...

Viaggi Nostop Vacanza

by user

on
Category: Documents
0

views

Report

Comments

Transcript

Viaggi Nostop Vacanza
Fascicolo Informativo
Europ Assistance Italia S.p.A.
Contratto
di Assicurazione
Multirischi
Viaggi Nostop
Vacanza
Soluzioni per viaggi
fino a 60 giorni
Il presente Fascicolo Informativo, contenente:
- Nota Informativa, comprensiva del glossario;
- Condizioni di Assicurazione;
- Modulo di proposta, ove previsto
deve essere consegnato alla Contraente prima
della sottoscrizione del contratto o, dove prevista,
della proposta di Assicurazione.
Prima della sottoscrizione leggere attentamente
la Nota Informativa.
Copertina Fascicolo Informativo - Mod. 16145
Mod. 16145 - pag. 1/5
Viaggi Nostop Vacanza - Fino a 60 gg - Nota Informativa
NOTA INFORMATIVA
Contratto di Assicurazione Multirischi
VIAGGI NOSTOP VACANZA - SOLUZIONI PER VIAGGI FINO A 60 GIORNI
La presente Nota informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall’IVASS, ma il suo contenuto non è soggetto alla preventiva approvazione dell’IVASS.
Il Contraente deve prendere visione delle condizioni di assicurazione prima della sottoscrizione della Polizza.
GLOSSARIO
Assicurato
La persona fisica residente in Italia, Repubblica di San Marino, Città del Vaticano, il cui nominativo è riportato sul Modulo
di Polizza. Per l’assicurazione “Assistenza Parti Sereno” (Sez. I), per Assicurato s’intende, il familiare residente in Italia,
Repubblica di San Marino, Città del Vaticano, della persona il cui nominativo è riportato sul Modulo di Polizza. Per l’assicurazione “Assistenza On The Road” (Sez. L), per Assicurato s’intende, il conducente autorizzato alla guida del veicolo, la
cui targa è indicata sul Modulo di Polizza.
Assicurazione
Il contratto di Assicurazione.
Contraente
La persona fisica residente in Italia, Repubblica di San Marino o Città del Vaticano, o la persona giuridica con sede legale
in Italia, Repubblica di San Marino o Città del Vaticano, che sottoscrive la Polizza di Assicurazione in Italia, Repubblica di
San Marino o Città del Vaticano, per sé o a favore di terzi e ne assume i relativi oneri.
Europ Assistance
Franchigia
L’impresa assicuratrice e cioè Europ Assistance Italia S.p.A..
L’importo che rimane comunque a carico dell’Assicurato per ciascun sinistro o la percentuale di invalidità prestabilita.
Garanzia
L’assicurazione per la quale, in caso di sinistro, Europ Assistance procede al riconoscimento dell’indennizzo e per la quale,
sia stato pagato il relativo premio.
Indennizzo/Risarcimento
Massimale/Somma Assicurata
Polizza
Premio
La somma dovuta da Europ Assistance in caso di sinistro.
L’esborso massimo previsto da Europ Assistance in caso di sinistro.
Il documento contrattuale che disciplina i rapporti fra Europ Assistance e il Contraente/Assicurato.
La somma dovuta dal Contraente ad Europ Assistance a fronte della stipulazione dell’assicurazione.
Prestazione
L’assistenza da erogarsi in natura, cioè l’aiuto che deve essere fornito all’Assicurato nell’accadimento di un sinistro rientrante nella garanzia assistenza ovvero nel momento del bisogno, da parte di Europ Assistance tramite la propria Struttura
Organizzativa.
Rischio
La probabilità che si verifichi il sinistro.
Scoperto
La parte dell’ammontare del danno, espressa in percentuale, che rimane obbligatoriamente a carico dell’Assicurato con
un minimo espresso in valore assoluto.
Sinistro
Il verificarsi dell’evento dannoso per il quale è riconosciuta la prestazione/garanzia assicurativa. Per l’Assicurazione Tutela
Legale per sinistro si intende il verificarsi del fatto dannoso - cioè la controversia - per il quale è prevista l’assicurazione.
Si intende unico il sinistro che coinvolge più assicurati (vedi anche ultimo comma dell’Art. “INSORGENZA DEL SINISTRO DECORRENZA DELLA GARANZIA”).
Viaggio
Lo spostamento dell’Assicurato a scopo turistico o di studio. È escluso qualsiasi viaggio intrapreso per la partecipazione a gare/competizioni che comportino attività estreme.
In caso di viaggio in aereo, treno, pullman o nave, s’intende il tragitto dalla stazione di partenza (aeroporto, porto o stazione autoferrotranviaria) del viaggio a quella di arrivo in Italia. In caso di viaggio in auto o altro mezzo diverso dalla nave,
dall’aereo o dal pullman, s’intende qualsiasi località ad oltre 50 km. dal luogo di residenza in Italia dell’Assicurato.
Mod. 16145 - Nota Informativa VIAGGI NOSTOP VACANZA - SOLUZIONE PER VIAGGI FINO A 60 GIORNI
Data ultimo aggiornamento 01.05.2016
A. INFORMAZIONI SULL’IMPRESA DI ASSICURAZIONE
1. Informazioni generali
a)
b)
c)
d)
denominazione Europ Assistance Italia S.p.A. - Gruppo Generali;
sede legale: Milano - Piazza Trento, 8 - 20135 - Italia;
recapito telefonico: +39 02.58.38.41, sito internet: www.europassistance.it, e-mail: [email protected];
l’Impresa di assicurazioni è autorizzata all’esercizio delle assicurazioni e riassicurazioni con decreto del Ministero dell’Industria, del Commercio e dell’Artigianato
n. 19569 del 2/6/93, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 1/7/93 n. 152 ed è iscritta al numero 1.00108 dell’Albo delle Imprese di assicurazione e riassicurazione.
Si rinvia al sito internet dell’Impresa per la consultazione di eventuali aggiornamenti del fascicolo informativo non derivanti da innovazioni normative.
2. Informazioni sulla situazione patrimoniale dell’impresa di assicurazioni
Il patrimonio netto ammonta ad Euro 66.010.523,00 di cui la parte relativa al capitale sociale ammonta ad Euro 12.000.000,00 e la parte relativa al totale delle
riserve patrimoniali ammonta ad Euro 38.282.359,00.
L’indice di solvibilità, riferito alla gestione danni, è 141,26% tale indice rappresenta il rapporto tra l’ammontare del margine di solvibilità disponibile pari ad Euro
52.011.000,00 e l’ammontare del margine di solvibilità richiesto dalla normativa vigente pari ad Euro 36.819.000,00.
I dati di cui sopra sono relativi all’ultimo bilancio approvato e si riferiscono alla situazione patrimoniale al 31/12/2015.
Aggiornamenti successivi relativi alla situazione patrimoniale dell’impresa saranno disponibili consultando il sito www.europassistance.it.
B. INFORMAZIONI SUL CONTRATTO
Il contratto alla naturale scadenza non prevede il tacito rinnovo.
3. Coperture assicurative offerte - Limitazioni ed esclusioni
Il contratto è destinato all’assicurazione dei rischi relativi alla persona dell’Assicurato, all’immobile, al veicolo e dei rischi relativi ai danni involontariamente arrecati
a terzi e alle cose di terzi in conseguenza di un fatto accidentale verificatosi durante il viaggio.
Mod. 16145 - pag. 2/5
Viaggi Nostop Vacanza - Fino a 60 gg - Nota Informativa
Il Contraente troverà le garanzie non modificabili, ma in alcuni casi opzionabili, previste nelle seguenti XI Sezioni:
- Sezione A - Assicurazione Assistenza - vedi artt. A1 e seguenti per gli aspetti di dettaglio;
- Sezione B - Assicurazione Spese Mediche - vedi artt. B1 e seguenti per gli aspetti di dettaglio;
- Sezione C - Assicurazione Bagaglio, Effetti personali (suddivisa nelle formule “Base” e “Top”. Le due formule sono alternativamente acquistabili, salvo che, per
le polizze con destinazione Italia per le quali può essere acquistata solo la formula “Base”) - vedi artt. C1 e seguenti per gli aspetti di dettaglio;
- Sezione D - Assicurazione Infortuni in viaggio (opzionale) - vedi artt. D1 e seguenti per gli aspetti di dettaglio;
- Sezione E - Assicurazione Tutela Legale in viaggio (opzionale) - vedi artt. E1 e seguenti per gli aspetti di dettaglio;
- Sezione F - Assicurazione Responsabilità Civile in viaggio (opzionale) - vedi artt. F1 e seguenti per gli aspetti di dettaglio.
Integrazione - “Casa con Te” - (opzionale) e composta da:
- Sezione G - Assicurazione Assistenza - “Casa Con Te” - vedi artt. G1 e seguenti per gli aspetti di dettaglio;
- Sezione H - Assicurazione Incendio e Furto - “Casa Con Te” - vedi artt. H1 e seguenti per gli aspetti di dettaglio;
- Sezione I - Assicurazione Assistenza Parti Sereno (opzionale) - vedi artt. I1 e seguenti per gli aspetti di dettaglio;
- Sezione L - Assicurazione Assistenza On the Road (opzionale) - vedi artt. L1 e seguenti per gli aspetti di dettaglio;
- Sezione M - Assicurazione Assistenza Domiciliare Integrata (opzionale) - vedi artt. M1 e seguenti per gli aspetti di dettaglio.
Avvertenze
Nel contratto sono previste limitazioni ed esclusioni alle garanzie assicurative ovvero condizioni di sospensione della garanzia che possono dar luogo alla riduzione
o al mancato pagamento dell’indennizzo.
Le principali limitazioni sono riportate negli articoli delle Condizioni di Assicurazione di seguito indicati:
- artt. 15, 16, 17 e 19
e all’interno di ciascuna Sezione, negli articoli di seguito indicati:
- Sezione A - Assicurazione Assistenza - art. A1;
- Sezione B - Assicurazione Spese Mediche - art. B1;
- Sezione C - Assicurazione Bagaglio, Effetti personali - Art. C1;
- Sezione D - Assicurazione Infortuni in Viaggio - Art. D1;
- Sezione E - Assicurazione Tutela Legale in viaggio - artt. E1, E3 ed E5;
- Sezione F - Assicurazione Responsabilità Civile in viaggio - artt. F1 e F2;
- Sezione H - Assicurazione Incendio e Furto - Casa Con Te - Artt. H1 e H5;
- Sezione I - Assicurazione Assistenza Parti Sereno - introduzione ed Art. I1;
- Sezione L - Assicurazione Assistenza On the Road - introduzione ed Art. L1;
- Sezione M - Assicurazione Assistenza Domiciliare Integrata - introduzione ed art. M1.
Le principali esclusioni sono riportate in ciascuna sezione in un apposito articolo denominato “Esclusioni”:
- Sezione A - Assicurazione Assistenza - art. A2;
- Sezione B - Assicurazione Spese Mediche - art. B2;
- Sezione C - Assicurazione Bagaglio, Effetti Personali - art. C2;
- Sezione D - Assicurazione Infortuni in viaggio - artt. D2;
- Sezione E - Assicurazione Tutela Legale in viaggio - art. E4;
- Sezione F - Assicurazione Responsabilità Civile in viaggio - art. F4;
- Sezione G - Assicurazione Assistenza - Casa Con Te - art. G2;
- Sezione H - Assicurazione Incendio e Furto - Casa Con Te - art. H3;
- Sezione I - Assicurazione Assistenza Parti Sereno - art. I2;
- Sezione L - Assicurazione Assistenza On the Road - art. L3;
- Sezione M - Assicurazione Assistenza Domiciliare Integrata - art. M2.
Ogni prestazione/garanzia assicurativa prevista in ciascuna Sezione può prevedere specifiche esclusioni.
Per tutte le Sezioni, è prevista una condizione di sospensione della garanzia ex art. 1901 C.C. per mancato o tardivo pagamento del premio.
Si veda l’art. 3 per gli aspetti di dettaglio.
Il contratto di assicurazione prevede - in relazione ad alcuni eventi - dei massimali.
Si rinvia agli articoli seguenti per gli aspetti di dettaglio:
- Sezione B - Assicurazione Spese Mediche - art. B1;
- Sezione C - Assicurazione Bagaglio, Effetti Personali - art. C1;
- Sezione D - Assicurazione Infortuni in Viaggio - art. D1;
- Sezione E - Assicurazione Tutela Legale in viaggio - art. E1;
- Sezione F - Assicurazione Responsabilità Civile in viaggio - artt. F1 e F3;
- Sezione G - Assicurazione Assistenza - Casa Con Te - art. G1;
- Sezione H - Assicurazione Incendio e Furto Casa Con Te - art. H1;
- Sezione I - Assicurazione Assistenza Parti Sereno - art. I1, punti 3 e 9;
- Sezione L - Assicurazione Assistenza On the Road -art. L1, punti 1,2,3,4,5,6;
- Sezione M - Assicurazione Assistenza Domiciliare Integrata - introduzione ed art. M1.
Il contratto di assicurazione prevede in relazione ad alcuni eventi delle franchigie e degli scoperti.
Si rinvia agli articoli seguenti per gli aspetti di dettaglio:
- Sezione B - Assicurazione Spese Mediche - art. B1;
- Sezione C - Assicurazione Bagaglio, Effetti Personali - art. C1;
- Sezione D - Assicurazione Infortuni in Viaggio - art. D1;
- Sezione F - Assicurazione Responsabilità Civile in viaggio - art. F1;
- Sezione H - Assicurazione Incendio e Furto Casa Con Te - art. H1, punto 1.9.
Esempio di massimale:
- Massimale assicurato
Euro 1.000,00
- Ammontare del danno
Euro 1.800,00
- Danno risarcibile nei limiti del massimale
Euro 1.000,00
- Parte di danno a carico dell’Assicurato
Euro 800,00
Mod. 16145 - pag. 3/5
Viaggi Nostop Vacanza - Fino a 60 gg - Nota Informativa
Esempio di franchigia:
Se la franchigia assoluta pattuita è di Euro 500,00:
• i sinistri fino a Euro 500,00 non verranno indennizzati/risarciti;
• i sinistri superiori a Euro 500,00 verranno risarciti con la detrazione di Euro 500,00 (nei limiti dei massimali previsti);
se la franchigia relativa pattuita è di Euro 500,00:
• i sinistri fino a Euro 500,00 non verranno indennizzati/risarciti;
• i sinistri superiori a Euro 500,00 verranno indennizzati/risarciti integralmente;
se la franchigia è pattuita in termini percentuali, ad esempio 5%:
• qualora il grado di invalidità permanente accertato sia pari o inferiore al 5% della totale, il danno è ricompreso interamente nella franchigia e nulla verrà indennizzato all’Assicurato;
• qualora il grado di invalidità permanente sia superiore al 5% della totale l’Impresa riconoscerà all’Assicurato l’indennizzo solo per la parte eccedente;
• qualora il grado di invalidità permanente sia superiore al 20% della totale l’Impresa riconoscerà all’Assicurato l’intero indennizzo.
Esempio di scoperto:
- Ammontare del danno stimato
Euro 10.000,00
- Scoperto 10% con un minimo di Euro 500,00
Euro 1.000,00
- Danno indennizzabile/risarcibile nei limiti del massimale
Euro 9.000,00
Il contratto di assicurazione prevede in relazione ad alcuni eventi, dei limiti di età assicurabile.
Si rinvia all’art. 14 delle Condizioni di Assicurazione per gli aspetti di dettaglio.
4. Periodi di carenza contrattuali
Avvertenza
Il contratto di assicurazione non prevede dei periodi di carenza contrattuali.
5. Dichiarazioni dell’assicurato in ordine alle circostanze del rischio - Questionario Sanitario - Nullità
Avvertenza
Eventuali dichiarazioni false o reticenti sulle circostanze del rischio rese in sede di conclusione del contratto potrebbero comportare effetti sulla prestazione assicurativa ai sensi dei seguenti articoli del codice civile: artt. 1892 (Dichiarazioni inesatte e reticenze con dolo o colpa grave), 1893 (Dichiarazioni inesatte e reticenze
senza dolo o colpa grave), 1894 (Assicurazione in nome altrui).
Si rimanda per gli aspetti di dettaglio all’art. 1 delle Condizioni di Assicurazione.
Non è prevista la proposizione del questionario sanitario al Contraente prima della conclusione del contratto di assicurazione.
6. Aggravamento e diminuzione del rischio e variazioni nella professione
Avvertenza
L’assicurato deve dare comunicazione scritta ad Europ Assistance di ogni aggravamento e diminuzione del rischio ai sensi di quanto previsto dalle condizioni di
Assicurazione, nonché dagli artt. 1897 e 1898 del Codice Civile.
Si rinvia agli artt. 4 e 5 delle Condizioni di Assicurazione per le conseguenze derivanti dalle mancate comunicazioni.
Un’ipotesi di circostanza rilevante che determina la modificazione del rischio è, a titolo esemplificativo, la sottoscrizione di una Polizza con destinazione Mondo
(esclusi USA/Canada), mentre il sinistro si verifica in un Paese appartenente al gruppo USA e Canada.
7. Premi
Il premio è determinato per periodi di assicurazione da 1 a 60 giorni, ed è dovuto per intero per il periodo di durata scelta.
Alla stipula del contratto il Contraente pagherà interamente il premio dovuto.
Si ricordano i mezzi di pagamento ammessi:
• assegni bancari o circolari muniti di clausola di non trasferibilità ed intestati a Europ Assistance Italia S.p.A. (escluso se l’acquisto della polizza avviene a distanza),
• accrediti diretti sui conti correnti bancari e postali intestati a Europ Assistance Italia S.p.A. mediante bonifico bancario,bollettino di conto corrente bancario, sistema POS. Ove l’intermediario lo consenta, è ammesso anche il pagamento a mezzo di carta di credito.
I pagamenti effettuati in contanti sono consentiti solo qualora l’ammontare del premio annuo (ancorché frazionato) non superi l’importo di Euro 750,00 (escluso
se l’acquisto della polizza avviene a distanza).
Avvertenza
Europ Assistance o l’intermediario possono applicare sconti di premio sulla base di eventuali specifiche valutazioni/iniziative di carattere commerciale.
8. Adeguamento del premio e delle somme assicurate
Non sono previsti adeguamenti del premio.
9. Rivalse
Avvertenza
Si ricorda che, ai sensi dell’art. 1916 del codice civile, l’assicuratore che ha pagato l’indennità è surrogato, fino alla concorrenza dell’ammontare di essa, nei diritti
dell’assicurato verso i terzi responsabili. Salvo il caso di dolo, la surrogazione non ha luogo se il danno è causato dai figli, dagli affiliati, dagli ascendenti, da altri
parenti o da affini dell’assicurato stabilmente con lui conviventi o da domestici.
10. Diritto di recesso
Avvertenza
Il contratto prevede, sia per il Contraente sia per l’assicuratore, la facoltà di recedere dal contratto dopo ogni sinistro, denunciato a termini di polizza, e fino al 60°
giorno dal pagamento o rifiuto dello stesso, dandone comunicazione all’altra parte.
Si rinvia all’art. 11 delle Condizioni di Assicurazione.
11. Prescrizione e decadenza dei diritti derivanti dal contratto
I diritti derivanti dal contratto si prescrivono entro due anni dal giorno in cui si è verificato il fatto su cui il diritto si fonda, ai sensi dell’art. 2952 del codice civile.
Nell’assicurazione della Responsabilità Civile, il termine di due anni decorre dal giorno in cui il terzo ha richiesto il risarcimento all’Assicurato o ha promosso contro
questo l’azione.
Mod. 16145 - pag. 4/5
Viaggi Nostop Vacanza - Fino a 60 gg - Nota Informativa
Per la sola Tutela Legale è obbligo dell’Assicurato informare tempestivamente per iscritto Europ Assistance di ogni evento relativo al sinistro secondo
quanto previsto dall’art. “Obblighi dell’assicurato in caso di sinistro” della Sezione - Assicurazione Tutela Legale in viaggio.
In caso di apertura del sinistro permane sempre l’obbligo dell’assicurato di interrompere i termini prescrizionali in forma scritta nelle forme di cui
all’art. sopra richiamato.
Si precisa che la pendenza di procedimenti giudiziari non viene considerata causa di sospensione della prescrizione.
Avvertenza
Resta fermo quanto previsto dall’art. 1915 del codice civile per cui se l’assicurato dolosamente non adempie l’obbligo di avviso del sinistro perde il diritto all’indennizzo/risarcimento, mentre se l’assicurato omette colposamente di adempiere tale obbligo l’assicuratore ha diritto di ridurre l’indennità in ragione del pregiudizio sofferto.
12. Legge applicabile al contratto
La legislazione applicabile al contratto è quella italiana.
13. Regime fiscale
Il contratto è soggetto ad imposta sulle assicurazioni ai sensi della legge 29 ottobre 1961, n. 1216 e successive modificazioni ed integrazioni.
C. INFORMAZIONI SULLE PROCEDURE LIQUIDATIVE E SUI RECLAMI
14. Sinistri - Liquidazione dell’indennizzo
Avvertenze
Per la Sezione A - Assicurazione Assistenza, l’individuazione del momento di insorgenza del sinistro coincide con l’evento previsto in polizza che determina la richiesta di assistenza; l’Assicurato deve prendere immediatamente contatto con la Struttura Organizzativa, salvo il caso di oggettiva e comprovata impossibilità; in tal
caso l’Assicurato deve contattare la Struttura Organizzativa appena ne ha la possibilità e comunque sempre prima di prendere qualsiasi iniziativa personale.
Per la Sezione B - Assicurazione Spese Mediche, l’individuazione del momento di insorgenza del sinistro coincide con il verificarsi in viaggio di una malattia improvvisa o di un infortunio; la denuncia deve essere fatta, on-line o per iscritto, entro 60 giorni dal verificarsi del sinistro; l’Assicurato deve prendere immediatamente
contatto con la Struttura Organizzativa, salvo il caso di oggettiva e comprovata impossibilità; in tal caso l’Assicurato deve contattare la Struttura Organizzativa appena
ne ha la possibilità e comunque sempre prima di prendere qualsiasi iniziativa personale.
Per la Sezione C - Assicurazione Bagaglio, Effetti Personali, l’individuazione del momento di insorgenza del sinistro coincide con l’evento previsto in polizza che
determina la richiesta di indennizzo; la denuncia deve essere fatta, on-line o per iscritto, entro 60 giorni dal verificarsi del sinistro.
Per la Sezione D - Assicurazione Infortuni in Viaggio , l’individuazione del momento di insorgenza del sinistro coincide con l’infortunio occorso all’Assicurato durante
il viaggio; la denuncia deve essere fatta, on-line o per iscritto, entro 60 giorni dal verificarsi del sinistro.
Per la Sezione E - Assicurazione Tutela Legale in viaggio, l’individuazione del momento di insorgenza del sinistro dipende dal diritto oggetto della causa/vertenza
per la quale viene garantita la Tutela Legale. La denuncia deve essere fatta on-line o per iscritto al verificarsi del sinistro.
Per la Sezione F - Assicurazione Responsabilità Civile in viaggio, l’individuazione del momento di insorgenza del sinistro coincide con l’evento previsto in Polizza che
determina la richiesta di indennizzo; la denuncia deve essere fatta, on-line o per iscritto, entro tre giorni dal momento in cui l’Assicurato ne ha avuto conoscenza.
Per la Sezione G - Assicurazione Assistenza Casa Con Te, l’individuazione del momento di insorgenza del sinistro coincide con l’evento previsto in polizza che determina
la richiesta di assistenza; l’Assicurato deve prendere immediatamente contatto con la Struttura Organizzativa, salvo il caso di oggettiva e comprovata impossibilità; in
tal caso l’Assicurato deve contattare la Struttura Organizzativa appena ne ha la possibilità e comunque sempre prima di prendere qualsiasi iniziativa personale.
Per la Sezione H - Assicurazione Incendio e Furto Casa Con Te, l’individuazione del momento di insorgenza del sinistro coincide con il verificarsi dell’evento previsto in
polizza che determina la richiesta di indennizzo; la denuncia deve essere fatta, on-line, entro tre giorni dal verificarsi del sinistro o da quando ne ha avuto conoscenza.
Per la Sezione I - Assicurazione Assistenza Parti Sereno, l’individuazione del momento di insorgenza del sinistro coincide con l’evento previsto in polizza che determina la richiesta di assistenza; l’Assicurato deve prendere immediatamente contatto con la Struttura Organizzativa, salvo il caso di oggettiva e comprovata impossibilità; in tal caso l’Assicurato deve contattare la Struttura Organizzativa appena ne ha la possibilità e comunque sempre prima di prendere qualsiasi iniziativa
personale. Per la prestazione Assistenza Domiciliare Integrata, l’Assicurato deve prendere contatto con la Struttura Organizzativa almeno 48 ore prima delle previste dimissioni dall’Istituto di Cura.
Per la Sezione L - Assicurazione Assistenza On the Road, l’individuazione del momento di insorgenza del sinistro coincide con l’evento previsto in polizza che determina
la richiesta di assistenza; l’Assicurato deve prendere immediatamente contatto con la Struttura Organizzativa, salvo il caso di oggettiva e comprovata impossibilità; in
tal caso l’Assicurato deve contattare la Struttura Organizzativa appena ne ha la possibilità e comunque sempre prima di prendere qualsiasi iniziativa personale.
Per la Sezione M - Assicurazione Assistenza Domiciliare Integrata, l’individuazione del momento di insorgenza del sinistro coincide con l’evento previsto in polizza
che determina la richiesta di assistenza. l’Assicurato deve contattare la Struttura Organizzativa almeno 48 ore prima delle previste dimissioni dall’Istituto di Cura.
Si rinvia agli articoli seguenti per gli aspetti di dettaglio:
- Sezione A - Assicurazione Assistenza - art. A3;
- Sezione B - Assicurazione Spese Mediche - art. B3;
- Sezione C - Assicurazione Bagaglio, Effetti Personali - artt. C3 e C4;
- Sezione D - Assicurazione Infortuni in Viaggio - artt. D3, D5, D6;
- Sezione E - Assicurazione Tutela Legale in viaggio - vedi artt. E6 ed E7;
- Sezione F - Assicurazione Responsabilità Civile In Viaggio - artt. F5 e F6;
- Sezione G - Assicurazione Assistenza Casa Con Te - art. G3;
- Sezione H - Assicurazione Incendio e Furto Casa Con Te - art. H4, H6, H7, H8, H12, H13, H14, H15;
- Sezione I - Assicurazione Assistenza Parti Sereno - art. I3;
- Sezione L - Assicurazione Assistenza On the Road -art. L4;
- Sezione M - Assicurazione Assistenza Domiciliare Integrata - art. M3.
15. Assistenza diretta - Convenzioni
Avvertenza
L’Assicurato può usufruire del pagamento diretto delle spese mediche sul posto nel corso del viaggio contattando Europ Assistance al verificarsi del sinistro.
Si rinvia all’art. B1 delle Condizioni di Assicurazione per gli aspetti di dettaglio.
16. Reclami
Eventuali reclami riguardanti il rapporto contrattuale o la gestione dei sinistri devono essere inoltrati per iscritto a:
Europ Assistance Italia S.p.A. - Ufficio Reclami - Piazza Trento, 8 - 20135 Milano; fax 02.58.47.71.28 - pec [email protected] - e-mail
[email protected]
Mod. 16145 - pag. 5/5
Viaggi Nostop Vacanza - Fino a 60 gg - Nota Informativa
Qualora l’esponente non si ritenga soddisfatto dall'esito del reclamo o in caso di assenza di riscontro nel termine massimo di quarantacinque giorni, potrà rivolgersi
all'IVASS (Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni) - Servizio Tutela del Consumatore - Via del Quirinale, 21 - 00187 Roma, corredando l'esposto della documentazione relativa al reclamo trattato dalla Compagnia. In questi casi e per i reclami che riguardano l'osservanza della normativa di settore da presentarsi direttamente all'IVASS, nel reclamo deve essere indicato:
- nome, cognome e domicilio del reclamante, con eventuale recapito telefonico;
- individuazione del soggetto o dei soggetti di cui si lamenta l’operato;
- breve ed esaustiva descrizione del motivo di lamentela;
- copia del reclamo presentato all’impresa di assicurazione e dell’eventuale riscontro fornito dalla stessa;
- ogni documento utile per descrivere più compiutamente le relative circostanze.
Il modulo per la presentazione del reclamo ad IVASS può essere scaricato dal sito www.ivass.it.
Per la risoluzione delle liti transfrontaliere è possibile presentare reclamo all’IVASS o attivare il sistema estero competente tramite la procedura FIN-NET (accedendo
al sito internet http://ec.europa.eu/internal_market/finnet/index_en.htm).
Prima di interessare l’Autorità giudiziaria, è possibile rivolgersi a sistemi alternativi per la risoluzione delle controversie previsti a livello normativo o convenzionale.
Controversie in materia assicurativa sulla determinazione e stima dei danni nell’ambito delle polizze contro il rischio di danno (ove previsto dalle Condizioni di Assicurazione).
In caso di controversia relative alla determinazione e stima dei danni, è necessario ricorrere alla perizia contrattuale ove prevista dalle condizioni di polizza per
la risoluzione di tale tipologia di controversie. L’istanza di attivazione della perizia contrattuale o di arbitrato dovrà essere indirizzata a: Ufficio Liquidazione Sinistri
- Piazza Trento, 8 - 20135 Milano, a mezzo Raccomandata A.R. oppure pec all’indirizzo [email protected]
Se si tratta di controversie nell’ambito di polizze contro il rischio di danno nelle quali sia già stata espletata la perizia contrattuale oppure non attinenti alla determinazione e stima dei danni, la legge prevede la mediazione obbligatoria, che costituisce condizione di procedibilità, con facoltà di ricorrere preventivamente alla
negoziazione assistita.
Controversie in materia assicurativa su questioni mediche (ove previsto dalle Condizioni di Assicurazione).
In caso di controversie relative a questioni mediche relative a polizze infortuni o malattie, è necessario ricorrere all’arbitrato ove previsto dalle condizioni di polizza
per la risoluzione di tale tipologia di controversie. L’istanza di attivazione della perizia contrattuale o di arbitrato dovrà essere indirizzata a: Ufficio Liquidazione
Sinistri - Piazza Trento, 8 - 20135 Milano, a mezzo Raccomandata A.R. oppure pec all’indirizzo [email protected]
Se si tratta di controversie nell’ambito di polizze contro gli infortuni o malattie nelle quali sia già stato espletato l’arbitrato oppure non attinenti a questioni mediche, la legge prevede la mediazione obbligatoria, che costituisce condizione di procedibilità, con facoltà di ricorrere preventivamente alla negoziazione assistita.
Resta salva la facoltà di adire l’Autorità Giudiziaria.
17. Arbitrato
Per la Sezione D - Assicurazione Infortuni in viaggio, è previsto l’Arbitrato per la risoluzione di eventuali controversie tra le parti relative alla determinazione dell’entità del danno. Il luogo di svolgimento dell’arbitrato è ubicato presso la sede dell’Istituto di Medicina Legale più vicino al Comune di residenza dell’Assicurato.
Si rinvia all’art. D5 per gli aspetti di dettaglio.
Per la Sezione E - Assicurazione Tutela Legale in viaggio, in caso di disaccordo tra l’Assicurato ed Europ Assistance in merito all’interpretazione della polizza e/o
alla gestione del sinistro, è prevista la possibilità di ricorrere all’arbitrato.
Si rinvia all’art. E8 per gli aspetti di dettaglio.
Avvertenza
Resta salva la facoltà di adire l’Autorità Giudiziaria, esperito il tentativo obbligatorio di mediazione previsto dalla normativa vigente.
INFORMATIVA NELL’IPOTESI DI VENDITA A DISTANZA DEL CONTRATTO ASSICURATIVO
Il presente contratto di Assicurazione proposto, è definito ai sensi del D.Lgs. 206/05 contratto a distanza ovvero “qualsiasi contratto concluso tra il professionista
[Europ Assistance Italia S.p.A.] e il Consumatore nel quadro di un regime organizzato di vendita o di prestazione a servizi a distanza, senza la presenza fisica e
simultanea del professionista e del Consumatore, mediante l’uso esclusivo di uno o più mezzi di comunicazione a distanza fino alla conclusione del contratto, compresa la conclusione del contratto stesso” ai sensi dell’art. 45 del D.Lgs. 206/05 (Codice del Consumo).
Si informa che: Consumatore è qualsiasi persona fisica che agisce per fini che non rientrano nel quadro della propria attività imprenditoriale o professionale e che
al presente contratto a distanza si applicano le disposizioni di cui alla Sezione IV-bis del D.Lgs. 206/05 (Codice del Consumo).
Europ Assistance Italia S.p.A. è una società autorizzata all’esercizio dell’attività assicurativa con D.M. 2 giugno 1993 (G.U. del 1 luglio 1993 n. 152) avente sede
legale in Italia, Piazza Trento, 8, 20135 - Milano.
Il contratto di Assicurazione proposto è descritto nelle condizioni di assicurazione: se tali condizioni corrispondono a quanto da lei atteso, il premio da corrispondere
per la conclusione del contratto è quello previsto nel preventivo allegato.
Il Contraente ha il diritto di scegliere di ricevere e trasmettere la documentazione precontrattuale e la documentazione prevista dalla normativa vigente su supporto cartaceo o e-mail e di poter modificare la sua scelta successivamente.
Il Contraente avrà diritto di richiedere in ogni caso e senza oneri il rinvio della documentazione suindicata su supporto cartaceo.
Europ Assistance richiederà al Contraente di sottoscrivere e ritrasmettere, con finalità esclusivamente documentale, una copia del contratto.
Teniamo a ricordare che il Consumatore può far valere il diritto di recesso nel termine di 14 giorni dalla data di conclusione del contratto, fermo restando il diritto
di Europ Assistance Italia S.p.A. di trattenere il rateo di premio corrispondente al periodo in cui il contratto ha avuto effetto. Ai sensi dell’art. 67-duodecies comma
5b, il recesso non si applica alle polizze di Assicurazione di durata inferiore ad un mese.
Il diritto di recesso può essere fatto valere inviando una raccomandata A/R a: Europ Assistance Italia S.p.A. - Servizio Clienti - Piazza Trento, 8 - 20135 Milano.
Si potranno altresì inoltrare eventuali reclami agli indirizzi riportati nella Nota Informativa.
Europ Assistance Italia S.p.A. è responsabile della veridicità e della completezza dei dati e delle notizie contenuti nella presente Nota informativa.
Il Rappresentante Legale
Bruno Scaroni
pag. 1/21
Viaggi Nostop Vacanza - Fino a 60 gg - Condizioni di Assicurazione
INDICE
pag.
DEFINIZIONI .................................................................................................................................................................................................................................................... 2
NORME CHE REGOLANO L’ASSICURAZIONE IN GENERALE ...................................................................................................................................................................... 3
SEZIONE A - ASSICURAZIONE ASSISTENZA ................................................................................................................................................................................................ 4
SEZIONE B - ASSICURAZIONE SPESE MEDICHE .......................................................................................................................................................................................... 7
SEZIONE C - ASSICURAZIONE BAGAGLIO EFFETTI PERSONALI ................................................................................................................................................................ 8
SEZIONE D - ASSICURAZIONE INFORTUNI IN VIAGGIO ............................................................................................................................................................................ 9
SEZIONE E - ASSICURAZIONE TUTELA LEGALE IN VIAGGIO ................................................................................................................................................................... 11
SEZIONE F - ASSICURAZIONE RESPONSABILITÀ CIVILE IN VIAGGIO ................................................................................................................................................... 12
SEZIONE G - ASSICURAZIONE ASSISTENZA - CASA CON TE ................................................................................................................................................................... 13
SEZIONE H - ASSICURAZIONE INCENDIO E FURTO - CASA CON TE ...................................................................................................................................................... 14
SEZIONE I - ASSICURAZIONE ASSISTENZA PARTI SERENO .................................................................................................................................................................... 17
SEZIONE L - ASSICURAZIONE ASSISTENZA ON THE ROAD..................................................................................................................................................................... 18
SEZIONE M - ASSICURAZIONE ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA ............................................................................................................................................... 20
COME RICHIEDERE ASSISTENZA ................................................................................................................................................................................................................. 21
Mod. 16145 - Data ultimo aggiornamento 01.05.2016 - pag. 2/21
Viaggi Nostop Vacanza - Fino a 60 gg - Condizioni di Assicurazione
DEFINIZIONI
Abitazione: l’intera costruzione edile o porzione
della stessa situata in Italia, adibita a civile abitazione, dimora abituale e/o residenza anagrafica dell’Assicurato.
Assicurato: la persona fisica residente in Italia,
Repubblica di San Marino, Città del Vaticano, il cui
nominativo è riportato sul Modulo di Polizza. Per l’assicurazione “Assistenza Parti Sereno” (Sez. I), per
Assicurato s’intende, il familiare residente in Italia,
Repubblica di San Marino, Città del Vaticano, della
persona il cui nominativo è riportato sul Modulo di
Polizza. Per l’assicurazione “Assistenza On The Road”
(Sez. L), per Assicurato s’intende, il conducente autorizzato alla guida del veicolo, la cui targa è indicata
sul Modulo di Polizza.
Assicurazione: il contratto di Assicurazione.
Assistenza Stragiudiziale: l’attività svolta al fine di
ottenere il componimento bonario della vertenza
prima dell’inizio dell’azione giudiziaria.
Avaria: qualsiasi danno sofferto dal bagaglio durante
la navigazione della nave o durante il volo dell’aeromobile.
Bagaglio: i capi di abbigliamento, gli articoli sportivi
e gli articoli per l’igiene personale, il materiale fotocineottico e la valigia, la borsa, lo zaino che li possono contenere e che l’Assicurato porta con sé in viaggio.
Beneficiario: gli eredi dell’Assicurato o le altre persone da questi designate, ai quali Europ Assistance deve
corrispondere la somma assicurata per il caso morte.
Collezione: la raccolta, ordinata secondo determinati
criteri, di oggetti di una determinata specie e categoria, rari o curiosi.
Contenuto: mobilio ed arredamento per abitazione,
apparecchiature elettriche e/o elettroniche ed elettrodomestici, abbigliamento, attrezzature sportive,
oggetti pregiati, preziosi, valori e tutto quanto in
genere serve per uso domestico e personale, opere
di miglioria ed addizionali (quali, a titolo esemplificativo, ma non esaustivo: tappezzerie, tinteggiature,
moquettes, parquets), il tutto di proprietà dell’Assicurato, dei suoi famigliari conviventi, collaboratori
domestici e di terzi in genere. Sono esclusi veicoli a
motore, i natanti e/o loro parti e le cose che costituiscono oggetto di attività artigianale o commerciale esercitata dall’Assicurato o da terzi nei locali
costituenti l’abitazione.
Contraente: la persona fisica residente in Italia,
Repubblica di San Marino o Città del Vaticano, o la
persona giuridica con sede legale in Italia, Repubblica di San Marino o Città del Vaticano, che sottoscrive
la Polizza di Assicurazione in Italia, Repubblica di San
Marino o Città del Vaticano, per sé o a favore di terzi
e ne assume i relativi oneri.
Contravvenzione: reato per il quale il reo risponde
delle proprie azioni od omissioni coscienti e volontarie, sia che il suo comportamento risulti colposo o
doloso. La contravvenzione viene punita con l’arresto
o con il pagamento di un’ammenda. Ai fini assicurativi è comunque escluso il rimborso di spese per
Contravvenzioni dell’Assicurato.
Contributo Unificato: la tassazione sulle spese degli
atti giudiziari come previsto dalla L. 23 dicembre
1999, n. 488 art. 9 - D.L. 11.03.2002 n. 28 e successive eventuali modifiche.
Controversia Contrattuale: controversia derivante
da inadempimenti o violazioni di obbligazioni assunte dalle Parti tramite contratti, patti o accordi.
Delitto Colposo: colposo o contro l’intenzione, il
reato posto in essere senza volontà o intenzione e
dunque solo per negligenza, imperizia, imprudenza o
inosservanza di norme di legge. Deve essere espres-
samente previsto nella sua qualificazione colposa
dalla legge penale e come tale contestato dall’autorità giudiziaria.
Delitto doloso: doloso o secondo l’intenzione, il
reato posto in essere con previsione e volontà. Si considerano tali tutti i reati all’infuori di quelli espressamente previsti dalla legge come colposi.
Esplosione: sviluppo di gas o di vapori ad alta temperatura e pressione, dovuto a reazione chimica che
si autopropaga con elevata velocità.
Estensione territoriale: I Paesi, ove si è verificato il
sinistro ed in cui le prestazioni e le garanzie vengono
fornite, fatta salva l’eventuale diversa operatività indicata nelle Singole Sezioni e le esclusioni ivi indicate.
Si dividono in quattro gruppi (come riportati nel
Modulo di Polizza):
A) ITALIA: Italia, Repubblica di San Marino e Città del
Vaticano.
B) EUROPA: i paesi del gruppo A) ed i seguenti paesi:
Albania, Algeria, Andorra, Austria, Belgio, Bielorussia,
Bosnia Erzegovina, Bulgaria, Croazia, Danimarca
(esclusa la Groenlandia), Egitto, Estonia, Finlandia,
Francia, Germania, Gibilterra, Grecia, Irlanda, Islanda,
Liechtenstein, Lettonia, Libia, Lituania, Lussemburgo,
Macedonia, Malta, Marocco, Moldavia, Principato di
Monaco, Montenegro Norvegia, Paesi Bassi, Polonia,
Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania,
Serbia e, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Tunisia, Turchia, Ucraina e Ungheria.
C) MONDO esclusi USA e CANADA: i paesi del gruppo B) e tutti i restanti Paesi del mondo esclusi USA e
CANADA.
D) MONDO inclusi USA e CANADA: i paesi del gruppo C), USA e Canada.
Paesi esclusi:
Sono escluse le seguenti aree geografiche: Afghanistan, Antartico, Cocos, Georgia del Sud, Heard e
Mc Donald, Isola Bouvet, Isola Christmas, Isola
Pitcairn, Isole Chagos, Isole Falkland, Isole Marshall, Isole Minori, Isole Salomone, Isole Wallis e
Futuna, Kiribati, Micronesia, Nauru, Niue, Palau,
Sahara Occidentale, Samoa, Sant’Elena, Somalia,
Terre Australi Francesi, Timor Occidentale, Timor
Orientale, Tokelau, Tonga, Tuvalu, Vanuatu.
Estorsione: il reato per il quale si costringe taluno a
fare o ad omettere qualche cosa, mediante violenza
o minaccia, per procurare a sé o ad altri un ingiusto
profitto con altrui danno ai sensi dell’art. 629 del c.p.
Europ Assistance: l’Impresa di assicurazioni, cioè
Europ Assistance Italia S.p.A. - Piazza Trento, 8 20135 Milano - Impresa autorizzata all’esercizio delle
assicurazioni, con decreto del Ministero dell’Industria
del Commercio e dell’Artigianato n. 19569 del 2 giugno 1993 (Gazzetta Ufficiale del 1° luglio 1993 n.
152) - Iscritta alla sezione I dell’Albo delle Imprese di
assicurazione e riassicurazione al n. 1.00108 - Società
appartenente al Gruppo Generali, iscritto all’Albo dei
Gruppi assicurativi - Società soggetta alla direzione e
al coordinamento di Assicurazioni Generali S.p.A..
Evento catastrofale: il sinistro che coinvolge più persone/enti contemporaneamente e assicurati per i
medesimi rischi. Si considerano un unico evento il
sinistro derivante da atti di terrorismo accaduti nell’arco delle 168 ore.
Familiare: fratello/sorella, figlio/figlia, coniuge o
convivente more uxorio, conviventi di fatto ai sensi di
legge, partner dell’unione civile, genitore delle persone in viaggio riportate sul Modulo di Polizza.
Fatto Illecito: il fatto, doloso o colposo, che ha cagionato un danno ingiusto e che obbliga chi l’ha commesso a risarcire il danno. Il fatto illecito non consiste
in un inadempimento né in una violazione di un
obbligo contrattuale, bensì nell’inosservanza di una
norma di legge o nella lesione dell’altrui diritto. Il
danno conseguente al fatto illecito viene denominato
danno “extracontrattuale”, perché tra danneggiato e
responsabile non esiste alcun rapporto contrattuale.
Fissi e infissi: manufatti per la chiusura dei vani di
transito, di illuminazione e di aerazione delle costruzioni e in genere quanto è stabilmente ancorato alle
strutture murarie, rispetto alle quali hanno funzione
secondaria di finimento o di protezione.
Forma di assicurazione a primo rischio assoluto:
forma di assicurazione in base alla quale l’indennizzo
avviene, sino alla concorrenza della somma assicurata, senza l’applicazione della regola proporzionale
prevista dall’articolo 1907 del Codice Civile.
Franchigia: l’importo che rimane comunque a carico
dell’Assicurato per ciascun sinistro o la percentuale di
invalidità prestabilita.
Fulmine: il fenomeno naturale che comporta una
scarica elettrica violenta e visibile.
Furto: l’impossessamento di cosa mobile altrui, sottraendola a chi la detiene, al fine di trarne ingiusto
profitto per sé o per altri.
Garanzia: l’assicurazione per la quale, in caso di sinistro, Europ Assistance procede al riconoscimento
dell’indennizzo e per la quale, sia stato pagato il relativo premio.
Guasto: il danno subito dal veicolo per usura, difetto,
rottura, mancato funzionamento di sue parti tali da
rendere impossibile per l’Assicurato l’utilizzo dello
stesso in condizioni normali.
Implosione: repentino cedimento di contenitori per
carenza di pressione interna.
Imputazione Penale: è la contestazione di presunta
violazione di norme penali che viene notificata
all’imputato mediante “informazione di garanzia”.
Tale comunicazione deve contenere l’indicazione
della norma violata e il titolo (doloso o colposo) del
reato contestato.
Incendio: combustione, con fiamma, di beni materiali al di fuori di appropriato focolare, che può autoestendersi e propagarsi.
Indennizzo/Risarcimento: la somma dovuta da
Europ Assistance in caso di sinistro.
Infortunio: l’evento dovuto a causa fortuita, violenta
ed esterna che abbia come conseguenza diretta ed
esclusiva lesioni fisiche oggettivamente constatabili
che causino la morte, una invalidità permanente o
una inabilità temporanea.
Invalidità permanente: la perdita definitiva, a seguito
di infortunio, in misura totale o parziale della capacità
generica dell’Assicurato allo svolgimento di un qualsiasi
lavoro, indipendentemente dalla sua professione.
Incombustibilità: si considerano incombustibili
sostanze e prodotti che alla temperatura di 750 gradi
centigradi non danno luogo a manifestazioni di fiamma né a reazione esotermica. Il metodo di prova è
quello adottato dal Centro Studi Esperienze del Ministero dell’Interno.
Istituto di Cura: l’ospedale pubblico, la clinica o la
casa di cura, sia convenzionati con il Servizio Sanitario
Nazionale che privati, regolarmente autorizzati all’assistenza ospedaliera. Sono esclusi gli stabilimenti
termali, le case di convalescenza e soggiorno, le
cliniche aventi finalità dietologiche ed estetiche.
Malattia: ogni alterazione dello stato di salute non
dipendente da infortunio.
Malattia cronica: la malattia che sia preesistente
alla sottoscrizione della Polizza e che abbia comportato, negli ultimi 12 mesi, indagini diagnostiche, ricoveri ospedalieri o trattamenti/terapie.
Malattia improvvisa: malattia di acuta insorgenza di
cui l’Assicurato non era a conoscenza e che comunque non sia una manifestazione seppure improvvisa
di una patologia nota all’Assicurato e/o insorta precedentemente all’inizio del viaggio.
pag. 3/21
Viaggi Nostop Vacanza - Fino a 60 gg - Condizioni di Assicurazione
Malattia preesistente: malattia che sia l’espressione
o la conseguenza diretta di situazioni patologiche
croniche o preesistenti alla decorrenza della Polizza.
Massimale/Somma Assicurata: l’esborso massimo
previsto da Europ Assistance in caso di Sinistro.
Modulo di Polizza: il documento sottoscritto dal Contraente e da Europ Assistance, che identifica Europ
Assistance, il Contraente e l’Assicurato e che contiene
i dati relativi alla Polizza formandone parte integrante.
Oggetti pregiati: quadri, tappeti, arazzi, sculture,
oggetti d’arte (esclusi preziosi), pellicce, oggetti e
servizi di argenteria il tutto per uso domestico e personale.
Polizza: il documento contrattuale che disciplina i
rapporti fra Europ Assistance e il Contraente/Assicurato.
Premio: la somma dovuta dal Contraente ad Europ
Assistance a fronte della stipulazione dell’Assicurazione.
Prestazione: l’assistenze da erogarsi in natura, cioè
l’aiuto che deve essere fornito all’Assicurato nell’accadimento di un sinistro rientrante nella garanzia assistenza ovvero nel momento del bisogno, da parte di
Europ Assistance tramite la propria Struttura Organizzativa.
Preziosi: gioielli e preziosi, oggetti d’oro, d’argento o
di platino, pietre preziose, perle naturali o di coltura,
corallo e relative raccolte e collezioni, il tutto per uso
domestico o personale.
Rapina: l’impossessarsi della cosa mobile altrui, sottraendola a chi la detiene, per procurare a sé o ad
altri un ingiusto profitto mediante violenza alla persona o minaccia ai sensi dell’art. 628 del c.p.
Reato: violazione di norme penali. Le fattispecie di
reato sono previste dal Codice Penale o da norme
speciali e si dividono in delitti e contravvenzioni
secondo la diversa tipologia delle pene detentive
e/o pecuniarie previste per essi dalla legge. I delitti
si distinguono in base all’elemento psicologico del
soggetto che li ha posti in essere (vedi le definizioni
di “delitto colposo” e “delitto doloso”).
Residenza: il luogo in cui la persona fisica ha la sua
dimora abituale come risultante da certificato anagrafico.
Retta di degenza: trattamento alberghiero e assistenza medico - infermieristica che vengono forniti di
base dalla struttura.
Ricovero: la permanenza in un Istituto di Cura che
contempli almeno un pernottamento.
Rischio: la probabilità che si verifichi il sinistro.
Serramento: il manufatto per la chiusura dei vani di
transito, di illuminazione e di aerazione delle costruzioni.
Scoperto: la parte dell’ammontare del danno,
espressa in percentuale, che rimane obbligatoriamente a carico dell’Assicurato con un minimo espresso in valore assoluto.
Scoppio: repentino dirompersi di contenitori, per
eccesso di pressione interna di fluidi, non dovuto ad
esplosione. Gli effetti del gelo e del “colpo d’ariete”
non sono considerati scoppio.
Sinistro: il verificarsi dell’evento dannoso per il quale
è riconosciuta la prestazione/garanzia assicurativa.
Per l’Assicurazione Tutela Legale per sinistro si intende, il verificarsi del fatto dannoso - cioè la controversia - per il quale è prevista l’assicurazione. Si intende
unico il sinistro che coinvolge più assicurati (vedi
anche ultimo comma dell’Art. “INSORGENZA DEL SINISTRO - DECORRENZA DELLA GARANZIA”).
Solaio: il complesso degli elementi che costituisce la
separazione orizzontale tra due piani del fabbricato,
escluse pavimentazioni e soffittature.
Spese mediche/farmaceutiche/ospedaliere: sono
da intendersi le spese di intervento chirurgico (ono-
rari del chirurgo, dell’aiuto, dell’assistente, dell’anestesista, diritti di sala operatoria e materiale di intervento) e le spese sanitarie (rette di degenza, consulenze medico specialistiche, medicinali, esami ed
accertamenti diagnostici).
Struttura Organizzativa: la struttura di Europ Assistance Italia S.p.A. - Piazza Trento, 8 - 20135 Milano,
costituita da responsabili, personale (medici, tecnici,
operatori), attrezzature e presidi (centralizzati e non)
in funzione 24 ore su 24 tutti i giorni dell’anno o
entro i diversi limiti previsti dal contratto, che provvede al contatto telefonico con l’Assicurato, all’organizzazione ed erogazione delle prestazioni di assistenza
previste in polizza.
Terrorismo: è considerato come terrorismo, ogni atto
di violenza o minaccia di violenza rivolto ad una collettività indeterminta di persone e perpetrato per
motivi politici, religiosi, etnici, ideologici e simili. L’atto di violenza o la minaccia di violenza è tale da diffondere panico, terrore, insicurezza nella popolazione
o in parte di essa e ad esercitare influenze su un
governo o istituzioni statali per costringere chi ha il
potere a prendere decisioni, a fare o tollerare soluzioni che non avrebbero accettato in condizioni normali.
Non sono considerati come terrorismo i disordini
interni. Come tali valgono violenze contro persone o
cose commesse in occasione di assembramenti,
sommosse o tumulti come pure danni dovuti a saccheggio in rapporto diretto con disordini interni.
Tetto: l’insieme delle strutture portanti e non portanti destinate a coprire e proteggere il fabbricato dagli
agenti atmosferici.
Titoli di credito: i titoli di stato, le obbligazioni di Enti
pubblici e privati, le azioni di Società, le cambiali, gli
assegni circolari, gli assegni postali, gli ordini in derrate, i libretti di risparmio e simili.
Transazione: accordo con il quale le Parti, facendosi
reciproche concessioni, pongono fine ad una lite tra
loro insorta o la prevengono.
Tutela legale: ramo assicurativo come previsto ai
sensi del D.Lgs. 209/05 - artt. 163 - 164 - 173 - 174.
Valore a nuovo o di rimpiazzo: si intende, per il
contenuto, il costo di rimpiazzo dei beni assicurati, ad
eccezione degli oggetti d’arte, e delle collezioni, con
altri nuovi uguali oppure equivalenti per rendimento
economico, comprese le spese di trasporto fiscali e
montaggio.
Valori: denaro, carte valori, valori bollati e postali e
titoli di credito in genere.
Veicolo: ai sensi degli artt. 47 e successivi del Nuovo
Codice della Strada, per veicolo si intende quello ad
uso proprio di peso complessivo a pieno carico fino a
3,5 tonnellate con targa italiana ed in particolare:
- autovettura;
- rimorchi (carrello appendice; roulotte) trainati da
autovetture;
- autocaravan e camper che richiedano per conduzione la patente B;
- motociclo.
Per l’Assicurazione “Tutela Legale in Viaggio”, ai
sensi degli artt. 47 e seguenti del Nuovo Codice della
Strada, per veicolo si intende: Ciclomotori, Motoveicoli e Autoveicoli.
Viaggio: lo spostamento dell’Assicurato a scopo turistico o di studio. È escluso qualsiasi viaggio intrapreso per la partecipazione a gare/competizioni
che comportino attività estreme.
In caso di viaggio in aereo, treno, pullman o nave,
s’intende il tragitto dalla stazione di partenza (aeroporto, porto o stazione autoferrotranviaria) del viaggio a quella di arrivo in Italia. In caso di viaggio in
auto o altro mezzo diverso dalla nave, dall’aereo o
dal pullman, s’intende qualsiasi località ad oltre 50
km dal luogo di residenza in Italia dell’Assicurato.
NORME CHE REGOLANO
L’ASSICURAZIONE IN GENERALE
Art. 1. - DICHIARAZIONI RELATIVE
ALLE CIRCOSTANZE DEL RISCHIO
Le dichiarazioni inesatte, le reticenze dell’assicurato relative a circostanze che influiscono sulla
valutazione del rischio, possono comportare la
perdita totale o parziale del diritto alle prestazioni/garanzie assicurative nonché la stessa cessazione dell’assicurazione ai sensi degli artt. 1892,
1893, 1894 C.C..
Art. 2. - ALTRE ASSICURAZIONI
In caso di sinistro, il Contraente/Assicurato deve
comunicare per iscritto ad europ assistance l’esistenza e la successiva stipulazione di altre assicurazioni da lui sottoscritte aventi le medesime caratteristiche della presente con compagnie diverse da
Europ Assistance, ai sensi dell’art. 1910 C.C..
Art. 3. - DECORRENZA E DURATA
DELL’ASSICURAZIONE PAGAMENTO DEL PREMIO
L’Assicurazione decorre dalle ore 24.00 del giorno
indicato sul Modulo di Polizza e scade alle ore
24.00 del giorno indicato sullo stesso; l’Assicurazione ha effetto dalle ore 24.00 del giorno di pagamento del premio. Se il Contraente non paga i
premi o le rate di premio successive, l’Assicurazione resta sospesa dalle ore 24.00 del quindicesimo giorno dopo quello della scadenza del
pagamento e riprende vigore dalle ore 24.00
del giorno del pagamento medesimo, ferme le
successive scadenze e il diritto di Europ Assistance al pagamento dei premi scaduti, ai
sensi dell’art. 1901 C.C..
Nel solo caso in cui il viaggio si prolunghi a causa di
eventi di forza maggiore riscontrabili e documentabili
da parte del vettore, che impediscano il rientro dell’Assicurato alla data prevista, la scadenza dell’Assicurazione si intenderà posticipata fino al momento
del rientro dell’Assicurato per un periodo massimo di
48 ore dalla scadenza originaria.
Art. 4. - AGGRAVAMENTO DEL RISCHIO
Il Contraente/Assicurato deve dare comunicazione
scritta a Europ Assistance di ogni aggravamento del
rischio. Gli aggravamenti di rischio non noti o non
accettati da Europ Assistance possono comportare la perdita totale o parziale del diritto alle prestazioni/indennizzo, nonché la stessa cessazione
dell’assicurazione, ai sensi dell’art. 1898 C.C..
Art. 5. - DIMINUZIONE DEL RISCHIO
Nel caso di diminuzione del rischio Europ Assistance
è tenuta a ridurre il premio, o la rata di premio, successivo alla comunicazione del Contraente/Assicurato, ai sensi dell’art. 1897 C.C. e rinuncia al relativo
diritto di recesso.
Art. 6. - ONERI FISCALI
Gli oneri fiscali relativi all’assicurazione sono a
carico del Contraente.
Art. 7. - LEGGE REGOLATRICE DEL CONTRATTO
E GIURISDIZIONE
La Polizza è regolata dalla legge italiana. Per tutto
quanto non è qui espressamente disciplinato e per
quanto in riferimento alla giurisdizione e/o competenza del giudice adito, si applicano le disposizioni
della legge italiana.
pag. 4/21
Viaggi Nostop Vacanza - Fino a 60 gg - Condizioni di Assicurazione
Art. 8. - FORMA DEL CONTRATTO
La forma del contratto è quella scritta, ogni
modifica o variazione deve avere la medesima
forma e deve essere sottoscritta dalle parti. Le
eventuali modifiche dell’Assicurazione devono
essere provate per iscritto.
Art. 9. - VALUTA DI PAGAMENTO
Le indennità, gli anticipi ed i rimborsi vengono corrisposti in Italia in Euro. Nel caso di spese sostenute in
Paesi non appartenenti all’Unione Europea o appartenenti alla stessa ma che non abbiano adottato l’Euro come valuta, il rimborso verrà calcolato al cambio
rilevato dalla Banca Centrale Europea relativo al giorno di emissione della fattura.
Art. 10. - ANTICIPATA RISOLUZIONE
Nel caso di scioglimento e/o risoluzione anticipata del contratto per cessazione del rischio e negli
altri casi di recesso o risoluzione anticipata o
annullamento previsti agli Artt. “Dichiarazioni
relative alle circostanze del rischio” e “Aggravamento del rischio”, spetta ad Europ Assistance,
l’intero ammontare del premio relativo al periodo di assicurazione in corso al momento in cui si
è verificata la causa che ha provocato la risoluzione, ai sensi degli artt. 1892, 1893, 1894,
1896, 1898 del Codice Civile.
Art. 11. - RECESSO IN CASO DI SINISTRO
Dopo ogni Sinistro e fino al sessantesimo giorno
dal pagamento o rifiuto dello stesso, il Contraente
o Europ Assistance possono recedere dall’Assicurazione con preavviso di trenta giorni. In caso di
recesso Europ Assistance entro quindici giorni
dalla data di efficacia del recesso, rimborsa, al
netto dell’imposta, la parte di premio relativa al
periodo di Rischio non corso. La riscossione o il pagamento dei premi venuti a scadenza dopo la denuncia
del Sinistro o qualunque altro atto del Contraente o di
Europ Assistance non potranno essere interpretati
come rinuncia delle parti a valersi della facoltà di
recesso. Europ Assistance si impegna comunque ad
erogare le prestazioni/garanzie, per i sinistri già
denunciati ed eventualmente in corso, fino alla
conclusione dei sinistri stessi, e per i sinistri verificatisi prima del recesso ma denunciati dopo lo
stesso, entro il termine prefissato all’art./artt.
“Obblighi dell’Assicurato in caso di sinistro” delle
presenti Condizioni di Assicurazione.
Art. 12. - VARIAZIONI NELLA PERSONA
DEL CONTRAENTE
Se il Contraente è un’Azienda, in caso di alienazione
dell’Azienda stessa o di parte delle sue attività, tutti
gli effetti della polizza si trasmetteranno all’acquirente. Nel caso di fusione della Società Contraente, la
polizza continuerà con la Società incorporante o con
quella frutto della fusione. Nei casi di trasformazione o di cambiamento di ragione sociale del Contraente, la presente polizza continuerà con la
nuova forma societaria. Le variazioni di cui sopra
devono essere comunicate dal Contraente, o
aventi causa, entro il termine di quindici giorni
dal loro verificatisi a Europ Assistance, la quale
nei trenta giorni successivi ha facoltà di recedere
dal contratto, dandone comunicazione con preavviso di quindici giorni. Nei casi di scioglimento
della Società Contraente o della sua messa in
liquidazione la polizza cessa con effetto immediato ed i premi eventualmente pagati e non goduti
saranno rimborsati al netto delle imposte.
Art. 13. - CLAUSOLA BROKER (valida solo per le
polizze intermediate da Broker)
Il Contraente dichiara di aver affidato la gestione della
presente Polizza al Broker, il cui nominativo è riportato
nel Modulo di Polizza. Di conseguenza tutti i rapporti inerenti la presente assicurazione saranno svolti per conto
del Contraente dal Broker il quale tratterà con Europ Assistance. Le comunicazioni relative a quanto oggetto della
presente polizza, ad eccezione delle richieste di assistenza e/o di rimborso, devono essere effettuate dalle
Parti a mezzo lettera raccomandata, fax per il tramite
del Broker. Ogni comunicazione così effettuata si intenderà come fatta direttamente alla Parte destinataria.
Art. 14. - LIMITI DI ETÀ
Relativamente alla sola garanzia Infortuni in
Viaggio l’Assicurazione vale per persone di età
non superiore a 75 anni.
Tuttavia per le persone che compiono tale età (75
anni) in corso di contratto la garanzia mantiene la
sua validità fino alla scadenza della Polizza.
Art. 15. - LIMITI DI SOTTOSCRIZIONE
È fatto divieto al Contraente/Assicurato, che stia
prolungando il proprio viaggio, di sottoscrivere
con Europ Assistance un’ulteriore Polizza a copertura dello stesso.
Inoltre, indipendentemente dalla durata del
viaggio, non è consentito all’Assicurato:
- stipulare la presente polizza a viaggio iniziato;
- sottoscrivere più volte la medesima polizza a
garanzia del medesimo rischio al fine di elevare
i capitali assicurati delle specifiche garanzie
oltre il limite assuntivo previsto;
- sottoscrivere la polizza indicando come destinazione un gruppo di Paesi, tra quelli riportati alla
definizione di “Estensione territoriale”, che non
comprenda tutte le tappe del viaggio, anche se
intermedie o comunque di durata inferiore alle
altre. A tale scopo non devono essere, invece,
considerate le tappe di tratte in congiunzione.
La mancata osservanza di tale disposizione
comporterà la non validità della polizza stessa.
Art. 16. - LIMITAZIONE DI RESPONSABILITÀ
(Articolo valido per le Sezioni A, G, I, L)
Europ Assistance non assume responsabilità per
danni causati dall’intervento delle Autorità del
Paese nel quale è prestata l’assistenza o conseguenti ad ogni altra circostanza fortuita ed
imprevedibile.
Art. 17. - PERSONE NON ASSICURABILI
(Articolo valido per le Sezioni A, B, D)
Premesso che Europ Assistance, qualora fosse
stata a conoscenza che l’Assicurato era affetto da
alcolismo, tossicodipendenza, o un soggetto HIV
positivo, non avrebbe consentito a prestare l’assicurazione, si conviene che, qualora una o più
delle malattie o delle affezioni sopra richiamate
insorgano nel corso del contratto, si applica
quanto disposto dall’art. 1898 del C.C. indipendentemente dalla concreta valutazione dello
stato di salute dell’Assicurato. In caso di dichiarazioni inesatte o reticenti si applica quanto disposto dagli articoli 1892, 1893, 1894 del C.C..
Art. 18. - SEGRETO PROFESSIONALE
(Articolo valido per le Sezioni A, B, D, I)
L’Assicurato libera dal segreto professionale nei confronti di Europ Assistance i medici eventualmente
investiti dell’esame del sinistro.
Art. 19. - LIMITE CATASTROFALE
(Articolo valido per le Sezioni A, B e D)
Nel caso di un evento riconducibile ad un atto di
terrorismo, che colpisca più persone assicurate
con la presente polizza o con altre polizze stipulate con Europ Assistance l’importo complessivo limite catastrofale - a carico di Europ Assistance,
per le garanzie “Assicurazione Assistenza”, “Assicurazione Spese Mediche” e, qualora acquistata,
“Assicurazione Infortuni in viaggio” oggetto della
presente polizza, non potrà superare il limite
massimo di Euro 10.000.000,00 per evento.
Nell’eventualità che i costi legati alle garanzie
“Assicurazione Spese Mediche”,“Assicurazione
Infortuni in viaggio” (qualora acquistata) o le
prestazioni di assistenza erogate, eccedano gli
importi sopra indicati, le indennità spettanti a
ciascun Assicurato coinvolto in caso di sinistro,
saranno adeguate con riduzione e imputazione
proporzionale ai massimali di Spese Mediche
assicurati, agli indennizzi dell’eventuale Infortuni in viaggio o al costo della singola prestazione,
in modo che la somma di tutti gli indennizzi/rimborsi/costi di presa a carico, non superino il limite catastrofale indicato.
Art. 20. - COESISTENZA DI COPERTURA
DI RESPONSABILITÀ CIVILE
(Articolo valido per la Sezione E)
Qualora esista e sia operante un’altra copertura
assicurativa che garantisca la Responsabilità
Civile dell’Assicurato, l’Assicurazione prevista
dalla Sezione Tutela Legale in viaggio, nei limiti
delle prestazioni garantite opera a secondo
rischio, ovvero dopo l’esaurimento del massimale dovuto dall’Assicuratore di Responsabilità Civile per le spese di resistenza e soccombenza.
In tutti gli altri casi la polizza opera a primo
rischio.
SEZIONE A - ASSICURAZIONE ASSISTENZA
CONDIZIONI PARTICOLARI DI SEZIONE
Art. A1 OGGETTO E OPERATIVITÀ
DELL’ASSICURAZIONE
Le prestazioni di assistenza, elencate al paragrafo
Prestazioni, che Europ Assistance si impegna ad erogare tramite la Struttura Organizzativa qualora l'Assicurato si trovasse in difficoltà a seguito del verificarsi
del sinistro occorsogli in viaggio sono fornite fino a
tre volte per ciascun tipo entro il periodo di durata della Polizza.
Europ Assistance garantisce l’intervento e la conseguente erogazione delle prestazioni in caso di
atti di terrorismo che colpiscano direttamente
l’Assicurato, purchè l’Assicurato non si trovi in
un'area in cui eventi politici e militari o l'interferenza da parte delle Autorità, impediscano ad
Europ Assistance di fornire pienamente le prestazioni previste. Nel caso in cui sussista il rischio di
esporre i propri operatori a situazioni che possano comportare gravi danni fisici o la violazione di
leggi e/o regolamenti, Europ Assistance non
potrà essere ritenuta responsabile per qualsiasi
inadempienza nell’erogazione delle prestazioni.
PRESTAZIONI
1. CONSULENZA MEDICA
Se l’Assicurato, in caso di malattia e/o infortunio,
necessitasse valutare il proprio stato di salute, potrà
contattare i medici della Struttura Organizzativa e
chiedere un consulto telefonico.
pag. 5/21
Viaggi Nostop Vacanza - Fino a 60 gg - Condizioni di Assicurazione
Si precisa che tale consulto, considerate le modalità di prestazione del servizio non vale quale
diagnosi ed è prestato sulla base delle informazioni acquisite dall’Assicurato.
- tutti i casi in cui l’Assicurato o i familiari dello
stesso sottoscrivono volontariamente le dimissioni contro il parere dei sanitari della struttura
presso la quale l’Assicurato è ricoverato.
2. INVIO DI UN MEDICO O DI UNA
AUTOAMBULANZA IN ITALIA
5. TRASFERIMENTO VERSO CENTRO
OSPEDALIERO ATTREZZATO
Se dopo una Consulenza Medica (vedi prestazione 1),
l’Assicurato avesse bisogno di una visita medica,
Europ Assistance provvederà con spese a suo carico,
ad inviare al suo domicilio uno dei medici con lei convenzionati. In caso di impossibilità da parte di uno dei
medici convenzionati ad intervenire personalmente,
la Struttura Organizzativa organizzerà il trasferimento
dell’Assicurato in autoambulanza nel centro medico
idoneo più vicino.
La prestazione viene fornita dalle ore 20 alle ore 8
da lunedì a venerdì e 24 ore su 24 il sabato, la
domenica e nei giorni festivi.
Qualora l’Assicurato, a seguito di infortunio o malattia, sia affetto da una patologia che venga ritenuta
non curabile nell’ambito dell’organizzazione ospedaliera dove l’Assicurato è ricoverato, per caratteristiche obiettive accertate dai medici della Struttura
Organizzativa, previa analisi del quadro clinico e
d’intesa con il medico curante, la Struttura Organizzativa provvederà ad organizzare il trasferimento
dell’Assicurato stesso fino al più vicino Istituto di
Cura attrezzato accessibile con i mezzi e nei
tempi ritenuti più idonei dai medici della Struttura Organizzativa.
Tali mezzi potranno essere:
- l’aereo sanitario;
- l’aereo di linea in classe economica, se necessario
con posto barellato;
- il treno in prima classe e, occorrendo, il vagone letto;
- l’autoambulanza (senza limiti di chilometraggio).
Il trasporto sarà interamente organizzato dalla Struttura Organizzativa e comprenderà l’assistenza medica
o infermieristica durante il viaggio, qualora i medici
della Struttura Organizzativa la ritenessero necessaria.
Sono escluse dalla prestazione:
- le infermità o lesioni che a giudizio dei medici
della Struttura Organizzativa, possono essere
curate sul posto;
- le malattie infettive, nel caso in cui il trasporto
implichi violazione di norme sanitarie nazionali
o internazionali;
- tutti i casi in cui l’Assicurato o i familiari dello
stesso sottoscrivessero volontariamente le
dimissioni contro il parere dei sanitari della
struttura presso la quale l’Assicurato fosse ricoverato;
- tutte le spese sostenute dall’Assicurato, nel caso
in cui non abbia denunciato ad Europ Assistance,
direttamente o tramite terzi, l’avvenuto ricovero
o prestazione di Pronto Soccorso;
- le spese per cura o eliminazione di difetti fisici o
malformazioni congenite, per applicazioni di
carattere estetico, per cure infermieristiche,
fisioterapiche, termali e dimagranti, per cure
dentarie (fatte salve quelle sopra specificate a
seguito di infortunio).
Non danno luogo alla prestazione le lesioni che, a
giudizio dei medici, possono essere curate presso
l’unità ospedaliera della regione di residenza dell’Assicurato, le terapie riabilitative, nonché le
malattie infettive nel caso in cui il trasporto implichi violazione di norme sanitarie.
3. SEGNALAZIONE DI UN MEDICO SPECIALISTA
ALL’ESTERO
Se dopo una Consulenza Medica (vedi prestazione 1),
l’Assicurato avesse bisogno di una visita specialistica,
la Struttura Organizzativa gli indicherà il nominativo
dello specialista più vicino, compatibilmente con le
disponibilità locali.
4. RIENTRO SANITARIO
Se, in seguito ad infortunio o malattia l'Assicurato
necessitasse, a giudizio dei medici della Struttura
Organizzativa ed in accordo con il medico curante sul
posto, del trasporto in un Istituto di Cura attrezzato in
Italia o del rientro alla sua residenza, Europ Assistance provvederà, con spese a suo carico, ad organizzarne il rientro con il mezzo e nei tempi ritenuti più idonei dai medici della Struttura Organizzativa dopo il
consulto di questi con il medico curante sul posto.
Tale mezzo potrà essere:
- l’aereo sanitario;
- l’aereo di linea in classe economica, se necessario
con posto barellato;
- il treno in prima classe e, occorrendo, il vagone letto;
- l’autoambulanza (senza limiti di chilometraggio).
Il rientro sanitario da paesi extraeuropei, viene
effettuato esclusivamente con aereo di linea in
classe economica. Per i rientri dai Paesi del Bacino del Mediterraneo potrà essere utilizzato
anche l’aereo sanitario in deroga a quanto sopra.
Il trasporto sarà interamente organizzato dalla Struttura Organizzativa e comprenderà l’assistenza medica
o infermieristica durante il viaggio, qualora i medici
della Struttura Organizzativa la ritenessero necessaria.
Europ Assistance avrà la facoltà di richiedere l’eventuale biglietto di viaggio non utilizzato per il rientro
dall’Assicurato.
In caso di decesso dell’Assicurato, la Struttura Organizzativa organizzerà, con spese a carico di Europ
Assistance, il trasporto della salma fino al luogo di
sepoltura in Italia.
Esclusioni
Sono escluse dalla prestazione:
- le infermità o lesioni che, a giudizio dei medici
della Struttura Organizzativa, possono essere
curate sul posto o che non impediscono all’Assicurato di proseguire il viaggio;
- le malattie infettive, nel caso in cui il trasporto
implichi violazione di norme sanitarie nazionali
o internazionali;
- le spese relative alla cerimonia funebre, quelle
per la ricerca di persone e/o l’eventuale recupero della salma e tutte le spese che non attengono al trasporto della stessa;
6. RIENTRO CON UN COMPAGNO DI VIAGGIO
ASSICURATO
Se, successivamente alla prestazione “Rientro Sanitario” (vedi prestazione 4) e “Rientro dell’Assicurato Convalescente” (vedi prestazione 10), per i medici della Struttura Organizzativa non fosse necessaria
l’assistenza sanitaria all’Assicurato durante il viaggio
di rientro alla sua residenza o al luogo di ricovero in
Italia, ed un compagno di viaggio assicurato desiderasse accompagnarlo, la Struttura Organizzativa provvederà a far rientrare anche il compagno di viaggio
con lo stesso mezzo utilizzato per l’Assicurato. Europ
Assistance avrà la facoltà di richiedere l’eventuale biglietto di viaggio non utilizzato per il rientro
del compagno di viaggio.
Massimale
Europ Assistance terrà a proprio carico i costi relativi
ad un biglietto ferroviario di prima classe o uno aereo
di classe economica.
Esclusioni
Sono escluse dalla prestazione le spese di soggiorno del compagno di viaggio.
7. RIENTRO DEGLI ALTRI ASSICURATI
Se, successivamente alla prestazione “Rientro Sanitario” (vedi prestazione 4) e “Rientro dell’Assicurato
Convalescente” (vedi prestazione 10), le persone
assicurate che viaggiavano con l'Assicurato non fossero obiettivamente in grado di rientrare alla propria
residenza con il mezzo inizialmente previsto e/o utilizzato, la Struttura Organizzativa fornirà loro un
biglietto ferroviario di prima classe o uno aereo di
classe economica. Europ Assistance avrà la facoltà
di richiedere gli eventuali biglietti di viaggio non
utilizzati per il rientro.
Massimale
Europ Assistance terrà a proprio carico i costi relativi
ad un biglietto ferroviario di prima classe o uno aereo
di classe economica.
8. VIAGGIO DI UN FAMILIARE
Se l’Assicurato venisse ricoverato in un Istituto di cura
per più di 7 giorni, Europ Assistance fornirà, con
spese a suo carico, un biglietto ferroviario di prima
classe o uno aereo di classe economica, di andata e
ritorno, per permettere ad un familiare da questi
designato, residente in Italia, di raggiungerlo.
La Struttura Organizzativa provvederà all’eventuale
prenotazione di un albergo in loco per il familiare
designato dall’Assicurato ricoverato.
Massimale
Europ Assistance terrà a proprio carico le spese per un
pernottamento (camera e prima colazione) in un albergo che abbia al massimo una categoria pari a 4 stelle.
Esclusioni
Sono escluse dalla prestazione le spese di albergo
diverse da camera e prima colazione.
9. ACCOMPAGNAMENTO DEI MINORI
Se, a seguito di infortunio, malattia o causa di forza
maggiore, l’Assicurato in viaggio si trovasse nell’impossibilità di occuparsi degli assicurati minori di 15
anni che viaggiavano con lui, Europ Assistance fornirà, con spese a suo carico, un biglietto ferroviario di
prima classe o uno aereo di classe economica, di
andata e ritorno, per permettere ad un familiare residente in Italia di raggiungere i minori, prendersene
cura e ricondurli alla loro residenza in Italia.
Esclusioni
Sono escluse dalla prestazione le spese di soggiorno del familiare accompagnatore.
10. RIENTRO DELL’ASSICURATO CONVALESCENTE
Qualora l’Assicurato, a seguito di infortunio o malattia, non potesse rientrare alla propria residenza con il
mezzo inizialmente previsto per il quale avesse già
provveduto ad acquistare apposito titolo di viaggio, Europ Assistance gli fornirà, con spese a proprio
carico, un biglietto ferroviario di prima classe o uno
aereo di classe economica. Europ Assistance avrà la
facoltà di richiedere gli eventuali biglietti di
viaggio non utilizzati per il rientro.
11. PROLUNGAMENTO DEL SOGGIORNO
Se le condizioni di salute dell’Assicurato, certificate
da prescrizione medica scritta, non gli permettessero
pag. 6/21
Viaggi Nostop Vacanza - Fino a 60 gg - Condizioni di Assicurazione
di intraprendere il viaggio di rientro alla sua residenza nella data prestabilita, la Struttura Organizzativa
provvederà all’eventuale prenotazione di un albergo.
Massimale
Europ Assistance terrà a proprio carico le spese per un
pernottamento (camera e prima colazione) in un
albergo che abbia al massimo una categoria pari a 4
stelle, fino al giorno in cui possa essere, a giudizio
insindacabile dei medici della Struttura Organizzativa,
effettuato il rientro dell’Assicurato alla propria residenza, come stabilito alla prestazione “Rientro Sanitario” o “Rientro dell’Assicurato Convalescente”.
Esclusioni
Sono escluse dalla prestazione le spese di albergo
diverse da camera e prima colazione.
12. PROSEGUIMENTO DEL VIAGGIO
Qualora l’Assicurato, in seguito a infortunio o malattia
che abbiano comportato l’intervento della Struttura
Organizzativa, non voglia rientrare alla propria residenza ma proseguire il viaggio come da programma
stabilito, la Struttura Organizzativa tiene a carico i costi
per l’acquisto di un biglietto ferroviario di prima classe
o uno aereo di classe economica per l’Assicurato
medesimo, un familiare o un compagno di viaggio
purchè assicurati insieme e contemporaneamente.
13. INTERPRETE A DISPOSIZIONE ALL'ESTERO
Se l’Assicurato, trovandosi all'estero, venisse ricoverato in Istituto di Cura e avesse difficoltà a comunicare
con i medici perché non conosce la lingua locale, la
Struttura Organizzativa provvederà ad inviare un
interprete sul posto che sarà a disposizione dell’Assicurato durante i colloqui giornalieri con i medici dell’Istituto ove si trova ricoverato.
14. ANTICIPO SPESE DI PRIMA NECESSITÀ
Se l’Assicurato dovesse sostenere spese impreviste e
si trovasse nell’impossibilità di provvedervi direttamente ed immediatamente a causa di: infortunio,
malattia, furto, rapina, scippo o mancata consegna
del bagaglio, la Struttura Organizzativa provvederà a
pagare sul posto, a titolo di anticipo per conto dell’Assicurato, le fatture fino ad un importo massimo
complessivo di Euro 250,00. Per importi superiori
la prestazione diventerà operante nel momento
in cui, in Italia, Europ Assistance avrà ricevuto
adeguate garanzie, nei limiti e nelle possibilità
operative stabilite dalla Struttura Organizzativa. Esclusioni
Sono esclusi dalla prestazione:
- i trasferimenti di valuta all’estero che comportino violazione delle disposizioni in materia vigenti in Italia o nel Paese in cui si trova l’Assicurato;
- i casi in cui l’Assicurato non sia in grado di fornire in Italia ad Europ Assistance adeguate garanzie di restituzione.
Obblighi dell’Assicurato:
L’Assicurato dovrà rimborsare la somma anticipata
entro un mese dalla data dell’anticipo stesso, pena
il pagamento, oltre alla somma anticipata, degli
interessi al tasso legale corrente.
15. RIENTRO ANTICIPATO
Se l’Assicurato, trovandosi all’estero, dovesse rientrare alla propria residenza, prima della data che
aveva programmato, a causa della morte (come da
data risultante sul certificato di morte rilasciato
dall’anagrafe) o del ricovero ospedaliero, con imminente pericolo di vita, di uno dei seguenti familiari:
coniuge/convivente more uxorio, figlio/a, fratello,
sorella, genitore, suocero/a, genero, nuora, nonni,
Europ Assistance provvederà a fornirgli, con spese a
suo carico, un biglietto ferroviario di prima classe o
uno aereo di classe economica. Se l’Assicurato si
trovasse nella impossibilità ad utilizzare il proprio
veicolo per rientrare anticipatamente, la Struttura
Organizzativa metterà a sua disposizione un ulteriore biglietto per recarsi a recuperare successivamente il veicolo stesso.
Obblighi dell’Assicurato:
L’Assicurato dovrà fornire entro 15 giorni dal sinistro il certificato di morte e ogni altra documentazione utile che gli verrà richiesta.
16. ANTICIPO CAUZIONE PENALE
Se l'Assicurato fosse arrestato o minacciato di arresto e fosse pertanto tenuto a versare alle autorità
straniere una cauzione penale per essere rimesso in
libertà e non potesse provvedervi direttamente ed
immediatamente, la Struttura Organizzativa provvederà a pagare sul posto, a titolo di anticipo per
conto dell’Assicurato, la cauzione penale fino ad un
importo massimo complessivo di Euro 2.500,00.
Per importi superiori la prestazione diventerà operante nel momento in cui, in Italia, Europ Assistance avrà ricevuto adeguate garanzie nei limiti
e nelle possibilità operative stabilite dalla Struttura Organizzativa.
Esclusioni
Sono esclusi dalla prestazione:
- il trasferimento di valuta all’estero che comporti violazione delle disposizioni in materia
vigenti in Italia o nel Paese in cui si trova l’Assicurato;
- il caso in cui l’Assicurato non sia in grado di fornire in Italia ad Europ Assistance adeguate
garanzie di restituzione.
Obblighi dell’Assicurato
L’Assicurato dovrà rimborsare la somma anticipata
entro un mese dalla data dell’anticipo stesso, pena
il pagamento, oltre alla somma anticipata, degli
interessi al tasso legale corrente.
17. SEGNALAZIONE LEGALE ALL’ESTERO
Se l’Assicurato, in caso di arresto o di minaccia di
arresto, necessitasse di assistenza legale la Struttura
Organizzativa metterà a disposizione dell’Assicurato
un legale, nel rispetto delle regolamentazioni locali e
nei limiti e nelle possibilità operative stabilite
dalla Struttura Organizzativa. Esclusioni
Sono esclusi dalla prestazione:
- il trasferimento di valuta all’estero che comporti
violazione delle disposizioni in materia vigenti
in Italia o nel paese in cui si trova l’Assicurato;
- il caso in cui l’Assicurato non sia in grado di fornire in Italia ad Europ Assistance adeguate
garanzie di restituzione.
La prestazione sarà operante solo nei paesi nei quali
esistono filiali o corrispondenti Europ Assistance.
Obblighi dell’Assicurato
L’Assicurato dovrà rimborsare la somma anticipata
entro un mese dalla data dell’anticipo stesso, pena
il pagamento, oltre alla somma anticipata, degli
interessi al tasso legale corrente.
18. SPESE TELEFONICHE
Europ Assistance terrà a carico o rimborserà le spese
telefoniche sostenute dall’Assicurato per contattare
la Struttura Organizzativa per l’attivazione delle prestazioni garantite in Polizza.
Obblighi dell’Assicurato
L'Assicurato dovrà fornire la documentazione attestante le spese telefoniche sostenute e ogni altra
documentazione utile che gli verrà richiesta.
Art. A2 ESCLUSIONI
Sono esclusi i sinistri provocati e dipendenti da:
a. gare automobilistiche, motociclistiche o motonautiche e relative prove e allenamenti;
b. alluvioni, inondazioni, movimenti tellurici,
eruzioni vulcaniche, fenomeni atmosferici
aventi caratteristiche di calamità naturali,
fenomeni di trasmutazione del nucleo dell’atomo, radiazioni provocate dall’accelerazione
artificiale di particelle atomiche;
c. guerre, scioperi, rivoluzioni, sommosse o
movimenti popolari, insurrezioni, saccheggi,
atti di vandalismo;
d. dolo dell’Assicurato o colpa grave;
e. malattie mentali e disturbi psichici in genere,
ivi compresi sindromi organiche cerebrali,
disturbi schizofrenici, disturbi paranoici,
forme maniaco-depressive e relative conseguenze/complicanze;
f. malattie dipendenti dalla gravidanza oltre la
26ma settimana di gestazione e dal puerperio;
g. malattie croniche;
h. malattie/infortuni in atto al momento della
partenza per il viaggio;
i. espianto e/o trapianto di organi, escludendosi
in ogni caso qualunque viaggio intrapreso allo
scopo di sottoporsi a visite e/o trattamenti
medico-chirurgici;
j. malattie e infortuni conseguenti o derivanti da
abuso di alcolici o psicofarmaci nonché dall’uso
non terapeutico di stupefacenti e allucinogeni;
k. tentato suicidio o suicidio;
l. sport professionali, comunque non dilettantistici (comprese gare, prove ed allenamenti);
m.guida ed uso di deltaplani ed altri tipi di veicoli
aerei ultraleggeri, paracadutismo, escursioni
in mongolfiera, parapendii ed assimilabili,
sport aerei in genere, guidoslitta, bob, sci acrobatico, salti dal trampolino con sci o idrosci,
alpinismo con scalata di rocce o accesso ai
ghiacciai, arrampicata libera (free climbing),
Kitesurfing, immersioni con autorespiratore,
sport comportanti l’uso di veicoli e di natanti a
motore, pugilato, lotta nelle sue varie forme,
arti marziali in genere, atletica pesante, rugby,
football americano, speleologia. Per bob, Kitesurfing e immersioni con autorespiratore l’esclusione di cui sopra non sarà operante nel
caso in cui detta attività sportiva sia svolta unicamente a carattere ricreativo ed occasionale;
n. partecipazione a gare/competizioni che comportino attività estreme e atti di temerarietà,
comprese le gare podistiche;
o. tutte le attività che comportino uso di mine,
armi e/o sostanze pericolose, accesso a miniere, scavi e/o cave e attività estrattive di terra
e di mare;
p. tutto quanto non è espressamente indicato
nelle singole prestazioni;
q. epidemie o pandemie in base a quanto
dichiarato dall’Organizzazione Mondiale della
Sanità.
Le prestazioni non sono altresì fornite in quei Paesi
che si trovassero in stato di belligeranza dichiarata
o di fatto. Si considerano tali i Paesi indicati nel sito
https://www.europassistance.it/paesi-in-statodi-belligeranza che riportano un grado di rischio
uguale o superiore a 4.0.
pag. 7/21
Viaggi Nostop Vacanza - Fino a 60 gg - Condizioni di Assicurazione
Si considerano inoltre in stato di belligeranza
dichiarata o di fatto i Paesi della cui condizione di
belligeranza è stata resa pubblica notizia.
Le prestazioni non sono inoltre fornite in quei
Paesi nei quali sono in atto, al momento della
denuncia di sinistro e/o richiesta di assistenza,
tumulti popolari.
Non è possibile inoltre erogare prestazioni in
natura (pertanto l’assistenza), ove le autorità
locali o internazionali non consentono a soggetti
privati lo svolgimento di attività di assistenza
diretta indipendentemente dal fatto o meno che
ci sia in corso un rischio guerra.
Art. A3 OBBLIGHI DELL’ASSICURATO
IN CASO DI SINISTRO
In caso di sinistro l’Assicurato deve prendere
immediatamente contatto con la Struttura Organizzativa, salvo il caso di oggettiva e comprovata
impossibilità; in tal caso l’Assicurato deve contattare la Struttura Organizzativa appena ne ha la
possibilità e comunque sempre prima di prendere
qualsiasi iniziativa personale.
L’inadempimento di tali obblighi può comportare la decadenza dal diritto alle prestazioni di
assistenza, ai sensi dell’art. 1915 C.C..
SEZIONE B - ASSICURAZIONE
SPESE MEDICHE
CONDIZIONI PARTICOLARI DI SEZIONE
Art. B1 OGGETTO E OPERATIVITÀ
DELL’ASSICURAZIONE
La garanzia potrà essere richiesta anche più volte
entro il periodo di durata della polizza, fermo
restando che l’importo complessivo degli indennizzi corrisposti, non potrà superare i massimali
previsti.
La garanzia è inoltre prestata nei limiti dei massimali selezionati per il Paese ove si è verificato
l’evento, sempreché questo sia compreso nel
“Gruppo territoriale” per cui è stata emessa la
polizza, come specificato nella definizione di
Estensione Territoriale.
La garanzia è prestata anche in caso di atti di terrorismo.
Il pagamento diretto di tali spese sarà effettuato
qualora ricorrano le condizioni tecnico-pratiche
per procedere altrimenti Europ Assistance rimborserà tali spese alle stesse condizioni, senza
applicazione di alcuna franchigia.
Per i sinistri avvenuti in Italia, Repubblica di San Marino e Città Stato del Vaticano la garanzia è prestata
fino alla concorrenza di Euro 500,00 per Assicurato e per sinistro indipendentemente dal “Gruppo
territoriale” selezionato.
Qualora l’Assicurato abbia sottoscritto una polizza con
estensione territoriale “Mondo inclusi USA e Canada”, i sinistri occorsi allo stesso in paesi appartenenti
al gruppo C saranno indennizzati sino ad un importo corrispondente al 50% del massimale assicurato, come riportato sul Modulo di Polizza.
Franchigia
In seguito alla valutazione positiva della documentazione pervenuta, nel solo caso in cui si proceda
con il rimborso delle suddette spese preventivamente autorizzato dalla Struttura Organizzativa, Europ Assistance procederà alla liquidazione
al netto della franchigia fissa ed assoluta di Euro
50,00.
Tale franchigia non sarà applicata alle sole spese
imputabili al ricovero ospedaliero.
1. SPESE MEDICHE
Qualora l’Assicurato in seguito a malattia improvvisa
o ad infortunio avvenuti nel corso del viaggio, dovesse sostenere Spese mediche/farmaceutiche/ospedaliere per cure o interventi chirurgici urgenti e
non procrastinabili, ricevuti sul posto nel corso
del viaggio, questi dovrà sempre contattare la Struttura Organizzativa che provvederà alla presa a carico
delle spese mediche/ospedaliere/farmaceutiche
necessarie.
Nei casi in cui non fosse possibile effettuare il pagamento diretto, le spese saranno rimborsate qualora
siano state autorizzate preventivamente dalla Struttura Organizzativa.
Per importi superiori ad Euro 1.000,00, Europ Assistance rimborserà le spese mediche sostenute
all’estero, solo qualora l’Assicurato effettui il
pagamento delle stesse tramite bonifico bancario, carta di credito o utilizzando l’anticipo disponibile mediante l’attivazione della prestazione
“Anticipo spese di prima necessità”, quest’ultima
previa valutazione della Struttura Organizzativa.
In caso di ricovero, l’assicurazione è operante fino alla
data di dimissione dell’Assicurato dall’Istituto di Cura
o fino alla data in cui, a giudizio di Europ Assistance,
l’Assicurato venga considerato rimpatriabile in Italia,
e comunque entro i 120 giorni complessivi di
degenza.
In assenza di ricovero, le Spese mediche/ospedaliere/farmaceutiche saranno prese a carico o
rimborsate, purchè autorizzate preventivamente
dalla Struttura Organizzativa, fino al rientro in
Italia.
Solo in caso di infortunio, sono comprese in garanzia
anche le ulteriori spese per le cure ricevute al rientro
al luogo di residenza, purché effettuate nei 45 giorni
successivi all’infortunio stesso, fino alla concorrenza di Euro 500,00 nel limite del massimale
previsto in Polizza.
Nei massimali indicati nel Modulo di Polizza sono
comprese:
- le spese per cure dentarie urgenti, solo a seguito di
infortunio, fino a Euro 100,00 per Assicurato;
- le spese per riparazioni di protesi, solo a seguito di
infortunio, fino a Euro 100,00 per Assicurato;
- le spese di trasporto in Italia e all’Estero, dal luogo
dell’infortunio o da quello in cui si è manifestata la
malattia improvvisa fino all’Istituto di cura, con
qualsiasi mezzo di soccorso sanitario ritenuto utile
allo scopo, fino a Euro 2.000,00 per Assicurato
solo nel caso in cui venga successivamente attivata la garanzia Spese Mediche;
- le spese di ricerca e salvataggio, fino alla concorrenza di Euro 500,00 per sinistro in Italia e di
Euro 25.000,00 all’Estero.
Art. B2 ESCLUSIONI
Sono esclusi i sinistri provocati e dipendenti da:
a. gare automobilistiche, motociclistiche o motonautiche e relative prove e allenamenti;
b. alluvioni, inondazioni, movimenti tellurici,
eruzioni vulcaniche, fenomeni atmosferici
aventi caratteristiche di calamità naturali,
fenomeni di trasmutazione del nucleo dell’atomo, radiazioni provocate dall’accelerazione
artificiale di particelle atomiche;
c. guerre, scioperi, rivoluzioni, sommosse o
movimenti popolari, insurrezioni, saccheggi,
atti di vandalismo;
d. dolo dell’Assicurato o colpa grave;
e. malattie mentali e disturbi psichici in genere,
ivi compresi sindromi organiche cerebrali,
disturbi schizofrenici, disturbi paranoici,
forme maniaco-depressive e relative conseguenze/complicanze;
f. malattie dipendenti dalla gravidanza oltre la
26ma settimana di gestazione e dal puerperio;
g. malattie croniche;
h. malattie preesistenti;
i. malattie/infortuni in atto al momento della
partenza per il viaggio;
j. espianto e/o trapianto di organi, escludendosi
in ogni caso qualunque viaggio intrapreso allo
scopo di sottoporsi a visite e/o trattamenti
medico-chirurgici o a scopo sanitario;
k. malattie e infortuni conseguenti o derivanti da
abuso di alcolici o psicofarmaci nonché dall’uso
non terapeutico di stupefacenti e allucinogeni;
l. tentato suicidio o suicidio;
m.sport professionali, comunque non dilettantistici (comprese gare, prove ed allenamenti);
n. guida ed uso di deltaplani ed altri tipi di veicoli
aerei ultraleggeri, paracadutismo, escursioni
in mongolfiera, parapendii ed assimilabili,
sport aerei in genere, guidoslitta, bob, sci acrobatico, salti dal trampolino con sci o idrosci,
alpinismo con scalata di rocce o accesso ai
ghiacciai, arrampicata libera (free climbing),
Kitesurfing, immersioni con autorespiratore,
sport comportanti l’uso di veicoli e di natanti a
motore, pugilato, lotta nelle sue varie forme,
arti marziali in genere, atletica pesante, rugby,
football americano, speleologia. Per bob, Kitesurfing e immersioni con autorespiratore l’esclusione di cui sopra non sarà operante nel
caso in cui detta attività sportiva sia svolta unicamente a carattere ricreativo ed occasionale;
o. partecipazione a gare/competizioni che comportino attività estreme e atti di temerarietà
comprese le gare podistiche;
p. tutte le attività che comportino uso di mine,
armi e/o sostanze pericolose, accesso a miniere, scavi e/o cave e attività estrattive di terra
e di mare.
Sono inoltre escluse dalla garanzia:
q. tutte le spese sostenute dall’Assicurato qualora non abbia contattato la Struttura Organizzativa di Europ Assistance, direttamente o tramite terzi, e non abbia ricevuto dalla stessa autorizzazione a procedere, salvo il caso di comprovata impossibilità;
r. le spese per cura o eliminazione di difetti fisici
o malformazioni congenite, per applicazioni di
carattere estetico, per cure infermieristiche
integrative a quanto fornito quale supporto di
base dalla struttura ove l’Assicurato sia ricoverato a seguito di sinistro indennizzabile a termine di polizza, fisioterapiche, termali e dimagranti, per cure dentarie (fatte salve quelle
sopra specificate a seguito di infortunio);
s. le spese per acquisto e riparazione di occhiali,
lenti a contatto, le spese per apparecchi ortopedici e/o protesici;
t. le spese per le visite di controllo in Italia per
situazioni conseguenti a malattie iniziate in
viaggio;
u. le spese di trasporto e/o trasferimento verso il
luogo di alloggio dell’Assicurato;
v. i rimborsi per le spese mediche/ospedaliere/farmaceutiche superiori ad Euro 1.000,00
qualora il pagamento delle stesse sia stato
effettuato in contanti;
w. epidemie o pandemie in base a quanto dichiarato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità.
pag. 8/21
Viaggi Nostop Vacanza - Fino a 60 gg - Condizioni di Assicurazione
Art. B3 OBBLIGHI DELL’ASSICURATO
IN CASO DI SINISTRO
In caso di sinistro, successivamente al contatto
telefonico immediato con la Struttura Organizzativa e solo dopo aver preso precisi accordi con la
Struttura stessa, l’Assicurato dovrà effettuare,
entro e non oltre sessanta giorni dal verificarsi
del sinistro, una denuncia accedendo al portale
https://sinistrionline.europassistance.it o direttamente al sito www.europassistance.it alla sezione
sinistri e seguendo le istruzioni. In caso di utilizzo
della denuncia on line il denunciante riceverà
entro 24 ore i riferimenti della pratica e potrà, ogni
volta che integrerà la documentazione, consultare
lo stato del sinistro che sarà aggiornato entro 10
giorni dall’invio della documentazione. Per chi
denuncia il sinistro on line è, inoltre, disponibile
una linea verde (800.90.48.91) dalle 08.00 alle
20.00 dal lunedì al sabato.
In alternativa, fermo l’obbligo di contattare la
Struttura Organizzativa al verificarsi del sinistro, il
sinistro potrà essere denunciato scrivendo ad
Europ Assistance Italia S.p.A. - Piazza Trento, 8 20135 Milano indicando sulla busta Ufficio Liquidazione Sinistri - Spese Mediche e inviando via
posta:
- nome, cognome, indirizzo, numero di telefono;
- numero di Polizza;
- certificato di Pronto Soccorso redatto sul luogo
del sinistro riportante la patologia sofferta o la
diagnosi medica che certifichi la tipologia e le
modalità dell’infortunio subito;
- in caso di ricovero, copia conforme all’originale
della cartella clinica;
- originali di fatture, scontrini o ricevute fiscali per
le spese sostenute, complete dei dati fiscali (P.
IVA o Codice Fiscale) degli emittenti e degli intestatari delle ricevute stesse;
- prescrizione medica per l’eventuale acquisto di
medicinali con le ricevute originali dei medicinali
acquistati;
- Europ Assistance potrà richiedere successivamente, per poter procedere alla definizione del sinistro, ulteriore documentazione che l’Assicurato
sarà tenuto a trasmettere;
- per importi superiori ad Euro 1.000,00 documentazione comprovante l’avvenuto pagamento
effettuato con bonifico bancario o carta di credito.
L’inadempimento degli obblighi relativi alla
denuncia del Sinistro può comportare la perdita
del diritto all’Indennizzo, ai sensi dell’art. 1915
del C.C..
SEZIONE C - ASSICURAZIONE BAGAGLIO,
EFFETTI PERSONALI
CONDIZIONI PARTICOLARI DI SEZIONE
Art. C1 OGGETTO E OPERATIVITÀ
DELL’ASSICURAZIONE
La garanzia della presente Sezione è valida solo
se è espressamente richiamata sul Modulo di
Polizza e se ne è stato pagato il relativo premio.
L’Assicurato potrà scegliere alternativamente tra
due diverse opzioni della garanzia Bagaglio
(Base o Top).
La versione Top della garanzia Bagaglio non è
acquistabile per la destinazione Italia.
Europ Assistance indennizza l’Assicurato dei danni
materiali e diretti a lui derivanti da furto, incendio,
rapina, scippo, mancata riconsegna e/o danneggiamento da parte del vettore del proprio bagaglio e/o
dei propri effetti personali, compresi gli abiti indossati.
Per la versione “Top” sono altresì compresi in garanzia i telefoni cellulari, lettori MP3, personal computer,
tablets, passeggini, carrozzine e l’attrezzatura sportiva (non professionale) imbarcata ad hoc.
La garanzia (Base o Top) è prestata fino alla concorrenza della somma indicata nel Modulo di Polizza per sinistro e per il periodo di validità della Polizza
e con i sottolimiti riportati in tabella.
RIMBORSO PER
Fermi i massimali indicati nel Modulo di Polizza, l’indennizzo massimo per ogni oggetto, ivi comprese
borse, valigie e zaini, non potrà superare l’importo
di Euro 175,00 per la versione “Base” e di Euro
300,00 per la versione “Top”.
I corredi fotocineottici (macchina fotografica, telecamera, binocolo, lampeggiatore, obiettivi, batterie,
borse, ecc.) sono considerati un unico oggetto.
MASSIMALE
SCOPERTO
Unico collo.
Fino alla concorrenza del massimale indicato nel Modulo di
Polizza.
Apparecchiature fotocineottiche e
materiale fotosensibile, radio, televisori, registratori, ogni altra apparecchiatura elettronica, strumenti musicali, armi da difesa personale e/o da
caccia, attrezzatura subacquea,
occhiali da vista o da sole.
Fino alla concorrenza del 50%
del massimale indicato nel
Modulo di Polizza.
Cosmetici, medicinali, articoli sanitari; gioielli, pietre preziose, perle, orologi, oggetti d’oro/argento/platino,
pellicce e altri oggetti preziosi, solo
se indossati o consegnati in deposito
in albergo.
Fino alla concorrenza del 30%
del massimale indicato nel
Modulo di Polizza.
La somma prevista è
inoltre ridotta del
50% per i danni derivanti da:
- furto con scasso del
bagaglio contenuto
all’interno del bagagliaio del veicolo
regolarmente chiuso
a chiave;
- furto dell’intero veicolo;
- furto di oggetti contenuti nella tenda
sempreché sia posta
in un campeggio
regolarmente attrezzato e autorizzato.
RIMBORSO PER
MASSIMALE
Rifacimento documenti (C.I. passaporto e patente) per furto, rapina, scippo,
o smarrimento.
Euro 50,00
Spese impreviste per l’acquisto di articoli di toilette e/o dell’abbigliamento
necessario in caso di consegna del bagaglio con un ritardo superiore alle 12
ore relativamente a voli debitamente confermati, avvenuta nell’aereoporto
di destinazione del viaggio di andata.
Euro 100,00
Art. C2 ESCLUSIONI
Sono esclusi dalla garanzia “Bagaglio ed effetti personali”:
a. denaro, assegni, francobolli, biglietti e documenti di viaggio, souvenir, monete, oggetti
d’arte, collezioni, campionari, cataloghi, merci,
documenti diversi da Carta d’identità, Passaporto e Patente di guida;
b. casco, attrezzature professionali;
c. i telefoni cellulari, i lettori MP3, i personal
computer, i tablets, i passeggini, le carrozzine
e l’attrezzatura sportiva imbarcata ad hoc
(esclusione valida per la versione “Base”);
d. il caso di furto del bagaglio caricato su motociclo di qualsiasi cilindrata durante il viaggio;
e. i danni derivanti da dolo o colpa grave dell’Assicurato e quelli provocati ad attrezzature sportive durante il loro utilizzo;
f. i beni diversi da capi di abbigliamento, quali
ad esempio orologi e occhiali da vista e da
sole, telefoni cellulari, lettori MP3, personal
computer, tablets, che siano stati consegnati,
anche insieme agli abiti, ad impresa di trasporto, incluso il vettore aereo;
g. il caso di furto del bagaglio contenuto all’interno del veicolo non chiuso regolarmente a
chiave;
h. il caso di furto senza scasso del bagagliaio del
veicolo;
i. il caso di furto del bagaglio contenuto all’interno del veicolo e comunque visibile dall’esterno;
j. il caso di furto di bagaglio a bordo del veicolo
che non sia stato ricoverato in una autorimessa
pubblica custodita tra le ore 20.00 e le ore
7.00;
k. gli accessori fissi e di servizio del veicolo stesso (compresa autoradio o riproduttore estraibili);
l. in caso di ritardata consegna del bagaglio,
tutte le spese sostenute dall’Assicurato dopo il
ricevimento del bagaglio.
Tutti i sinistri provocati o dipendenti da:
m.guerra, terremoti, fenomeni atmosferici aventi
caratteristiche di calamità naturali, fenomeni
di trasmutazione del nucleo dell’atomo, radiazioni provocate dall’accelerazione artificiale di
particelle atomiche;
n. scioperi, rivoluzioni, sommosse o movimenti
popolari, saccheggi, atti di terrorismo e di vandalismo;
o. dolo dell’Assicurato.
Art. C3 OBBLIGHI DELL’ASSICURATO
IN CASO DI SINISTRO
Per la garanzia “Bagaglio ed effetti personali”, in
caso di sinistro l’Assicurato dovrà effettuare,
entro e non oltre sessanta giorni dal verificarsi
del sinistro, una denuncia accedendo al portale
https://sinistrionline.europassistance.it o direttamente al sito www.europassistance.it alla sezione sinistri e seguendo le istruzioni. In caso di utilizzo della denuncia on line il denunciante riceverà entro 24 ore i riferimenti della pratica e potrà,
ogni volta che integrerà la documentazione, consultare lo stato del sinistro che sarà aggiornato
entro 10 giorni dall’invio della documentazione.
pag. 9/21
Viaggi Nostop Vacanza - Fino a 60 gg - Condizioni di Assicurazione
Per chi denuncia il sinistro on line è, inoltre, disponibile una linea verde (800.90.48.91) dalle
08.00 alle 20.00 dal lunedì al sabato.
In alternativa il sinistro potrà essere denunciato
scrivendo ad Europ Assistance Italia S.p.A. - Piazza Trento, 8 - 20135 Milano, evidenziando sulla
busta “Ufficio Liquidazione Sinistri - Pratiche
Bagaglio” e presentando anche in seguito, entro
comunque sessanta giorni dal sinistro:
- nome, cognome, indirizzo, numero di telefono;
- numero di Polizza;
- copia dei biglietti di viaggio o gli estremi del soggiorno;
- copia autentica della denuncia con il visto dell’Autorità di Polizia del luogo ove si è verificato il
fatto;
- le circostanze dell’accaduto;
- l’elenco degli oggetti smarriti o rubati, il loro
valore e la data di acquisto;
- i nominativi degli Assicurati che hanno subito il
danno;
- copia della lettera di reclamo presentata all’albergatore o vettore o altro responsabile del
danno;
- giustificativi delle spese di rifacimento dei documenti, se sostenute;
- originali di fatture, scontrini o ricevute fiscali,
complete dei dati fiscali (P. IVA o Codice Fiscale)
degli emittenti e degli intestatari delle ricevute
stesse, comprovanti il valore dei beni danneggiati o sottratti e la loro data di acquisto;
- fattura di riparazione ovvero dichiarazione di
irreparabilità dei beni danneggiati o sottratti
redatta su carta intestata da un concessionario o
da uno specialista del settore;
- autorizzazione al trattamento dei dati ivi compresi dati sensibili.
Solo in caso di mancata consegna e/o danneggiamento dell’intero bagaglio, o di parte di esso, consegnato al vettore occorre allegare alla richiesta di
rimborso:
- copia del Rapporto Irregolarità Bagaglio (PIR)
effettuata immediatamente presso l’Ufficio aeroportuale specificatamente adibito ai reclami per i
bagagli smarriti;
- copia della lettera di reclamo inviata al vettore
con la richiesta di risarcimento e la lettera di
risposta del vettore stesso.
L’inadempimento degli obblighi relativi alla
denuncia del Sinistro può comportare la perdita
del diritto all’Indennizzo, ai sensi dell’art. 1915
del C.C.
In caso di ritardata consegna del bagaglio l’Assicurato dovrà inviare:
- una dichiarazione della Società di gestione aeroportuale o del vettore che attesti l’avvenuta ritardata consegna del bagaglio oltre le 12 ore e l’ora
dell’avvenuta consegna;
- originali di fatture, scontrini o ricevute fiscali,
complete dei dati fiscali (P. IVA o Codice Fiscale)
degli emittenti e degli intestatari delle ricevute
stesse, comprovanti il valore dei beni acquistati;
- copia della lettera di reclamo inviata al vettore
con la richiesta di risarcimento e la lettera di
risposta del vettore stesso.
L’inadempimento degli obblighi relativi alla
denuncia del Sinistro può comportare la perdita
del diritto all’Indennizzo, ai sensi dell’art. 1915
del C.C..
avverrà, fino alla concorrenza del massimale
previsto nel Modulo di Polizza, ad integrazione di
quanto già rimborsato dal vettore o dall’albergatore responsabile dell’evento qualora tale rimborso sia inferiore al danno subito.
Il danno è liquidato in base al valore commerciale che i beni assicurati avevano al momento del
sinistro, secondo quanto risulta dalla documentazione fornita ad Europ Assistance.
In caso di oggetti acquistati non oltre tre mesi
prima del verificarsi del sinistro, il rimborso verrà
effettuato in base al valore di acquisto, se comprovato dalla relativa documentazione.
In caso di avaria verrà rimborsato il costo della
riparazione su presentazione di fattura.
In nessun caso si terrà conto dei cosiddetti valori
affettivi.
SEZIONE D - ASSICURAZIONE INFORTUNI
IN VIAGGIO
(La presente garanzia è valida se è espressamente richiamata sul Modulo di Polizza e se ne è
stato pagato il relativo premio)
Art. D1 OGGETTO E OPERATIVITÀ
DELL’ASSICURAZIONE
Le garanzie della presente Sezione sono dovute in
seguito ad infortuni occorsi all’Assicurato esclusivamente durante i viaggi nello svolgimento di ogni attività che non abbia carattere professionale.
Per la durata della copertura si deve fare riferimento
a quanto espressamente riportato sul Modulo di
Polizza.
1. INFORTUNI IN VIAGGIO
Europ Assistance garantisce gli infortuni verificatisi
durante ogni attività svolta non a carattere professionale, nei limiti del massimale indicato nel Modulo di Polizza per sinistro e per periodo di validità
della Polizza.
Sono compresi in garanzia anche gli infortuni derivanti da:
1. uso e guida di tutti i veicoli a motore e natanti;
2. asfissia non di origine morbosa;
3. avvelenamenti acuti da ingestione o da assorbimento di sostanze;
4. annegamento;
5. folgorazione;
6. assideramento o congelamento;
7. colpi di sole, di calore o di freddo;
8. infezioni e avvelenamenti conseguenti a lesioni,
morsi di animali e punture di insetti;
9. infortuni subiti in stato di malore, di incoscienza
o conseguenti a colpi di sonno;
10. imperizia, imprudenza o negligenza anche grave;
11. lesioni determinate da sforzo, compresi gli strappi muscolari e la rottura sottocutanea del tendine
di Achille, con esclusione degli infarti e delle
ernie di ogni natura;
12. tumulti popolari o da atti di terrorismo, vandalismo, attentati, a condizione che l’Assicurato non
vi abbia preso parte attiva.
manente totale, in proporzione al grado di invalidità
accertato secondo i criteri e le percentuali previste
dalla “Tabella delle valutazioni del grado di Invalidità
Permanente per l’industria” allegata al Testo Unico
sull’Assicurazione obbligatoria degli infortuni sul
lavoro 30 giugno 1965 n. 1124 e successive modificazioni intervenute fino alla data di stipulazione della
presente polizza.
Se la lesione comporta una minorazione, anziché
la perdita totale (anatomica o funzionale), le
percentuali sopra indicate vengono ridotte in
proporzione alla funzionalità perduta.
Nei casi di Invalidità Permanente non specificati
nella tabella di cui sopra, l’indennizzo è stabilito,
con riferimento alla percentuali dei casi indicati,
tenendo conto della diminuita capacità generica
lavorativa, indipendentemente dalla professione
dell’Assicurato. La perdita totale (anatomica o
funzionale) di più organi od arti comporta l’applicazione di una percentuale di invalidità pari
alla somma delle singole percentuali dovute per
ciascuna lesione, con il massimo del 100%.
In caso di constatato mancinismo le percentuali
di riduzione dell’attitudine al lavoro stabilite per
l’arto superiore destro o la mano destra si intendono applicate all’arto superiore sinistro e alla
mano sinistra e viceversa.
Franchigia
La liquidazione dell’indennità dovuta per Invalidità Permanente verrà determinata applicando
una franchigia del 5%.
Pertanto Europ Assistance non liquiderà alcuna
indennità se l’Invalidità Permanente è di grado
pari o inferiore al 5% della Totale. Qualora la stessa sia di grado superiore al 5% della totale, verrà
liquidato l’indennizzo solo per la parte eccedente.
Per invalidità permanenti di grado superiore al
20% della totale, l’indennità verrà liquidata integralmente senza deduzione di alcuna franchigia.
3. MORTE
L’indennizzo viene liquidato ai Beneficiari designati o,
in difetto di designazione, agli eredi dell’Assicurato in
parti uguali. L’indennizzo per il caso di morte non è
cumulabile con quello per Invalidità Permanente; tuttavia, se dopo il pagamento di un indennizzo per Invalidità Permanente, purché entro due anni dal giorno
dell’infortunio ed in conseguenza di questo, l’Assicurato muoia, gli eredi di questi non sono tenuti ad alcun
rimborso, mentre i beneficiari hanno diritto soltanto
alla differenza tra l’indennizzo per morte - se superiore
- e quello già pagato per Invalidità Permanente.
4. MORTE PRESUNTA
Se l’infortunio ha come conseguenza l’Invalidità Permanente o la Morte e le stesse si verificano anche
successivamente alla scadenza dell’assicurazione,
entro due anni dal giorno dell’infortunio, Europ Assistance corrisponde l’indennizzo secondo i criteri
meglio specificati ai successivi punti 2, 3 e 4.
Qualora l’Assicurato sia scomparso a seguito di infortunio indennizzabile ai sensi di Polizza e il corpo non
venga ritrovato, e si presume sia avvenuto il decesso,
Europ Assistance corrisponde ai beneficiari la somma
assicurata per il caso di morte.
La liquidazione avverrà dopo che sia trascorso un
anno dalla presentazione dell’istanza per la dichiarazione di morte presunta, ai sensi degli artt. 60 e 62
del Codice Civile. Se dopo il pagamento dell’indennizzo è provata l’esistenza in vita dell’Assicurato, Europ
Assistance ha diritto di agire nei confronti sia dei
beneficiari, sia dell’Assicurato stesso per la restituzione della somma corrisposta. A restituzione avvenuta
l’Assicurato potrà far valere i propri diritti per l’invalidità permanente eventualmente residuata.
Art. C4 CRITERI PER LA LIQUIDAZIONE
DEL DANNO
2. INVALIDITÀ PERMANENTE
5. RISCHIO VOLO
In caso di responsabilità di terzi (vettore, albergatore) l’indennizzo da parte di Europ Assistance
L’indennizzo per l’Invalidità Permanente parziale è
calcolato sulla somma assicurata per Invalidità Per-
A parziale deroga dell’art. “Esclusioni”, l’Assicurazione è estesa agli infortuni che l’Assicurato subisca
pag. 10/21
Viaggi Nostop Vacanza - Fino a 60 gg - Condizioni di Assicurazione
durante i viaggi aerei turistici o di trasferimento,
effettuati in qualità di passeggero, su velivoli o elicotteri da chiunque eserciti, tranne che:
- da società/aziende di lavoro aereo, in occasione di
voli diversi da trasporto pubblico di passeggeri;
- da aero club.
La somma dei capitali assicurati dalla presente Polizza e da altre assicurazioni infortuni cumulative che
includano la presente garanzia, stipulate dal Contraente con Europ Assistance, in favore dei medesimi
assicurati non potrà superare i limiti di:
a. IN CASO DI MORTE:
- Euro 500.000,00 per persona;
- Euro 5.000.000,00 complessivamente per aeromobile.
b. IN CASO DI INVALIDITÀ PERMANENTE:
- Euro 500.000,00 per persona;
- Euro 5.000.000,00 complessivamente per aeromobile.
Nell’eventualità che i capitali complessivamente assicurati eccedano gli importi sopra indicati, le indennità
spettanti in caso di sinistro saranno adeguate con
riduzione e imputazione proporzionale sulle singole
polizze, in modo da non superare, sommate, quanto
spetterebbe sulla base dei capitali di cui al comma
precedente, salvo, in tal caso, il diritto del Contraente
di richiedere il rimborso dei premi imponibili nella
stessa proporzione.
Agli effetti della garanzia, il viaggio aereo si
intende iniziato al momento in cui l’Assicurato
sale a bordo dell’aeromobile e si considera concluso nel momento in cui ne è disceso.
6. INFORTUNI CAUSATI DA GUERRA
E INSURREZIONE
A parziale deroga del successivo Art. “Esclusioni”,
sono compresi nell’assicurazione gli infortuni causati
da guerra o da insurrezione che l’Assicurato subisca
fuori dal territorio della Repubblica Italiana, per un
massimo di 14 giorni dall’insorgere di tali eventi,
condizione che l’Assicurato già si trovasse nello Stato
nel quale insorge la guerra o l’insurrezione.
7. SPORT PERICOLOSI
(Garanzia integrativa, valida solo se espressamente richiamata nel Modulo di Polizza e se è
stato pagato il relativo premio).
A parziale deroga dell’art. “Esclusioni”, l’assicurazione
vale per gli infortuni che l’Assicurato subisca nello
svolgimento, a livello amatoriale, degli sport indicati
alla lettera m. del sopra citato articolo.
Art. D2 ESCLUSIONI
Sono esclusi gli infortuni causati:
a. dalla guida di qualsiasi veicolo o natante a
motore, se l’Assicurato è privo dell’abilitazione
prescritta dalle disposizioni vigenti, salvo il
caso di guida con patente scaduta, ma a condizione che l’Assicurato abbia, al momento del
sinistro, i requisiti per il rinnovo;
b. dall’uso, anche come passeggero, di aeromobili,
compresi deltaplani, ultra leggeri, parapendio
(salvo quanto previsto al punto “Rischio Volo”);
c. da ubriachezza, da abuso di psicofarmaci,
dall’uso di stupefacenti ed allucinogeni;
d. da operazioni chirurgiche, accertamenti o cure
mediche non resi necessari da infortunio;
e. dalla partecipazione dell’Assicurato a delitti da
lui commessi o tentati;
f. da alluvioni, inondazioni, movimenti tellurici
ed eruzioni vulcaniche;
g. fenomeni atmosferici aventi caratteristiche di
calamità naturali;
h. da guerra e insurrezioni, salvo quanto previsto
al punto “Infortuni causati da guerra e insurrezione”;
i. da trasformazioni o assestamenti energetici
dell’atomo, naturali o provocati, e da accelerazioni di particelle atomiche (fissione e fusione
nucleare, isotopi radioattivi, macchine acceleratrici, raggi X, ecc.);
j. da malattie mentali e disturbi psichici in
genere, ivi compresi sindromi organiche cerebrali, disturbi schizofrenici, disturbi paranoici,
forme maniaco-depressive e relative conseguenze/complicanze;
Sono altresì esclusi gli infortuni causati dalla pratica:
k. di sport comportanti l’uso di veicoli e di natanti
a motore;
l. dello sport del paracadutismo;
m.dei seguenti altri sport: pugilato, lotta nelle
sue varie forme, arti marziali in genere, atletica pesante, rugby, football americano, speleologia, scalata di roccia o ghiacciaio, arrampicata libera (free climbing), guidoslitta, bob, sci
acrobatico, salto dal trampolino con sci o idroscì, immersione con autorespiratore, kite-surfing e sport professionali;
n. partecipazione a gare/competizioni che comportino attività estreme e atti di temerarietà
comprese le gare podistiche;
o. tutte le attività che comportino uso di mine,
armi e/o sostanze pericolose, accesso a miniere, scavi e/o cave e attività estrattive di terra
e di mare;
p. di sport costituenti per l’Assicurato attività
professionale, principale o secondaria.
Art. D3 OBBLIGHI DELL’ASSICURATO
IN CASO DI SINISTRO
In caso di sinistro l’Assicurato dovrà effettuare,
entro e non oltre sessanta giorni dal verificarsi
del sinistro, una denuncia accedendo al portale
https://sinistrionline.europassistance.it o direttamente al sito www.europassistance.it alla sezione
sinistri e seguendo le istruzioni. In caso di utilizzo
della denuncia on line il denunciante riceverà
entro 24 ore i riferimenti della pratica e potrà, ogni
volta che integrerà la documentazione, consultare
lo stato del sinistro che sarà aggiornato entro 10
giorni dall’invio della documentazione. Per chi
denuncia il sinistro on line è, inoltre, disponibile
una linea verde (800.90.48.91) dalle 08.00 alle
20.00 dal lunedì al sabato.
In alternativa il sinistro potrà essere denunciato
scrivendo ad Europ Assistance Italia S.p.A. - Piazza Trento, 8 - 20135 Milano, evidenziando sulla
busta l’Ufficio competente (Ufficio Liquidazione
Sinistri - Infortuni in Viaggio) ed indicando:
- il nome, cognome, indirizzo e numero di telefono;
- numero di Polizza;
- il luogo, il giorno e l’ora del sinistro;
- le cause che lo hanno determinato;
- il certificato medico.
Il decorso della lesione dovrà essere certificato da
ulteriore documentazione medica, fino alla completa guarigione o alla stabilizzazione delle conseguenze prodotte dall’infortunio.
L’Assicurato, i suoi familiari o aventi diritto devono consentire ad Europ Assistance le indagini e
gli accertamenti necessari, a tal fine sciogliendo
dal segreto professionale i medici che hanno in
cura l’Assicurato.
L’inadempimento degli obblighi relativi alla
denuncia del Sinistro può comportare la perdita
del diritto all’Indennizzo, ai sensi dell’art. 1915
del C.C..
Art. D4 RINUNCIA AL DIRITTO DI SURROGAZIONE
Europ Assistance rinuncia, a favore dell’Assicurato o
dei suoi aventi diritto, all’azione di surrogazione di cui
all’art. 1916 del Codice Civile verso i terzi responsabili
dell’infortunio.
Art. D5 VALUTAZIONE DEL DANNO ARBITRATO IRRITUALE
L’indennizzo è determinato in base a quanto stabilito
dagli articoli che precedono.
In caso di disaccordo fra l’Assicurato ed Europ Assistance, in merito all’indennizzabilità del sinistro, è in
facoltà delle Parti demandare la soluzione della Controversia per iscritto a due medici, nominati uno per
parte, che si riuniscono nel Comune sede di istituto di
Medicina Legale più vicino al luogo di residenza
dell’Assicurato.
Tali medici, ove vi sia divergenza su quanto sopra indicato, costituiscono un Collegio medico formato da loro
stessi e da un terzo medico dagli stessi nominato o, in
caso di disaccordo, dal Consiglio dell’Ordine dei medici
avente giurisdizione nel luogo ove deve riunirsi il Collegio dei medici. Il terzo medico così nominato avrà la
funzione di Presidente del Collegio. Il Collegio medico
risiede nel comune più vicino al luogo di residenza dell’Assicurato, sede di Istituto di medicina legale. Ciascuna delle Parti sostiene le proprie spese e remunera il
medico da essa designato, contribuendo per metà
delle spese e delle competenze per il terzo medico.
Le decisioni del Collegio medico sono prese a maggioranza di voti, con dispensa da ogni formalità di
legge, e sono vincolanti per le Parti che rinunciano
fin d’ora a qualsiasi impugnativa, salvo i casi di violenza, dolo, errore o violazione di patti contrattuali.
I risultati delle operazioni arbitrali devono essere raccolti in apposito verbale, da redigersi in doppio
esemplare, uno per ognuna delle Parti.
Le decisioni del Collegio medico sono vincolanti per
le Parti anche se uno dei medici rifiuti di firmare il
relativo verbale; tale rifiuto deve essere attestato
dagli arbitri nel verbale definitivo.
È comunque fatta salva la facoltà per l’assicurato di
rivolgersi all’Autorità Giudiziaria.
Art. D6 CRITERI DI INDENNIZABILITÀ
Europ Assistance corrisponde l’indennizzo per le
conseguenze dirette, esclusive ed oggettivamente constatabili dell’infortunio.
Se al momento dell’infortunio l’Assicurato non è
fisicamente integro e sano, sono indennizzabili
soltanto le conseguenze che si sarebbero comunque verificate qualora l’infortunio avesse colpito
una persona fisicamente integra e sana.
In caso di perdita anatomica o riduzione funzionale di un organo o di un arto già minorato, le
percentuali di cui all’Art. “OGGETTO DELL’ASSICURAZIONE” punto 2 “Invalidità Permanente” sono
diminuite tenendo conto del grado di invalidità
preesistente.
SEZIONE E - ASSICURAZIONE TUTELA
LEGALE IN VIAGGIO
(La presente garanzia è valida se è espressamente richiamata sul Modulo di Polizza e se ne è
stato pagato il relativo premio)
CONDIZIONI PARTICOLARI DI SEZIONE
Art. E1 OGGETTO E OPERATIVITÀ
DELL’ASSICURAZIONE
L’Assicurazione Tutela Legale in Viaggio è operativa per violazioni di legge e lesioni di diritti verificatesi in Italia e in Europa.
pag. 11/21
Viaggi Nostop Vacanza - Fino a 60 gg - Condizioni di Assicurazione
Sono comunque esclusi dalla garanzia gli oneri di
assistenza stragiudiziale e giudiziale per violazioni di legge o lesioni di diritti verificatesi in
paesi o in zone nelle quali siano in atto fatti bellici o rivoluzioni.
Europ Assistance alle condizioni della presente
garanzia e nei limiti del massimale di Euro
5.000,00 per sinistro illimitato per durata della
copertura, assicura la Tutela Legale, compresi i relativi oneri non ripetibili dalla controparte, occorrenti
all’Assicurato per la difesa dei suoi interessi in sede
extragiudiziale e giudiziale nell’ambito del viaggio,
nei casi di cui alla presente Sezione.
In tale ambito gli oneri indennizzabili comprendono:
- le spese del procedimento di mediazione/negoziazione assistita per esperire e/o partecipare al procedimento stesso secondo quanto previsto dalle
tabelle allegate al D.M.55/2014 e/o successive
modifiche. Le spese verranno liquidate secondo i
parametri di cui alle richiamate tabelle con esclusione di ogni forma di riduzione o di aumento dei
compensi di cui al citato decreto 55/2014 e/o successive modifiche Limitatamente ai sinistri in
materia di circolazione stradale, i compensi
riportati nelle tabelle di cui sopra, verranno
liquidati nella misura non superiore al 50%
degli stessi;
- le spese per l’intervento di un unico legale incaricato della gestione del Sinistro secondo quanto previsto dalle tabelle allegate al D.M.55/2014 e/o successive modifiche. Le spese verranno liquidate
secondo i parametri di cui alle richiamate tabelle
con esclusione di ogni forma di riduzione o di
aumento dei compensi di cui al citato decreto
55/2014 e/o successive modifiche. Limitatamente ai sinistri in materia di circolazione stradale,
i compensi riportati nelle tabelle di cui sopra,
verranno liquidati nella misura non superiore al
50% degli stessi;
- le spese per un secondo legale domiciliatario, unicamente in fase giudiziale, per un importo massimo fino a Euro 2.500,00. Tali spese vengono riconosciute solo quando il distretto di Corte d’Appello nel
quale viene radicato il procedimento giudiziario è
diverso da quello di residenza dell’Assicurato,
secondo quanto previsto dalle tabelle allegate al
D.M.55/2014 e/o successive modifiche. Le spese
verranno liquidate secondo i parametri di cui alle
richiamate tabelle con esclusione di ogni forma di
riduzione o di aumento dei compensi di cui al citato
decreto 55/2014 e/o successive modifiche. Limitatamente ai sinistri in materia di circolazione
stradale, i compensi riportati nelle tabelle di cui
sopra, verranno liquidati nella misura non
superiore al 50% degli stessi;
- le spese investigative per la ricerca e l’acquisizione
di prove a difesa;
- le eventuali spese del legale di controparte, nel
caso di soccombenza per condanna dell’Assicurato,
o di transazione autorizzata da Europ Assistance ai
sensi dell’Art. “GESTIONE DEL SINISTRO E LIBERA
SCELTA DEL LEGALE” lettera A);
- le spese per l’intervento del Consulente Tecnico
d’Ufficio;
- le spese per il Consulente Tecnico di Parte e di Periti
purché scelti in accordo con Europ Assistance ai
sensi dell’Art. “GESTIONE DEL SINISTRO E LIBERA
SCELTA DEL LEGALE” lettera B);
- le spese di giustizia;
- le spese per gli arbitrati per la decisione di controversie. Sono assicurate anche le spese degli arbitri
comunque sopportate dall'Assicurato secondo
quanto previsto dalle tabelle allegate al
D.M.55/2014 e/o successive modifiche. Le spese
verranno liquidate secondo i parametri di cui alle
richiamate tabelle con esclusione di ogni forma di
riduzione o di aumento dei compensi di cui al citato
decreto 55/2014 e/o successive modifiche Limitatamente ai sinistri in materia di circolazione
stradale, i compensi riportati nelle tabelle di cui
sopra, verranno liquidati nella misura non
superiore al 50% degli stessi;
- il Contributo unificato per le spese degli atti giudiziari (L. 23 dicembre 1999, n. 488 art. 9 - D.L.
11.03.2002 n. 28), se non ripetuto dalla Controparte in caso di soccombenza di quest’ultima.
- gli oneri relativi alla registrazione di atti giudiziari
fino ad un limite di Euro 500,00.
In caso di un evento riguardante le garanzie oggetto
dell’assicurazione, l’Assicurato può ottenere informazioni sulle garanzie stesse, i rischi assicurati, le condizioni di polizza, le modalità e i termini per la denunzia dei sinistri e sull’evoluzione dei sinistri già in essere telefonando al numero verde Europ Assistance.
Art. E2 PRESTAZIONI GARANTITE
Gli oneri indennizzabili previsti nel precedente articolo “Oggetto e operatività dell’Assicurazione” valgono
nell’ambito del viaggio per le seguenti garanzie:
1. le richieste di risarcimento danni di natura extracontrattuale per fatti illeciti di terzi, anche in caso
di costituzione di parte civile nell’ambito del procedimento penale a carico della controparte;
2. l’azione in sede civile (o l’eventuale costituzione di
parte civile nell’ambito di procedimenti penali)
per ottenere il risarcimento di danni che derivino
da sinistri stradali nei quali le persone assicurate
siano rimaste coinvolte come pedoni oppure
come conducenti di biciclette o infine come passeggeri di qualsiasi veicolo a motore o natante;
3. la difesa in sede penale nei procedimenti per
delitti colposi e per contravvenzioni. La prestazione è operante anche prima della formulazione
ufficiale della notizia di reato;
4. le spese relative all’intervento di un interprete in
caso di procedimenti radicatisi all’estero riguardanti le garanzie oggetto della presente Sezione,
nei limiti del massimale assicurato.
Europ Assistance, su richiesta del Contraente, riconoscerà per ogni sinistro di difesa penale, il pagamento
del “fondo spese ed onorari” richiesto dal Legale
incaricato della gestione del caso assicurativo
mediante regolare fattura, fino alla concorrenza
del limite di Euro 5.000,00 per sinistro.
Per effetto di tali pagamenti il massimale assicurato
sarà proporzionalmente diminuito in misura corrispondente all’entità del “fondo spese” riconosciuto.
Europ Assistance conserva il diritto di ripetere nei
confronti dell’Assicurato ogni importo anticipato allo
stesso, qualora venga riconosciuta la colpa grave od
il dolo dell’Assicurato stesso nell’evento che ha dato
origine alla controversia.
Art. E3 DELIMITAZIONI DELL’OGGETTO
DELL’ASSICURAZIONE
Europ Assistance non si assume il pagamento di:
- multe, ammende o sanzioni pecuniarie in genere;
- spese liquidate a favore delle parti civili costituite contro l’Assicurato nei procedimenti penali (art. 541 Codice di Procedura Penale);
- spese di trasferta.
È inoltre escluso il pagamento di spese connesse
all’esecuzione delle pene detentive ed alla custodia di cose.
Art. E4 ESCLUSIONI
Con riferimento ai rischi assicurati indicati all’Art.
“Prestazioni garantite”, l’assicurazione non è prestata
per:
a. le controversie conseguenti a tumulti popolari,
atti di vandalismo, terremoto, scioperi e serrate, nonché da detenzione od impiego di
sostanze radioattive;
b. le controversie derivanti da fatto doloso dell’Assicurato;
c. le controversie in materia di diritto di famiglia
e delle successioni;
d. le controversie in materia di diritto tributario e
fiscale, salvo quanto previsto dall’Art. “Prestazioni garantite” in relazione alla difesa nei
procedimenti penali;
e. le controversie in materia di diritto amministrativo e/o innanzi agli organi della giustizia
amministrativa;
f. le controversie in materia di contratti preliminari di vendita o di contratti di compravendita
di beni immobili ovvero le controversie discendenti da altri modi di acquisto della proprietà
immobiliare;
g. le controversie relative o comunque connesse
ad immobili non occupati dall’Assicurato;
h. per le operazioni di costruzione, trasformazione, ristrutturazione immobiliare per le quali
sia necessaria la concessione edilizia rilasciata
dal Comune o analoga certificazione rilasciata
dal Comune o da altra autorità competente per
legge;
i. le controversie relative o comunque connesse
alla proprietà o l’uso di veicoli a motore o dalla
navigazione e giacenza in acqua di natanti
soggetti all’assicurazione obbligatoria;
j. i fatti originati dalla proprietà o l’uso di aerei a
motore;
k. le controversie relative a cariche sociali rivestite dall’Assicurato, anche a titolo gratuito, presso Enti pubblici o privati;
l. le controversie derivanti dall’attività imprenditoriale, di lavoro autonomo, di lavoro subordinato;
m.le controversie in materia di diritti di brevetto,
marchio, autore, concorrenza sleale, i rapporti
tra soci ed amministratori e le controversie
derivanti da contratto di agenzia;
n. le controversie di valore inferiore ad Euro
250,00;
o. le controversie contrattuali con Europ Assistance;
p. le controversie non espressamente richiamate
tra le voci dell’art. “Prestazioni garantite”.
NORME CHE REGOLANO I SINISTRI
Art. E5 INSORGENZA DEL SINISTRO DECORRENZA DELLA GARANZIA
Ai fini della presente polizza, per insorgenza del sinistro si intende:
- per l’esercizio di pretese al risarcimento di danni
extracontrattuali e per le spese di resistenza per danni
arrecati a terzi: il momento del verificarsi del primo
evento che ha originato il diritto al risarcimento;
- per tutte le restanti ipotesi: il momento in cui l’Assicurato, la controparte o un terzo abbia o avrebbe
cominciato a violare norme di legge o di contratto.
In presenza di più violazioni della stessa natura, per
il momento di insorgenza del sinistro si fa riferimento
alla data della prima violazione.
La garanzia assicurativa viene prestata per i sinistri,
qualora in polizza siano presenti le rispettive garanzie, che siano insorti:
pag. 12/21
Viaggi Nostop Vacanza - Fino a 60 gg - Condizioni di Assicurazione
- durante il periodo di validità della polizza, se si tratta di esercizio di pretese al risarcimento di danni
extracontrattuali, di spese di resistenza per danni
arrecati a terzi, di procedimento penale, di responsabilità amministrativa e di ricorsi od opposizioni
alle sanzioni amministrative.
Nel caso in cui la presente Polizza ne sostituisca altra
stipulata per il medesimo rischio, (proveniente da
altra Compagnia o da Europ Assistance), senza soluzione di continuità, l’assicurazione varrà anche per
comportamenti colposi posti in essere durante la validità della polizza sostituita, sempreché i sinistri vengano denunciati durante la validità della Polizza
sostituente e si riferiscano ad atti/fatti posti in essere
non oltre due anni prima della data di stipula della
presente Polizza e purché le denunce di sinistro non
siano state ancora presentate al Contraente e/o
all’Assicurato alla data di emissione della presenta
polizza.
In caso di sinistro accaduto durante il periodo di cui
sopra, il Contraente/Assicurato dovrà fornire copia
della Polizza precedente.
La garanzia si estende, inoltre, ai sinistri che siano
insorti durante il periodo di validità della polizza e
che siano stati denunciati ad Europ Assistance, nei
modi e nei termini previsti dalla presente polizza,
entro 12 (dodici) mesi dalla cessazione della
polizza stessa.
Si considerano a tutti gli effetti come unico sinistro:
- vertenze promosse da o contro più persone ed
aventi per oggetto domande identiche o connesse;
- indagini o rinvii a giudizio o procedimenti di
responsabilità amministrativa a carico di una o
più persone assicurate e dovuti al medesimo
evento o fatto;
- le imputazioni penali per reato continuato.
In tali ipotesi, la garanzia viene prestata a favore
di tutti gli Assicurati coinvolti, ma il relativo massimale resta unico e viene ripartito tra loro, a
prescindere dal numero e dagli oneri da ciascuno
di essi sopportati.
Art. E6 OBBLIGHI DELL’ASSICURATO
IN CASO DI SINISTRO
1. Il Contraente/Assicurato deve immediatamente denunciare qualsiasi sinistro nel momento
in cui si è verificato e/o ne abbia avuto conoscenza, accedendo al portale www.sinistrionline.europassistance.it seguendo le istruzioni
(oppure accedendo direttamente al sito
www.europassistance.it sezione sinistri) oppure
inviando denuncia scritta a Europ Assistance
Italia S.p.A., Ufficio Liquidazione Sinistri
“Tutela Legale”, Milano, Piazza Trento, 8, fax
02 58384210, Numero Verde 800.085820.
2. In ogni caso deve trasmettere ad Europ Assistance copia di ogni atto a lui pervenuto,
entro 7 (sette) giorni dalla data di ricevimento
dello stesso.
3. il Contraente/Assicurato dovrà indicare il numero di ruolo e/o ogni ulteriore elemento utile al
fine della corretta identificazione del procedimento.
Art. E7 FORNITURA DEI MEZZI DI PROVA
E DEI DOCUMENTI OCCORRENTI
ALLA PRESTAZIONE DELLA GARANZIA
ASSICURATIVA
Il Contraente/Assicurato che richiede la copertura
assicurativa è tenuto a:
- informare immediatamente Europ Assistance in
modo completo e veritiero di tutti i particolari del
sinistro, nonché indicare i mezzi di prova e i documenti e, su richiesta, metterli a disposizione;
- conferire mandato al legale incaricato della
tutela dei suoi interessi, nonché informarlo in
modo completo e veritiero su tutti i fatti, indicare i mezzi di prova, fornire ogni possibile informazione e procurare i documenti necessari.
Art. E8 GESTIONE DEL SINISTRO
E LIBERA SCELTA DEL LEGALE
A) Tentativo di componimento amichevole
Ricevuta la denuncia di sinistro, Europ Assistance
esperisce, ove possibile, ogni utile tentativo di bonario componimento. L’Assicurato non può dar corso ad
iniziative e ad azioni, raggiungere accordi o transazioni senza il preventivo benestare di Europ Assistance. In caso di inadempimento di questi oneri l’Assicurato decade dal diritto all’indennizzo del sinistro.
B) Scelta del legale o del perito
Quando non sia stato possibile addivenire ad una
bonaria definizione della controversia, o quando la
natura della vertenza escluda la possibilità di un
componimento amichevole promosso da Europ
Assistance, o quando vi sia conflitto di interessi fra
Europ Assistance e l’Assicurato, o quando vi sia
necessità di una difesa in sede penale coperta dall’assicurazione, l’Assicurato ha il diritto di scegliere
un legale di sua fiducia tra coloro che esercitano nel
distretto della corte d’appello ove hanno sede gli
uffici giudiziari competenti, segnalandone il nominativo a Europ Assistance. Qualora la controversia o
il procedimento penale debbano essere radicati in
un distretto di corte d’appello diverso da quello di
residenza dell’Assicurato, questi ha la facoltà di scegliere un legale che esercita nel distretto di corte
d’appello di propria residenza, segnalandone
comunque il nominativo a Europ Assistance; in questo caso, Europ Assistance rimborsa anche le eventuali spese sostenute esclusivamente in sede giudiziale per un legale corrispondente nei limiti quantitativi indicati in polizza.
L’Assicurato che non intenda avvalersi del diritto di
scelta del legale può chiedere a Europ Assistance di
indicare il nominativo di un legale al quale affidare la
tutela dei propri interessi. La procura al legale designato deve essere rilasciata dall’Assicurato, il quale
deve fornirgli tutta la documentazione necessaria.
Europ Assistance conferma l’incarico professionale in
tal modo conferito.
Qualora si renda necessaria la nomina di un Perito di
parte, la stessa deve essere preventivamente concordata con Europ Assistance.
Europ Assistance rimborsa in ogni caso le spese di un
legale e/o perito anche nel caso in cui l’Assicurato
abbia conferito l’incarico a diversi legali/periti.
Europ Assistance non è responsabile dell’operato di
Legali, Consulenti Tecnici e Periti.
C) Revoca dell’incarico al legale designato o rinuncia al mandato da parte dello stesso
In caso di revoca dell’incarico professionale da parte
dell’Assicurato e di successivo incarico ad altro legale
nel corso dello stesso grado di giudizio, Europ Assistance rimborsa le spese di un solo legale a scelta
dell’Assicurato.
Se la revoca dell’incarico professionale avviene al termine di un grado di giudizio, Europ Assistance rimborsa comunque anche le spese del legale incaricato
per il nuovo grado di giudizio.
In caso di rinuncia da parte del legale incaricato,
Europ Assistance rimborsa sia le spese del legale originariamente incaricato, sia le spese del nuovo legale designato, sempre che la rinuncia non sia determinata da una oggettiva valutazione di temerarietà
della lite.
D) Obblighi dell’Assicurato in merito agli onorari ai
legali e ai periti. Rimborsi all’Assicurato delle
spese sostenute per la gestione della vertenza
L’Assicurato non può raggiungere accordi con i
legali e i periti in merito agli onorari agli stessi
dovuti senza il preventivo consenso della società.
In caso di mancato rispetto di tale obbligo l’Assicurato decade dal diritto all’indennizzo.
Europ Assistance, alla definizione della controversia,
rimborsa all’Assicurato le spese sostenute (nei limiti
del massimale previsto in polizza e dedotte le
eventuali franchigie e scoperti), sempre che tali
spese non siano recuperabili dalla controparte.
E) Disaccordo fra Assicurato e Società
In caso di disaccordo fra l’Assicurato e Europ Assistance in merito all’interpretazione della polizza e/o alla
gestione del sinistro, Europ Assistance si impegna ad
avvertire l’Assicurato del suo diritto di avvalersi della
procedura arbitrale, e la decisione viene demandata,
senza esclusione delle vie giudiziali, ad un arbitro
designato di comune accordo dalle parti o, in mancanza di accordo, dal Presidente del Tribunale competente territorialmente per la controversia. L’arbitro
provvede secondo equità.
Le spese dell’arbitrato vengono attribuite nel
modo seguente:
- in caso di esito totalmente o parzialmente
favorevole per Europ Assistance, sono ripartite
al 50% fra ciascuna delle due parti;
- in caso di esito totalmente favorevole per l’Assicurato, devono essere pagate integralmente da Europ
Assistance.
Art. E9 RECUPERO DI SOMME
Spettano a Europ Assistance, che le ha sostenute o
anticipate, gli onorari, le competenze e le spese liquidate in sede giudiziaria o concordate transattivamente con la controparte.
SEZIONE F - ASSICURAZIONE
RESPONSABILITÀ CIVILE IN VIAGGIO
(La presente garanzia è valida se è espressamente richiamata sul Modulo di Polizza e se ne è
stato pagato il relativo premio)
CONDIZIONI PARTICOLARI DI SEZIONE
Art. F1 OGGETTO E OPERATIVITÀ
DELL’ASSICURAZIONE
Europ Assistance tiene indenne l’Assicurato di quanto
questo sia tenuto a pagare, quale civilmente responsabile ai sensi di legge, a titolo di risarcimento (capitale, interessi e spese) di danni involontariamente
cagionati a terzi, per morte, per lesioni personali e
per danneggiamenti a cose, in conseguenza di un
fatto accidentale verificatosi in viaggio, in relazione ai
fatti della vita privata, esclusi, quindi, i rischi inerenti ad attività professionale.
L’assicurazione è operante anche per la responsabilità civile che possa derivare all’Assicurato da fatto
doloso delle persone delle quali debba rispondere,
compresi gli addetti ai servizi domestici, le baby sitter e le persone alla pari, per fatti inerenti allo svolgimento delle loro mansioni.
L’assicurazione vale inoltre per:
- la proprietà e l’uso di natanti non a motore di lunghezza non superiore a m. 7,50;
- la proprietà e l’uso di cavalli, di altri animali da sella
e di animali domestici. Relativamente ai cani, l’assicurazione è prestata con l’applicazione di una franchigia di Euro 78,00 per ogni sinistro e si estende
anche a favore di colui che, con il consenso dell’Assicurato, si serve dell’animale. Relativamente ai
cani la garanzia è operante a condizione che:
pag. 13/21
Viaggi Nostop Vacanza - Fino a 60 gg - Condizioni di Assicurazione
a. sia applicata la museruola o il guinzaglio ai cani
quando si trovano nelle vie o in altro luogo aperto al pubblico;
b. sia applicata la museruola e il guinzaglio ai cani
condotti nei locali pubblici e sui mezzi pubblici di
trasporto.
Tali obblighi non si applicano ai cani per non vedenti o non udenti, addestrati come cani guida;
- la pratica di sport, comprese le gare, sempreché
non vengano esercitati a livello professionistico;
- relativamente alla pratica del modellismo sono in
ogni caso esclusi i danni ai modelli;
- la detenzione di armi e relative munizioni e l’uso
delle stesse per difesa, tiro a segno e tiro a volo;
- l’avvelenamento o l’intossicazione conseguenti a
consumo di cibi e bevande.
La garanzia è prestata fino alla concorrenza massima complessiva di:
Euro 250.000,00
per sinistro.
Euro 250.000,00
per persona.
Euro 250.000,00
con il limite per danni a
cose e animali e con il
sottolimite di Euro
50.000,00 per ciascun
periodo di assicurazione
e con l’applicazione di
uno scoperto del 10%
dell’importo risarcibile
per ogni sinistro per:
- inquinamento dell’aria,
dell’acqua e del suolo;
- interruzioni o sospensioni, totali o parziali,
di attività industriali,
commerciali, artigianali, agricole o di servizi, purché conseguenti a sinistro indennizzabile a termini di
polizza.
Art. F2 PERSONE NON CONSIDERATE TERZI
Non sono considerati terzi:
- il coniuge, il convivente more uxorio, i genitori,
i figli di tutti i soggetti assicurati, nonché qualsiasi parente e affine con lui convivente, nonché gli iscritti contemporaneamente al viaggio;
- le persone che, indipendentemente dalla natura del loro rapporto con l’Assicurato subiscano il
danno in occasione di lavoro o di servizio.
Art. F3 PLURALITÀ DI ASSICURATI
Qualora l’assicurazione venga prestata per una pluralità di Assicurati, il massimale stabilito in Polizza per
il danno cui si riferisce la domanda di risarcimento
resta, per ogni effetto, unico, anche nel caso di corresponsabilità di più Assicurati fra di loro.
Art. F4 ESCLUSIONI
Sono esclusi i danni derivanti:
a. da furto;
b. dalla proprietà dei locali e dei relativi impianti
fissi;
c. dalla circolazione di veicoli a motore su strade
di uso pubblico o su aree ad essa equiparate;
d. dalla navigazione di natanti a motore o
comunque di lunghezza superiore a metri
7,50;
e. dall’impiego di aeromobili;
f. dall’impiego di veicoli a motore , macchinari o
impianti che siano condotti o azionati da persona non abilitata a norma delle disposizioni
in vigore e che comunque non abbia compiuto
il 16° anno di età;
g. da attività professionali.
Sono, inoltre, esclusi i danni:
h. alle cose che l’Assicurato abbia in consegna,
custodia o detenga a qualsiasi titolo, fatta
eccezione per gli impianti (quali gas, luce,
acqua, telefono, ecc.), posti al servizio dei
locali e di proprietà delle Aziende e Società di
erogazione;
i. alle cose trasportate, rimorchiate, sollevate,
caricate o scaricate;
j. derivanti dall’esercizio dell’attività venatoria
svolta in conformità alle disposizioni di cui alla
legge 11 febbraio 1992 n. 157 e successive
modificazioni.
Infine sono esclusi i danni per i quali è fatto obbligo una copertura di legge.
Art. F5 OBBLIGHI DELL’ASSICURATO
IN CASO DI SINISTRO
In caso di sinistro l’Assicurato dovrà effettuare,
entro e non oltre tre giorni da quando ne ha
avuto conoscenza, una denuncia accedendo al
portale https://sinistrionline.europassistance.it o
direttamente al sito www.europassistance.it alla
sezione sinistri e seguendo le istruzioni. In caso di
utilizzo della denuncia on line il denunciante riceverà entro 24 ore i riferimenti della pratica e potrà,
ogni volta che integrerà la documentazione, consultare lo stato del sinistro che sarà aggiornato
entro 10 giorni dall’invio della documentazione.
Per chi denuncia il sinistro on line è, inoltre, disponibile una linea verde (800.90.48.91) dalle 08.00
alle 20.00 dal lunedì al sabato.
In alternativa il sinistro potrà essere denunciato
dandone avviso scritto ad Europ Assistance Italia
S.p.A. - Piazza Trento, 8 - 20135 Milano, indicando sulla busta “Ufficio Liquidazione Sinistri” e
inviando via posti:
- nome, cognome, indirizzo, numero di telefono;
- numero di polizza;
- le circostanze dell’accaduto.
Europ Assistance potrà richiedere successivamente, per poter procedere alla definizione del sinistro,
ulteriore documentazione che l’Assicurato sarà
tenuto a trasmettere.
L’inadempimento degli obblighi relativi alla
denuncia del Sinistro può comportare la perdita
del diritto all’Indennizzo, ai sensi dell’art. 1915
del C.C..
Art. F6 GESTIONE DELLE VERTENZE
SPESE DI RESISTENZA
Europ Assistance assume fino a quando ne ha interesse la gestione delle vertenze, tanto in sede stragiudiziale che giudiziale, sia civile che penale, a
nome dell’Assicurato designando, ove occorra, legali
o tecnici ed avvalendosi di tutti i diritti o azioni spettanti all’Assicurato stesso. L’Assicurato è tenuto a prestare la propria collaborazione per permettere la
gestione delle suddette vertenze e a comparire personalmente in giudizio ove la procedura lo richieda.
Europ Assistance ha diritto di rivalersi sull’Assicurato
del pregiudizio derivatole dall’inadempimento di tali
obblighi. Sono a carico di Europ Assistance le spese
sostenute per resistere all’azione promossa contro
l’Assicurato, entro il limite di un importo pari al
quarto del massimale stabilito in Polizza per il
danno cui si riferisce la domanda.
Qualora la somma dovuta al danneggiato superi
detto massimale, le spese vengono ripartite fra Europ
Assistance e l’Assicurato in proporzione del rispettivo
interesse.
Europ Assistance non riconosce le spese incontrate
dall’Assicurato per legali o tecnici che non siano da
essa designati e non risponde di multe od ammende
né delle spese di giustizia penale.
INTEGRAZIONE - CASA CON TE
(Il presente pacchetto integrativo, composto
dalle garanzie previste nelle Sezioni G ed H, è
valido solo se è espressamente richiamato sul
Modulo di Polizza e se ne è stato pagato il relativo premio)
SEZIONE G - ASSICURAZIONE ASSISTENZA
- CASA CON TE
CONDIZIONI PARTICOLARI DI SEZIONE
Art. G1 OGGETTO E OPERATIVITÀ
DELL’ASSICURAZIONE
Le prestazioni di assistenza, elencate al paragrafo
“Prestazioni”, che Europ Assistance si impegna ad
erogare tramite la Struttura Organizzativa qualora
l’Assicurato si trovasse in difficoltà a seguito del verificarsi del sinistro sono fornite in Italia fino a 1 volta
per ciascun tipo durante il periodo di durata della
Polizza ed entro le 24 ore dalla scadenza della
stessa.
PRESTAZIONI
1. INVIO DI UN FABBRO PER INTERVENTI
IN EMERGENZA
Se l’Assicurato necessita di un fabbro per furto o
tentato furto, smarrimento o rottura delle chiavi,
guasto della serratura, che rendano impossibile l’accesso all’abitazione o che abbiano compromesso la
funzionalità della porta in modo tale da non garantire la sicurezza dei locali, la Struttura Organizzativa
invierà un fabbro, 24 ore su 24, compresi i giorni
festivi.
Massimali
Europ Assistance terrà a proprio carico costi per l’uscita e la manodopera fino ad un massimo di Euro
150,00 per sinistro.
Esclusioni
Sono esclusi i costi relativi al materiale necessario
alla riparazione che dovranno essere pagati
dall’Assicurato.
2. INVIO DI UN VETRAIO NELLE 24H
Se l’Assicurato necessita di un vetraio a seguito di rottura vetri esterni, la Struttura Organizzativa invierà un
tecnico nelle 24 ore successive alla segnalazione
esclusi Sabato, Domenica e festivi.
Massimali
Europ Assistance terrà a proprio carico le spese per
l’uscita e la manodopera fino ad un massimo di
Euro 100,00 per sinistro.
Esclusioni
Sono esclusi i costi relativi al materiale necessario
alla riparazione che dovranno essere pagati
dall’Assicurato.
3. IMPRESA DI PULIZIA
Se, in seguito a sinistro indennizzabile a termini di
Polizza, l’abitazione dell’Assicurato necessita di pulizia straordinaria, la Struttura Organizzativa provvederà al reperimento e all’invio di un’impresa di pulizia
specializzata.
Massimali
Europ Assistance terrà a proprio carico i costi dell’intervento di pulizia fino alla concorrenza massima
di Euro 150,00.
pag. 14/21
Viaggi Nostop Vacanza - Fino a 60 gg - Condizioni di Assicurazione
4. TRASLOCO
Se, in seguito a sinistro indennizzabile a termini di
Polizza, l’abitazione dell’Assicurato fosse inagibile per
un periodo minimo di 30 giorni, la Struttura Organizzativa organizzerà il trasloco del mobilio dell’Assicurato fino alla nuova abitazione o deposito in Italia.
Massimali
Europ Assistance terrà a proprio carico i costi del trasloco fino alla concorrenza massima di Euro
1.000,00.
Esclusioni
Sono esclusi traslochi effettuati oltre i 60 giorni
dal sinistro, i costi di deposito ed ogni altro costo
non compreso nei costi di trasloco.
5. SPESE D’ALBERGO
Se, in seguito a sinistro indennizzabile a termini di
polizza, l’abitazione dell’Assicurato fosse danneggiata in modo da non consentire il pernottamento, la
Struttura Organizzativa provvederà alla prenotazione
ed alla sistemazione in albergo dell’Assicurato.
Massimali
Europ Assistance terrà a proprio carico le spese di pernottamento e prima colazione fino ad un massimo di
Euro 250,00 complessive per sinistro e per famiglia.
Esclusioni
Sono escluse le spese diverse da pernottamento
e prima colazione.
Art. G2 ESCLUSIONI
Tutte le prestazioni non sono dovute per sinistri provocati o dipendenti da:
a. guerra, terremoti, fenomeni atmosferici aventi
caratteristiche di calamità naturali, fenomeni
di trasmutazione del nucleo dell’atomo, radiazioni provocate dall’accelerazione artificiale di
particelle atomiche;
b. scioperi, rivoluzioni, sommosse o movimenti
popolari, saccheggi, atti di terrorismo e di vandalismo;
c. dolo dell’Assicurato.
Art. G3 OBBLIGHI DELL’ASSICURATO
IN CASO DI SINISTRO
In caso di sinistro l’Assicurato deve prendere
immediatamente contatto con la Struttura Organizzativa, salvo il caso di oggettiva e comprovata
impossibilità; in tal caso l’Assicurato deve contattare la Struttura Organizzativa appena ne ha la
possibilità e comunque sempre prima di prendere
qualsiasi iniziativa personale.
L’inadempimento di tali obblighi può comportare la decadenza dal diritto alle prestazioni di
assistenza, ai sensi dell’art. 1915 C.C..
SEZIONE H - ASSICURAZIONE INCENDIO
E FURTO - CASA CON TE
CONDIZIONI PARTICOLARI DI SEZIONE
Art. H1 OGGETTO E OPERATIVITÀ
DELL’ASSICURAZIONE
Le garanzie della presente Sezione sono dovute
per il contenuto dell’abitazione dell’Assicurato
indicata nel Modulo di Polizza e ubicata in Italia,
Repubblica di San Marino e Città del Vaticano,
quando l’Assicurato si trova in viaggio.
1 - ASSICURAZIONE INCENDIO
L’assicurazione Incendio è prestata alla condizione che il fabbricato, di cui fanno parte i locali
contenenti i beni assicurati sia dotato di strutture
portanti verticali in materiali incombustibili;
solai pareti esterne e tetto comunque costruiti, e
che i locali facciano parte di fabbricato adibito
per non meno di due terzi della superficie complessiva dei piani, compresi quelli sotterranei ed
escluso il sottotetto, ad abitazioni civili, uffici e
studi professionali.
Le garanzie potranno essere richieste anche più
volte entro il periodo di durata della Polizza,
fermo restando che l’importo complessivo degli
indennizzi corrisposti non potrà superare i massimali previsti.
indiretto, fino alla concorrenza di Euro 1.000,00
per sinistro e per anno assicurativo.
1.4 FENOMENO ELETTRICO
Europ Assistance si obbliga a indennizzare i danni
causati ai beni assicurati da fenomeno elettrico che,
per effetto di correnti, scariche o altri fenomeni elettrici da qualsiasi motivo occasionati, ivi compresi l’azione del fulmine, danneggi gli apparecchi mobili
elettrici ed elettronici, audio e audiovisivi, le antenne
radiotelericetrasmittenti e i personal computers ad
uso domestico, fino alla concorrenza di Euro
2.500,00 per sinistro e per anno assicurativo.
1.1 INCENDIO
1.5 SOVRACCARICO NEVE
Europ Assistance, nei limiti del massimale di Euro
10.000,00 per sinistro e per il periodo di validità
della Polizza, si obbliga a indennizzare i danni
materiali e diretti causati al contenuto dell’abitazione
da: incendio, fulmine, esplosione, scoppio, implosione, caduta di aeromobili e di altri corpi volanti anche
non pilotati, loro parti o cose da essi trasportate
diverse dagli ordigni esplosivi; onda sonica provocata
da aeromobili e simili; caduta di meteoriti e di altri
corpi celesti; urto di veicoli stradali o di natanti non
appartenenti e non in uso al Contraente o all’Assicurato, in transito sulla pubblica via o su corsi d’acqua;
sviluppo di fumi, gas, vapori, calore, mancata o anormale produzione o distribuzione di energia elettrica,
termica o idraulica, mancato o anormale funzionamento di apparecchiature elettroniche, di impianti di
riscaldamento o di condizionamento, colaggio o fuoriuscita di liquidi, purché conseguenti agli eventi di
cui sopra, che abbiano colpito i beni assicurati oppure
enti posti nell’ambito di 20 metri da essi; fumo fuoriuscito a seguito di guasto improvviso ed accidentale
verificatosi negli impianti per la produzione di calore
facenti parte dei beni stessi, purché detti impianti
siano collegati mediante adeguate condutture ed
appropriati camini; caduta di ascensori e montacarichi; guasti cagionati per ordine dell’Autorità o causati
dall’Assicurato o da terzi per impedire o arrestare
l’incendio o altro evento assicurato; eventi sociopolitici (scioperi, sommosse, tumulti, terrorismo - sabotaggio); eventi atmosferici (azione diretta ed immediata di pioggia, grandine, vento e cose da essi trascinate, quando la violenza che caratterizza tali eventi sia riscontrabile su una pluralità di enti, assicurati o
non).
Europ Assistance, nei limiti del massimale di cui al
punto 1 dell’art. “Oggetto e operativita dell’Assicurazione”, si obbliga a indennizzare i danni causati
ai beni assicurati da sovraccarico di neve con conseguente crollo totale o parziale del tetto o delle pareti,
anche se relativo a tettoie o fabbricati aperti su più
lati.
Esclusioni
Sono esclusi dall’assicurazione i danni causati:
a. da valanghe e slavine;
b. a fabbricati in costruzione o in corso di rifacimento (a meno che detto rifacimento sia ininfluente ai fini della presente garanzia) o
comunque non conformi alle vigenti norme
relative ai sovraccarichi di neve e al loro contenuto;
c. a lucernari, vetrate e serramenti in genere,
nonché all’impermeabilizzazione, a meno che
il loro danneggiamento sia causato da crollo
totale o parziale del tetto o delle pareti a
seguito del sovraccarico di neve.
1.2 DANNI D’ACQUA
Europ Assistance, nei limiti del massimale di cui al
punto 1 dell’art. “Oggetto e operativita dell’Assicurazione”, si obbliga a indennizzare i danni materiali e diretti causati ai beni assicurati da spargimento
d’acqua a seguito di rottura accidentale di impianti
idrici, di riscaldamento (compresi quelli autonomi), di
condizionamento, igienici o di altri impianti tecnici sia
del fabbricato che dell’attività in esso esercitata, nonché da rigurgito e traboccamento di fognature, escluse quelle pubbliche, da traboccamento dovuto
all’intasamento di gronde e pluviali causato da grandine e neve, nonché i danni imputabili alla responsabilità dei vicini.
1.6 GELO
Europ Assistance, nei limiti del massimale di cui al
punto 1 dell’art. “Oggetto e operativita dell’Assicurazione”, si obbliga a indennizzare i danni causati
ai beni assicurati da fuoriuscita d’acqua in seguito a
rottura di condutture del fabbricato conseguente a
gelo.
Esclusioni
Sono esclusi i danni:
a. da fuoriuscita d’acqua da condutture installate
all’esterno del fabbricato o interrate;
b. ai locali sprovvisti di impianti di riscaldamento
oppure con impianto non in funzione da oltre
48 ore consecutive prima del sinistro.
1.7 MERCI IN REFRIGERAZIONE
Europ Assistance indennizza i danni materiali e diretti
causati alle provviste alimentari conservate in frigoriferi e congelatori da mancata o anormale produzione
o distribuzione di freddo o a fuoriuscita di fluido frigorigeno purché conseguenti ad altri eventi previsti
in polizza che diano luogo a danno indennizzabile.
Il pagamento dell’indennizzo verrà effettuato sino
alla concorrenza di Euro 500,00 per sinistro e per
il periodo di validità della Polizza.
1.8 SPESE
1.3 CRISTALLI, VETRI ED ALTRI MATERIALI
TRASPARENTI
Europ Assistance risarcisce le spese sostenute dall’Assicurato in caso di rottura delle lastre di cristallo, vetro
e di altri materiali trasparenti per la loro sostituzione
con altre nuove o equivalenti per caratteristiche,
comprensive dei costi di trasporto e di installazione,
con esclusione di qualsiasi altra spesa e danno
Sono compresi nella garanzia, a seguito di sinistro
indennizzabile a termini della presente Polizza, i rimborsi per:
a. spese di rimozione, ricollocamento e deposito
presso terzi del contenuto, nel caso in cui la sua
rimozione fosse indispensabile per eseguire le
riparazioni ai locali occupati dall’Assicurato, resesi
necessarie a seguito di un sinistro indennizzabile
pag. 15/21
Viaggi Nostop Vacanza - Fino a 60 gg - Condizioni di Assicurazione
b.
c.
d.
e.
f.
a termini della presente Polizza, sino alla concorrenza del 10% della somma assicurata per il
contenuto, senza applicazione della regola proporzionale, con il limite di Euro 2.500,00 per
sinistro;
spese di rifacimento materiale dei documenti
della famiglia, fino alla concorrenza di Euro
1.500,00 per sinistro;
spese di demolizione e sgombero dei residuati del
sinistro e di trasporto al più vicino scarico, fino
alla concorrenza del 10% dell’ammontare dell’indennizzo liquidato;
spese di pernottamento in alberghi, pensioni e
simili o in altra abitazione, sostenute dall’Assicurato e/o dai suoi familiari conviventi, nel caso in
cui i locali adibiti ad abitazione principale dello
stesso, colpiti da sinistro indennizzabile a termini
della presente Polizza, siano resi obiettivamente
inagibili, fino alla concorrenza di Euro 50,00
giornaliere per persona, con il massimo annuo
di Euro 1.500,00 per l’intero nucleo familiare;
pigioni che l’Assicurato non potesse percepire per
i locali regolarmente affittati/locati e rimasti danneggiati. Ciò per il tempo necessario al loro ripristino, non oltre il limite di un anno, con il limite di Euro 1.500,00 per anno assicurativo;
spese per il rimpiazzo del combustibile (nafta,
gasolio, cherosene e simili) in caso di fuoriuscita
conseguente a rottura accidentale di impianti di
riscaldamento o di condizionamento al servizio
del fabbricato o di parte di esso, fino alla concorrenza di Euro 1.500,00 per sinistro.
1.9 FRANCHIGIA
Per le garanzie riportate al paragrafo 1 - INCENDIO, ogni indennizzo verrà effettuato previa
deduzione di un importo fisso e assoluto di Euro
150,00 per sinistro che resta a carico dell’Assicurato.
1.10 COLPA GRAVE
Per le garanzie riportate al paragrafo 1 - INCENDIO, a
deroga dell’articolo 1900 del Codice Civile, sono
indennizzati anche i danni determinati da colpa
grave dell’Assicurato.
1.11 RINUNCIA AL DIRITTO DI SURROGAZIONE
Per le garanzie riportate al paragrafo 1 - INCENDIO, Europ Assistance rinuncia all’azione di rivalsa (art. 1916 C.C.) verso i parenti ed affini dell’Assicurato eventualmente responsabili del
danno, salvo il caso di dolo purché l’Assicurato, a
sua volta, non eserciti l’azione verso il responsabile stesso.
2 - ASSICURAZIONE FURTO
L’assicurazione Furto è operante a condizione che
i locali contenenti le cose assicurate abbiano ogni
apertura verso l’esterno situata in linea verticale
a meno di 4 metri dal suolo o da superfici
acquee, nonché da ripiani accessibili e praticabili
per via ordinaria dall’esterno (senza impiego
cioè di mezzi artificiosi o di particolare agilità
personale) e che sia difesa, per tutta la sua
estensione, da almeno uno dei seguenti mezzi di
protezione e chiusura:
- serramenti di legno, materia plastica rigida,
vetro antisfondamento, metallo o lega metallica ed altri simili materiali comunemente impiegati nell’edilizia; il tutto totalmente fisso o chiuso con idonei congegni (quali barre, catenacci
esimili), manovrabili esclusivamente dall’interno oppure chiuso con serrature o lucchetti;
- inferriate (considerando tali anche quelle costituite da robuste barre di metallo o di lega
metallica diversi dal ferro) fissate nei muri o
nelle strutture dei serramenti.
Resta espressamente convenuto tra le parti che
in caso di sinistro avvenuto:
- quando i mezzi di protezione e chiusura dei
locali non siano conformi a quanto suindicato;
- in presenza di ponteggi installati per lavori di
manutenzione allo stabile ove ubicata l’abitazione assicurata Europ Assistance corrisponderà
all’Assicurato l’80% dell’importo liquidabile a
termini di polizza, restando il 20% rimanente a
carico dell’Assicurato stesso.
Le garanzie potranno essere richieste anche più
volte entro il periodo di durata della Polizza,
fermo restando che l’importo complessivo degli
indennizzi corrisposti non potrà superare i massimali previsti.
2.1 FURTO
Sono assicurati, nei limiti del massimale di Euro
5.000,00 per sinistro e per periodo di validità
della Polizza, i danni materiali e diretti per la perdita
del contenuto, posto nei locali dell’abitazione e relative dipendenze, in relazione a furto commesso dopo
che i ladri si sono introdotti nel fabbricato:
a. con rottura o scasso delle difese poste a protezione dei locali e dei relativi mezzi di chiusura, purché tali difese e mezzi di chiusura abbiano almeno
le caratteristiche previste dalla descrizione indicata dal presente articolo, ovvero praticando una
apertura o breccia nei soffitti, nei pavimenti o nei
muri dei locali stessi;
b. con uso di chiavi false;
c. con uso di chiavi vere smarrite o sottratte in modo
fraudolento all’Assicurato o a chi le detiene, purché l’Assicurato ne abbia denunciato lo smarrimento o la sottrazione all’Autorità competente
prima del sinistro. L’Assicurazione vale sino alle
ore 24:00 del secondo giorno successivo alla
denuncia;
d. per via diversa da quella ordinaria che richieda
superamento di ostacoli o di ripari mediante
impiego di mezzi artificiosi o di particolare agilità
personale;
e. in modo clandestino, commesso da persone rimaste nei locali all’insaputa dell’Assicurato purché
l’asportazione della refurtiva sia avvenuta, poi,
quando sono operanti tutte le difese esterne;
nonché in relazione a:
f. guasti cagionati dai ladri in occasione di furto o
rapina consumati o tentati ai beni assicurati; per
atti vandalici ai beni assicurati con il massimo del
10% della somma assicurata; ai locali che contengono i beni assicurati e ai fissi ed infissi posti a
riparo e protezione degli accessi e delle aperture
dei locali stessi, ivi comprese camere di sicurezza
e corazzate (esclusi i contenuti) fino alla concorrenza di Euro 1.500,00 per sinistro e per
periodo di validità della Polizza.
2.2 LIMITI DI INDENNIZZO
Della somma assicurata per la garanzia furto,
Europ Assistance, in caso di sinistro indennizzabile, non pagherà più:
a. del 40% della somma assicurata per preziosi e
valori, ovunque riposti. Per i titoli assoggettabili a
procedura di ammortamento l’assicurazione copre
le relative spese di procedura;
b. del 10% della somma assicurata per beni e
oggetti riposti nei locali di ripostiglio, cantine, box
ed altre eventuali dipendenze non comunicanti
con l’abitazione, anche in corpi separati purché
nella stessa ubicazione, esclusi veicoli a motore,
oggetti pregiati, preziosi e valori con il massimo di Euro 250,00 per singolo oggetto;
c. del 10% della somma assicurata con il massimo di Euro 500,00 per il denaro.
2.3 AUMENTO DELL’INDENNIZZO
Europ Assistance, inoltre, si obbliga ad indennizzare
l’Assicurato di un importo aggiuntivo, sino alla concorrenza del 10% con il massimo di Euro 750,00
per sinistro e per periodo di validità della Polizza
di quello liquidabile a termini di polizza, per:
1. il rifacimento dei documenti di famiglia;
2. le spese sostenute per il potenziamento dei mezzi
di chiusura danneggiati;
3. le perdite subite, nelle 24 ore precedenti il blocco,
da uso fraudolento di Carte di Credito, escluso il
prelievo automatico e funzioni pos, sottratte al
titolare in seguito ad un sinistro indennizzabile a
termini di polizza.
Art. H2 BUONA FEDE
A parziale deroga dell’articolo “DICHIARAZIONI RELATIVE ALLE CIRCOSTANZE DEL RISCHIO”, l’omissione da
parte del Contraente della dichiarazione di una circostanza eventualmente aggravante il rischio, così
come le inesatte e/o incomplete dichiarazioni all’atto
della stipulazione della presente polizza o durante il
corso della stessa, non pregiudica il diritto al risarcimento dei danni, sempreché tali omissioni o inesatte
dichiarazioni siano avvenute in buona fede e non
siano frutto di dolo.
Resta inteso che il Contraente avrà l’obbligo di corrispondere a Europ Assistance il maggior premio proporzionale al maggior rischio che ne deriva, con
decorrenza dal momento in cui la circostanza aggravante si è manifestata.
Art. H3 ESCLUSIONI
Per la garanzia INCENDIO (Artt. H1 commi da 1 a 1.9,
H2) sono esclusi i danni causati da:
a. dolo dell’Assicurato;
b. movimenti tellurici, eruzioni vulcaniche, maremoti;
c. inondazioni, allagamenti, penetrazione di
acqua marina, frane, smottamenti;
d. atti di guerra, invasione, occupazione militare,
insurrezione, rivoluzione, confisca o requisizione;
e. trasmutazione del nucleo dell’atomo, radiazioni.
Le garanzie non sono altresì operanti per i seguenti
danni:
f. causati da gelo (salvo quanto previsto al punto
6. “Gelo”), umidità, stillicidio, mancata o
insufficiente manutenzione, ad eccezione dei
casi incendio, esplosione e scoppio;
g. causati da pioggia, grandine e vento limitatamente ai danni subiti da camini, pannelli solari, insegne, antenne, cavi aerei, tende da sole
e simili installazioni esterne; sono altresì
esclusi i danni subiti da fabbricati in legno, plastica e/o aperti da uno o più lati o incompleti
nelle chiusure o nei serramenti, subiti dagli
enti posti all’aperto, alberi e cespugli, coltivazioni floreali ed agricole in genere;
h. causati da precipitazioni atmosferiche all’interno del fabbricato, eccetto quelle determinate da lesioni provocate al tetto, alle pareti o ai
serramenti dalla violenza degli eventi atmosferici indicati;
i. di smarrimento o di sottrazione delle cose assicurate avvenuto in occasione degli eventi per i
quali è prestata l’assicurazione;
pag. 16/21
Viaggi Nostop Vacanza - Fino a 60 gg - Condizioni di Assicurazione
j. conseguenti a mancata o anormale produzione o distribuzione di freddo o a fuoriuscita di
fluido frigorigeno, anche se causati da eventi
garantiti dal presente contratto (salvo quanto
previsto al punto 7. “Merci in Refrigerazione”);
k. alla macchina o all’impianto nel quale si sia
verificato uno scoppio o un’implosione se l’evento è determinato da usura, corrosione o
difetti di materiale;
l. imbrattamento delle pareti esterne al fabbricato.
Limitatamente ai danni a computer, audiovisivi o
altre apparecchiature elettriche ed elettroniche sono
esclusi i danni da:
m.usura o da carenza di manutenzione;
n. verificatisi in occasione di montaggio e smontaggio non connessi a lavori di manutenzione
o revisione, nonché i danni verificatisi durante
le operazioni di collaudo o di prova;
o. dovuti a difetti noti al Contraente o all’Assicurato all’atto della stipulazione della Polizza,
nonché quelli dei quali deve rispondere per
legge o per contratto il costruttore o il fornitore;
p. sono inoltre esclusi tutti i danni indiretti, compresi lo smarrimento e la sottrazione di beni
durante un incendio.
Per la garanzia FURTO (Art. H1 commi da 2 a 2.4)
sono esclusi dall’assicurazione:
q. i danni a cose all’aperto o poste in spazi di uso
comune;
r. i danni di smarrimento o sottrazione delle cose
assicurate avvenuti in occasione di incendio, di
esplosione o di scoppio;
s. i danni causati alle cose assicurate da incendio,
esplosioni o scoppi provocati dall’autore del
sinistro;
t. i danni agevolati dall’Assicurato e/o dal Contraente con dolo o colpa grave nonché i danni
commessi od agevolati con dolo o colpa grave
da:
- persone che abitano con l’Assicurato od occupano i locali contenenti le cose assicurate o
locali con questi comunicanti;
- persone del fatto delle quali l’Assicurato
deve rispondere;
- incaricati della sorveglianza delle cose stesse
o dei locali che le contengono;
- persone legate all’Assicurato da vincoli di
parentela od affinità che rientrano nella previsione dell’articolo 649 del Codice Penale
(nn. 1,2,3) anche se non coabitanti;
u. per i beni indicati al precedente b) dell’Articolo
Limiti di Indennizzo” della presente Sezione, la
sospensione della Polizza decorre, invece,
dalle ore 24 del ventesimo giorno;
v. i danni ai beni indicati in polizza nella presente
Sezione che si verifichino nell’abitazione costituente dimora saltuaria dell’Assicurato;
w. i danni verificatisi in occasione di fatti di guerra anche civile con o senza dichiarazione,
insurrezioni, invasioni e ostilità, rivolta, occupazione militare, trasmutazione del nucleo
dell’atomo nonché da radiazioni provocate dall’accelerazione artificiale di particelle atomiche
e da esposizione a radiazioni ionizzanti; salvo
che il sinistro si sia verificato indipendentemente dai suddetti eventi;
x. i danni verificatisi in occasione di terremoti,
eruzioni vulcaniche, inondazioni, alluvioni,
allagamenti, mareggiate, frane, valanghe e
slavine; salvo che il sinistro si sia verificato
indipendentemente dai suddetti eventi.
Art. H4 OBBLIGHI DELL’ASSICURATO
IN CASO DI SINISTRO
In caso di sinistro, l’Assicurato deve:
a. fare quanto gli è possibile per contenere o
limitare il danno e per salvare le cose assicurate;
b. darne avviso ad Europ Assistance, entro il termine di 3 (tre) giorni dal verificarsi del sinistro
o da quando ne ha avuto conoscenza, ai sensi
dell’articolo 1913 del Codice Civile, accedendo al
portale https://sinistrionline.europassistance.it
o direttamente al sito www.europassistance.it
alla sezione sinistri e seguendo le istruzioni. In
caso di utilizzo della denuncia on line il denunciante riceverà entro 24 ore i riferimenti della
pratica e potrà, ogni volta che integrerà la
documentazione, consultare lo stato del sinistro
che sarà aggiornato entro 10 giorni dall’invio
della documentazione. Per chi denuncia il sinistro on line è, inoltre, disponibile una linea
verde (800.90.48.91) dalle 08.00 alle 20.00 dal
lunedì al sabato. In alternativa il sinistro potrà
essere denunciata scrivendo ad Europ Assistance Italia S.p.A. - Piazza Trento, 8 - 20135 Milano - Ufficio Liquidazione Sinistri (garanzie
furto e incendio).
c. in tutti i casi previsti dalla legge, sporgere
denuncia scritta all’Autorità competente; precisando le circostanze dell’evento e l’importo
approssimativo del danno;
d. conservare le tracce ed i residui del sinistro per
un periodo di almeno trenta giorni dalla data
del sinistro;
e. in caso di distruzione o sottrazione di titoli di
credito, farne tempestiva denuncia anche al
debitore ed esperire, se la legge lo consente, la
procedura di ammortamento. Le relative spese
saranno a carico di Europ Assistance secondo il
disposto dell’articolo 1914 del Codice Civile;
f. in caso di distruzione o sottrazione di titoli di credito, farne tempestiva denuncia anche al debitore ed esperire, se la legge lo consente, la procedura di ammortamento. Le relative spese saranno a carico di Europ Assistance secondo il disposto dell’articolo 1914 del Codice Civile (valido per
la garanzia Furto);
g. predisporre un elenco dei danni subiti con riferimento alla qualità, quantità e valore delle cose
perdute o danneggiate, mettendo comunque a
disposizione i suoi registri, conti, fatture o qualsiasi altro documento che possa essere richiesto
da Europ Assistance o dai Periti ai fini delle loro
indagini e verifiche.
L’inadempimento degli obblighi relativi alla
denuncia del Sinistro può comportare la perdita
del diritto all’Indennizzo, ai sensi dell’art. 1915
del C.C.
Art. H5 FORMA DELL’ASSICURAZIONE
L’Assicurazione è prestata a “primo rischio assoluto”
e in base al “valore a nuovo”.
Relativamente ai beni, anche solo parzialmente,
elettrici e/o elettronici, compresi quelli alimentati a
batteria, il “valore a nuovo” verrà riconosciuto solo
per i beni acquistati da non più di 12 (dodici) mesi,
riconoscendo negli altri casi il “valore commerciale”.
Il periodo di 12 mesi decorre dalla data di acquisto, a
nuovo, del bene assicurato.
Art. H6 PROCEDURA PER LA VALUTAZIONE
DEL DANNO
L’ammontare del danno è concordato dalle Parti
direttamente oppure, a richiesta di una di esse,
mediante Periti nominati uno da Europ Assistance e
uno dal Contraente con apposito atto unico.
I due Periti devono nominarne un terzo quando si
verifichi disaccordo fra loro ed anche prima su richiesta di uno di essi. Il terzo Perito interviene soltanto in
caso di disaccordo e le decisioni sui punti controversi
sono prese a maggioranza.
Ciascun Perito ha facoltà di farsi assistere e coadiuvare da altre persone, le quali potranno intervenire
nelle operazioni peritali, senza però avere alcun voto
deliberativo.
Se una delle Parti non provvede alla nomina del proprio Perito o se i Periti non si accordano sulla nomina
del terzo, tali nomine, anche su istanza di una sola
delle Parti, sono demandate al Presidente del Tribunale nella cui giurisdizione il sinistro è avvenuto.
Ciascuna delle Parti sostiene le spese del proprio
Perito; quelle del terzo sono ripartite a metà.
Art. H7 MANDATO DEI PERITI
I Periti devono:
a. indagare su circostanze, natura, causa e modalità
del sinistro;
b. verificare l’esattezza delle descrizioni e delle
dichiarazioni risultanti dagli atti contrattuali e riferire se al momento del sinistro esistevano circostanze che avevano aggravato il rischio e non
erano state comunicate, nonché verificare se il
Contraente o l’Assicurato ha adempiuto agli
“Obblighi dell’Assicurato”;
c. verificare l’esistenza, la qualità e la quantità delle
cose assicurate, determinando il valore che le
cose medesime avevano al momento del sinistro
secondo i criteri di valutazione previsti dall’articolo
“VALORE DELLE COSE ASSICURATE E DETERMINAZIONE DEL DANNO”;
d. procedere alla stima ed alla liquidazione del
danno in conformità alle disposizioni contrattuali.
I risultati delle operazioni peritali, concretati dai Periti
concordi oppure dalla maggioranza, nel caso di perizia collegiale, devono essere raccolti in apposito verbale (con allegate le stime dettagliate) da redigersi
in doppio esemplare, uno per ognuna delle Parti.
I risultati delle valutazioni di cui ai punti c) e d) sono
obbligatori per le Parti, le quali rinunciano fin da ora
a qualsiasi impugnativa, salvo il caso di dolo, errore,
violenza o violazione dei patti contrattuali, impregiudicata in ogni caso qualsivoglia azione ed eccezione
inerente all’indennizzabilità dei danni. La perizia collegiale è valida anche se un Perito si rifiuta di sottoscriverla; tale rifiuto deve essere attestato dagli altri
Periti nel verbale definitivo di perizia. I Periti sono
dispensati dall’osservanza di ogni formalità.
Art. H8 VALORE DELLE COSE ASSICURATE
E DETERMINAZIONE DEL DANNO
La determinazione del danno viene eseguita separatamente per ogni ente assicurato ed il suo ammontare si determina come differenza fra il valore di rimpiazzo al momento del sinistro di cose nuove uguali
o, in mancanza, di cose equivalenti per uso, qualità e
funzionalità, e il valore di ciò che del contenuto stesso, determinato con lo stesso criterio, rimane dopo il
sinistro, fermi i limiti previsti.
Per gli enti danneggiati, fuori uso od inservibili al
momento del sinistro, così come per quelli non rimpiazzabili o non sostituibili, l’assicurazione è prestata
unicamente per il loro valore allo “stato d’uso”;
ovvero al netto di un deprezzamento stabilito in
relazione al grado di vetustà, allo stato di conservazione, al modo di costruzione, all’ubicazione, alla
destinazione, all’uso ed a ogni altra circostanza concomitante.
pag. 17/21
Viaggi Nostop Vacanza - Fino a 60 gg - Condizioni di Assicurazione
L’Assicurato acquista il diritto all’intero indennizzo
purché proceda al rimpiazzo del contenuto e/o alla
riparazione o ricostruzione del fabbricato nello stesso
luogo o in altra località, entro un anno per il contenuto ed entro due anni per il fabbricato dalla data
dell’atto di liquidazione amichevole o del verbale
definitivo di perizia, sempreché non ne derivi aggravio per Europ Assistance.
Finché ciò non avviene Europ Assistance limita l’indennizzo al valore delle cose al “momento del sinistro” come in precedenza specificato.
Europ Assistance procederà al pagamento della differenza tra i due criteri di indennizzo a presentazione
di fatture o in base agli stadi di esecuzione dei lavori
documentati dall’Assicurato. Dagli indennizzi ottenuti
come sopra vanno detratti eventuali franchigie e scoperti stabiliti in polizza.
Per la garanzia Incendio rimane inoltre stabilito che:
- le spese di demolizione e sgombero dei residui del
sinistro devono essere tenute separate dalle stime
di cui sopra;
- per le lastre di cristallo, mezzo cristallo e vetro l’ammontare del danno è dato dal loro costo di rimpiazzo compresa la manodopera necessaria, dedotto il
valore dei recuperi, fermo il limite previsto.
Art. H9 ESAGERAZIONE DOLOSA DEL DANNO
Il Contraente o l’Assicurato che esagera dolosamente l’ammontare del danno, dichiara distrutte
o perdute cose che non esistevano al momento
dei sinistro, occulta, sottrae o manomette cose
salvate, adopera a giustificazione mezzi o documenti menzogneri o fraudolenti, altera dolosamente le tracce, gli indizi materiali ed i residui
del sinistro o facilita il progresso di questo, perde
il diritto all’indennizzo.
Art. H10 TITOLI DI CREDITO
Per quanto riguarda i titoli di credito, rimane stabilito
che:
- Europ Assistance, salvo diversa pattuizione,
non pagherà l’importo per essi liquidato prima
delle rispettive scadenze, se previste;
- l’Assicurato deve restituire a Europ Assistance
l’indennizzo per essi percepito non appena, per
effetto della procedura di ammortamento - se
consentita - i titoli di credito siano divenuti inefficaci;
- il loro valore è dato dalla somma da essi portata.
Per quanto riguarda in particolare gli effetti cambiari, rimane inoltre stabilito che l’assicurazione
vale soltanto per gli effetti per i quali sia possibile l’esercizio dell’azione cambiaria.
Art. H11 RACCOLTE E COLLEZIONI
Qualora la raccolta o collezione venga danneggiata o
asportata parzialmente, Europ Assistance indennizzerà soltanto il valore dei singoli pezzi perduti o danneggiati, escluso qualsiasi conseguente deprezzamento della raccolta o collezione o delle rispettive parti.
Art. H12 RECUPERO DELLE COSE RUBATE
(Valido solo per la garanzia Furto)
Se le cose rubate vengono recuperate in tutto o in
parte, l’Assicurato deve darne avviso a Europ Assistance appena ne abbia notizia. Le cose recuperate
divengono di proprietà di Europ Assistance se questa
ha risarcito integralmente il danno. Se invece Europ
Assistance ha risarcito il danno solo in parte, il valore
del recupero spetta all’Assicurato fino a concorrenza
della parte di danno eventualmente rimasta scoperta
di assicurazione; il resto spetta a Europ Assistance.
Art. H13 TITOLARITÀ DEI DIRITTI NASCENTI
DALLA POLIZZA
La presente polizza è stipulata dal Contraente in
nome proprio e nell’interesse di chi spetta. In caso di
sinistro sarà cura esclusivamente del Contraente
compiere gli atti necessari all’accertamento ed
alla determinazione definitiva dei danni, che
sono vincolanti anche per l’Assicurato, restando
esclusa ogni sua facoltà di impugnativa.
L’indennizzo liquidato a termini di polizza deve essere pagato al Contraente oppure all’Assicurato con il
consenso del Contraente stesso.
Art. H14 PAGAMENTO DELL’INDENNIZZO
L’Assicurato/Contraente ha facoltà di richiedere il
pagamento diretto dell’indennizzo tramite ripristino
del danno.
Europ Assistance, valutata la documentazione in suo
possesso potrà autorizzare o meno tale modalità di
pagamento.
In caso di autorizzazione, Europ Assistance terrà a
proprio carico le spese nei limiti e per i massimali
previsti in polizza senza applicazione di alcuna franchigia o scoperto.
Le eventuali eccedenze rimarranno a carico dell’Assicurato/Contraente.
Art. H15 PAGAMENTO DIRETTO DELL’INDENNIZZO
Qualora Europ Assistance, valutata la documentazione in suo possesso, proponga all’Assicurato/Contraente il pagamento diretto dell’indennizzo tramite
ripristino del danno, Europ Assistance terrà a proprio
carico le spese nei limiti e per i massimali previsti in
polizza senza applicazione di alcuna franchigia o scoperto.
Le eventuali eccedenze rimarranno a carico dell’Assicurato/Contraente.
SEZIONE I - ASSICURAZIONE ASSISTENZA
PARTI SERENO
(La presente garanzia è valida solo, se è espressamente richiamata sul Modulo di Polizza e se ne
è stato pagato il relativo premio)
CONDIZIONI PARTICOLARI DI SEZIONE
Art. I1 OGGETTO E OPERATIVITÀ
DELL’ASSICURAZIONE
Le prestazioni di assistenza, elencate al paragrafo
“Prestazioni”, che Europ Assistance si impegna ad
erogare tramite la Struttura Organizzativa qualora
l’Assicurato si trovasse in difficoltà a seguito del verificarsi del sinistro sono fornite in Italia, fino a 3 volte
per ciascun tipo durante il periodo di durata della
Polizza.
PRESTAZIONI
1. CONSULENZA MEDICA
Se l’Assicurato in caso di malattia improvvisa e/o
infortunio necessitasse valutare il proprio stato di
salute, potrà contattare i medici della Struttura Organizzativa e chiedere un consulto telefonico.
Si precisa che tale consulto, considerate le modalità di prestazione del servizio non vale quale
diagnosi ed è prestato sulla base delle informazioni acquisite dall’Assicurato.
2. INVIO DI UN MEDICO
O DI UNA AUTOAMBULANZA IN ITALIA
Se, dopo una Consulenza Medica (vedi prestazione
1), l’Assicurato avesse bisogno di una visita medica,
Europ Assistance provvederà, con spese a suo carico,
ad inviare al suo domicilio uno dei medici con lei convenzionati. In caso di impossibilità da parte di uno dei
medici convenzionati ad intervenire personalmente,
la Struttura Organizzativa organizzerà il trasferimento
dell’Assicurato in autoambulanza nel centro medico
idoneo più vicino.
La prestazione viene fornita dalle ore 20 alle ore 8
da Lunedì a Venerdì e 24 ore su 24 il sabato, la
domenica e nei giorni festivi.
3. INVIO DI UN INFERMIERE AL DOMICILIO
Se, in seguito a malattia improvvisa e/o infortunio,
l’Assicurato necessitasse dell’assistenza di un infermiere, la Struttura Organizzativa provvederà al suo
reperimento a tariffa controllata, previo ricevimento
di certificato medico attestante la patologia sofferta
e l’indicazione delle cure da effettuare.
Europ Assistance terrà a proprio carico l’onorario dell’infermiere fino ad un massimo di Euro 300,00 per
sinistro e per il periodo di durata della copertura.
L’Assicurato deve comunicare il motivo della sua
richiesta ed il recapito telefonico, ed inviare il certificato medico.
4. TUTORSHIP TELEFONICA
Se l’Assicurato in caso di malattia improvvisa e/o
infortunio venisse ricoverato in un Istituto di cura per
almeno 1 notte, la Struttura Organizzativa provvederà ad organizzare il contatto telefonico con il parente
in viaggio dal momento del ricovero al giorno del
rientro a casa.
Qualora l’Assicurato fosse dimesso prima del rientro
dei parenti in viaggio e, in base alle valutazioni dei
medici della Struttura Organizzativa che provvedono
al contatto telefonico, necessitasse di una visita
medica, Europ Assistance provvederà con spese a suo
carico, ad inviare al domicilio dell’Assicurato uno dei
medici con lei convenzionati
Per la presente prestazione l’invio del medico sarà
erogabile una sola volta nel periodo di durata
dell’assicurazione.
5. TRASFERIMENTO IN UN CENTRO OSPEDALIERO
IN ITALIA
Se l’Assicurato, a seguito di malattia improvvisa e/o
infortunio, risultasse affetto da una patologia che per
caratteristiche obiettive venisse ritenuta dai medici
della Struttura Organizzativa non curabile nell’ambito
dell’organizzazione ospedaliera della regione di residenza dell’Assicurato per l’improvvisa carenza dei
soli strumenti clinici necessari e idonei alla cura,
ed i medici di cui sopra, previa analisi del suo quadro
clinico, d’intesa con il medico curante, riscontrassero
giustificati motivi per il suo trasferimento in un Centro Ospedaliero adeguato alla cura della patologia da
cui è affetto, la Struttura Organizzativa provvederà:
- ad individuare e prenotare, tenuto conto delle disponibilità esistenti, il Centro Ospedaliero ritenuto
più attrezzato per la patologia dell’Assicurato;
- ad organizzare il trasporto dell’Assicurato in
autoambulanza, senza limiti di percorso.
Il trasporto sarà interamente organizzato dalla Struttura Organizzativa, inclusa l’assistenza medica od
infermieristica durante il viaggio, se ritenuta necessaria da quest’ultima.
Europ Assistance terrà a proprio carico i relativi costi.
La prestazione verrà giusta certificazione del
Direttore Sanitario della struttura interessata.
Esclusioni
Sono escluse dalla prestazione
- le infermità o lesioni che, a giudizio dei medici
della Struttura Organizzativa, possono essere
pag. 18/21
Viaggi Nostop Vacanza - Fino a 60 gg - Condizioni di Assicurazione
curate nell’ambito dell’Organizzazione Ospedaliera della Regione di Residenza;
- le infermità o le lesioni che non sono curabili
nell’ambito dell’Organizzazione Ospedaliera
della Regione di Residenza per deficienze strutturali e/o organizzative dell’Organizzazione
Ospedaliera.
La prestazione non opera nel caso in cui il trasporto implichi violazione di norme sanitarie.
Obblighi dell’Assicurato
L’Assicurato deve comunicare alla Struttura Organizzativa il nome dell’eventuale medico curante e
il recapito telefonico.
6. RIENTRO DAL CENTRO OSPEDALIERO IN ITALIA
Se l’Assicurato, successivamente alla prestazione
“Trasferimento in un Centro Ospedaliero in Italia”,
venisse dimesso dopo la degenza e necessitasse di
rientrare alla propria residenza, la Struttura Organizzativa organizzerà il suo rientro con il mezzo che i
medici della Struttura Organizzativa d’intesa con i
medici curanti riterranno più idoneo alle sue condizioni di salute:
- il treno prima classe e occorrendo il vagone letto;
- l’autoambulanza (senza limiti di chilometraggio).
Il trasporto verrà organizzato interamente dalla Struttura Organizzativa, inclusa l’eventuale assistenza
medica o infermieristica durante il viaggio qualora
dalla stessa ritenuta necessaria.
7. RICERCA E PRENOTAZIONE CENTRI
SPECIALISTICI E DIAGNOSTICI
Se a seguito di malattia improvvisa e/o infortunio
l’Assicurato dovesse sottoporsi a ricovero, intervento
chirurgico o accertamenti diagnostici, la Struttura
Organizzativa e sentito medico curante, provvederà a
individuare e a prenotare tenendo conto delle disponibilità esistenti, l’Istituto di cura attrezzato o il centro
diagnostico ritenuto più idoneo per il caso a tariffe
agevolate e accesso preferenziale.
8. TASK FORCE
Se a seguito di malattia improvvisa e/o infortunio
l’Assicurato
a) dovesse sottoporsi ai seguenti esami urgenti al
domicilio:
- prelievo del sangue;
- elettrocardiogramma;
la Struttura Organizzativa, in base alla disponibilità
locali, invierà al suo domicilio un medico per effettuare l’esame richiesto. Per il prelievo del sangue si
terrà conto della disponibilità del laboratorio di analisi di zona e della deteriorabilità del sangue prelevato.
Europ Assistance tiene a carico l’onorario del medico
inviato.
Esclusioni
Sono esclusi i costi degli esami.
b) si trovi nell’impossibilità di provvedere personalmente all’acquisto di medicinali urgenti,
la Struttura Organizzativa, dopo aver ritirato la relativa ricetta presso l’Assicurato, provvederà alla consegna di quanto prescritto dal medico curante. Europ
Assistance tiene a carico le spese della consegna.
Esclusioni
Sono esclusi i costi dei medicinali.
9. ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA IN ITALIA
La prestazione è fornita qualora l’Assicurato sia ricoverato in un Istituto di Cura in seguito a malattia
improvvisa e/o infortunio.
Ospedalizzazione domiciliare
In caso di ricovero in Istituto di cura di almeno una
notte, la Struttura Organizzativa organizza e gestisce,
su richiesta scritta del medico curante, la prosecuzione del ricovero in forma domiciliare mediante prestazioni di proprio personale medico e paramedico fino
ad un massimo di 30 giorni. Le modalità per l’accesso ed erogazione del servizio, accertata la necessità della prestazione, verranno definite dal servizio
medico della Struttura Organizzativa in accordo con i
medici curanti dell’Assicurato.
Servizi sanitari
Se l’Assicurato, a seguito di malattia improvvisa e/o
infortunio che abbia comportato un ricovero in Istituto di cura di almeno una notte, necessitasse eseguire
presso il proprio domicilio prelievi del sangue, ecografie, elettrocardiogrammi non urgenti, e di usufruire della consegna e del ritiro degli esiti degli esami e
dell’invio di farmaci urgenti, la Struttura Organizzativa, accertata la necessità della prestazione, provvederà ad organizzare il servizio fino ad un massimo
di 30 giorni dopo le dimissioni dell’Assicurato
dall’Istituto di Cura in cui era ricoverato.
Servizi non sanitari
Se l’Assicurato, a seguito di malattia improvvisa e/o
infortunio che abbia comportato un ricovero in Istituto di cura di almeno una notte, non potesse lasciare
il proprio domicilio, la Struttura Organizzativa garantisce l’invio di personale di servizio per l’esecuzione
di attività connesse con lo svolgimento della vita
familiare quotidiana come pagamenti, acquisti,
incombenze amministrative, collaborazione familiare, sorveglianza minori. La Struttura Organizzativa,
accertata la necessità della prestazione, provvederà
ad organizzare il servizio fino ad un massimo di 30
giorni, dopo le dimissioni dell’Assicurato dall’Istituto di Cura in cui era ricoverato.
Art. I2 ESCLUSIONI
Sono esclusi i rimborsi, gli indennizzi e le prestazioni
conseguenti a:
a. infortuni, malattie, malformazioni, difetti fisici
e stati patologici diagnosticati anteriormente
alla stipulazione del contratto;
b. stati patologici correlati alla infezione da HIV;
c. malattie mentali e disturbi psichici in genere,
ivi compresi i comportamenti nevrotici;
d. infortuni e malattie conseguenti all’abuso di
alcolici, all’uso di allucinogeni e all’uso non
terapeutico di psicofarmaci e di stupefacenti;
e. aborto volontario non terapeutico;
f. infortuni conseguenti ad azioni delittuose
compiute dall’Assicurato; sono invece compresi quelli sofferti in conseguenza di imprudenza
o negligenza anche gravi dell’Assicurato stesso;
g. infortuni derivanti da sport aerei e dalla partecipazione a gare motoristiche e relative prove
ed allenamenti, salvo che si tratti di gare di
regolarità;
h. infortuni causati durante lo svolgimento di
attività che comportino uso di mine, armi e/o
sostanze pericolose, accesso a miniere, scavi
e/o cave e attività estrattive di terra e di mare;
i. cure dentarie, protesi dentarie e le parodontopatie non conseguenti ad infortunio;
j. applicazioni di carattere estetico (salvo gli
interventi di chirurgia plastica o stomatologica
ricostruttiva resi necessari da infortunio o
malattia);
k. conseguenze di guerre e insurrezioni, movimenti tellurici, eruzioni vulcaniche e inondazioni;
l. conseguenze di trasformazioni o assestamenti
energetici dell’atomo, naturali o provocati, e
da accelerazioni di particelle atomiche (fissione e fusione nucleare, isotopi radioattivi, macchine acceleratrici, raggi X, ecc.);
m.acquisto, la manutenzione e la riparazione di
apparecchi protesici e terapeutici;
n. soggiorni in stabilimenti termali, in case di
cura specializzate per malattie nervose e
tubercolari, in case di soggiorno e convalescenza, case di riposo (ancorché qualificate
come istituti di cure).
Sono inoltre esclusi i ricoveri durante i quali vengono compiuti solamente accertamenti che, per
la loro natura tecnica, possono essere effettuati in
ambulatorio.
Art. I3 OBBLIGHI DELL’ASSICURATO
IN CASO DI SINISTRO
In caso di sinistro l’Assicurato deve prendere
immediatamente contatto con la Struttura Organizzativa, salvo il caso di oggettiva e comprovata
impossibilità; in tal caso l’Assicurato deve contattare la Struttura Organizzativa appena ne ha la
possibilità e comunque sempre prima di prendere
qualsiasi iniziativa personale.
Per la prestazione ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA In caso di sinistro l’Assicurato deve prendere
contatto con la Struttura Organizzativa almeno 48
ore prima delle previste dimissioni dall’Istituto di
Cura, chiamando il numero di telefono
02.58286981 e inviando via fax al numero
02.58384578 l’opportuna certificazione medica
con prescrizione dell’assistenza domiciliare.
L’inadempimento degli obblighi relativi alla
denuncia del Sinistro può comportare la perdita
del diritto all’Indennizzo, ai sensi dell’art. 1915
del C.C..
SEZIONE L - ASSICURAZIONE ASSISTENZA
ON THE ROAD
(La presente garanzia è valida se è espressamente richiamata sul Modulo di Polizza e se ne è
stato pagato il relativo premio)
CONDIZIONI PARTICOLARI DI SEZIONE
Art. L1 OGGETTO E OPERATIVITÀ
DELL’ASSICURAZIONE
Le prestazioni di assistenza, elencate al paragrafo
“Prestazioni”, che Europ Assistance si impegna ad
erogare tramite la Struttura Organizzativa qualora
l’Assicurato si trovasse in difficoltà a seguito del verificarsi del sinistro sono fornite a veicoli (con esclusione di quelli adibiti a noleggio e trasporto pubblico), con non più di 15 anni dalla data di prima
immatricolazione e fino a 3 volte per ciascun tipo
durante il periodo di durata della Polizza.
Le prestazioni sono dovute in seguito a sinistri
occorsi all’Assicurato esclusivamente se verificatisi in Viaggio in località distanti più di 50 km dal
Comune di residenza dell’Assicurato stesso.
PRESTAZIONI
1. SOCCORSO STRADALE
Se il veicolo rimanesse immobilizzato per guasto e
incidente in modo tale da non essere in condizioni di
spostarsi autonomamente, l’Assicurato dovrà contattare telefonicamente la Struttura Organizzativa e
chiedere l’invio di un mezzo di soccorso stradale che
provvederà al traino del veicolo stesso dal luogo dell’immobilizzo:
pag. 19/21
Viaggi Nostop Vacanza - Fino a 60 gg - Condizioni di Assicurazione
- al più vicino Centro Autorizzato Europ Assistance;
oppure
- al più vicino punto di assistenza della casa
costruttrice o all’officina meccanica più vicina;
oppure
- al punto indicato dall’Assicurato purché entro 50
chilometri (tra andata e ritorno) dal luogo del
fermo.
Massimale
Europ Assistance terrà a proprio carico le spese
relative al soccorso stradale fino alle destinazioni
elencate in precedenza e/o entro il chilometraggio previsto, per sinistro.
Esclusioni
Sono escluse dalla prestazione:
- le spese per i pezzi di ricambio e ogni altra
spesa di riparazione;
- le spese relative all’intervento di mezzi eccezionali, quando questi ultimi siano indispensabili per il recupero del veicolo;
- le spese per il traino, nel caso in cui il veicolo
abbia subito l’incidente o il guasto durante la
circolazione al di fuori della rete stradale pubblica o di aree ad essa equivalenti (quali per
esempio: percorsi fuoristrada).
2. DEPANNAGE
Se il veicolo rimanesse immobilizzato per smarrimento e/o rottura chiavi, foratura pneumatici,
esaurimento batteria, mancato avviamento in
genere, in modo da non essere in condizioni di
spostarsi autonomamente, l’Assicurato dovrà contattare la Struttura Organizzativa e chiedere l’invio
di un mezzo di soccorso stradale che provvederà
alla riparazione sul posto quando ciò sia possibile.
Massimale
Europ Assistance terrà a proprio carico le spese
relative al soccorso purché il fornitore si trovi entro
20 Km dal luogo del fermo, in caso contrario
interviene la prestazione “Soccorso Stradale”.
Esclusioni
Sono escluse dalla prestazione:
- le spese per i pezzi di ricambio e ogni altra
spesa di riparazione;
- le spese relative all’intervento di mezzi eccezionali;
- le spese relative all’intervento, nel caso in cui
il veicolo abbia subito il guasto durante la circolazione al di fuori della rete stradale pubblica o di aree ad essa equivalenti (quali per
esempio: percorsi fuoristrada).
3. AUTOVETTURA IN SOSTITUZIONE
Se il veicolo rimanesse immobilizzato per guasto,
incidente, incendio o furto parziale, per i quali
fosse necessario un fermo per la riparazione superiore alle 8 ore lavorative di manodopera certificata
dall’officina secondo i tempari della Casa Costruttrice ed in conformità ai tempari dell’Associazione
Nazionale Imprese di Assicurazione (ANIA), oppure
in caso di furto o rapina, l’Assicurato dovrà contattare la Struttura Organizzativa che gli metterà a disposizione una autovettura in sostituzione, adibita
ad uso privato, senza autista, di 1.200 cc di cilindrata, che sarà resa disponibile presso una stazione di
noleggio convenzionata, compatibilmente con le
disponibilità e con le modalità applicate dalla stessa e durante il normale orario di apertura.
Massimale
Europ Assistance terrà a proprio carico i costi per il
noleggio dell’autovettura, a chilometraggio illimitato, fino al termine della riparazione o all’av-
venuto ritrovamento e comunque per un massimo di 5 giorni.
Esclusioni
Sono escluse dalla prestazione:
- i casi di immobilizzo del rimorchio;
- i casi di immobilizzo del veicolo assicurato
dovuto alle esecuzioni dei tagliandi periodici
previsti dalla casa costruttrice;
- le operazioni di ordinaria manutenzione, i cui
tempi di riparazione non sono comunque
cumulabili con quelli relativi al danno da riparare;
- le spese di carburante e di pedaggio (autostrade, traghetti, ecc.);
- le assicurazioni non obbligatorie per Legge e
le relative franchigie;
- le cauzioni richieste dalle Società di autonoleggio, che dovranno essere versate direttamente dall’Assicurato. Dove previsto, le Società di autonoleggio potrebbero richiedere
all’Assistito il numero di carta di credito a titolo di cauzione;
- l’eventuale eccedenza di giorni, rispetto al
massimo previsto, che dovrà comunque essere
autorizzata dalla Struttura Organizzativa.
Obblighi dell’Assicurato
In caso di furto è indispensabile inviare a Europ
Assistance copia della denuncia fatta alle locali
Autorità Giudiziarie.
4. SPESE D’ALBERGO
Se il veicolo rimanesse immobilizzato per guasto,
incidente o furto parziale, per i quali fosse necessaria una sosta per la riparazione di una o più notti,
oppure in caso di furto o rapina che costringa l’Assicurato ed i passeggeri a pernottare prima del
rientro o proseguimento del viaggio, la Struttura
Organizzativa provvederà alla prenotazione e alla
sistemazione in albergo.
Massimali
Europ Assistance tiene a proprio carico le spese di
albergo fino a Euro 100,00 a persona al giorno,
per un massimo di Euro 600,00 per sinistro,
qualunque sia il numero delle persone coinvolte.
Esclusioni
Sono escluse dalla prestazione:
- le spese di albergo diverse da pernottamento
e prima colazione e diverse da quelle indicate.
5. RIENTRO O PROSEGUIMENTO DEL VIAGGIO
Se il veicolo rimanesse immobilizzato per guasto,
incidente, incendio o furto parziale, per i quali
fosse necessario un fermo per la riparazione superiore alle 36 ore oppure in caso di furto o rapina,
la Struttura Organizzativa provvederà a fornire
all’Assicurato ed ai passeggeri un biglietto ferroviario di prima classe o uno aereo di classe economica
o un’autovettura in sostituzione e/o un taxi per il
rientro alla residenza o il proseguimento del viaggio. L’autovettura, adibita ad uso privato, senza
autista, di 1.200 cc. di cilindrata, sarà resa disponibile presso una stazione di noleggio convenzionata
compatibilmente con le disponibilità e con le
modalità applicate dalla stessa e durante il normale orario di apertura.
Massimali
Europ Assistance terrà a proprio carico:
- il costo dei biglietti fino ad un importo massimo di Euro 400,00;
- il costo del noleggio dell’autovettura, a chilometraggio illimitato, per un massimo di due giorni;
- il rientro del bagaglio eventualmente eccedente i
limiti consentiti dai mezzi pubblici di trasporto o
non trasportabile sull’autovettura a nolo, fino ad
un massimo di Euro 150,00 complessive per
sinistro.
Esclusioni
Sono escluse dalla prestazione:
- le spese di carburante e di pedaggio (autostrade, traghetti, ecc.);
- le assicurazioni non obbligatorie per Legge e
le relative franchigie;
- le cauzioni richieste dalle Società di autonoleggio, che dovranno essere versate direttamente dall’Assicurato. Dove previsto, le Società di autonoleggio potrebbero richiedere
all’Assistito il numero di carta di credito a titolo di cauzione;
- l’eventuale eccedenza di giorni, rispetto al
massimo previsto, che dovrà comunque essere
autorizzata dalla Struttura Organizzativa.
Obblighi dell’Assicurato
L’Assicurato dovrà richiedere direttamente alla
Struttura Organizzativa di mettere a sua disposizione i biglietti di viaggio o di prenotare a suo
nome l’autovettura.
6. RECUPERO DEL VEICOLO RIPARATO
Qualora il veicolo venisse riparato sul posto dell’immobilizzo, la Struttura Organizzativa fornirà all’Assicurato un biglietto ferroviario di prima classe o uno
aereo di classe economica per permettergli di recuperare il veicolo.
Massimali
Europ Assistance terrà a proprio carico le spese del
biglietto fino ad un massimo di Euro 200,00 per
sinistro avvenuto in Italia e di Euro 400,00 per
sinistro avvenuto all’estero.
7. SOS INCIDENTE
Qualora l’Assicurato desiderasse ricevere supporto
a seguito di incidente stradale, la Struttura Organizzativa si attiverà per:
- supportare nella compilazione del modello CID a
seguito di incidenti avvenuti in Italia;
- supportare nella raccolta dei dati da trasmettere
alla Compagnia di assicurazioni a seguito di incidenti avvenuti all’estero;
- fornire recapiti di consolati o ambasciate italiane
all’estero al fine di chiedere assistenza burocratica;
- fornire informazioni sulle procedure di dissequestro veicolo (solo Italia - all’estero occorre contattare il consolato);
- fornire consulenza legale per eventuali azioni a
difesa dei propri diritti.
Il servizio è attivo h 24. Qualora si rendesse necessario un approfondimento con il consulente/ente
di competenza oppure fosse richiesta la consulenza
legale, la risposta sarà fornita il primo giorno feriale dalle ore 09.00 alle 18.00.
Art. L2 ESTENSIONE TERRITORIALE
Si intendono i Paesi ove si è verificato il sinistro ed
in cui le prestazioni vengono fornite. La polizza
avrà vigore nei seguenti Paesi:
Italia, Repubblica di San Marino e Città del Vaticano, Albania, Andorra, Austria, Belgio, Bielorussia,
Bosnia Erzegovina, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca continentale, Egitto, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Gibilterra, Grecia, Irlanda e Irlanda
del Nord, Islanda, Israele, Lettonia, Libano, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Macedonia,
Madera, Malta, Marocco, Moldavia, Monaco, Mon-
pag. 20/21
Viaggi Nostop Vacanza - Fino a 60 gg - Condizioni di Assicurazione
tenegro, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo
continentale, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Russia Europea (esclusi i Monti Urali), Serbia
e, Siria, Slovacchia, Slovenia, Spagna continentale e
isole del mediterraneo, Svezia, Svizzera, Tunisia,
Turchia, Ucraina, Ungheria.
(La presente garanzia è valida solo se è espressamente richiamata sul Modulo di Polizza e se ne
è stato pagato il relativo premio)
Art. L3 ESCLUSIONI
CONDIZIONI PARTICOLARI DI SEZIONE
Tutte le prestazioni non sono dovute per sinistri
provocati o dipendenti da:
a. non abilitazione dell’Assicurato alla conduzione del veicolo a norma delle disposizioni
di legge in vigore;
b. gare automobilistiche, motociclistiche o
motonautiche e relative prove e allenamenti;
c. guerra, terremoti, fenomeni atmosferici
aventi caratteristiche di calamità naturali,
fenomeni di trasmutazione del nucleo dell’atomo, radiazioni provocate dall’accelerazione
artificiale di particelle atomiche;
d. scioperi, rivoluzioni, sommosse o movimenti
popolari, saccheggi, atti di terrorismo e di
vandalismo;
e. dolo dell’Assicurato;
f. abuso di alcolici o psicofarmaci nonché dall’uso di stupefacenti e di allucinogeni.
Le prestazioni non sono altresì fornite in quei
Paesi che si trovassero in stato di belligeranza
dichiarata o di fatto. Si considerano tali i Paesi
indicati nel sito http://watch.exclusive-analysis.com/lists/cargo https://www.europassistance.it/paesi-in-stato-di-belligeranza che
riportano un grado di rischio uguale o superiore
a 4.0.
Si considerano inoltre in stato di belligeranza
dichiarata o di fatto i Paesi della cui condizione
di belligeranza è stata resa pubblica notizia.
Le prestazioni non sono inoltre fornite in quei
Paesi nei quali sono in atto, al momento della
denuncia di sinistro e/o richiesta di assistenza,
tumulti popolari. Non è possibile inoltre erogare prestazioni in natura (pertanto l’assistenza),
ove le autorità locali o internazionali non consentono a soggetti privati lo svolgimento di
attività di assistenza diretta indipendentemente dal fatto o meno che ci sia in corso un rischio
guerra.
Art. L4 OBBLIGHI DELL’ASSICURATO
IN CASO DI SINISTRO
In caso di sinistro l’Assicurato deve prendere
immediatamente contatto con la Struttura Organizzativa, salvo il caso di oggettiva e comprovata
impossibilità; in tal caso l’Assicurato deve contattare la Struttura Organizzativa appena ne ha la
possibilità e comunque sempre prima di prendere qualsiasi iniziativa personale.
L’inadempimento di tali obblighi può comportare la decadenza dal diritto alle prestazioni di
assistenza, ai sensi dell’art. 1915 C.C..
SEZIONE M - ASSICURAZIONE ASSISTENZA
DOMICILIARE INTEGRATA
Art. M1 OGGETTO E OPERATIVITÀ
DELL’ASSICURAZIONE
Le prestazioni di assistenza, elencate al paragrafo
“Prestazioni”, che Europ Assistance si impegna ad
erogare tramite la Struttura Organizzativa qualora
l’Assicurato si trovasse in difficoltà a seguito del verificarsi del sinistro sono fornite in Italia, per una sola
volta nel periodo di durata della Polizza.
PRESTAZIONI
1. ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA
Qualora in seguito ad infortunio o malattia occorsi in
viaggio, che abbiano comportato il ricovero in un Istituto di Cura per un minimo di 3 giorni, l’Assicurato al
suo rientro in Italia, necessiti di una assistenza in
forma domiciliare post ricovero, come comprovata da
opportuna certificazione medica, la Struttura Organizzativa provvederà all’organizzazione e gestione dell’assistenza domiciliare. Le modalità per l’accesso ed
erogazione del servizio dopo le dimissioni dell’Assicurato dall’Istituto di Cura in cui era ricoverato, verranno definite dal servizio medico della Struttura
Organizzativa, una volta accertata la necessità della
prestazione e in accordo con i medici curanti dell’Assicurato, entro 48 ore dal ricevimento di una richiesta
scritta degli stessi.
La Struttura Organizzativa provvederà ad organizzare
e gestire:
- la prosecuzione del ricovero in forma domiciliare
mediante prestazioni di proprio personale medico e
paramedico;
- presso il domicilio dell’assicurato, prelievi del sangue, ecografie, elettrocardiogrammi non urgenti.
In caso di comprovata impossibilità dell’assicurato,
per motivi di salute, a lasciare il proprio domicilio egli
potrà usufruire della consegna e del ritiro degli esiti
degli esami e dell’invio di farmaci urgenti su presentazione di prescrizione medica.
Massimali
Le prestazioni sono fornite per un massimo di 10 ore
complessive da fruirsi obbligatoriamente nei 45 giorni successivi al rientro in Italia.
Esclusioni
Sono escluse le prestazioni:
1. conseguenti a cure dentarie, protesi dentarie e
le parodontopatie non conseguenti ad infortunio;
2. conseguenti a applicazioni di carattere estetico
(salvo gli interventi di chirurgia plastica o stomatologica ricostruttiva resi necessari da infortunio o malattia).
Art. M2 ESCLUSIONI
Sono esclusi i rimborsi, gli indennizzi e le prestazioni
conseguenti a:
a. infortuni, malattie, malformazioni, difetti fisici
e stati patologici diagnosticati anteriormente
alla stipulazione del contratto;
b. stati patologici correlati alla infezione da HIV;
c. malattie mentali e disturbi psichici in genere,
ivi compresi i comportamenti nevrotici;
d. infortuni e malattie conseguenti all’abuso di
alcolici, all’uso di allucinogeni e all’uso non
terapeutico di psicofarmaci e di stupefacenti;
e. aborto volontario non terapeutico;
f. infortuni conseguenti ad azioni delittuose compiute dall’Assicurato; sono invece compresi
quelli sofferti in conseguenza di imprudenza o
negligenza anche gravi dell’Assicurato stesso;
g. infortuni derivanti da sport aerei e dalla partecipazione a gare motoristiche e relative prove
ed allenamenti, salvo che si tratti di gare di
regolarità;
h. infortuni causati durante lo svolgimento di
attività che comportino uso di mine, armi e/o
sostanze pericolose, accesso a miniere, scavi
e/o cave e attività estrattive di terra e di mare.
i. cure dentarie, protesi dentarie e le parodontopatie non conseguenti ad infortunio;
j. applicazioni di carattere estetico (salvo gli interventi di chirurgia plastica o stomatologica ricostruttiva resi necessari da infortunio o malattia);
k. conseguenze di guerre e insurrezioni, movimenti tellurici, eruzioni vulcaniche e inondazioni;
l. conseguenze di trasformazioni o assestamenti
energetici dell’atomo, naturali o provocati, e
da accelerazioni di particelle atomiche (fissione e fusione nucleare, isotopi radioattivi, macchine acceleratrici, raggi X, ecc.);
m.acquisto, la manutenzione e la riparazione di
apparecchi protesici e terapeutici;
n. soggiorni in stabilimenti termali, in case di
cura specializzate per malattie nervose e
tubercolari, in case di soggiorno e convalescenza, case di riposo (ancorché qualificate
come istituti di cure). Sono inoltre esclusi i ricoveri durante i quali vengono compiuti solamente accertamenti che, per la loro natura tecnica, possono essere effettuati in ambulatorio.
Art. M3 OBBLIGHI DELL’ASSICURATO
IN CASO DI SINISTRO
Per la prestazione ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA In caso di sinistro l’Assicurato deve prendere
contatto con la Struttura Organizzativa almeno 48
ore prima delle previste dimissioni dall’Istituto di
Cura, chiamando il numero di telefono
02.58286981 e inviando via fax al numero
02.58384578 l’opportuna certificazione medica con
prescrizione dell’assistenza domiciliare.
L’inadempimento di tali obblighi può comportare la decadenza dal diritto alle prestazioni di
assistenza, ai sensi dell’art. 1915 C.C..
pag. 21/21
Viaggi Nostop Vacanza - Fino a 60 gg - Condizioni di Assicurazione
COME RICHIEDERE ASSISTENZA
In caso di erogazione di prestazioni di Assistenza e Garanzia Spese mediche, la Struttura Organizzativa di Europ Assistance è in funzione 24 ore su 24 a
sua disposizione, per intervenire o indicare le procedure più idonee per risolvere nel migliore dei modi qualsiasi tipo di problema oltre ad autorizzare
eventuali spese.
IMPORTANTE: non prendere alcuna iniziativa senza avere prima interpellato telefonicamente la Struttura Organizzativa al numero:
dall’Italia 800 - 111800
dall’Italia o dall’estero (+39) 02.58.28.68.28
Si dovranno comunicare le seguenti informazioni:
□ tipo di intervento richiesto;
□ nome e cognome;
□ numero della Polizza;
□ indirizzo del luogo in cui ci si trova;
□ recapito telefonico.
Qualora fosse nell’impossibilità di contattare telefonicamente la Struttura Organizzativa, potrà inviare: un fax al numero 02.58.47.72.01 oppure un telegramma a Europ Assistance Italia S.p.A. - Piazza Trento, 8 - 20135 Milano.
COSA FARE IN CASO DI PROBLEMI COL BAGAGLIO SE ASSICURATO
È importante ricordarsi di:
- effettuare immediatamente denuncia presso le pubbliche autorità competenti del luogo dove si è verificato il sinistro e conservarne copia autentica per
Europ Assistance;
- formalizzare per iscritto un reclamo all’albergatore o vettore o altro responsabile del danno;
- in caso di responsabilità del vettore, sporgere denuncia secondo le procedure indicate dal vettore stesso al momento del sinistro;
- entro 60 giorni dal verificarsi del sinistro, sporgere denuncia ad Europ Assistance accedendo al portale https://sinistrionline.europassistance.it o con le
modalità alternative elencate all’articolo C3 del presente Fascicolo Informativo.
È importante conservare tutti i documenti da presentare ad Europ Assistance insieme alla denuncia del sinistro e leggere attentamente l’Art. C3 OBBLIGHI
DELL’ASSICURATO IN CASO DI SINISTRO.
IMPORTANTE: per sapere come attivare le coperture assicurative sottoscritte e quali procedure e documenti saranno richiesti da Europ Assistance, consultare sempre l’articolo “Obblighi dell’assicurato in caso di sinistro” presente all’interno della Sezione della garanzia prescelta.
Europ Assistance per poter erogare le prestazioni/garanzie previste in Polizza, deve effettuare il trattamento dei dati dell’Assicurato e a tal
fine necessita ai sensi del D. Lgs. 196/03 (Codice Privacy) del suo consenso. Pertanto l’Assicurato contattando o facendo contattare Europ Assistance, fornisce liberamente il proprio consenso al trattamento dei suoi dati personali comuni, sensibili e giudiziari così come indicato nell’Informativa Privacy ricevuta.
Per informazioni sulla Polizza è possibile contattare dall’Italia il Numero Verde 800-013529 dal lunedì al sabato esclusi i festivi, dalle ore
8.00 alle ore 20.00.
Ai sensi del Provvedimento IVASS n. 7 del 16 luglio 2013 La informiamo che, a partire dal 1° Novembre 2013, è possibile attraverso l’accesso
all’area riservata nel sito internet di Europ Assistance Italia S.p.A. consultare le Sue coperture assicurative in essere, le condizioni contrattuali
sottoscritte, lo stato di pagamento dei premi e le relative scadenze.
L’accesso all’area riservata può avvenire in qualsiasi momento previa registrazione, qualora non ancora effettuata, nell’area clienti del sito
internet www.europassistance.it.
pag. 1/1
Viaggi Nostop Vacanza - Fino a 60 gg - Informativa Privacy
INFORMATIVA PRIVACY
Ai sensi dell’articolo 13 - Decreto Legislativo 30 Giugno 2003 n. 196 in materia di protezione dei dati personali (Codice Privacy), La informiamo che:
1. i Suoi dati personali comuni e - solo qualora necessario - sensibili e giudiziari (i “Dati”), saranno trattati da Europ Assistance Italia S.p.A. con l’ausilio di mezzi
cartacei, elettronici e/o automatizzati, per finalità riguardanti:
a. gestione ed esecuzione del contratto (a titolo esemplificativo: predisposizione e stipulazione dei contratti, pagamento dei premi, liquidazione dei sinistri o
pagamento di altre prestazioni, riassicurazione, coassicurazione, prevenzione e individuazione delle frodi assicurative e relative azioni legali, costituzione
esercizio e difesa di diritti dell’assicuratore, adempimento di specifici obblighi di legge o contrattuali, gestione amministrativo/contabile, attività statistiche);
b. adempimenti di obblighi di legge, regolamento o normativa comunitaria (come ad esempio per antiriciclaggio) e/o disposizioni di organi pubblici;
c. con riguardo ai soli dati anagrafici (nome, cognome, indirizzo, indirizzo e-mail, recapito telefonico) informazione e promozione commerciale di prodotti
delle Società Europ Assistance in Italia, analisi delle scelte di consumo, ricerche di mercato; tali trattamenti verranno effettuati anche per tramite di telefono,
sms, mms, e-mail e fax; in particolare, Europ Assistance Italia S.p.A. potrà effettuare promozione commerciale dei suoi prodotti e comunicare alle altre
società Europ Assistance in Italia i dati sopra evidenziati che potranno essere trattati dalle stesse in qualità di autonomi Titolari del trattamento per le finalità
e con le modalità sopra elencate;
d. rilevazione del grado di soddisfazione della qualità dei servizi.
2. il trattamento dei Dati è:
a. necessario per l’esecuzione e per la gestione del contratto (1.a);
b. obbligatorio in base a legge, regolamento o normativa comunitaria e/o disposizioni di organi pubblici (1.b);
c. facoltativo ed effettuabile solo in presenza di Suo consenso, per finalità di informazione e promozione commerciale di prodotti delle Società Europ Assistance in Italia, analisi delle scelte di consumo, ricerche di mercato anche per tramite di telefono, sms, mms, e-mail e fax (1.c); rilevazione del grado di soddisfazione della qualità dei servizi (1.d).
3. i Dati potranno essere comunicati ai seguenti soggetti quali autonomi Titolari:
a. soggetti determinati, incaricati da Europ Assistance Italia S.p.A. della fornitura di servizi strumentali o necessari all’esecuzione del contratto in Italia e all’Estero, quali -a titolo esemplificativo- soggetti incaricati della gestione degli archivi ed elaborazione dei dati, istituti di credito, soggetti incaricati della gestione della postalizzazione;
b. organismi associativi (Ania) e consortili propri del settore assicurativo, Autorità di Vigilanza, Autorità giudiziarie nonché a tutti gli altri soggetti ai quali la
comunicazione sia dovuta per il raggiungimento delle finalità di cui al punto 1.b o risulti funzionale per fornire i servizi strumentali o necessari all’esecuzione
del contratto o per tutelare i diritti dell’industria assicurativa;
c. prestatori di assistenza (a titolo esemplificativo: soccorritori stradali, autofficine, centri di demolizione di autoveicoli, artigiani, periti, medici legali, medici,
personale infermieristico, strutture sanitarie e altri erogatori convenzionati di servizi), società controllate o collegate ad Europ Assistance Italia S.p.A. o dalla
stessa incaricate, in Italia o all’Estero per il raggiungimento delle finalità di cui al punto 1, altre compagnie di assicurazione per la distribuzione del rischio
e per attività di prevenzione ed individuazione delle frodi assicurative, altri soggetti facenti parte della cosiddetta “catena assicurativa” quali, a titolo esemplificativo, agenti e subagenti;
d. altre Società Europ Assistance in Italia in caso di Suo consenso per le finalità di cui al punto 1.c.
Inoltre i Suoi Dati potranno essere conosciuti da dipendenti e collaboratori in qualità di Incaricati o Responsabili.
I Dati non sono soggetti a diffusione.
4. Titolare del trattamento è Europ Assistance Italia S.p.A. Potrà richiedere la lista dei Responsabili del trattamento, esercitare i diritti di cui all’art. 7 Codice Privacy
ed in particolare ottenere dal Titolare la conferma dell’esistenza di dati che La riguardano, la loro comunicazione e l’indicazione della logica e delle finalità del
trattamento, la cancellazione, l’aggiornamento o il blocco dei medesimi, nonché opporsi per motivi legittimi - e sempre nel caso di finalità commerciali - al
trattamento scrivendo a:
Europ Assistance Italia S.p.A. - Piazza Trento, 8 - 20135 Milano - Ufficio Protezione Dati.
[email protected]
Europ Assistance Italia S.p.A.
PREVENTIVO N.
Sede sociale, Direzione e Uffici: Piazza Trento, 8 - 20135 Milano - Tel.
02.58.38.41 - www.europassistance.it – indirizzo di posta elettronica
certificata (PEC): [email protected] Capitale
Sociale Euro 12.000.000,00 i.v. - Rea 754519 - Partita IVA 00776030157 Reg. Imp. Milano e C.F.: 80039790151 Impresa autorizzata all’esercizio
delle assicurazioni, con decreto del Ministero dell’Industria, del Commercio
e dell’Artigianato n. 19569 del 2/6/93 (Gazzetta Ufficiale del 1/7/93 N. 152)
– Iscritta alla sezione I dell’Albo delle Imprese di assicurazione e
riassicurazione al n. 1.00108 – Società appartenente al Gruppo Generali,
iscritto all’Albo dei Gruppi assicurativi – Società soggetta alla direzione e al
coordinamento di Assicurazioni Generali S.p.A.
Preventivo di Polizza Assicurativa – MULTIRISCHI – VIAGGI NOSTOP VACANZA - Breve Durata
estensione territoriale
INTESTATARIO DI POLIZZA
Cognome e Nome/ Ragione sociale:
Indirizzo:
Data nascita:
Comune di nascita:
Città:
Cap:
Prov.:
Codice fiscale/ P.IVA:
Prov.:
DATI DI PREVENTIVO
Decorrenza ore 24
del:
Scadenza ore 24 del:
Durata
mesi:
anni:
Frazionamento
Tacito rinnovo Rata successiva Pol. sostituita n°
gg:
PREVENTIVO DI POLIZZA DI ASSICURAZIONE (dati riservati alla Direzione)
PdV
Denominazione
DOCUMENTO NON CONTRATTUALE
PERSONE ASSICURATE
COGNOME E NOME
DATA DI NASCITA
1
3
5
7
9
COGNOME E NOME
DATA DI NASCITA
2
4
6
8
GARANZIE PRESTATE
Garanzie
Premio Imponibile
EURO
Massimali assicurati
Imposte
EURO
Premio Lordo
EURO
Sport pericolosi
BENEFICIARI
(in caso di garanzia infortuni)
Eredi legittimi e/o testamentari
Altri (nome e cognome):
PREMIO
Premio Imponibile (Euro)
Imposte (Euro)
Premio Lordo (Euro)
Alla firma
Rate Successive
L’Intestatario di Polizza dichiara di aver ricevuto e letto prima della sottoscrizione del Contratto il Fascicolo Informativo Mod. 16145 contenente la Nota Informativa comprensiva di Glossario, le
Condizioni di Assicurazione, l'Informativa Privacy, predisposto da Europ Assistance, s’ impegna a farlo conoscere agli eventuali altri Assicurati che non potranno opporre la non conoscenza
dello stesso.
Firma del Contraente
L’Intestatario letta l’Informativa Privacy:
- presta il consenso per il trattamento ed eventuale trasferimento all’estero dei Dati, ivi compresi dati sensibili, giudiziari e variazioni degli stessi, per le finalità di gestione ed esecuzione del Contratto;
- si impegna a portare a conoscenza di tutti quei soggetti, i cui dati personali potranno essere trattati da Europ Assistance Italia S.p.A. in adempimento a quanto previsto nel presente Contratto, del contenuto
dell’Informativa Privacy e di acquisire dagli stessi il consenso al trattamento dei dati effettuato da Europ Assistance Italia S.p.A.;
presta nega il consenso* per le finalità di: informazione e promozione commerciale dei prodotti delle società Europ Assistance in Italia, analisi delle scelte di consumo e ricerche di mercato; tali
trattamenti potranno essere effettuati anche per tramite di telefono, sms, mms, e-mail o fax;
presta nega il consenso* per la finalità di rilevazione del grado di soddisfazione della qualità dei servizi.
(*le scelte sopra indicate sono quelle che risultano ad oggi registrate negli archivi informatici delle Società Europ Assistance in Italia: il Contraente è consapevole di poter in ogni momento modificare tali
scelte scrivendo all’Ufficio Protezione Dati o collegandosi alla propria area riservata sul sito www.europassistance.it)
Firma del Contraente
AVVERTENZA
Le dichiarazioni non veritiere, inesatte o reticenti rese dal soggetto legittimato a fornire le informazioni richieste per la conclusione del contratto possono compromettere il diritto alla
prestazione/garanzia.
Europ Assistance Italia S.p.A.
Data emissione preventivo:
Validità preventivo:
Data ultimo aggiornamento preventivo 01.05.2016
Europ Assistance Italia S.p.A.
PREVENTIVO N.
Sede sociale, Direzione e Uffici: Piazza Trento, 8 - 20135
Milano - Tel. 02.58.38.41 - www.europassistance.it Capitale
Sociale Euro 12.000.000,00 i.v. - Rea 754519 - Partita IVA
00776030157 - Reg. Imp. Milano e C.F.: 80039790151 Impresa
autorizzata all’esercizio delle assicurazioni, con decreto del
Ministero dell’Industria, del Commercio e dell’Artigianato n. 19569
del 2/6/93 (Gazzetta Ufficiale del 1/7/93 N. 152) – Iscritta alla
sezione I dell’Albo delle Imprese di assicurazione e riassicurazione
al n. 1.00108 – Società appartenente al Gruppo Generali, iscritto
all’Albo dei Gruppi assicurativi – Società soggetta alla direzione e al
coordinamento di Assicurazioni Generali S.p.A.
Preventivo di Polizza Assicurativa – MULTIRISCHI – VIAGGI NOSTOP VACANZA – Breve Durata
estensione territoriale
ALLEGATO 1
Modulo Parti Sereno
COGNOME E NOME
1
2
3
4
5
Modulo Abitazione
INDIRIZZO ABITAZIONE
1
2
3
4
5
6
7
8
9
Modulo veicolo
TARGA
DATA IMMATRICOLAZIONE
1
2
3
Europ Assistance Italia S.p.A.
Fly UP