...

nota informativa buono sociale anziani

by user

on
Category: Documents
0

views

Report

Comments

Transcript

nota informativa buono sociale anziani
AMBITO TERRITORIALE DISTRETTO 1
Comuni di:
Baranzate, Bollate, Cesate, Garbagnate Milanese,
Novate Milanese, Paderno Dugnano, Senago, Solaro
NOTA INFORMATIVA BUONO SOCIALE ANZIANI
REQUISITI INDISPENSABILI PER L'ACCESSO:
−
−
−
−
75 anni compiuti alla data di presentazione della domanda
residenza in un Comune dell'Ambito Territoriale Distretto 1
invalidità civile al 100% certificata e riconosciuta da apposita Commissione ASL
reddito ISEE non superiore a 21.300,00 per anziani soli e a 23.430,00 per anziani con familiari
conviventi
DOCUMENTI DA ALLEGARE ALLA DOMANDA:
1) Copia verbale di accertamento di invalidità del richiedente e di eventuale coniuge o familiare
convivente non autosufficiente (invalido al 100%)
2) Certificazione medica (vedi modulo prestampato)
3) Dichiarazione ISEE.
Modalità di accertamento della situazione economica del nucleo familiare, che tiene conto sia
del reddito che del patrimonio mobiliare ed immobiliare. La dichiarazione potrà essere resa
gratuitamente presso un qualsiasi CAF che, darà dettagliate indicazioni sulla documentazione
da produrre.
4) modulo per riscossione da parte di eredi dei ratei maturati dal beneficiario (modulo
prestampato)
IMPORTO:
L'importo del Buono Sociale è stabilito in 350,00 con le seguenti eccezioni:
− se due coniugi (o conviventi) hanno entrambi diritto al beneficio, l'erogazione mensile sarà pari a
525,00 (un buono e ½))
− qualora il beneficiario percepisca l'indennità di accompagnamento, l'erogazione mensile sarà pari
a 250,00
PROCEDURA
I moduli per le domande sono disponibili presso i Comuni e le domande devono essere
consegnate presso il comune di residenza entro il termine previsto dal Bando.
Le domande pervenute verranno valutate da apposita Commissione istituita dall’Ufficio del
piano sociale del distretto e a ciascuna verrà attribuito punteggio.
Il numero dei beneficiari verrà stabilito annualmente in base alle risorse disponibili e il Buono
verrà assegnato alle persone con maggior punteggio, fino ad esaurimento dei fondi.
La liquidazione agli aventi diritto avverrà a cura del Comune di Garbagnate Milanese, Ente
Capofila del Piano Sociale di Zona.
COMUNICAZIONI:
Il parente indicato nella domanda di assegnazione del Buono Sociale quale soggetto incaricaton
dell'amministrazione, avrà l’obbligo di comunicare tempestivamente all’Ufficio di Piano (P.zza
Santuario – Garbagnate Milanese, tel. 02 – 9954577) ogni variazione relativa ai requisiti di
erogazione, ed in particolare delle seguenti circostanze:
- l’avvio della corresponsione dell’indennità di accompagnamento
In tal caso l’importo del Buono verrà rideterminato in 250,00.
- il ricovero in ospedale, in istituto riabilitativo o in struttura residenziale per periodi superiori a
30 giorni consecutivi
In tal caso il Buono sarà sospeso per la durata del ricovero.
- l’avvio della frequenza al Centro Diurno Integrato
In tal caso il Buono sarà revocato.
- il ricovero definitivo in RSA
In tal caso il Buono sarà revocato.
- il trasferimento di residenza
In tal caso il Buono sarà revocato, se il Comune ove si trasferisce il beneficiario non fa parte
dell’ambito territoriale di competenza (distretto n.1 – ASL MI1).
- il decesso
In tal caso il Buono si estingue.
In caso di mendace od omessa e non tempestiva comunicazione degli elementi sopra riportati,
le mensilità erogate senza titolo saranno recuperate ai termini di legge.
Fly UP