...

Direttore Dipartimento - Istruzioni per le elezioni e nomina

by user

on
Category: Documents
0

views

Report

Comments

Transcript

Direttore Dipartimento - Istruzioni per le elezioni e nomina
SETTORE STRUTTURE ISTITUZIONALI
ISTRUZIONI PER LE ELEZIONI DEI DIRETTORI DI DIPARTIMENTO – TRIENNIO 2015-2018 E
NOMINA VICEDIRETTORE VICARIO
Nota bene: Le presenti istruzioni riguardano il procedimento elettorale per il triennio 2015-2018. In
occasione
del
futuro
procedimento
elettorale
(2018-2021)
saranno
soggette
agli
opportuni
aggiornamenti.
Sono fatte salve specifiche disposizioni del Regolamento di funzionamento del Dipartimento (art.
“Elezione del Direttore di Dipartimento”).
1) Elettorato attivo:
Il Direttore di Dipartimento è eletto dal Consiglio di Dipartimento, così composto:
a. componenti di diritto: professori e ricercatori in servizio inquadrati nel Dipartimento;
b. responsabile amministrativo-gestionale;
c. rappresentanza del personale tecnico amministrativo;
d. rappresentanza degli studenti;
e. rappresentanza degli assegnisti di ricerca.
2) Elettorato passivo:
Il Direttore di Dipartimento è eletto dal Consiglio di Dipartimento nella composizione sopra indicata.
Può essere eletto un professore (di I o di II fascia), componente del Consiglio di Dipartimento:
−
che non si trovi in posizione di incompatibilità ai sensi dell’art. 13 del DPR 382/80 e successive
modifiche;
−
che assicuri un numero di anni di servizio almeno pari alla durata del mandato (3 anni dal Decreto
Rettorale di nomina) prima della data di collocamento a riposo (L. 240/2010, art. 2, comma 11). Ciò
significa che sono eleggibili i professori che assicurano di rimanere in servizio fino al 02/05/2018 e
che quindi cessano dal servizio per raggiunti limiti di età in data 31/10/2018 o successivamente.
La candidatura non è obbligatoria e può essere eletto anche chi non ha manifestato la volontà di
assumere l’incarico.
Si ricorda, infine, che ai sensi dell’articolo 37 dello Statuto di Ateneo “Incompatibilità e Divieti”:
−
La condizione di professore a tempo definito è incompatibile con l’esercizio della carica di Direttore di
Dipartimento;
−
La carica di Direttore di Dipartimento è incompatibile con quella di Presidente di Scuola, Coordinatore
di Corso di Studio di primo e secondo ciclo, Coordinatore del Consiglio di Campus e membro del
Nucleo di Valutazione;
−
E’ fatto divieto ai Direttori di Dipartimento, qualora risultino eletti, di fare parte del Consiglio di
Amministrazione.
1
ALMA MATER STUDIORUM • UNIVERSITÀ DI BOLOGNA
VIA ZAMBONI 33 - 40126 BOLOGNA - ITALIA - TEL. 051 2099321 - 99335 – 99871 - 99333 - FAX 051 2099426 - email: [email protected]
SETTORE STRUTTURE ISTITUZIONALI
N.B: queste ultime tre condizioni non determinano l’esclusione dall’elettorato passivo: il candidato
eventualmente eletto potrà regolarizzare la sua posizione di incompatibilità successivamente, prima del
Decreto Rettorale di nomina.
Gli Uffici di Area Affari Generali (AAGG) possono fornire un supporto nell’individuazione degli elenchi
dell’elettorato.
3) Convocazione degli elettori:
Il Decano del Dipartimento convoca per iscritto gli elettori, in tempo congruo rispetto alla data fissata per
la votazione e tale comunque da consentire un tempo ragionevole per l’eventuale campagna elettorale.
Nella convocazione è necessario indicare:
a. l’organo da eleggere;
b. data/orario/luogo dell’elezione;
c. l’elettorato attivo e l’elettorato passivo;
d. il numero dei votanti necessario per la validità della elezione: la maggioranza assoluta degli aventi
diritto all’elettorato attivo (es. se gli aventi diritto sono 100, i votanti devono essere almeno 51);
e. il numero delle preferenze: ogni elettore può esprimere una sola preferenza;
f. la maggioranza per essere eletto.
Nella convocazione inoltre è necessario individuare una seconda eventuale data di votazione, da utilizzare
se nella prima non si è raggiunto il quorum necessario per la validità della votazione e la maggioranza di
voti necessaria per l’elezione.
Le votazioni possibili sono quindi due:
−
La prima è a maggioranza assoluta dei votanti, ossia più della metà (es.: se i votanti sono 100 o 101,
la maggioranza per l’elezione è comunque 51).
−
La seconda è a maggioranza relativa (è eletto chi riceve più voti); in caso di parità, risulta eletto il più
anziano in ruolo, in caso di ulteriore parità il più anziano di età.
4) Svolgimento delle elezioni:
−
Il Decano costituisce il seggio, che lui stesso ha facoltà di presiedere, con personale del Dipartimento
e/o con elettori disponibili;
−
Le schede elettorali, di cui gli Uffici di AAGG predispongono un format, saranno autenticate dai
componenti del seggio;
−
Il voto è segreto;
−
Ogni elettore può esprimere una sola preferenza;
−
La votazione è valida solo se vi partecipa la maggioranza assoluta degli aventi diritto all’elettorato
attivo e viene raggiunta la maggioranza di voti necessaria per l’elezione.
2
ALMA MATER STUDIORUM • UNIVERSITÀ DI BOLOGNA
VIA ZAMBONI 33 - 40126 BOLOGNA - ITALIA - TEL. 051 2099321 - 99335 – 99871 - 99333 - FAX 051 2099426 - email: [email protected]
SETTORE STRUTTURE ISTITUZIONALI
Si ricorda che non è prevista la possibilità di voto elettronico o per delega.
5) Conclusione del procedimento:
Concluso il procedimento elettorale, il Dipartimento invia al Magnifico Rettore e agli Uffici di AAGG il
verbale (per il quale gli Uffici forniscono un format generale) in originale, per la nomina dell’eletto. In
caso di ripetute votazioni, tutti i verbali saranno trasmessi.
Gli Uffici di AAGG successivamente trasmettono al Dipartimento il Decreto Rettorale di nomina del
Direttore del Dipartimento.
6) Decorrenza e durata della carica:
Il Direttore di Dipartimento dura in carica tre anni, con decorrenza indicata nel Decreto Rettorale di
nomina.
7) Atti successivi alla nomina del Direttore:
Il nuovo Direttore nomina un Vicedirettore, che ne assicura le funzioni in caso di sua assenza o
impedimento. Tale nomina sarà celermente recapitata agli Uffici di AAGG.
La scadenza delle cariche di Direttore e di Vicedirettore coincidono. In caso di eventuali dimissioni, il
Vicedirettore le rimette al Direttore stesso.
Anche in caso di modifica del nominativo del Vicedirettore, durante il mandato del Direttore, la nuova
nomina è tempestivamente comunicata agli Uffici di AAGG, tramite invio di copia firmata dell’atto del
Direttore, a mezzo posta elettronica.
8) Dimissioni, cessazioni e sostituzioni in corso di mandato:
Il Direttore di Dipartimento rimette le sue dimissioni al Magnifico Rettore; esse saranno efficaci dal giorno
della presa d’atto del Rettore.
In caso di dimissioni o altri motivi di cessazione anticipata della carica, il Dipartimento si attiva
tempestivamente per indire nuove elezioni, con le stesse modalità sopra descritte. La decorrenza della
nuova carica è indicata nel Decreto Rettorale di nomina e la durata è triennale.
3
ALMA MATER STUDIORUM • UNIVERSITÀ DI BOLOGNA
VIA ZAMBONI 33 - 40126 BOLOGNA - ITALIA - TEL. 051 2099321 - 99335 – 99871 - 99333 - FAX 051 2099426 - email: [email protected]
SETTORE STRUTTURE ISTITUZIONALI
SINTESI DELLE PRINCIPALI REGOLE COMUNI A TUTTI I DIPARTIMENTI
Elettorato attivo: Consiglio di Dipartimento (ai sensi dell’articolo 17 dello Statuto di Ateneo, nonché del
Regolamento tipo di funzionamento dei Dipartimenti e dei singoli Regolamenti di funzionamento), così
composto:
a) componenti di diritto: professori e ricercatori in servizio inquadrati nel Dipartimento;
b) responsabile amministrativo-gestionale;
c) rappresentanza del personale tecnico amministrativo;
d) rappresentanza degli studenti;
e) rappresentanza degli assegnisti di ricerca.
Elettorato passivo: può essere eletto un professore (di I o di II fascia), componente del Consiglio di
Dipartimento (salvo motivi di esclusione sopra descritti);
Validità delle elezioni: la votazione è valida solo se vi partecipa la maggioranza assoluta degli aventi
diritto all’elettorato attivo e viene raggiunta la maggioranza di voti necessaria per l’elezione (prima
votazione: maggioranza assoluta dei votanti; seconda votazione: maggioranza relativa dei votanti);
Preferenze: ogni elettore può esprimere una sola preferenza.
PRINCIPALI RIFERIMENTI NORMATIVI:
1) Decreto Presidente Repubblica 11 luglio 1980, n. 382 (“Riordinamento della docenza universitaria, relativa fascia di
formazione nonché sperimentazione organizzativa e didattica”);
2) Legge 30 dicembre 2010, n. 240 (“Norme in materia di organizzazione delle università, di personale accademico e
reclutamento, nonché delega al Governo per incentivare la qualità e l’efficienza del sistema universitario”);
3) Statuto di Ateneo, emanato con D.R. n. 1203/2011 del 27/12/2011, art. 17 (“Organi del Dipartimento”);
4) Regolamento tipo di funzionamento dei Dipartimenti, emanato con D.R. n. 371/2012 del 05/04/2012 e s.m.i., art. 6
(“Il Direttore”) e art. 7 (“Elezione del Direttore di Dipartimento”);
5) Regolamento di funzionamento del Dipartimento, emanato con D.R. n. 851/31278 del 05/07/2012 e s.m.i., artt. “Il
Direttore” e “Elezione del Direttore di Dipartimento”.
4
ALMA MATER STUDIORUM • UNIVERSITÀ DI BOLOGNA
VIA ZAMBONI 33 - 40126 BOLOGNA - ITALIA - TEL. 051 2099321 - 99335 – 99871 - 99333 - FAX 051 2099426 - email: [email protected]
Fly UP