...

da “Ovunque” all` “Aviosuperficie Montecchio”

by user

on
Category: Documents
0

views

Report

Comments

Transcript

da “Ovunque” all` “Aviosuperficie Montecchio”
Associazione dello Strato Limite
Se sabato 18 giugno già avete intenzione di volare al
27°Raduno CAP-Toscana,
eccovi un “divertissement” aggiuntivo prima di arrivarvi
libera volata
da “Ovunque” all’ “Aviosuperficie Montecchio”
… ciascuno passando per i waypoint A, B e C da lui scelti
per effettuare la Libera Volata occorre essere in grado di scaricare rapidamente le foto dal proprio sistema
fotografico (fotocamera o cellulare)* al pc della base di arrivo
 Venerdì 17.06.16 dal termine delle effemeridi SS + 30min e fino a SS + 2h l’equipaggio
1.
2.
3.
4.
5.
comunicherà alla mail [email protected] :
nome cognome (o pseudonimo) dei componenti l’equipaggio (pilota e navigatore)
campo volo / aviosuperficie di decollo e sua provincia
marche e marca aeromobile
se utilizzerà si o no il Gps (vedi “Conclusione” a fondo pagina)
le coordinate geografiche (DMS) della pista di decollo, quelle di un “waypoint A”, ed un “waypoint B”
posizionati a scelta dell’equipaggio e quelle di un “waypoint C” posizionato a sua scelta ma al di fuori
di un’area circolare avente raggio di 5 km con centro sull’Aviosuperficie Montecchio
NB1 - i DMS dei waypoints dovranno essere chiaramente riconoscibili in Google Earth (intersezioni stradali, ponti,
costruzioni isolate, luoghi caratteristici, etc.)
6.
gli orari hh:mm di decollo e di sorvolo dei tre waypoints
( ora ufficiale in: www.oraesattaitalia.it )
NB2 - dal decollo al proprio waypoint C il volo dovrà avere una durata di almeno 45’
 alla scadenza dell’orario di invio del vostro avviso di partecipazione, verrà data
comunicazione di ricevuta della vostra mail e comunicate eventuali ultime notizie
 Sabato 18.06.16
con l’aeromobile pronto al volo, dal punto attesa della pista da dove
l’equipaggio parte, questi dovrà:
1 - scattare una fotografia digitale dall’interno cockpit, con inquadratura parziale dell’ala e quel che si
vede del campo di decollo
2 - ….. decollare!


Sorvolati i propri waypoints, scattate le relative fotografie con inquadratura parziale della semiala
ed -in modo riconoscibile- del particolare corrispondente alle coordinate comunicate, l’equipaggio si
dirigerà liberamente alla prevista festa
Dopo l’atterraggio
1 - assieme a Mr. Stetson, l’equipaggio scaricherà dalla memory card della fotocamera* o dallo smartphone
mediante Bluetooth le immagini e gli orari di transito sui waypoints dichiarati; immagini sulla base dei
quali sarà compilato un report di puntualità e precisione sulla tratta: orario al decollo - orario sul
waypoint A - orario sul waypoint B - orario sul waypoint C
2 - giusto per una nota di etichetta e lealtà sportiva, sotto la propria parola, il pilota sottoscriverà in una
“Dichiarazione d’Osservanza” alle Regole dell’Aria, di non aver effettuato variazioni di rotta maggiori
di 90° né di aver attuato velocità inferiori a 1,3 la Vs (velocità di stallo) per eventuali rimesse in orario.
Conclusione
nel report di puntualità e precisione di sorvolo, ogni minuto di anticipo o di ritardo sui tempi dichiarati
vale -uno- (eventuali secondi sono arrotondati al minuto più prossimo) mentre ogni waypoint saltato
o non riconoscibile da fotografia vale -tre- ed altrettanto se il waypont C risultasse di distanza
inferiore ai 5 km
 tutti i piloti che avranno sottoscritto la Dichiarazione d’Osservanza verranno omaggiati di un
pregevole gift aeronautico
 i piloti che -confermandolo sulla Dichiarazione d’Osservanza non avranno utilizzato il Gps-, potranno
presentare il proprio piano tecnico di volo (flight log) e la mappa usata per il carteggio, verranno
omaggiati oltre che con il gift di cui sopra anche con un utile strumento per il carteggio aeronautico
 tutti i navigatori verranno omaggiati con lo stesso gift aeronautico
Anche se verrà compilato un report di puntualità e precisione del sorvolo waypoint, segnaliamo
che questa attività di volo è assolutamente né competitiva né agonistica
L’iniziativa prenderà l’avvio con la partecipazione di almeno 5 equipaggi
gli omaggi per i partecipanti sono offerti da Mr.Stetson
DICHIARAZIONE D’OSSERVANZA
Il Pilota, cognome, nome ___________________________________________________
ed il Navigatore, cognome, nome _____________________________________________
che hanno percorso il volo dal campo volo di:__________________________ prov._____
a bordo dell’aeromobile marca_______________________tipo______________________
marche identificative____________ colore ________________________
dichiarano che durante tutto il percorso hanno osservato una corretta navigazione nel
rispetto alle Regole dell’Aria e che con lealtà sportiva:




non hanno effettuato variazioni di rotta maggiori di 90°
non hanno attuato velocità inferiori a 1,3 la Vs (velocità di stallo)
non hanno impiegato il Gps
non hanno utilizzato il telefono o la radio per questioni di rotta
 cassare ciò che si intende non dichiarare
Firma del pilota ____________________Firma del navigatore ______________________
Per meglio scattare le fotografie
target

settore di inquadratura del target
Il noto Capt. E. Jeppesen diceva che, per determinare con buona approssimazione l’altezza sul punto di “imperniamento” di una virata corretta, altezza
alla quale il punto apparirà fermo, potete ricordate la formula:
(kts)2/11 = risultato in ft
per es. a 70 kn (130 km/h) = 448 ft (137 m)
a 81 kn (150 km/h) = 596 ft (182 m)
La fisica invece ci dice che decidendo il bank con il quale vorrete percorrere la
virata corretta, il raggio sarà:
(m/s) 2/ tangente dell’angolo di bank * g = risultato in metri
per es. a 36 m/s (130 km/h), con bank di 40° il raggio sarà di 158 m.
a 36 m/s (130 km/h), con bank di 30° il raggio sarà di 230 m.
Fly UP