...

AUTORIZZAZIONE PER L`APERTURA DI PASSO CARRABILE Prot

by user

on
Category: Documents
0

views

Report

Comments

Transcript

AUTORIZZAZIONE PER L`APERTURA DI PASSO CARRABILE Prot
AUTORIZZAZIONE PER L’APERTURA DI PASSO CARRABILE
Prot. n. ______ N. _________ del registro delle autorizzazioni.
IL (1)______________
Vista la richiesta del Sig. ___________________________ nato a ______________________________ il
___________________ residente in _______________________________________________ via
__________________________________________ n. __________ C.F.
_______________________________, relativa alla apertura di passo carrabile in via
______________________ n. _______;
Visto il parere espresso al riguardo dall’Ufficio Tecnico Comunale, nonchè il calcolo delle somme dovute
per l’uso o l’occupazione delle strade interessate ai sensi del 7° comma dell’art. 27 del D.Leg.vo 30.4.1992,
n. 285;
Ritenuto di poter rilasciare l’autorizzazione richiesta;
Visti gli artt. 22, 26 e 27 del Codice della Strada e l’art. 46 del relativo regolamento di esecuzione;
Visto _________________________________________________
AUTORIZZA
il Sig. __________________________________ meglio sopra generalizzato, all’apertura di un passo
carrabile per l’accesso alla sua proprietà in via ________________________
n. ______, alle seguenti condizioni:
1.
l’autorizzazione viene rilasciata in conformità delle
norme previste dal vigente Codice della Strada e relativo regolamento di esecuzione nonchè dai vigenti
regolamenti comunali (2) ______________________________
e nel rispetto della normativa edilizia e urbanistica vigente.
Classificazione e destinazione del passo carrabile:
_______________________________________________________
_______________________________________________________
Misure: _______________________________________________
Tipo e caratteristiche dei manufatti: _________________
______________________________________________________il passo carrabile deve essere
segnalato mediante l’apposito segnale di cui all’art. 120 del Regolamento di Esecuzione al Codice della
Strada.
Verranno osservate anche tutte le altre norme di carattere generale o particolare che venissero
eventualmente emanate nell’avvenire, anche sotto forma di semplice provvedimento
dell’Amministrazione concedente.
2.
I lavori e le installazioni formanti oggetto dell’autorizzazione, dovranno essere eseguiti, secondo la
documentazione tecnica approvata, a perfetta regola d’arte e compiuti nel più breve tempo possibile, con
la osservanza delle norme tecniche di esecuzione prescritte dall’Ufficio Tecnico Comunale, al quale
dovrà essere data tempestiva comunicazione dell’inizio e della fine dei lavori.
3.
Nel corso dei lavori e comunque quando si presenti possibilità di danni ai terzi, il titolare della
presente autorizzazione dovrà provvedere alla posa di sostegni, recinti, cavalletti, segnalazioni stradali,
4.
conformemente alle prescrizioni del Codice della Strada e delle altre norme in vigore.
Il titolare dell’autorizzazione dovrà ripristinare, a regola d’arte, a proprie cure e spese, il suolo ed
il sottofondo manomessi o quant’altro danneggiato dalle opere, dalle occupazioni o dai depositi
autorizzati e dovrà pure, sempre a sue spese, provvedere alla costante e perfetta manutenzione
dell’opera.
L’autorizzazione è rilasciata senza pregiudizio dei diritti dei terzi ed il titolare è tenuto a rilasciare
l’Amministrazione ed i terzi di tutti i danni che eventualmente potessero arrecarsi alle persone e alle
cose per causa dell’opera e dei lavori stessi, sollevando, nel contempo, da ogni responsabilità
l’Amministrazione comunale.
5.
Lo stesso titolare, dovrà eseguire, a tutte sue spese, le modificazioni che in qualsiasi tempo si
rendessero necessarie alle opere formanti oggetto della presente autorizzazione, in occasione di lavori
che l’Amministrazione facesse eseguire nella strada, via o piazza a cui si riferisce l’autorizzazione
medesima.
6.
In caso di revoca, di scadenza o decadenza dell’autorizzazione, sarà obbligo del titolare di
rimettere in pristino stato ogni cosa, nel termine che gli sarà assegnato, a scanso dell’esecuzione dei
lavori di ufficio a tutte sue spese, senza che possa pretendere indennità di sorta.
7.
Il titolare della presente autorizzazione, per l’uso o l’occupazione delle strade e loro pertinenze,
dovrà corrispondere la somma di L. _________________________
(3) __________________________________________________
Ogni eventuale variazione che potrà intervenire successivamente circa l’ammontare della somma in
questione sarà automaticamente estesa alla presente autorizzazione.
La riscossione di quanto dovuto avverrà con le modalità previste dalle norme vigenti e con quelle
altre che l’Amministrazione riterrà di prescrivere.
(4)
Il suddetto titolare è obbligato al pagamento della tassa annuale per l’occupazione del suolo
pubblico, ai sensi e nella misura prevista dal T.U. per la Finanza Locale 14.9.1931, n. 1175 e
successive modifiche ed integrazioni.
8.
La presente autorizzazione ha carattere reale per l’accesso alla proprietà sopraindicata e vale per la
località, la durata, la superficie e l’uso per i quali viene rilasciata.
9.
L’infrazione ad una qualsiasi delle condizioni esposte, comporterà la decadenza “ipso iure”
dell’autorizzazione.
10.
Le spese e le tasse tutte del presente atto, inerenti e conseguenti, presenti e future andranno a
carico esclusivo del titolare.
11.
La scadenza della presente autorizzazione rimane stabilita al (5)
___________________________. La stessa potrà essere revocata o modificata in qualsiasi momento
per sopravvenuti motivi di pubblico interesse o di tutela della sicurezza stradale, senza alcun indennizzo.
12.
_______________________________________________________
________________, lì ________________
IL(1)_________________
(1)
(2)
Sindaco o Dirigente.
indicare gli estremi dei regolamenti comunali interessanti la materia (regolamento passi
carrabili; regolamento T.O.S.A.P.; regolamento Polizia Urbana).
(3) Specificare se annualmente od in unica soluzione (art. 27 7° comma, C.d.S.)
(4) Depennare se non ricorre il caso.
(5) La durata non può comunque eccedere i 29 anni, salvo rinnovo (art. 27 5° comma, C.d.S.).
Fly UP