...

Relazione Davide Marengo - Università della Valle d`Aosta

by user

on
Category: Documents
0

views

Report

Comments

Transcript

Relazione Davide Marengo - Università della Valle d`Aosta
Università della Valle d’Aosta
Dipartimento di Scienze Umane e Sociali
Progetto di ricerca
PERCEZIONE E COMUNICAZIONE DEL PERICOLO VALANGHE
Assegnista di Ricerca
Davide Marengo
Responsabile Scientifico
Maria Grazia Monaci
Progetto FAR – Formazione alla ricerca
Codice progetto 14/04AG100000, CUP
B66D14000630003
Progetto di ricerca
PERCEZIONE E COMUNICAZIONE DEL PERICOLO VALANGHE
PERICOLO VALANGHE: IL FATTORE UMANO
“The literature and basic research shows avalanche accidents are not a terrain, weather, or snowpack
problem; avalanche accidents are a human problem.” (Atkins, 2000, p. 47)
In Europa Occidentale e negli Stati Uniti, la maggior parte degli incidenti mortali da valanga sono
scatenati dalle vittime stesse (McClung and Schaerer 2006)
Progetto FAR – Formazione alla ricerca
Codice progetto 14/04AG100000, CUP
B66D14000630003
Progetto di ricerca
PERCEZIONE E COMUNICAZIONE DEL PERICOLO VALANGHE
FATTORI DI RISCHIO
Esposizione attiva al pericolo valanghe (Leiter, 2011)
•
Oltre il 90% degli incidenti da valanga con conseguenze fatali hanno luogo durante lo svolgimento di
attività ricreative su pendii al di fuori delle piste controllate ed aperte (Schweizer e Lütschg, 2001)
Valutazione errata delle condizioni dell’area da parte delle vittime (McClung, 2002), influenzata
da:
•
«Trappole euristiche» (McCammon, 2004)
•
Caratteristiche attitudinali e di personalità (Furman et al., 2010; Ruedl et al., 2012;)
Progetto FAR – Formazione alla ricerca
Codice progetto 14/04AG100000, CUP
B66D14000630003
Progetto di ricerca
PERCEZIONE E COMUNICAZIONE DEL PERICOLO VALANGHE
FATTORI CHE INFLUENZANO LA PERCEZIONE DEL RISCHIO SU PENDIO
TRAPPOLE EURISTICHE (McCammon, 2004; Furman et al. 2010)
•
Rarità delle condizioni (ad es., pendio non ancora tracciato)
•
Familiarità del pendio
•
«Aura» dell’esperto (Compliance con la decisione del leader del gruppo)
•
Facilitazione sociale (ad es., Presenza di altri gruppi nell’area)
•
Determinazione rispetto all’obiettivo (Discesa del pendio)
Progetto FAR – Formazione alla ricerca
Codice progetto 14/04AG100000, CUP
B66D14000630003
Progetto di ricerca
PERCEZIONE E COMUNICAZIONE DEL PERICOLO VALANGHE
FATTORI CHE INFLUENZANO LA PERCEZIONE DEL RISCHIO ASSOCIATA AD UN PENDIO
ATTEGGIAMENTI/PERSONALITA’
•
Propensione al rischio (Risk taking, Furman et al. 2010)
•
Ricerca di sensazioni (Sensation seeking, Haegeli et al., 2012; Maher et al. 2015)
FATTORI CONTESTUALI
•
Grado di pericolo valanghe previsto per l’area (Furman et al. 2010; Chamarro et al., 2013)
•
Condizioni terreno/neve (Chamarro et al., 2013)
•
Equipaggiamento (ad es., ARTVA; Chamarro et al., 2013)
Non esistono studi che valutino l’effetto dell’interazione tra fattori contestuali, «euristiche» e
misure attitudinali e di personalità sulla percezione del pericolo valanghe in ambiente montano
Progetto FAR – Formazione alla ricerca
Codice progetto 14/04AG100000, CUP
B66D14000630003
Progetto di ricerca
PERCEZIONE E COMUNICAZIONE DEL PERICOLO VALANGHE
OBIETTIVI DELLA RICERCA
1. Investigare la relazione tra misure di personalità, percezione del pericolo valanghe e comportamenti
precauzionali (raccolta di informazioni, uso equipaggiamento) e presa del rischio in ambiente montano
innevato
2. Investigare i fattori contestuali e individuali (sensation seeking, risk taking) che favoriscono la presa di
decisione su pendio, con particolare attenzione all’interazione tra fattori contestuali, euristiche e misure
di personalità
METODO
I partecipanti allo studio saranno reclutati attraverso la pubblicazione sulla pagina Facebook e sul sito di
Fondazione Montagna sicura del link ad un questionario compilabile online. Incentivo alla compilazione del
questionario sarà la possibilità per l’utente di partecipare ad un concorso con premio ad estrazione
(un’attività promossa da FMS).
Criterio d’inclusione per la partecipazione allo studio sarà la maggiore età e il coinvolgimento
(passato/presente) in attività ricreative/sportive in ambiente montano innevato al di fuori delle piste
controllate ed aperte.
Progetto FAR – Formazione alla ricerca
Codice progetto 14/04AG100000, CUP
B66D14000630003
Progetto di ricerca
PERCEZIONE E COMUNICAZIONE DEL PERICOLO VALANGHE
QUESTIONARIO ONLINE
Esposizione al pericolo valanghe
•
Coinvolgimento in attività ricreative (freeride, scialpinismo, escursionismo, ciaspole)
•
Coinvolgimento passato in incidenti da valanga
•
Livello medio/massimo di esposizione al pericolo valanghe durante l’ultima stagione invernale (Scala
Europea pericolo valanghe)
Comportamenti
•
Comportamenti di information seeking (Accesso bollettino neve e valanghe; Raccolta informazioni sul
terreno)
•
Risk preparedness (Esperienza in materia neve e valanghe; Partecipazione a corsi di sicurezza; Uso
equipaggiamento)
Misure attitudinali e di personalità
•
Contextual Sensation Seeking Questionnaire – Sci e Snowboard (Thomson et al., 2012)
•
Stimulating-Instrumental Risk Inventory (Zaleskiewicz, 2001)
•
Percezione del Pericolo Valanghe (Esposizione/Paura rispetto al coinvolgimento in incidenti da valanga)
Progetto FAR – Formazione alla ricerca
Codice progetto 14/04AG100000, CUP
B66D14000630003
Progetto di ricerca
PERCEZIONE E COMUNICAZIONE DEL PERICOLO VALANGHE
SCENARI PENDIO
Come parte del questionario online, saranno presentati ai partecipanti quattro possibili scenari di pendio in
forma di descrizione testuale, uno per ciascuno uno per ciascuno dei primi quattro livelli di pericolo della
Scala Europea di pericolo valanghe. Ciascuno dei quattro scenari sarà caratterizzato da ulteriori parametri,
le cui variazioni saranno generate in modo casuale.
Parametri Pendio
Pericolo valanghe: Il pericolo valanghe previsto per l’area del pendio dal Bollettino neve e valanghe è pari a [1-Debole,
2-Moderato, 3-Marcato,4-Forte)
Familiarità: La tua familiarità con il pendio è [1 - ALTA, lo hai già affrontato diverse volte in precedenza 2 –BASSA, non lo
hai mai affrontato prima].
Stato pendio: Il pendio è [1- già stato tracciato, 2 - non è ancora tracciato]
Inclinazione pendio: Il pendio è [1 - poco ripido (pendenza minore di 30°), 2 - ripido (pendenza compresa tra 30°-35°),
3 - molto ripido (pendenza compresa tra 35°-39°), 4 - estremamente ripido (pendenza maggiore di 40°)]
Equipaggiamento: [1 - Hai, 2- Non hai con te] l’equipaggiamento base per la ricerca di travolti in valanga (ARTVA, PALA,
SONDA).
Progetto FAR – Formazione alla ricerca
Codice progetto 14/04AG100000, CUP
B66D14000630003
Progetto di ricerca
PERCEZIONE E COMUNICAZIONE DEL PERICOLO VALANGHE
RISULTATI PRELIMINARI (09/04/2015)
Campione
268 risposte individuali complete al questionario, 81% maschi, con età media 41.38 anni (DS = 10.95).
Il 50% dei partecipanti pratica freeride (sci o snowboard), il 76% pratica scialpinismo (sci o snowboard), il
38% escursionismo con ciaspole.
Esperienza in materia neve e valanghe
Il 62% dei partecipanti ha seguito in passato un corso in materia neve e valanghe (ad es., corsi AINEVA),
circa il 78% ha partecipato ha corsi di autosoccorso in ambiente montano innevato (ad es., Campo ARVA).
Sensation seeking, percezione del rischio valanga: correlazioni con età, risk esposure e risk
preparedness
PERICOLO VALANGHE
Età
EQUIPAGGIAMENTO
Esposizione media
Esposizione massima
Uso Bollettino
ARTVA
Pala
Sonda
Sensation Seeking -.363
.144
.148
-.227
-.022
-.036
-.032
Percezione del rischio (Probabilità) -.133
.126
.095
-.013
.124
.133
.124
Percezione del rischio (Paura) -.035
.060
.090
-.069
.131
.127
.161
Progetto FAR – Formazione alla ricerca
Codice progetto 14/04AG100000, CUP
B66D14000630003
Progetto di ricerca
PERCEZIONE E COMUNICAZIONE DEL PERICOLO VALANGHE
BIBLIOGRAFIA
Atkins, D. (2000). Human factors in avalanche accidents. In International snow science workshop, Big Sky, MT (pp. 46-51).
Chamarro, A., Marti, G., Rovira, T., Carola, F., & Fernández-Castro, J. Risk appraisal and decision making in front of avalanche risk: A pilot study with backcountry
skiers.
Haegeli, P., Gunn, M., & Haider, W. (2012). Identifying a high-risk cohort in a complex and dynamic risk environment: out-of-bounds skiing—an example from
avalanche safety. Prevention Science, 13(6), 562-573.
Leiter, A. M. (2011). The sense of snow–Individuals’ perception of fatal avalanche events. Journal of environmental psychology, 31(4), 361-372.
Furman, N., Shooter, W., & Schumann, S. (2010). The roles of heuristics, avalanche forecast, and risk propensity in the decision making of backcountry
skiers. Leisure Sciences, 32(5), 453-469.
Rickard, L. N. (2014). Perception of risk and the attribution of responsibility for accidents. Risk analysis, 34(3), 514-528.
Ruedl, G., Abart, M., Ledochowski, L., Burtscher, M., & Kopp, M. (2012). Self reported risk taking and risk compensation in skiers and snowboarders are associated
with sensation seeking. Accident Analysis & Prevention, 48, 292-296.
Ruedl, G., Pocecco, E., Sommersacher, R., Gatterer, H., Kopp, M., Nachbauer, W., & Burtscher, M. (2010). Factors associated with self-reported risk-taking
behaviour on ski slopes. British journal of sports medicine, 44(3), 204-206.
Slovic, P. (1987). Perception of risk. Science, 236(4799), 280-285.
Thomson, C. J., Morton, K. L., Carlson, S. R., & Rupert, J. L. (2012). The Contextual Sensation Seeking Questionnaire for skiing and snowboarding (CSSQ-S):
Development of a sport specific scale. International Journal of Sport Psychology, 43, 503–521.
Zaleskiewicz, T. (2001). Beyond risk seeking and risk aversion: Personality and the dual nature of economic risk taking. European journal of personality,15(S1),
S105-S122.
Progetto FAR – Formazione alla ricerca
Codice progetto 14/04AG100000, CUP
B66D14000630003
Fly UP