...

Beijing 2015 - IIS Cremona

by user

on
Category: Documents
5

views

Report

Comments

Transcript

Beijing 2015 - IIS Cremona
Sofia Corio
Virginia Finocchi
Veronica Franco
DEPARTURE
“北京市政府付出巨大努力来组织国际学生北京夏令营这样一个大活动,在这来自世界不同国家的学生们有机会
相互了解。中国文化有趣且历史悠久,我非常喜欢剪纸、功夫、京剧的学习,故宫、鸟巢是我想再此游览的地方。
我真心喜欢热情友好的中国人民。”
“It is a great effort from Beijing Municipal Government, to organize such a big event where
students from different countries got a chance to meet each other. Great! Chinese culture is
nice and has a good history. I like paper cut, kungfu, opera the most. The place which I like
to visit again are Forbidden city, bird nets stadium. I love and like the warmth people in
china.”
—— Seema Sehdev,Teacher,K.R.Mangalam World School,India
IL CAMPUS
Città Proibita
È il 1405 quando Yongle, terzo imperatore
della dinastia Ming, trasferisce la capitale
dell’Impero cinese da Nanchino a Pechino.
Complesso architettonico grandioso, la Città
proibita è una città nella città che nella
disposizione dei suoi palazzi riflette il potere
assoluto e il ruolo cosmico dell’imperatore,
Figlio del Cielo. Nel 1644 s’insedia
all’interno della città la dinastia manciù dei
Qing; è il cuore dell’Impero di Mezzo. In
cinque secoli, nonostante i mutamenti
politici, l’evoluzione della società e i
rivolgimenti della storia, la vita ritualizzata
della
Città
proibita
continua
immutabilmente a seguire un modello che
sfida il tempo
“活动组织的很好,中文课程教授的很有趣,在北京市内的观光游览很有意思,组织的尽然有序。 我们学到了很多关
于中国文化的知识,真的是一次难忘的经历,通过活动了解了中西方的文化差异,对于中国人民的热情印象深刻,我
会建议我的朋友们也来趟中国。”
“It is a great effort from Beijing Municipal Government, to organize such a big event where
students from different countries got a chance to meet each other. Great! Chinese culture is nice
and has a good history. I like paper cut, kungfu, opera the most. The place which I like to visit
again are Forbidden city, bird nets stadium. I love and like the warmth people in china.”
— Andy Oselade,Teacher,LAUDE BRITISH SCHOOL OF VILA-REAL,Spain
La Grande Muraglia
Si estende quasi a 7000 km e
veniva usata per difendersi dai
nemici.
La grande muraglia all'esterno è
costruita con mattoni e lastre di
metallo mentre all'interno è
costruita con della terra
dell'altopiano del LOESS e con
pietre frantumate.
La grande muraglia è alta circa
10m ; è larga 6,5m alla base e 5,5
m in sommità
Piazza Tiananmen
Nell’era imperiale era occupata dagli uffici governativi ed era chiusa ai
pechinesi comuni. Il primo ottobre 1949 il popolo invase la piazza per
sentire Mao dichiarare la nascita della repubblica popolare cinese. Nella
piazza si poteva assistere alla parata delle guardie rosse. Nel 1979, alla
morte di Mao, la piazza si riempì di gente per rendergli l’estremo omaggio.
Nel 1989 la piazza fu occupata dagli studenti per chiedere democrazia, ma
furono cacciati dai soldati e dai carri armati. Da allora la piazza è
sorvegliata dalle telecamere di sicurezza e dai soldati, ma comunque nella
piazza ancora aleggia un’atmosfera solenne. Ci sono numerosi luoghi di
interesse situati nei dintorni. Mao riposa nel suo mausoleo con dietro il
regale Qianmen, vicino a questo c’è il museo nazionale della Cina. La
piazza fu costruita nel XV secolo e fu utilizzata da imperatori e leader
comunisti.
Nel Tempio del Cielo l’imperatore si recava
ogni solstizio d’inverno per adorare il Cielo e
pregare solennemente per ottenere un buon
raccolto.
Il design del complesso del Tempio del Cielo,
fedele al suo scopo sacro, riflette le leggi
cosmiche mistiche secondo le quali il tempio si
trovava al centro dell’universo. I rapporti
cosmici numerici si riflettono nell’architettura
del tempio. Per esempio, dato che il numero
nove era considerata la cifra più potente, si nota
che le lastre che formano l’Altare Circolare sono
state disposte in multipli di nove. Allo stesso
modo all’interno della Sala della Preghiera per
il Buon Raccolto, le ventotto colonne interne
sono divise in quattro colonne centrali che
rappresentano le stagioni, dodici colonne
interne che rappresentano i mesi e dodici
colonne esterne che rappresentano le due parti
di cui è costituito un giorno.
Tempio del Paradiso
Giardino di Yuanmingyuan e
l’Antico Palazzo d’Estate
Inizialmente chiamato "Giardini Imperiali“,
fu costruito nel XVIII secolo, come sede
della corte; gli imperatori della
dinastia Qing vi risiedevano e vi curavano gli
interessi del governo, essendo la Città
Proibita utilizzata solo per le cerimonie
ufficiali. L'antico Palazzo d'Estate è spesso
associato ai palazzi costruiti di pietra, contro
la tradizione cinese che prediligeva le
costruzioni in legno. Tra i progettisti di
queste strutture ci sono infatti i
gesuiti Giuseppe Castiglione e Michel
Benoist. Il 18 ottobre 1860, durante
la seconda guerra dell'oppio, Lord Elgin,
allora Alto Commissario britannico in Cina,
come vendetta per l'uccisione di alcuni
europei ed indiani fatti prigionieri, ordinò la
distruzione del palazzo, messa in atto da circa
3.500 soldati, che bruciarono e
saccheggiarono quasi interamente questa
struttura.
Arti marziali
Taichi
Il taichi è lo sport più
importante della Cina ed è una
forma di autodifesa. È un’antica
disciplina che ha a che fare con il
flusso di energia. Per vederlo
praticare si può andare al parco
jingshan e al tempio del cielo.
Kung Fu
Il kung Fu indica la totalità degli
stili e dei metodi delle arti
marziali nate in Cina, patrimonio
ed eredità della cultura e della
tradizione del popolo cinese.
LA MUSICA
Nelle tombe della dinastia Shang sono stati
trovati alcuni monumenti musicali che hanno
spinto gli studiosi a fare delle ricerche. Oggi gli
strumenti utilizzati sono : l’erhù, l’hunain,
gùzhèng e la suònà. Oggi in Cina è molto
popolare la musica moderna e uno dei più
importanti protagonisti è Cui Iian.
OPERA
L’opera di Pechino vanta di una tradizione di
circa 900 anni, anche se in passato gli artisti
erano solo uomini e occupavano il gradino
più basso della scala sociale. Gli spettacoli
erano all’aperto, i costumi erano molto
vistosi. I quattro ruoli principali sono quello
femminile,quello maschile,il volto dipinto
(divinità e guerrieri) e il clown.
Le tradizioni
Vita da campus
Fly UP