...

SCHEDE DISEGNI TECNICI Negozio Olivetti

by user

on
Category: Documents
0

views

Report

Comments

Transcript

SCHEDE DISEGNI TECNICI Negozio Olivetti
Negozio Olivetti
(con Franca Helg)
Parigi, 1958-1960
DISEGNI
Disegno 1 230/68, Olivetti Parigi / Pianta
dell’arredamento, 25.1.1960, scala 1:50, formato A2,
matita su carta da spolvero
Disegno 2 230/71, Olivetti Parigi / Montanti in legno,
25.1.1960, scala 1:1, formato A2, matita su carta da
spolvero
FOTOGRAFIE
Foto 1 Facciata del negozio
Foto 2 Interno del negozio
Foto 3 Interno del negozio e vetrina
Foto 4 Dettaglio espositori
Foto 5 Franco Albini nel Negozio Olivetti
Foto 6 Copertina opuscolo dedicato al Negozio Olivetti
RELAZIONE DI PROGETTO
NEGOZIO OLIVETTI in Rue du Faubourg St. Honoré a Parigi
Il tema è un salone di esposizione per le macchine da calcolo e da scrivere aperto direttamente
sulla Rue du Faubourg e all’interno, diaframma fra l’esposizione e gli uffici, due salette per le
prove e le dimostrazioni sulle macchine stesse.
Per suggerimento dell’Ingegnere Adriano Olivetti, ad aumentare il concetto e il carattere di sala
di esposizione, sono posti accanto alla produzione Olivetti alcuni dipinti e alcuni disegni di
pittori contemporanei di grandi qualità.
L’allestimento è condotto secondo metodi e temi che Albini svolge ed elabora da molti anni.
La continuità degli ambienti è affidata all’uniformità di materiali e di colori e la dimensione dello
spazio è resa sensibile e tesa dal ritmo dei sottili montanti moltiplicati nel gioco degli specchi.
Il massimo risalto è dato agli oggetti in esposizione: l’illuminazione è morbida nell’ambiente e
invece concentrata e cruda sulle macchine per permettere l’immediata lettura delle forme e dei
dettagli.
Le pareti e il soffitto sono rivestiti in panno verde; il pavimento è ricoperto da moquette tonale.
Il sistema smontabile e flessibile dei piani di esposizione è studiato su una maglia triangolare
equilatera e il sistema di illuminazione segue la stessa flessibilità.
I montanti in mogano lucido sono fissati in alto a mezzo di una rete di cavetti metallici tesata
su di un telaio perimetrale in profilati di ferro.
I piani di esposizione sono rivestiti del medesimo panno verde delle pareti; gli accessori delle
montature sono in ottone lucido.
Le grandi lampade in vetro sono di Venini di Murano su disegno di Albini – Helg.
I mobili di palissandro e panno grigio sono di Poggi di Pavia, sempre su disegno di Albini- Helg.
Montanti e piano sono stati eseguiti dalla Cantieri Milanesi di Concorezzo.
Fly UP