...

intorno a noi c`è movimento 2.0

by user

on
Category: Documents
0

views

Report

Comments

Transcript

intorno a noi c`è movimento 2.0
Ente proponente il progetto: Fondazione
Enrico Zanotti
INTORNO A NOI C’È MOVIMENTO 2.0
Settore e Area di intervento:
SETTORE EDUCAZIONE: promozione culturale E03 (principale)
AREA DI INTERVENTO: Animazione culturale per giovani; E02 animazione culturale verso minori
Obiettivi generali del progetto:
1. Svolgere un lavoro comune tra l’ente e i partner per accompagnare e inserire i ragazzi nell’ opera
che li accoglie attraverso una metodologia condivisa in termini di proposta, esperienza e giudizio,
affinché partecipino di una realtà civile viva e immersa nel territorio.
2. Contribuire e accompagnare le persone (minori,
giovani e adulti) in percorsi educativi di
accoglienza attraverso il sostegno all’affronto della realtà e sviluppando in essi un atteggiamento di
attenzione, curiosità e impegno nei confronti della stessa. Tale percorso avviene attraverso la
frequentazione di luoghi e di persone che si implicano con loro secondo tale modalità.
3. Collaborare con la famiglia e con la scuola nel percorso di crescita dei minori, attraverso la presa in
carico del giovane da parte di una nuova rete che vede implicati i soggetti del territorio con le
istituzioni educative.
4. Sviluppare una rete di adulti, famiglie e ragazzi fattiva e collaborativa che possa accompagnare,
progettare, aiutare ed accogliere le persone favorendone l’entrata nella vita attiva.
Numero dei volontari da impiegare nel progetto:

Numero posti con vitto e alloggio: /

senza vitto e alloggio: 2

con solo vitto (scegliere Opzione): /

Numero ore di servizio settimanali dei volontari/ monte ore annuo: 1400 ore

Giorni di servizio a settimana dei volontari (minimo 5, massimo 6): 5 giorni
Sedi di attuazione:
Sede
Comune
Indirizzo
N. vol. per sede
Fondazione Enrico Zanotti
Ferrara
Via Borsari 4/c, CAP 44121
2
Ruolo ed attività previste per i volontari:
I volontari supportano la segreteria degli enti nell’organizzazione, realizzazione di eventi educativo
culturali che si organizzano durante l’anno; dovranno supportare il responsabile della struttura nella
gestione della stessa.

Preparazione del materiale promozionale delle attività pomeridiane stabili

Promozione tramite mezzi di stampa

Attività di aiuto allo studio con i ragazzi delle scuole medie e superiori

Coinvolgimento nella progettazione, promozione delle attività di aiuto allo studio

Implicazione nei progetti didattici rivolti alle scuole di ogni ordine e grado

Attività segretariale con utilizzo dei mezzi informatici

Gite ed escursioni, visita alla città

Apertura e gestione della sede in quanto centro universitario
 Organizzazione di tornei sportivi
Risorse Umane e personale operativo:
Volontari dell’ente e delle associazioni partner coinvolti nel progetto
Formazione Generale:
Il progetto prevede n. 45 ore di formazione generale obbligatoria sui valori del servizio civile (la
storia, la normativa, associazionismo e volontariato...) in generale, insieme ai volontari di altri enti.
Formazione Specifica:
Il progetto prevede n. 50 ore di formazione specifica (attivata presso l’ente e condotta dai formatori
dello stesso ente)
Contenuti della Formazione Specifica:
La formazione specifica vedrà lo svolgimento dei contenuti ad opera dei seguenti formatori:

Formatore Nicoletta Vallesi: Utilizzo dell’arte come strumento educativo; (Modulo ore 10)

Formatore Caterina Maggi: Introduzione alla rimotivazione allo studio di giovani- metodi e
esemplificazioni sul campo; (Modulo ore 12)

Formatore Stefano Ferretti: Lo studio come opportunità di rapporto con la realtà e il mondo;
(Modulo ore 12)

Formatore Riccardo Benetti: Progettazione di percorsi educativi in collaborazione con scuole,
enti pubblici e privati; (Modulo ore 12)
Criteri di selezione:
Criteri UNSC definiti ed approvati con la determinazione del direttore generale dell’11 giugno 2009 , n.173
Obblighi del volontario

Rispettare gli orari e il luogo di lavoro

Rivolgersi per ogni attività e richiesta al tutor (OLP) di sede

Rispettare la riservatezza delle informazioni interne all'ente

Fare formazione generale

Fare formazione specifica

Partecipare a eventi di promozione del servizio civile sul territorio provinciale

Partecipare alle fasi del monitoraggio del progetto

Disponibilità a spostamenti per missioni nell’arco di una giornata per esigenze legate alla
realizzazione del progetto o per iniziative formative e di sensibilizzazione e promozione del servizio
civile (attività in movimento)

Flessibilità sull’utilizzo dei permessi compatibilmente con i periodi di sospensione delle attività
negli enti.

Disponibilità a trasferimenti in caso di uscite didattiche-culturali, eventi di varia natura.

Disponibilità alla partecipazione a seminari.

Disponibilità a svolgere il servizio, in occasione di particolari manifestazioni o feste, in orario serale
o festivo.
Caratteristiche delle conoscenze acquisibili:
1. Capacità di apprendere le modalità relazionali più adeguate per creare efficaci relazioni di aiuto nei
confronti dell’utenza
2. Capacità di relazionarsi con le figure professionali del proprio ente, con le associazioni e le realtà
presenti nel territorio
3. Capacità di relazionarsi col mondo dei giovani, in particolare nella fascia di età compresa tra gli 11 e
18 anni.
4. Capacità di utilizzo dei programmi informatici e di strumenti tecnici
Dove consegnare la domanda: Fondazione Enrico Zanotti (sede)
Per Informazioni rivolgersi a:
Nominativo: Nicoletta Vallesi
Indirizzo: via Borsari 4/c
Recapito telefonico: 0532 243258
E-mail: [email protected]
Fly UP