...

banda dell`esercito italiano - Ministero dei beni e delle attività

by user

on
Category: Documents
0

views

Report

Comments

Transcript

banda dell`esercito italiano - Ministero dei beni e delle attività
ISTITUTO CENTRALE PER IL RESTAURO
PATRIMONIO ARCHIVISTICO E LIBRARIO
Direttore:
E
LA
CONSERVAZIONE
DEL
Dott.ssa Maria Cristina MISITI
L’Istituto centrale per il restauro e la conservazione del patrimonio archivistico e librario
(ICRCPAL) nasce nel 2007 dalla fusione dell'Istituto centrale di patologia del libro (ICPL) con il
Centro di fotoriproduzione legatoria e restauro degli Archivi di stato (CFLR). L’ICRCPAL riunisce
dunque due entità ben distinte per nascita, storia e contesti di riferimento, ognuna portatrice di
propri valori e tradizioni operative. Entrambe le Istituzioni hanno conquistato una posizione di
eccellenza nel campo del restauro dei beni archivistici e librari, testimoniata dai sempre più
numerosi e significativi interventi, sia in Italia che all’estero. Questo grande patrimonio di
conoscenze e di esperienze accumulato nel corso degli anni si concentra oggi in un unico Istituto, la
cui principale attività consiste nella ricerca finalizzata alla conoscenza, alla tutela e alla
conservazione dei materiali archivistici e librari appartenenti allo Stato e ad altri Enti pubblici. Il
nuovo Ordinamento prevede che l'ICRCPAL svolga attività di restauro, conservazione, ricerca e
consulenza in entrambi gli ambiti, dando particolare rilievo alla prevenzione, alla formazione, alla
cooperazione internazionale e all’informazione scientifica. Tra gli obiettivi strategici dell’Istituto si
annovera anche la promozione e valorizzazione dei beni archivistici e librari, attraverso iniziative e
progetti condotti in collaborazione con le principali istituzioni nazionali e internazionali che
operano in quest’ambito, l’organizzazione, la partecipazione a mostre, convegni, stage e seminari,
la produzione di strumenti idonei alla disseminazione dell’informazione. Grande attenzione è
riservata alla didattica: attraverso la Scuola di Alta Formazione e Studio che provvede alla
formazione di restauratori di beni archivistici e librari.
Sito web: www.icpal.beniculturali.it
BANDA DELL’ESERCITO ITALIANO
Comandante:
Maestro Direttore:
Maestro Vice Direttore:
Col.a.(ter.) t. SG Alfonso BONASSISA
Ten. Col. Fulvio CREUX
Ten. Antonella BONA
Fondata nel 1964, la Banda dell’Esercito è formata da esecutori diplomati al Conservatorio e
reclutati tramite concorso nazionale. È attiva sia per i servizi istituzionali sia in un’intensa attività
concertistica, che l’ha vista presente in innumerevoli località italiane ed all’estero (dove ha operato
in Francia, Olanda, Malta, Belgio, Lussemburgo, Jugoslavia, Austria, Egitto, Germania e negli
Usa). Negli ultimi anni è stata tra le altre cose ospite delle Celebrazioni Nazionali Verdiane, delle
“Feste Musicali” di Bologna, del Festival Internazionale delle Bande Militari di Modena ed ha
partecipato, con altri artisti tra cui Placido Domingo, al Concerto di Gala per i 90 anni di Giancarlo
Menotti (Spoleto, 2001); ha preso parte al “Festival dei due mondi” di Spoleto nelle edizioni 1998,
1999, 2001, 2005 ed ha tenuto il concerto inaugurale dell’edizione 2002; nel 2005 è stata ospite
d’onore al Concorso internazionale “Il Flicorno d’oro” di Riva del Garda; nel 2004 e nel 2005, su
invito dell’ Accademia Nazionale di Santa Cecilia, ha preso parte, presso il Parco della Musica di
Roma, alla serata inaugurale del “K Festival”, Festival triennale dedicato a Mozart; nel 2006 è stata
inserita nel cartellone di Settembre Musica a Torino e nella stagione sinfonica della GOG di
Genova. Nel 2002, nel 2003, 2004 e nel 2005 ha effettuato Corsi di Perfezionamento cui hanno
partecipato direttori giunti appositamente da alcune Università americane in collaborazione con la
National Band Association degli USA. Ha collaborato con solisti di fama internazionale quali
Jacques Mauger e Steven Mead ed è il primo ed ancor unico complesso militare italiano ad aver
avuto sul podio “direttori ospiti”, tra cui Daniele Carnevali, Thomas Fraschillo e David Gregory.
Il suo repertorio spazia da quello celebrativo a quello lirico sinfonico, con particolare predilezione
per la musica originale per Banda, approfondita sia in pagine storiche che in brani dalla più viva
attualità. La sua esecuzione dell’Inno Nazionale Italiano, registrata nella versione fedele alla
partitura originale di Novaro, è stata scelta e inserita, tra i simboli della Repubblica, sul sito internet
del Quirinale. Ha al suo attivo la presenza a numerose trasmissioni radio – televisive e un’intensa
produzione discografica. Guidata nel passato dai Maestri Amleto Lacerenza, Marino Bartoloni e
Domenico Cavallo (f.f.), dal 1997 è diretta dal M° Fulvio Creux.
Sito web: www.esercito.difesa.it
Fly UP