...

La competenza territoriale dell`ufficiale giudiziario in

by user

on
Category: Documents
1

views

Report

Comments

Transcript

La competenza territoriale dell`ufficiale giudiziario in
Giuseppe Marotta
Giovanni de Filippo
La competenza territoriale
dell’ufficiale giudiziario
in materia notificatoria
Report
www.esecuzionienotifiche.it
The other side of the law
Proveremo, con questo breve report, a chiarire alcuni aspetti essenziali relativi alla competenza territoriale dell’ufficiale giudiziario.
Il taglio che abbiamo dato a Le notificazioni civili: istruzioni per l'uso e il successo
riscontrato ci spingono a impostare anche questo argomento secondo la collaudata
formula DOMANDE & RISPOSTE
Procederemo quindi in questo modo sperando, con le nostre risposte, di dissipare
qualche dubbio in merito.
1
Domande e risposte
1)
Come si individua l’UNEP competente per la notifica o di un atto?
Innanzitutto occorre stabilire se preferiamo richiedere una notifica “a mani”
-che consigliamo- oppure una notifica a mezzo del servizio postale.
-Se preferiamo la notifica “a mani” occorre rivolgersi all’UNEP competente per il
comune in cui risiede il destinatario dell’atto.
Per cui se l’indirizzo del destinatario è in Asti, l’UNEP competente sarà presso il
Tribunale di Asti; se il destinatario risiede a Gavirate, l’UNEP competente sarà presso
il Tribunale di Varese perché Gavirate rientra nella circoscrizione del Tribunale di
Varese e via di seguito.
-Se invece preferiamo una notifica a mezzo del servizio postale dobbiamo fare
riferimento al giudice che ha emesso il provvedimento o al giudice competente per la
causa in quanto l’ufficiale giudiziario può eseguire a mezzo del servizio postale, senza limitazione territoriale, la notificazione degli atti relativi ad affari di competenza
dell' autorità giudiziaria della sede alla quale è addetto e degli atti stragiudiziali.
Esempio: devo notificare un decreto ingiuntivo a Tizio residente a Milano.
Se voglio che la notifica sia eseguita “a mani” devo necessariamente rivolgermi all’UNEP presso la Corte d’appello di Milano;
Se voglio che la notifica sia eseguita a mezzo del servizio postale posso anche
rivolgermi all’UNEP presso l’ufficio giudiziario che ha emesso il provvedimento o
che avrà competenza successivamente sull’atto. Per cui, se la notifica è diretta a una
persona residente a Milano ma l’atto è stato emesso dal Tribunale di Roma, o la causa
sarà trattata successivamente dal giudice di Roma, non posso richiedere la notifica a
mezzo posta all’UNEP di Torino, ma dovrò richiederla a quello di Roma.
Se chiedo la notifica all’UNEP di Milano sarà l’ufficiale giudiziario a scegliere se
notificare l’atto a mani o per posta, a meno che io non abbia richiesto espressamente
la notifica a mani.
Se la notifica è diretta a Cesano Boscone, comune che rientra nel circondario del
Tribunale di Milano, posso richiederla “a mani” all’UNEP presso la Corte d’Appello
di Milano; se non la richiedo a mani, l’ufficiale giudiziario addetto all’UNEP di
Milano è obbligato a notificare l'atto a mezzo del servizio postale.
2
SCHEMA
Atto
Giudice
giudiziario competente
da notificare
Decreto
ingiuntivo
Decreto
ingiuntivo
Milano
Citazione
Milano
Citazione
Milano
Precetto
o altro atto
stragiudiziale
Ai sensi
dell’art 140
c.p.c.
Ai sensi
dell’art. 143
c.p.c.
2)
Milano
Residenza,
dimora o
domicilio del
destinatario
(luogo di
notifica)
Firenze
Unep
competente
“a mani”
Unep
competente
“per posta”
Firenze
Milano /
Firenze
Milano, se non
vi è la richiesta
“a mani” sull’atto
Milano /
Firenze
Milano, se non
vi è la richiesta
“a mani”
sull’atto.
Cesano Boscone
Milano
(circondario
(se richiesto “a
Tribunale
mani”sull’atto)
Milano)
Firenze
Firenze
Cesano Boscone
Milano
(circondario
(se richiesto “a
Tribunale
mani” sull’atto)
Milano)
Firenze
Firenze
Tutti gli UNEP
d’Italia
Milano
Firenze
Firenze
Non è previsto
a mezzo posta
Milano
Firenze
Firenze
Non è previsto
a mezzo posta
Quali atti l’ufficiale giudiziario può notificare “a mani”?
L’ufficiale giudiziario può notificare “a mani” tutti gli atti diretti nel comune in
cui è ubicato il suo ufficio.
3)
Quali atti l’ufficiale giudiziario deve notificare “a mani”?
Tutti gli atti diretti nei comuni compresi nel circondario del Tribunale (o Corte
di Appello) cui è addetto, se richiesti “a mani” dalla parte istante.
3
4)
Quali atti l’ufficiale giudiziario può notificare a mezzo del servizio postale?
Tutti gli atti stragiudiziali; tutti gli atti e i provvedimenti emessi dal Tribunale
(o dalla Corte di Appello) cui è addetto e tutti gli atti diretti nei comuni compresi nel
circondario del Tribunale (o della Corte di Appello) cui è addetto se la parte istante
non li ha richiesti espressamente “a mani”.
5)
Quali atti l’ufficiale giudiziario deve notificare a mezzo del servizio
postale?
Tutti gli atti diretti nei comuni compresi nel circondario del Tribunale (o della
Corte di Appello) cui è addetto, ad eccezione di quelli diretti nel comune in cui è
ubicato il suo ufficio.
6)
Qual è la procedura da seguire per richiedere la notifica di un atto “a
mani”?
Occorre scrivere: “a mani” sul frontespizio dell’atto con la data e la firma del
richiedente.
7)
L’ufficiale giudiziario può rifiutare la notifica di un atto richiesto “a
mani”?
Si, se non è diretto nel territorio di sua competenza e se, diretto nei comuni di
sua competenza, non reca la richiesta “a mani” datata e firmata.
8)
Qual è l’ufficiale giudiziario competente per la notifica di un atto di
pignoramento immobiliare?
L’ufficiale giudiziario competente per il comune in cui risiede il destinatario
dell’atto. Oppure l’ufficiale giudiziario addetto al Tribunale competente per
l’esecuzione immobiliare (vale a dire, l’ufficiale giudiziario addetto al Tribunale del
luogo in cui è ubicato l’immobile da sottoporre a pignoramento).
Ad esempio, se il debitore è residente a Milano ma l’immobile da sottoporre a
pignoramento é a Torino posso richiedere la notifica a “mani” all’UNEP di Milano,
oppure posso richiedere la notifica a mezzo del servizio postale presso l’UNEP di
Torino, in quanto il Tribunale competente per la procedura è appunto quello di
Torino.
Salva l’ipotesi in cui l’atto venga notificato per posta dall’ufficiale giudiziario addetto
all’UNEP competente per la procedura immobiliare al debitore che risiede in altro
circondario, come si evince dalle più recenti circolari ministeriali, trattandosi di
esecuzione, è opportuno (se non necessario) che la notifica avvenga sempre “a mani”,
4
anche fuori dal comune in cui è ubicato l’UNEP di competenza ed anche in mancanza
di richiesta espressa della parte istante.
9)
Qual è l’ufficiale giudiziario competente per la notifica di un atto di
pignoramento presso terzi?
L’ufficiale giudiziario addetto al Tribunale competente per il comune in cui
risiede il terzo debitore.
Come si evince dalle più recenti circolari ministeriali, trattandosi di esecuzione, è
opportuno (se non necessario) che la notifica avvenga sempre “a mani”, anche fuori
del comune in cui è ubicato l’UNEP di competenza ed anche in mancanza di richiesta
espressa della parte istante.
Al fine di evitare il rischio di sottrazioni di denaro, è altresì opportuno che la notifica
al debitore avvenga in un momento successivo a quello della notifica al terzo.
Ovvio che, qualora il debitore risieda in un comune di competenza di un UNEP diverso da quello in cui risiede (o ha sede) il terzo, la notifica sarà eseguita esclusivamente
a mezzo del servizio postale, a meno che la parte istante non richieda (opportunamente, in un momento successivo a quello della notifica al terzo) la notifica “a mani”
all’UNEP competente per il comune di residenza del debitore.
Non è possibile inoltre procedere alla notifica al terzo debitore a mezzo del servizio
postale in un comune per il quale l’ufficiale giudiziario non è competente anche
quando uno dei terzi debitori sia residente o abbia sede nei comuni compresi nel circondario dell’ufficiale giudiziario competente.
Ad esempio, se nella procedura di un pignoramento presso terzi, il terzo è una banca
e si ritiene opportuno notificare il pignoramento sia all’agenzia presso cui si presume
vi sia il conto del debitore, sia alla sede centrale della banca, non è possibile richiedere la notifica a un unico ufficiale giudiziario se le suddette unità siano in comuni
compresi in due circondari distinti di Tribunale.
A tal proposito, la Direzione Generale del Ministero della Giustizia, con nota del
20 luglio 2011, ha chiarito che il creditore non può citare davanti ad un unico Giudice
più soggetti terzi aventi residenza in circoscrizioni di diversi Uffici giudiziari, ma
dovrà promuovere distinte procedure esecutive, essendo inapplicabile al processo
esecutivo la norma di cui all’art. 33 c.p.c. (connessione soggettiva), che consente la
deroga della competenza per territorio in caso di connessione di cause proposte
contro più persone (cfr. Cass. Civ. 17/12/1991 n. 13954 e Cass. Civ. 02/08/2000 n.
10123).Quindi, qualora si ritenga opportuno notificare un pignoramento presso terzi
sia alla sede centrale che all’agenzia della banca e tali sedi sono ubicate in due diversi
circondari, occorre avviare due distinte procedure esecutive presso i rispettivi Tribunali competenti per i luoghi in cui hanno sede l’agenzia e la sede centrale della banca.
5
10)
Qual è l’ufficiale giudiziario competente per la notifica di un atto ai
sensi dell’art.140 c.p.c.?
La notifica ai sensi dell’art. 140 c.p.c. è la conseguenza di una notifica “a
mani” per cui è competente l’ufficiale giudiziario che ha proceduto invano alla
notifica al destinatario nella propria residenza. Nei grandi Uffici NEP (ad esempio,
UNEP di Milano) l’atto giudiziario potrà essere depositato in comune anche da un
ufficiale giudiziario diverso da quello che materialmente ha eseguito l’accesso presso
la residenza, e ciò al solo scopo di una migliore organizzazione del lavoro.
11)
Qual è l’ufficiale giudiziario competente per la notifica di un atto ai
sensi dell’art 143 c.p.c.?
L’ufficiale giudiziario competente per il comune in cui il destinatario di
residenza, dimora o domicilio sconosciuti (irreperibilità assoluta) ha avuto la sua
ultima residenza.
Se l’ultima residenza è ignota, l’ufficiale giudiziario competente per il comune di
nascita del destinatario.
Se anche il comune di nascita è ignoto, l’ufficiale giudiziario competente per l’ufficio
in cui si trova il pubblico ministero ai sensi dell’art 143, II comma, c.p.c.
La competenza del P.M. alla ricezione della notifica si determina secondo le norme
ordinarie in materia di competenza giurisdizionale, mentre deve ritenersi sussistente
la competenza promiscua di tutti gli uffici d’Italia per la notifica degli atti stragiudiziali.
12)
Qual è l’UNEP competente per gli atti stragiudiziali?
Se l’atto stragiudiziale, (ad esempio, precetto o diffida) deve essere notificato
“a mani” è competente l’ufficiale giudiziario del luogo in cui risiede il destinatario; se
invece si preferisce la notifica a mezzo del servizio postale la competenza è propria di
tutti gli Uffici NEP d’Italia, senza distinzione alcuna.
13)
E’ nulla la notificazione di un atto effettuata da un ufficiale giudiziario territorialmente incompetente?
La notificazione di un atto effettuata da un ufficiale giudiziario territorialmente
incompetente è affetta da nullità sanabile.
14)
E’ nulla l’esecuzione effettuata da un ufficiale giudiziario territorialmente incompetente?
L’esecuzione effettuata da un ufficiale giudiziario territorialmente incompetente è nulla (ma non inesistente) ed il relativo vizio deve essere fatto valere con il
6
rimedio della opposizione agli atti esecutivi.
Riferimenti normativi
-Artt. 106 e 107 del D.P.R. n.1229 del 15 dicembre 1959
-Art.1 della Legge 20 novembre 1982 n.890.
Per approfondire gli ulteriori aspetti sulle notificazioni vi consigliamo:
Le notificazioni civili: istruzioni per l'uso (ebook)
Le notificazioni civili: istruzioni per l'uso (edizione cartacea)
Visitate il nostro sito:
www.esecuzionienotifiche.it e la PAGINA FACEBOOK
7
Indice generale
Domande e risposte .........................................................................................................................2
1) Come si individua l’UNEP competente per la notifica o di un atto?......................................2
2) Quali atti l’ufficiale giudiziario può notificare “a mani”?......................................................3
3) Quali atti l’ufficiale giudiziario deve notificare “a mani”?....................................................3
4) Quali atti l’ufficiale giudiziario può notificare a mezzo del servizio postale?.......................4
5) Quali atti l’ufficiale giudiziario deve notificare a mezzo del servizio postale?......................4
6) Qual è la procedura da seguire per richiedere la notifica di un atto “a mani”?......................4
7) L’ufficiale giudiziario può rifiutare la notifica di un atto richiesto “a mani”?.......................4
8) Qual è l’ufficiale giudiziario competente per la notifica di un atto di pignoramento immobiliare?.........................................................................................................................................4
9) Qual è l’ufficiale giudiziario competente per la notifica di un atto di pignoramento presso
terzi?............................................................................................................................................5
10) Qual è l’ufficiale giudiziario competente per la notifica di un atto ai sensi dell’art.140
c.p.c.?..........................................................................................................................................6
11) Qual è l’ufficiale giudiziario competente per la notifica di un atto ai sensi dell’art 143
c.p.c.?..........................................................................................................................................6
12) Qual è l’UNEP competente per gli atti stragiudiziali?..........................................................6
13) E’ nulla la notificazione di un atto effettuata da un ufficiale giudiziario territorialmente
incompetente?.............................................................................................................................6
14) E’ nulla l’esecuzione effettuata da un ufficiale giudiziario territorialmente incompetente? 6
Riferimenti normativi .....................................................................................................................7
8
Fly UP