, presenti in più corsi
di laurea. Accedere ai corsi, completamente gratuiti è molto semplice : basta disporre di un
computer con accesso a internet, ma è soprattutto economico : per ricevere il materiale didattico,
sotto forma di pacchetti di lezioni ed esercitazioni, è necessario sottoscrivere una scheda di
prenotazione per l’iscrizione gratuita ai corsi.
www.okkupati.rai.it
Offre informazioni sulle opportunità presenti nel mondo del lavoro, dando indicazioni sulle aziende
che assumono, individuando settori di possibile sviluppo occupazionale, con un occhio di riguardo
alle nuove tecnologie.
15
Scegli fra le opzioni suggerite quella che rispecchia maggiormente il tuo pensiero.
L’attività svolta mi ha interessato :
-
per nulla
poco
abbastanza
molto
Ritengo che, giunto a questo punto del mio percorso scolastico, fare una riflessione sulla mia
personalità sia :
-
inutile
di scarsa importanza
importante
fondamentale
L’ attività :
-
non mi ha rivelato nulla di nuovo
non mi ha aiutato a riflettere su alcuni aspetti della mia personalità
mi ha aiutato ad analizzare aspetti della mia personalità su cui non avevo ancora riflettuto
mi ha portato a riflettere su aspetti che già conoscevo e su altri che non avevo ancora
analizzato
Mi riconosco nel profilo personale risultato dall’attività :
- per nulla
- poco
- abbastanza
- molto.
Il risultato del test sulla scelta della facoltà :
-
è risultato in sintonia con le mie preferenze
non è assolutamente in linea con le mie preferenze
mi ha fatto riflettere su altre opportunità
16
17
Fly UP