...

con le molte varietà disponibili un piccolo

by user

on
Category: Documents
0

views

Report

Comments

Transcript

con le molte varietà disponibili un piccolo
IL FRUTTETO
Pesco: con le molte varietà disponibili
un piccolo pescheto che dà frutti a lungo
Tra le moltissime varietà disponibili di pesco, nettarina e percoca, vi diamo
qui la descrizione di quelle che riteniamo per voi più convenienti: sono 26 in tutto e tra di esse
ne abbiamo scelte 15 per costituire il pescheto famigliare raffigurato in questa pagina
che vi assicurerà la raccolta di pesche mature da giugno a settembre
Le varietà da preferire in un
pescheto di famiglia sono quelle che
consentono, come si è già detto, di
avere abbastanza facilmente frutta
durante tutta la stagione. Cercheremo
pertanto di suggerirvi delle varietà di
pesche e di nettarine che siano adatte
allo scopo e che, indipendentemente
dal loro successo commerciale, producano facilmente ed abbondantemente e
vi offrano frutti belli, sì, ma soprattutto buoni. Esse sono scelte fra quelle
più diffuse e sono quindi facilmente
reperibili (1). Sono quasi tutte varietà
che vegetano in modo regolare e non
richiedono quindi interventi di potatura particolarmente impegnativi.
Dobbiamo anche ricordare che vi
sono numerose altre varietà di più
recente diffusione e pure di ottima qualità; si tratta, però, di varietà brevettate
che in genere vengono vendute dai
vivaisti in quantitativi minimi di alcu-
caratteristiche - esigenze 10/97
varietà consigliate
portinnesti - innesti - impianto
allevamento e potatura
cure colturali - raccolta
ne decine di piante. Comunque, visto
che ve ne sono di quelle che (anche se
con epoca di maturazione leggermente
anticipata o ritardata) possono rappresentare un’alternativa per qualcuna
delle varietà illustrate, ne citiamo il
nome dopo la descrizione della varietà
consigliata.
Prima però di elencare e descrivere
le varietà consigliabili è opportuno
ricordare che tanto le pesche quanto le
nettarine possono essere a polpa bianca
e a polpa gialla; la polpa può essere
aderente al nocciolo oppure non aderente; in questo secondo caso la pesca
(o la nettarina) è detta «spicca» o
«spiccagnola» (o a polpa «spicca» o
«spiccagnola»).
Vi sono poi pesche a polpa molto
consistente e aderente al nocciolo; queste sono le percoche (o pesche cotogne) che sono state già ricordate nella
scorsa puntata e che sono più che altro
diffuse ed apprezzate negli ambienti
meridionali; per il loro particolare
sapore ed aroma, sono talora superiori
alle normali pesche.
Infine, alcune varietà danno frutti di
sapore leggermente acido, tendenzialmente dolce, che incontra il gusto di un
numero di persone per ora limitato.
Le varietà che vi proponiamo (in
rosso quelle del pescheto proposto)
sono elencate, per ogni gruppo, in ordine di maturazione; l’epoca di matura-
Quindici varietà particolarmente adatte a un pescheto famigliare
(I numeri rimandano alla tabella di pagina 28 e all’illustrazione e descrizione di ciascuna varietà)
8-MAYCREST
pesca
a polpa gialla
9-SPRING LADY
pesca
a polpa gialla
14-SUPER CRIMSON GOLD
nettarina
a polpa gialla
21-FEDERICA
percoca
a polpa gialla
10-REDHAVEN
pesca
a polpa gialla
16-MARIA LAURA
nettarina
a polpa gialla
3-MARIA BIANCA
pesca
a polpa bianca
11-GLOHAVEN
pesca
a polpa gialla
24-CARSON
percoca
a polpa gialla
5-TORO
pesca
a polpa bianca
18-STARK REDGOLD
nettarina
a polpa gialla
13-FAYETTE
pesca
a polpa gialla
26-JUNGERMAN
percoca
a polpa gialla
6-TARDIVO ZULIANI
pesca
a polpa bianca
7-REGINA DI LONDA
pesca
a polpa bianca
Il piccolo pescheto qui proposto è costituito da quindici piante elencate in ordine di maturazione da sinistra a destra e dall’alto in basso (a partire quindi dalla più precoce, la Maycrest, alla più tardiva, la Regina di Londa, come precisato nella
tabella di pag. 28). Le piante possono essere aumentate o diminuite di numero o «posizionate» sul terreno in ordine diverso non essendovi problemi di impollinazione o di altra natura. Tutte le varietà si adattano abbastanza bene ai diversi
ambienti del nostro Paese anche se, per il meridione, è preferibile sostituire la varietà Maria Bianca con la varietà Maria
Carla e la varietà Glohaven con la varietà Elegant Lady. Per quanto riguarda la scelta del portinnesto, della forma di
allevamento e delle distanze di impianto si rimanda alla prossima puntata nella quale verranno trattati questi argomenti
VITA IN CAMPAGNA 11/97
25
zione viene riportata nella tabella riassuntiva di pag. 18 ove è indicato con
buona approssimazione il periodo
medio di maturazione nel nord Italia.
Può essere opportuno ricordare che,
da un anno all’altro, in conseguenza
dell’andamento stagionale, si possono
avere anticipi o ritardi per un intero
gruppo o per una varietà rispetto ad
un’altra.
Delle varietà elencate indichiamo le
caratteristiche essenziali e fra queste il
peso del frutto per darvi un’idea delle
sue dimensioni; e poi il tipo di fiore, in
modo che, osservandone la corolla,
possiate eventualmente rendervi conto
abbastanza presto di possibili errori da
parte di chi vi ha fornito la pianta. A
questo proposito vi ricordiamo, come
indicato nella prima puntata, che l’osservazione del colore dell’interno del
calice vi permetterà di sapere subito se
la pianta produrrà frutti a polpa gialla o
a polpa bianca o bianco-crema.
buccia di colore rosso vivo striato,
polpa non spicca.
3-Maria Bianca. Origine italiana. È
vigorosa, produce frutti di ottime caratteristiche che ne fanno una delle
varietà a polpa bianca più coltivate.
Fiore campanulaceo. Il frutto pesa
sui 180-210 grammi, ha una forma
rotondeggiante, buccia di colore bianco crema con poco sovraccolore, polpa
mediamente soda, spicca, di ottimo
sapore.
Varietà alternativa: White Lady.
4-Paola Cavicchi precoce. Origine
italiana. Ha media vigoria e produce
frutti apprezzati per la bella colorazione rossa e il buon sapore (sono però
necessari energici diradamenti dei frutti per ottenere una buona pezzatura).
Fiore campanulaceo. Il frutto pesa
sui 160-180 grammi, ha forma rotonda
irregolare, polpa soda, spicca.
Varietà alternativa: Tendresse.
LE PESCHE A POLPA BIANCA
1-Anita. Origine americana. È una
varietà vigorosa, interessante per la
precoce epoca di maturazione.
Fiore rosaceo. Il frutto pesa sui 120140 grammi, ha forma rotondeggiante,
un bel colore, polpa di media consistenza, semispicca, di buon sapore.
5-Toro. Origine italiana (Verona). È
di buona vigoria ed elevata e costante
produttività; produce frutti dalle ottime
caratteristiche gustative.
Fiore rosaceo. Il frutto pesa sui 130150 grammi, ha una forma rotondeggiante, un po’ schiacciata, polpa soda,
spicca, di ottimo sapore.
2-Maria Cristina. Origine italiana.
È di elevata vigoria, produce frutti di
ottimo sapore che non essendo molto
consistenti vanno consumati subito
dopo la raccolta.
Fiore rosaceo. Il frutto pesa sui 170180 grammi, ha forma rotondeggiante,
6-Tardivo Zuliani. Origine italiana
(Verona). È una varietà di media vigoria e buona produttività.
Fiore campanulaceo. Il frutto pesa
sui 210-220 grammi, ha una forma
rotondeggiante, polpa molto soda,
spicca, di ottimo sapore.
1
5
26
2
6
3
7
7-Regina di Londa. Origine italiana. Ha media vigoria ed elevata produttività.
Fiore campanulaceo. Il frutto pesa
sui 200-250 grammi, ha polpa bianco
crema venata di rosso vicino al nocciolo, soda, spicca, molto dolce e profumata.
LE PESCHE A POLPA GIALLA
8-Maycrest. Origine americana. È
poco vigorosa, di buona produttività
ma necessita di diradamenti precoci ed
energici.
Fiore rosaceo. Il frutto pesa sui 130140 grammi ed ha forma un po’ schiacciata; la polpa è soda, non spicca, di
buon sapore.
9-Spring Lady. Origine americana.
È di medio vigore.
Fiore rosaceo. Il frutto pesa sui 140150 grammi, ha una forma un po’
schiacciata; la polpa è soda, non spicca, di buon sapore. È interessante per
la scarsa suscettibilità alle infezioni
fungine responsabili di cancri e disseccamenti dei rami.
Varietà alternativa: Royal Glory.
10-Redhaven. Origine americana.
Introdotta in coltura negli anni ‘50, è
ancor oggi la pesca più diffusa e
apprezzata in tutta Italia. È una varietà
di vigoria non elevata, di grande e
costante produttività.
Fiore campanulaceo. Il frutto pesa
sui 160-180 grammi, ha polpa gialla
con venature rosse diffuse, molto
soda, spicca, di buon sapore.
Varietà alternativa: Rich Lady.
4
Pesche a polpa bianca.
Molto diffuse un tempo,
ancora oggi nei frutteti di
famiglia possono esprimere
al meglio le loro caratteristiche grazie ad una maturazione che può avvenire quasi
completamente sull’albero.
Nelle fotografie: 1-Anita. 2Maria Cristina. 3-Maria
Bianca. 4-Paola Cavicchi
precoce. 5-Toro. 6-Tardivo
Zuliani. 7-Regina di Londa
VITA IN CAMPAGNA 11/97
8
12
9
12-Elegant Lady. Origine americana. È mediamente vigorosa e produttiva anche se al nord ha trovato delle
18
VITA IN CAMPAGNA 11/97
15
19
11
Pesche a polpa gialla. Hanno avuto larga diffusione
dalla fine degli anni ‘60 ed hanno riportato
grande successo perché, grazie al lavoro dei
genetisti, si è potuto disporre di nuove
varietà molto rustiche, con frutti più conservabili
e di aspetto più attraente rispetto a quelle
preesistenti. Nel nostro Paese le pesche a polpa
gialla forniscono oggi più dell’80% della
produzione totale di pesche.
Nelle fotografie: 8-Maycrest. 9-Spring
Lady. 10-Redhaven. 11-Glohaven.
12-Elegant Lady. 13-Fayette
13
11-Glohaven. Origine americana. È
una varietà di media vigoria, produce
frutti scarsamente colorati e per ovviare a questo inconveniente occorre prediligere forme di allevamento espanse
(tipo a vaso) ed eseguire razionali e
tempestivi interventi di potatura estiva.
Fiore campanulaceo. Il frutto pesa
sui 200-230 grammi, ha una forma
rotondeggiante, polpa mediamente
soda, spicca, di ottimo sapore.
Varietà alternativa: Red Valley.
14
10
limitazioni nella diffusione in quanto è
sensibile agli abbassamenti di temperatura e alla batteriosi.
Fiore campanulaceo. Il frutto pesa
sui 200-250 grammi, ha forma regolare, rotonda, con buccia poco pelosa,
polpa molto consistente, spicca, di
buon sapore. È particolarmente adatta
agli ambienti meridionali.
Varietà alternativa: Red Coast.
13-Fayette. Origine americana. È
una varietà di buona vigoria e produttività.
Fiore rosaceo. Il frutto pesa sui 180220 grammi ed è di forma rotondeg-
16
20
giante. La polpa è molto soda, non
spicca, di discreto sapore. Ha un periodo di raccolta ristretto e si conserva
bene in frigorifero.
LE NETTARINE
14-Super Crimson Gold. Origine
americana. È una varietà molto vigorosa e produttiva per la quale sono necessari precoci e accurati interventi di
diradamento dei frutti.
Fiore rosaceo. Il frutto pesa sui 130140 grammi, è di colore rosso brillante
e di buon sapore; la polpa è gialla,
soda, non spicca.
17
Nettarine. Ve ne sono a
polpa bianca e a polpa
gialla. Le prime, seppur
buonissime, non sono esenti
da qualche difetto e
pertanto sulle sette varietà
descritte ben sei sono a
polpa gialla. Nelle fotografie: 14-Super Crimson Gold.
15-Snow Queen. 16-Maria
Laura. 17-Maria Carla.
18-Stark Redgold.
19-Venus. 20-Orion
27
Epoca di maturazione (*) e alcune caratteristiche delle varietà di pesco qui illustrate
Epoca di maturazione
Varietà
Giugno
Luglio
Agosto
Settembre
Caratteristiche
PESCHE A POLPA BIANCA
1-Anita
È interessante per la precocità
2-Maria Cristina
I frutti sono ottimi da consumare subito
3-Maria Bianca
Potatura verde per favorire colore frutti
4-Paola Cavicchi precoce
Esige diradamento energico
5-Toro
È adatta a forme di allevamento espanse
6-Tardivo Zuliani
Produce bene sui rami poco vigorosi
7-Regina di Londa
È interessante per la maturazione tardiva
PESCHE A POLPA GIALLA
8-Maycrest
Esige diradamento precoce ed energico
9-Spring Lady
Poco suscettibile a infezioni fungine dei rami
10-Redhaven
Periodo di raccolta lungo
11-Glohaven
È adatta a forme di allevamento espanse
12-Elegant Lady
È adatta per il centro-sud
13-Fayette
Periodo di raccolta breve
NETTARINE
14-Super Crimson Gold
Esige diradamento precoce
15-Snow Queen
Ha frutti tendenti alla spaccatura
16-Maria Laura
È adatta ai climi miti
17-Maria Carla
È particolarmente adatta per il meridione
18-Stark Redgold
Impiegare piante virus esenti
19-Venus
Esige potatura ricca e tardiva
20-Orion
È rustica e resistente alle spaccature dei frutti
PERCOCHE
21-Federica
È adatta anche al consumo fresco
22-Tirrenia
Esige diradamento accurato e precoce
23-Romea
È resistente ai freddi invernali
24-Carson
È resistente ai freddi invernali
25-Andross
È la migliore della sua epoca
26-Jungerman
Buone caratteristiche del prodotto sciroppato
(*) Le epoche di maturazione indicate nella tabella sono riferite alla pianura padana, quindi al clima dell’Italia del nord. Per le
altre zone d’Italia si deve tener conto di un anticipo di 7-8 giorni per le regioni del centro e di circa 12 giorni per il meridione
(ad esempio la pesca a polpa bianca Maria Bianca che in pianura padana matura di norma nella terza decade di luglio-primi
giorni di agosto, al centro-sud tende a maturare già nella seconda decade di luglio). In rosso le varietà del pescheto proposto
28
VITA IN CAMPAGNA 11/97
21
25
22
26
15-Snow Queen. Origine americana. È forse la nettarina bianca più
buona, anche se in certe annate i frutti
si spaccano in percentuale elevata. È
una varietà vigorosa e di buona produttività.
Fiore campanulaceo. Il frutto pesa
sui 135 grammi, la polpa è soda, fondente, non spicca, di ottimo sapore.
16-Maria Laura. Origine italiana.
È una varietà di medio vigore e di
media produttività e non crea particolari problemi per l’allevamento né per
il diradamento dei frutti.
Fiore rosaceo. Il frutto pesa sui 145150 grammi, ha una polpa soda, fondente, completamente gialla, spicca, di
ottimo sapore.
Varietà alternativa: Big Top.
17-Maria Carla. Origine italiana. È
una varietà di buon vigore.
Fiore rosaceo. Il frutto pesa sui 150160 grammi, ha una forma allungata, il
colore è rosso intenso, la polpa è gialla, soda, spicca, di ottimo sapore. La
varietà è particolarmente adatta agli
ambienti meridionali.
18-Stark Redgold. Origine americana. È una varietà di medio vigore, di
elevata e costante produttività anche se
i frutti sono talvolta sensibili alla rugginosità.
Fiore rosaceo. Il frutto pesa sui 180190 grammi, ha una forma rotondeggiante, con buccia di colore rosso
intenso, polpa gialla, molto soda, spicca, di ottimo sapore.
19-Venus. Origine italiana. È una
varietà molto vigorosa, di produttività
VITA IN CAMPAGNA 11/97
23
24
Le percoche o pesche «cotogne» sono caratterizzate
dall’avere una polpa molto consistente,
quasi croccante, di colore giallo o giallo arancio,
aderente al nocciolo. Quelle che non
hanno venature rosse nella polpa sono utilizzate
in gran parte dall’industria conserviera
per la preparazione di sciroppati. Le percoche
sono molto apprezzate per il
consumo diretto nel meridione. Nelle
fotografie: 21-Federica. 22-Tirrenia.
23-Romea. 24-Carson.
25-Andross. 26-Jungerman
però non sempre elevata.
Fiore rosaceo. Il frutto supera facilmente i 200 grammi, ha una forma
allungata, un colore rosso brillante e
polpa gialla, soda, spicca, di buon
sapore. È sensibile agli abbassamenti
di temperatura e pertanto non è adatta
per zone in cui sia facile il verificarsi
di gelate tardive.
Varietà alternativa: Maria Dolce.
20-Orion. Origine italiana. È una
varietà mediamente vigorosa e produttiva (soprattutto nelle regioni settentrionali).
Fiore rosaceo. Il frutto pesa sui 205
grammi, ha una forma allungata, la
polpa è spicca, gialla venata di rosso,
mediamente soda, fondente.
Varietà alternative: Sweet Red,
Morsiani 51.
LE PERCOCHE
(pesche «cotogne»)
21-Federica. Origine americana. È
una varietà di buona vigoria e produttività.
Il frutto pesa sui 160 grammi, la
polpa è di colore giallo, molto soda.
Nel meridione è ottima anche per il
consumo fresco.
22-Tirrenia. Origine italiana. È una
varietà di vigoria media e di produttività elevata.
Il frutto pesa sui 160 grammi, la
polpa è gialla, di buon sapore. Nel
meridione è ottima anche per il consumo fresco.
23-Romea. Origine italiana. È una
varietà che presenta un’elevata vigoria
e una buona produttività.
Il frutto pesa sui 170 grammi, la
polpa è di colore giallo arancio, di consistenza medio-elevata, di buon sapore.
Può essere coltivata anche nel nord
Italia dove è più che altro utilizzata per
preparare pesche allo sciroppo.
24-Carson. Origine americana. È
una varietà di vigoria e produttività
elevate.
Il frutto pesa sui 170-190 grammi,
la polpa è di colore giallo, consistente,
di buon sapore. Può essere coltivata
anche nel nord Italia dove è più che
altro utilizzata per preparare pesche
allo sciroppo.
25-Andross. Origine americana. È
una varietà di vigoria e produttività
elevate.
Il frutto pesa sui 180-220 grammi,
la polpa è gialla, talora leggermente
venata di rosso vicino al nocciolo,
molto soda, di buon sapore. Può essere
coltivata anche nel nord Italia dove è
più che altro utilizzata per preparare
pesche allo sciroppo.
26-Jungerman. Origine americana.
È una varietà di vigoria e produttività
elevate.
Il frutto pesa sui 210 grammi, la
polpa è di colore giallo arancio, molto
soda, di buon sapore. Può essere coltivata anche nel nord Italia dove è più
che altro utilizzata per preparare
pesche allo sciroppo.
Giorgio Baroni
( 1) Le varietà descritte sono facilmente
reperibili presso i migliori vivaisti.
29
Fly UP